Morte presunta

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – La guerra continua fra una strage e l’altra. Ma per fortuna sta per finire: oltre ad aver già perso la guerra, a essere solo al mondo e abbandonato da tutti, alla vigilia di un golpe e del default, Putin ha le ore, anzi i minuti contati. Così assicurano i bollettini medici che affiancano quelli militari […]

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

85 replies

  1. Morte presunta

    (di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – La guerra continua fra una strage e l’altra. Ma per fortuna sta per finire: oltre ad aver già perso la guerra, a essere solo al mondo e abbandonato da tutti, alla vigilia di un golpe e del default, Putin ha le ore, anzi i minuti contati. Così assicurano i bollettini medici che affiancano quelli militari sui giornaloni, della cui credibilità non abbiamo motivo di dubitare, specie quando scambiano i loro desideri per notizie. Dacché ha invaso l’Ucraina, gli hanno affibbiato una collezione di patologie da Guinness dei primati. Altro che il diabete di Mussolini, che illuse gl’italiani per ben 23 anni. Anzitutto Putin è “folle: nella sua mente una realtà parallela” (Valentino, Corriere). “Impazzito, gli resta un anno o forse tre” (Khodorkovsky, dissidente, Cnn). “Folle come Stranamore” (Fabbri, Giornale). “Mente instabile” (ibidem). “Da manicomio” (Ulickaya, Libero). “In delirio”, “staccato dalla realtà” (Zafesova, Stampa). “Stanco, vecchio e paranoico. E se Putin fosse malato? Ha qualcosa che non va”, “non è più lui”, è “terrorizzato dal Covid” (Casadio, Domani). “Malato? Invecchiato? Sofferente? Fatalmente intaccato dalla morte”, “uccide i suoi figli due volte” (Recalcati, Stampa, qualunque cosa voglia dire). “Ossessionato e paranoico” (Littell, Corriere), forse perché era “un bambino povero e ribelle” (Valentino, Sette-Corriere), “un piccolo selvaggio, randagio e affamato” (Merlo, Rep) nonché “tassista abusivo” (Losito, Domani). “Un grande infelice” (Onfray, Stampa). “La sua arroganza serve a nascondere una paura profonda” (Ammaniti, Corriere). “Ossessionato dal video dell’uccisione di Gheddafi: ha passato ore e ore a guardarlo e riguardarlo” (intervista di Fubini a un politologo bulgaro, Corriere).

    “Il gonfiore del viso, il problema a un gamba, la fatica a muovere un braccio e il lungo isolamento fisico” (Mastrolilli, Rep). “Sta morendo di cancro all’intestino” (Daily Star e Daily Telegraph). “Gonfiore e scatti d’ira. Sono i farmaci e gli steroidi per il tumore” (Sabadin, Messaggero). Senza dimenticare “la demenza o il Parkinson”, a piacere (Martinelli, Stampa). E i “problemi alla colonna vertebrale per pregressi traumi sportivi, o una neoplasia al midollo spinale compatibile con difficoltà deambulatorie e irrequietezze posturali”, senza contare “down depressivo ed esaltazione maniacale” (Modeo, Corriere). “Cancro alla tiroide, visitato 135 volte da un oncologo” (Castelletti, Rep). “Cancro che cura con i clisteri” (Libero). Ma “può anche essere il diabete” (Gazzaruso, endocrinologo, Giornale). Gli mancano: l’alopecia, sennò lo invitavano agli Oscar; l’uveite, per non ingelosire Silvio; la filossera e l’allergia all’ossigeno, perché non ama Woody Allen. Ma siamo poi sicuri che non sia già morto?

    Piace a 6 people

  2. Paola Nugnes
    1 h ·
    Al Senato oggi si è votato in sesta commissione per cancellare l’IVA sulla vendita di armamenti.
    Una cosa che toglie entrate allo Stato.
    Oltre la spesa per gli armamenti, che arriverà a 38 miliardi, si minano le entrate stesse di questa spesa.
    Il clima in commissione era incandescente, esaltato e rindondante, e quando sono intervenuta e ho fatto notare che già spendiamo 1.102 miliardi di euro all’anno, come Nato, in armamenti, 10, 12 e 18 volte la spesa di India, Cina e Russia, i colleghi mi hanno letteralmente bombardata di improperi.
    “Andate alle fonti” gli ho risposto e gliele ho inviate le fonti, il Bilancio dello Stato e il SIPRI di Stoccolma, il più stimato Istituto di ricerca sul tema al mondo…
    Ma una volta in aula il clima di retorica nazionalista non si è smorzato. Stavano votando la giornata degli alpini, gonfiavano i petti nei discorsi più patriottici e retorici che abbia mai sentito, sulla difesa dei confini, della Patria, dei territori montani.
    Sono fuggita via.
    Ma giunta in piazza le compagne mi hanno detto che Di Maio oggi ne ha combinata un’altra delle sue, ha cacciato, letteralmente espulso, 30 diplomatici russi dall’Italia…
    Non c’è scampo, ovunque vada.
    C’è una stramaledetta voglia di guerra.
    Ma non è solo la guerra a farmi paura, i morti, la distruzione, il pericolo di una guerra mondiale.
    Mi fa paura questo mondo, questo clima di divisione, questo baratro che si sta aprendo nella terra, così vicino a noi, che ci divide peggio di un muro, una ferita che ce lo sta rendendo ostile, forse per sempre.

    Piace a 3 people

    • Un mondo di pazzi ! Sono tutti malati nel cervello ! Putin sta benissimo confronto a questi folli guerrafondai ! Annatevene affanculo politici e giornalai col culo per il momento coperto .. volete davvero scatenare una guerra andate a giocare a Risiko .. e cominciate a capire perlomeno la geografia visto che la geopolitica non sapete nemmeno dove sta di casa ! Forse in Kamatcha??

      Piace a 1 persona

    • L’unica cosa che mi dispiace di Paola Nugnes è che conterranea del “semo che pi’ semo no se poe”. Il minEstro degli esteri della pignatta piena di sboba USA e schifo.

      "Mi piace"

    • DANIMARCA E SVEZIA ESPELLONO DIPLOMATICI RUSSI, LA FINLANDIA SI PREPARA A FARE ALTRETTANTO

      Nelle scorse ore i ministri degli esteri di Danimarca (Jeppe Kofod) e Svezia (Anne Lind) hanno annunciato l’espulsione di diplomatici russi, accusati di non comportarsi secondo la convenzione di Vienna.

      Secondo il servizio di sicurezza svedese Säpo, almeno un terzo dei diplomatici russi opera come spia.

      La Finlandia si prepara a effettuare una mossa simile. La premier Sanna Marin ha annunciato che l’argomento sarà trattato con il ministro degli esteri Pekka Haavisto al suo ritorno da un viaggio all’estero, e che decisioni verranno prese in breve tempo.

      La Norvegia non ha annunciato, ma neppure escluso, azioni simili.

      https://yle.fi/news/3-12391880

      https://sverigesradio.se/artikel/sweden-to-expel-three-russian-diplomats-for-illegal-activities

      https://cphpost.dk/?p=132961

      "Mi piace"

    • Credo di aver visto qualche filmato di una folla oceanica che incitava alla guerra un tizio che aveva il coraggio, almeno, di metterci la sua faccia. Quando la guerra stava per essere persa, quella folla si schierò con i previsti vincitori e, alla fine, lo appese per i piedi.
      Quando questa guerra finirà, se il mondo non sarà scomparso, sarà appeso per i piedi, o squartato come Gheddafi, Putin o quell’attore che, diventato capo di uno stato, credette di poter vincere una guerra implorando l’intervento del mondo intero? Ovviamente e sempre che il mondo esista ancora, quelli che buttavano benzina sul fuoco stando nelle retrovie festeggerà no la vittoria sia che Putin venga squartato dai suoi, sia che l’attore venga appeso per piedi con l’accusa per aver ceduto parte del territorio solo dopo la distruzione, quasi totale, del suo paese.

      "Mi piace"

    • Io li accontenterei . Singolarmente,s’intende. Avete voglia di guerreggiare ? Di Maio con tutto il cucuzzaro aerotrasportati e paracadutati nottetempo a Mariupol.

      "Mi piace"

    • Come si può ascoltare fino in fondo il delirio dimesso di Bianchi senza farsi una domamda:
      possibile che LE COLPE siamo tutte da una parte, e LE RAGIONI tutte dall’altra?

      "Mi piace"

  3. Grazie sempre a Travaglio.
    Ma stasera Oscar televisivo a Carta bianca della Beringuer: un paio d’ore di alto livello di informazione con Orsini, Cuperlo, Scanzi, una ragazza ucraina e Innaro da Mosca che ci ha fatto conoscere addirittura la prospettiva dal punto di vista russo (propaganda di parte compresa) di questa guerra.
    Cosa mai successa finora in una tv italiana dedita solo ed esclusivamente a becera propaganda urlata e aggressiva targata Nato.

    Ognuno poi, si fa la propria opinione.
    Ma la Berlinguer, stasera si è guadagnata tutto intero il canone RAI.
    Da rivedere su Raiplay.

    E pazienza se a gente come PaolaBiLe sarà venuta, guardandola, la… bile agli occhi.

    Piace a 2 people

  4. «“uccide i suoi figli due volte” (Recalcati, Stampa, qualunque cosa voglia dire).».

    Buahahahah… Recalcazzola (cit?) non delude mai!

    Ah ah ah!

    Piace a 1 persona

    • Giorgio bianchi? quello con la faccia da tossico che fa discorsi da tossico? un’altra ridicola macchietta per la gioia delle scimmiette di putin.

      "Mi piace"

      • Saresti da spedire a Mariupol assieme a Giggino di Maio a stare con i tuoi amici tossici del Battaglione Azov! Ma vergognati, dovresti essere bannato a vita da qualsiasi confronto civile.

        "Mi piace"

  5. Chi può posti i video di Giorgio Bianchi, un raro esempio di capacità professionale, informazione e vero giornalismo! Esperto da anni di Ucraina e soprattutto del Donbass e delle vicende che hanno riguardato quel territorio per 7 anni, direttamente sul posto! In questo video ha perfettamente ragione, una macchinazione perfettamente organizzata per portarci al disastro di una guerra nucleare! Il modo stesso con cui un attore comico ha raggiunto il successo politico nazionale ed internazionale dovrebbe far riflettere tutti, questa guerra è stata preparata attraverso lo strumento più potente : la manipolazione mediatica! Questa voglia di guerra è una follia collettiva e le poche menti ancora lucide come Bianchi, Cardini e Canfora non hanno lo stesso spazio mediatico degli imbecilli che gonfiano il petto guidando il gregge al macello. ….eppure da italiani dovremmo diffidare di chiunque voglia portarci in guerra, mi pare che in passato abbiamo già dato! La lezione evidentemente non è servita!

    Piace a 1 persona

    • Tu riesci a guardare anche quello che succede all’estero o ti fermi ai video di Giorgino? Perché se guardi oltre il tuo naso ti accorgeresti che il pericolo di escalation può venire dalle repubbliche baltiche, dalla Polonia, in parte dalla Francia, o pensi che sia colpa di Di Maio?

      "Mi piace"

      • Quello che succede, in Italia e all’ estero viene filtrato, riveduto e confezionato per quelle come te…..mi pare di ricordare che Polonia e Francia facciano parte della UE e della NATO, si l’ escalation può venire dalla NATO, leggi colf Usa, e da quei paesi desiderosi di entrare nel club, Ucraina compresa, sarà stata una delle ragioni del conflitto ed ora una delle ragioni della sua escalation ? Io ho ben presente di chi siano le colpe di questa guerra, mentre a te sfuggono perché ti “informi “ da Mentina ….Giorgio Bianchi, conosce le vicende dell’Ucraina da testimone diretto, sul posto da 7-8 anni, mentre l’ altro confeziona maratone di retorica, con la corte dei miracoli di giornalai….e’ gossip di basso livello contro giornalismo…..quanto a Di Maio come pretendi che dia una qualche colpa ad un non pervenuto, politicamente inutile, quando parla mi auguro che si limiti a sbagliare qualche congiuntivo….sempre meglio delle idiozie che confermano la sua pochezza personale, quella politica non è in discussione….quale possibile discussione dovremmo aprire sul nulla?
        Comunque pensa al tuo di naso, il mio è allenato a riconoscere la puzza di patacca …..

        "Mi piace"

  6. Dalla Berlinguer ,finalmente,Orsini ha potuto parlare senza essere sopraffatto da altre voci.Cio che ha detto è stato chiarissimo” anche se Putin, costretto, facesse scoppiare una bomba nucleare in Ucraina l’europa non interverrebbe e nemmeno nessun altro stato dotato di bomba nucleare per difenderlo”. quindi la guerra durerà a lungo.Non ha mai detto Putin che sarebbe stata una guerra lampo, quindi aspettiamoci anni di sofferenza economica per i paesi europei.La Russia è indipendente sia come risorse alimentari che energetiche quindi poveri noi e poveri ucraini se non mettiamo fine alla guerra, diplomaticamente, sarà la nostra rovina.Il debito pubblico ci travolgerà.Draghi che fa? Come pensa di agire?

    "Mi piace"

    • Ci dovremmo mettere le pezze al culo per difendere l ucraina , che fino a poco tempo fa faceva parte del Risiko ( mica a caso) e grazie a Biden e all attore che non vuole altro che essere protagonista del prossimo Oscar per la sincera interpretazione di ruolo protagonista ( ammesso che ci sarà ? ) ma si è mai visto una guerra del genere quando ci bombardavano la Libia e la Siria e Yugoslavia? La gente ha veramente perso il senno ! Come se gli altri fossero stati morti di serie b, cioè facilmente sacrificabili! Dove erano i reporter di guerra non seguiti dai media eppure caduti ? Mandiamo un Gilletti a fare cronaca ?? Ma non vi sentite presi per i fondelli? Gli altri civili e bambini non valevano tanto da togliervi il riscaldamento e la farina ? Perché dobbiamo essere asserviti a uno che ha detto ” fuck the europe !”

      Piace a 3 people

      • Bravo Manna mi hai anticipato tutto ,complimenti. condivido completamente.

        Se penso che un paio di anni fa ho difeso il testa di caxo di Di Maio!
        Vorrei tagliarmi il dito con cui ho sfiorato la “tastiera”.
        Sto stronxo infame.

        Piace a 3 people

      • Io le pezze al culo me le metterei se fosse per difendere il popolo di sfruttati Ucraino o russo.Ma sia Putin sia Zelenski sono circondati da ladroni che sfruttano i loro popoli.se i due popoli di ribellassero e li appendessero a testa in giù sarei molto contento di fare qualche sacrificio per loro

        "Mi piace"

  7. I giornalisti scrivono seguendo i desideri dei propri lettori, sperando forse così di risollevare le sorti dei loro giornali. E non è detto che non sia una buona strategia, peccato solo che questo non sia giornalismo.

    "Mi piace"

    • immagino intenda TUTTI i giornalisti e non solo quello di M.T.

      al che si potrebbe pure essere d’accordo visto che il prodotto da vendere
      non è la ‘notizia’ verificata e verificabile ma l’opinione che deve essere formata
      sulle cose d’interesse per l’editore ragion per cui la notizia va, o piegata, o celata, a tal fine

      "Mi piace"

  8. Naturalmente lo scopo di MT è fare il punto che giustamente gli preme: mostrare il servilismo e l’incompetenza sciatta della nostra cosiddetta stampa nazionale. Come tanti io Putin semplicemente lo maledico, ma posso permettermelo, non è il mio mestiere quello di riportare i FATTI, funzione apparente di giornalisti professionisti e testate nazionali. Questo pattume invece sembrerebbe estrapolato da un gigantesco rotocalco gossip, se non fosse che ci sono stenti e vittime e fame e massacri quale parte integrante del tutto. Oh, Itaglia.

    Di quelli elencati per me il primo premio lo becca “un piccolo selvaggio, randagio e affamato”. La semplice boiata che si fa surreale.

    "Mi piace"

    • “Putin semplicemente lo maledico”
      e che le ha fatto di personale?
      almeno spero che maledica altrettanto tutti i presidenti degli usa,
      da quando è diventata tale, giusto per coerenza
      senza scordarsi quello con il Nobel a prescindere

      "Mi piace"

      • @Marco_Boh

        Sei scandaloso Marco_boh, mi fai venire il voltastomaco.
        E che ti ha fatto di “personale” Putin?
        Quindi non potrei nemmeno maledire Hitler perché non mi ha fatto “personalmente” niente di male, visto che è morto?
        O detestare un seriale killer perché non ha ucciso e seviziato me o una persona a me cara?
        Metti sullo stesso piano Putin e Obama, ma tu sei un orsiniano, ergo sai gestire la complessità.
        Da quando Orsini usa la parola “complessità”, molti idioti hanno aderito al suo punto di vista come se questo determinasse l’iscrizione ad un club di intelligenti.

        Che cazzo ti hanno fatto studiare a fare i tuoi genitori?
        Sei la dimostrazione evidente che la cultura e le informazioni non ti servono ad un cazzo se a valutarle sono due neuroni affaticati e pure altezzosi.

        "Mi piace"

  9. Indovina indovinello, chi detiene le riserve auree dell’italia?
    E siamo sicuri che in caso di richiesta lo abbiano ancora o che siano disposti a restituircelo?
    Io dico di no, no non lo rivedremo più, niente, nisba,
    Vatti a fidare degli alleati.

    "Mi piace"

  10. Travaglio dovrebbe leggere i commenti ai suoi articoli, scoprirebbe che il suo pubblico non ce l’ha più.
    Ne ha acquisito uno nuovo che conta un gran numero di imbecilli.
    La qualità dei commenti ai suoi articoli è diventata penosa.
    In passato leggevo con interesse non solo i suoi articoli ma anche i commenti ai suoi articoli.
    Ora non riesco a leggere né gli uni né gli atri.

    Per me Travaglio è morto, giornalisticamente parlando.
    Non lo leggo quasi più, e ho smesso di leggere i commenti ai suoi articoli.
    Non sopporto più il suo sarcasmo inopportuno.
    Non sopporto più il suo modo di argomentare, perculando le contraddizioni altrui come se bastasse questo per dar ragione alle proprie opinioni.

    Un pallone gonfiato, oramai per me insopportabile.
    Che toppa, glielo fanno notare, e lui persevera per non apparire sconfitto dialetticamente, a prescindere dalle evidenze.
    Come se fosse importante per lui dimostrare ai suoi lettori che tutti gli altri giornalisti sono coglioni, lisciado il pelo ai tifosi anziché restituirci un quadro più chiaro e obiettivo della situazione.

    È diventato l’idolo di una certa destra salviniana (Putin non è così male) e razziana (non razzista, razziana: famose li cazzi nostri), unita ad una sinistra estrema, sempre stata chiacchierona e inconcludente, di quelle “eque e solidali” che giustificano Putin e mettono sullo stesso livello le responsabilità dei due Paesi e non mostrando un minimo di empatia per il popolo ucraino ed il suo desiderio di non sottostare ad un dittatore. “Sono due sovranismi che si fronteggiano” dicono i Santoro e i Landini.

    Li detesto, soprattutto l’ultima categoria, mi fanno venire il vomito.
    Almeno le prime due categorie sono più genuine, non si spacciano per portatori di etica.
    Questa guerra ha avuto il merito di fare chiarezza.
    La differenza di posizioni su questo argomento per me pesa più della differenza di posizioni sulla giustizia.
    Me ne ricorderò alle elezioni.

    Piace a 1 persona

    • “il suo modo di argomentare, perculando le contraddizioni altrui come se bastasse
      questo per dar ragione alle proprie opinioni.”

      in effetti non è argomentare, se non quando l’argomento è la stampa italiana e non
      i fatti che questa dice di raccontare

      se sbaglia il soggetto non comprende lo svolgimento del tema

      comunque, come per la pandemia, è evidente che non il modo per raccontare le cose che
      ci succedono attorno, ma bisogna prestare attenzione che, chi argomenta, non è un giornalista
      ma un analista o un commentatore e sono mestieri differenti con finalità differenti
      e gli analisti, più spesso dei commentatori che seguono le mode, generalmente
      sono associati a linee di pensiero che li ‘ottundono’ un tantino mentre i commentatori
      sono già abbastanza ottusi di loro natura

      "Mi piace"

    • E alle 8,22 Andreaex ha dato una bella stoccata ai fan di Travaglio, persino la Gruber ieri sera dimostrava un sottile fastidio quando il trava parlava

      "Mi piace"

      • Ahahahah ahahah ahahahah ahahah
        Ecco la cerebrolesa che da manforte ad una zucca senza semi riempita di spazzatura,
        Siete veramente senza cervello,
        Fatti cambiare il pannolone,

        "Mi piace"

  11. Il pubblico di Travaglio, i suoi lettori, non sono un Monolite inscalfibile. Come in genere dovrebbe essere per qualunque quotidiano. Se cambi il “taglio” del giornale qualcosa perdi, qualcosa guadagni. Travaglio resta lo stesso, critico coi colleghi “asserviti”, ipocriti e falsari. Perderà lettori come te, Andreaex, anche altri, ma ne guadagnerà fra coloro che in questo drammatico frangente hanno capito l’irresponsabilità di chi sta soffiando sul fuoco. Noto comunque che chi commentava qui Travaglio uno, due, tre anni fa, lo commenta ancora oggi, con adesione al suo stile e le sue opinioni. Tu non rappresenti che Andreaex, come io rappresento Paolo. Non vedo nessuno stravolgimento fra gli estimatori di Marco.

    Piace a 4 people

    • Non lo vedi?
      Forse ti imbarazzano i tuoi nuovi compagni di viaggio e preferisci negare l’evidenza?

      "Mi piace"

      • senti chi parla, un cialtrone che si schiera con il mainstream diretto dalla CIA e dalla NATO, attaccando Travaglio e pochi altri che esistono ancora per dimostrare che siamo in ‘democrazia’, mica come quei cattivi dei Russi che ospitano Snowden. Noi siamo così buoni con Assange.

        E’ difficile trovare modo adeguato di offenderti A.E., perché bisognerebbe inventare nuovi vocaboli adatti alla tua nullità.

        "Mi piace"

  12. bummmmmm andrea, hai sganciato la cassata quotidiana, almeno nella tua guerra quotidiana ti dai da fare.
    portatori di etica?? ma che vai cianciando??
    siete voi guerrafondai da tastiera che mettete l’etica da tutte le parti.

    Piace a 2 people

  13. tranquillo Paolo, andrea leggerà con cura gli editoriali di Travaglio, e i commenti sotto riportati.
    che altro gli resta da fare?

    "Mi piace"

    • Franco,
      sono anni che continua a ripetere che Travaglio non gli piace più. Mi chiedo quando mai gli sia piaciuto.
      Forse quando, e se, dice qualcosa che gli garba totalmente (ma non mi risulta), visto che mette se stesso al centro, come unico, irripetibile e DEGNO lettore di Travaglio, altro che noi…
      Anch’io non ero d’accordo con le posizioni di MT sui vaccini… e allora? Liberissimo.
      Certo non lo considero “morto” ogni volta che esprime ciò che io RITENGO essere contrario al mio pensiero: la stima resta, anche in ragione della sua onestà intellettuale.
      Scrivo “ritengo” perché, tra l’altro, il bello è che gli attribuisce LUI opinioni che Travaglio NON ha espresso.
      In pratica, prima gli costruisce il “vestito”, poi lo rinnega a causa di QUEL vestito.
      E, purtroppo, noto che è un meccanismo tipico di commentatori, qua, il cui elementare senso critico (si fa per dire) si esaurisce nell’appioppare patenti di filoputinismo, con contorno di epiteti patetici, a chi si pone domande, invece di abbracciare tout court la propaganda a senso unico, evidentemente strumentale, cioè funzionale all’escalation bellica, dei nostri media.
      Deprimente.

      "Mi piace"

      • Senti chi parla di chiacchiericcio inutile… 😂🤣😂🤦🏻‍♀️
        Tranquillo. Ho già smesso da tempo.
        Al limite, talvolta, inizio, ma mi arrendo subito davanti all’insipienza e alla protervia più scoraggianti.

        "Mi piace"

  14. toh riecco paolabl, com’era paola? “sono quasi convinta” grandiosa come sempre.
    Caspita come brucia la stoccata di andrea, “se ne ricorderà alle elezioni”, mamma mia stanotte non dormo

    Piace a 1 persona

    • Franco oooo Franco, adesso sono super convinta, dopo aver visto due intere trasmissioni di Mentana Fabbri e la bravissima inviata a Bucha Francesca Mannocchi che hanno ricostruito perfettamente il massacro ad opera dei bastardi criminali russi (forse siberiani quindi animali selvaggi) io non guardo le vostre boiate e i video dell’idiota giorgio bianchi

      "Mi piace"

  15. Il Regno Unito avrebbe dovuto ascoltare Montgomery.
    “La regola 1, a pagina 1 del libro di guerra, è: “Non marciare su Mosca”. L’hanno provata varie persone, Napoleone e Hitler, e non va bene. Questa è la prima regola. Non so se Vostre Signorie conosceranno la Regola 2 della guerra, che è: “Non combattete con i vostri eserciti di terra in Cina”. È un paese vasto, senza obiettivi ben definiti”.

    L’anglosfera sta marciando su Mosca pensando di poter abbattere Mosca e poi marciare sulla Cina.

    Sta iniziando a sembrare che la nostra élite non supererà la prima pagina della Regola 1 sul libro della guerra.

    Fottuti comici e pedofili che pensano di poter abbattere un paese con un leader in grado di riscrivere l’arte della guerra?

    "Mi piace"

    • @Cagliostro….nzo

      Minacciare chi non conosco?
      E dove hai letto di una mia minaccia? Imbecille.
      Chi ti dice che non abbia un lavoro.
      Cazzo centra poi il mio lavoro?
      Pisciarmi nelle mutande perché?

      Se davvero un idiota triste, non hai nemmeno la simpatia dalla tua parte.
      Facci sapere un po’ più di te.
      Quanti anni hai, dove vivi, che lavoro fai…

      Potrà interessare Paolo & friends, sei il loro nuovo compagno di viaggio.

      "Mi piace"

      • Roby
        Il solito idiota con una zucca senza semi riempita di letame al posto della testa, a prenderlo nel didietro ci sei già andato oppure devi ancora andarci?
        Ti conviene non perder tempo anche se la strada la conosci bene e potresti trovare occupato.
        Povera Irpinia dover dar da mangiare ad una simile nullità.

        "Mi piace"

    • Roby
      Il solito idiota con una zucca senza semi riempita di letame al posto della testa, a prenderlo nel didietro ci sei già andato oppure devi ancora andarci?
      Ti conviene non perder tempo anche se la strada la conosci bene e potresti trovare occupato.
      Povera Irpinia dover dar da mangiare ad una simile nullità.

      Coglione tu dal buco del culo sei stato partorito come uno stronzo qualsiasi, una scorreggia uscita male! Ora torna a galleggiare nel tuo ambiente naturale, la fogna

      "Mi piace"

  16. Le zucche senza semi riempita di spazzatura come la tua si permette di dare dell’idiota a chi non la pensa come te,
    Pertanto vedi di andare a prenderlo nel didietro come fai abitualmente e non venire ad offendere,
    Se MT e i suoi commentatori non ti aggradano hai un ampia scelta di presstitute che ti possono soddisfare
    Ora cerca di non rompere i cog!ioni più di tanto zucca senza semi,

    "Mi piace"

  17. si Anail confermo tutto, Travaglio mi piace perchè oltre a essere controcorrente è anche puntuale e preciso. Cosa che personaggetti come sallusti non possono permettersi di fare perchè servi. Per restare più vicino a noi poveri mortali ci tocca bisticciare virtualmente con personaggi come andreaex o paolabl, di solito nessuno ha sempre ragione per cui boh, vedremo come va a finire

    Piace a 1 persona

    • Caro franco, peccato che l’essere “controcorrente” di Travaglio interessi ad una minima parte, forse ai salmoni in calore che risalgono la corrente

      "Mi piace"

      • Ma senti sta paola-bl-atta Travaglio contro corrente! Io la vedo come Travaglio e magari fossi capace di esprimermi come lui; non sarei certo qui a commentare una povera sema.
        Ma sei anda a ca.are sulle ortiche magari assieme all’ex mona? Poi fai come gli ukraini raccogli le puntarelle e ti fai una minestra o un risotto.

        "Mi piace"

  18. Voci non confermate attestano che
    Il tenente generale della nato Coultier Ian , si trovi rinchiuso insieme ai nazzi banderisti e la sua banda di comandanti, e che stia contattando disperatamente le forze russe direttamente con i loro telefoni satellitari per un passaggio sicuro fuori dall’Azovstal ciò confermerebbe che la Russia ha sempre combattuto contro la NATO.

    "Mi piace"

  19. L’ empatia per il popolo ucraino e per il suo attore/presidente finisce nel momento in cui mia figlia rischia di morire a causa loro! Ai tanti disposti a morire per questo conflitto dico arruolatevi nell’ esercito ucraino! Un popolo invaso ha il diritto di difendersi e mi pare sia stato abbondantemente armato ed addestrato per farlo, da anni, agli ucraini spetta quindi la decisione della loro sorte senza pretendere che altri popoli siano coinvolti con il rischio di scatenare la terza guerra mondiale per un conflitto che non ci/li riguarda, dove morirebbero i nostri figli e nipoti! Quante ipocrite chiacchiere, dareste la vita dei vostri figli per l’ Ucraina? Io NO! E Zelensky che ha rifiutato prima dell’ inizio della guerra accordi che avrebbero potuto evitarla ed ora continua a chiedere un intervento diretto, con la conseguenza di una catastrofe umanitaria ed ambientale, da estinzione di ogni vita, le nostre e quelle dei nostri cari, non riscuote alcuna mia simpatia o vicinanza, mi sta sulle pa@@e al pari di Putin e Biden, per cui non darei neppure la vita del mio cane! Zelensky è un prodotto mediatico di basso livello, protagonista di una macchinazione perfettamente organizzata per arrivare a questa guerra ,da cui pare non si voglia uscire per motivi economici e finanziari di scontro e supremazia fra potenze capitalistiche, a cui sacrificare non solo gli ucraini, ma anche altri! Gli ucraini hanno votato la loro patacca, io non lo avrei mai fatto, i russi gradiscono Putin all’ 83%, io farei parte del restante 17%, risolvano il problema delle loro scelte! Mi pare palese che questo continuo martellamento propagandistico, con l’ altro ebete senile che strilla da oltreoceano , voglia convincere i morituri su come sia bello e glorioso morire per la patria, inganno storicamente usato ed abusato, fino a quando la realtà della guerra ha determinato una diversa convinzione in chi aveva visto i propri figli sacrificati per nulla, i tanti, troppi , dell’ armiamoci e partite hanno fatto una brutta fine, purtroppo solo dopo aver causato dolore, sofferenza e morte! Vogliamo ripetere l’ esperienza con il trio dell’ idiozia? Il vero argomento, serio, di discussione dovrebbe essere la pace e come ottenerla nel più breve tempo possibile, finché c’è tempo……

    Piace a 1 persona

  20. Verificato!!!
    Le telecamere di un ufficio di spedizioni in Bielorussia hanno ripreso i militari di Mosca mentre si preparavano a inviare il bottino dei saccheggi: televisioni, vestiti, casse audio e tavoli

    Kiev – Alla fine di marzo i reparti militari russi che per cinque settimane hanno tentato di assediare la capitale Kiev si ritirano dall’Ucraina, varcano il confine e arrivano in Bielorussia nella città di Mazyr. Tra loro ci sono anche soldati che occupavano le posizioni tra Bucha e Hostomel e che in questi giorni sono accusati di avere commesso crimini di guerra.
    Sabato 2 aprile alcuni militari entrano in un ufficio di spedizioni della Cdek, un corriere russo che lavora anche sulle lunghe distanze, e cominciano a spedire a casa tutto quello che hanno saccheggiato nelle case dei civili ucraini. Come se fosse la cosa più normale del mondo, danno nome, cognome, indirizzo e numero di telefono e una sommaria descrizione dei pacchi all’impiegata dietro al bancone: molti televisori, vestiti, condizionatori, gadget elettronici e altro ancora. Sono colli che pesano fra i 50 e i 450 chilogrammi per un totale di due tonnellate.
    Nell’ufficio però c’è una telecamera che registra tutta la scena per più di tre ore e la registrazione finisce in mano al Progetto Hajun, che è un gruppo di volontari bielorussi (anonimi, per sfuggire alla repressione) che monitora tutte le attività militari che avvengono sul territorio nazionale — e in particolare gli spostamenti dei russi. In pratica i razziatori di case ucraine compilano da soli davanti alla telecamera un registro delle loro razzie

    "Mi piace"

    • No @Roby, non hai capito.
      Quelli erano soldati ucronazi travestiti da militari russi. Era la seconda parte dello sceneggiato: “Uccidiamoci a vicenda per dare la colpa a Putin”. Se non hai visto la prima parte, quella ambientata a Bucha, c’è più su Bianchi che te la riassume.

      Piace a 1 persona

      • Perché Bianchi dovrebbe essere meno credibile di Mentina? Tu eri presente sul posto per confermare senza ombra di dubbio che i civili non fossero collaboratori o presunti tali da l’ esercito ucraino arrivato dopo che i russi erano andati via il 31 marzo? Insomma quando si parla di resistenza italiana una certa parte politica ha sempre messo in evidenza le colpe e responsabilità dei partigiani per eliminazioni sommarie ed addirittura vendette personali, mentre per le vicende ucraine non esiste alcun dubbio? Siamo esperti di Ucraina ma ancora della nostra storia non abbiamo capito un cazzo? Io vorrei appurare la verità attraverso un organismo indipendente che non si chiama propaganda, per poter punire i colpevoli in veri termini di giustizia, non un linciaggio mediatico e fisico!

        "Mi piace"

    • E questo dimostra cosa? che durante le guerre ci sono saccheggi di case abbandonate? Che i saccheggi avvengono da parte di eserciti, milizie o bande dì delinquenti anche locali? Secondo te cosa ci vanno a fare i mercenari, e ci sono mercenari da entrambe le parti! Qui si tratta di accertare se siano stati commessi crimini di guerra, se i civili uccisi fossero realmente tali, perché Zelensky ha armato i civili, se ne è fatto vanto insieme agli idioti esaltati da tanta valorosa resistenza armata….se armi i civili, sono arruolati e muoiono! Il crimine di guerra è uccidere civili inermi, non armati, e senza alcun motivo, e bisogna essere sicuri dei responsabili perché la faccenda è seria, grave……la tempistica permetti che lasci dubbi? Un sindaco che annuncia che non è rimasto sul territorio neppure un russo e dimentica i cadaveri per strada? Il video dell’ esercito ucraino del 2 aprile senza neppure un morto, 8 minuti di video e nessuna notizia in merito? I responsabili vanno individuati e puniti , ma non con la mentalità del linciaggio, ha la stessa bestiale matrice del crimine e del saccheggio! È da un secolo che ci sono guerre nel mondo e ci meravigliamo della morte, dei saccheggi, delle fosse comuni, della violenza e dell’ orrore? Un tribunale per crimini di guerra dovrebbe essere sempre attivo, perché è un secolo che l’ umanità muore di guerra, di tortura, di fame, di repressione….il problema è trovare giudici in grado di giudicare i colpevoli, accusato e giudice non possono essere la stessa persona!

      Piace a 1 persona

      • “Perché Bianchi dovrebbe essere meno CREDIBILE di Mentina?”.
        L’ho già scritto sopra, ma a te, presa come sei a scrivere i capitoli del tuo libro dal titolo “Io non me la bevo”, deve essere sfuggito.
        Hai visto il video? Può essere CREDIBILE uno che in questa vicenda vede tutte LE COLPE da una parte, e tutte LE RAGIONI dall’altra?
        Secondo me, NO.

        Piace a 1 persona

  21. Domani mi ritiro in campagna senza giornali internet e TV, e la guerra non c’è più.
    E i russi li aspetto al cancello…

    "Mi piace"

    • Bravo mettici il Lucchetto!
      Se dovessesse bussare qualche spedizioniere russo per consegnare una tv trafugata, guarda bene che nel pacchettino da 450 kg.
      ci sia pure il telecomando sennò l’esercito russo dovrà tornare sui luoghi dei massacri,
      recuperarlo e poi tornare in Bielorussia e….
      MINCHIA! Ma questi non hanno un Cazzo da fare…

      "Mi piace"

  22. «Cominciano le rese

    Nonostante la intensa campagna di stampa tesa a far credere il contrario, la guerra Ucraina sta entrando nella sua fase finale, quella in cui la disperazione non tanto della maggioranza degli ucraini che non ha voce, quanto di Zelensky, della sua cricca e dei sui tutori occidentali sta raggiungendo il diapason, tanto che ormai l’arma migliore è compiere stragi per attribuirle ai russi. In questo breve video potete vedere la resa del 501° battaglione dei fanti di marina, uno degli ultimi reparti di elite che ancora resisteva attorno alla acciaierie dell’Azovstal nel disperato tentativo di salvare i caporioni nazisti e un sacco di ufficiali Nato che sono lì dentro, compresi a quanto pare anche svedesi e soldati francesi della legione straniera che comunque fa parte dell’esercito francese e la cui presenza sarebbe un colpo terribile per Macron che doveva essere uno dei garanti degli accordi di Minsk. La parola della Francia vale quanto quella di una navigata cocotte.

    Secondo indiscrezioni ci sarebbero affannose trattative per permettere alla gente senza onore della Nato di filarsela per evitare di cadere prigioniera e di essere passata per le armi dagli stessi commilitoni con la croce uncinata per vendetta. La fine definitiva di Mariupol segnerà l’inizio dell’offensiva nella sacca del Donbass e qui i russi, liberi dalla guerra urbana si troveranno a combattere nelle pianure aperte del Dnieper dove possono usare liberamente le testate termobariche, l’artiglieria semovente e gli elicotteri da attacco che sono stati tutti completamente esclusi dalle battaglie urbane a Mariupol e Kiev per evitare la distruzione delle infrastrutture civili e le vittime civili che al contrario sono state il pegno della resistenza ucraina: esistono centinaia di video nascosti all’opinione pubblica occidentale su queste atrocità. L’esito finale è scontato e ogni morto in più dovrà pesare sulla coscienza di chi in qualche modo tenta di far proseguire la guerra, nascondendosi dietro nobili propositi. Anche se è possibile che molti reparti finiranno per arrendersi.

    A questo punto è chiarissimo che l’Ucraina tenta l’ultima carta di tirare dentro direttamente la Nato in una guerra che essa non può permettersi di combattere sul serio ed è per questo che il cocainomane Zelensky è ancora in vita: per sabotare in nome e per conto del governo ombra Usa, qualsiasi tentativo di pace. Così come per i vaccini, non ha importanza quanta gente muore, se gli affari e i soldi corrono e se si può tenere impegnato il nemico nella palude della guerra combattuta con le armi o della guerra sociale. Si tratta dello stesso governo ombra che possiede l’informazione mainstream e che dunque cerca di dare della guerra una visione del tutto deformata nella quale le molte atrocità della truppaglia nazista ucraina viene taciuta e dove si dà l’impressione che Kiev possa spuntarla quando non ha vinto alcuno sconto, ha perso quasi tutte le strutture. Disgraziatamente i russi fanno i fatti e l’occidente le parole o i soldi di carta che è un po’ la differenza tra il concreto la narrazione.».

    Piace a 1 persona

  23. e poi ci domandiamo perché ci sono le guerre!?! basta leggervi!! ma siete capaci di esprimere un pensiero in dissenso senza sfa…..rvi ogni volta!!! eccheè!! ricordiamoci che la ragione sta quasi sempre nel mezzo!! tranne quando c’è una guerra, perché chi aggredisce, passa immediatamente dalla parte del torto anche se le sue motivazioni possono essere le più giuste possibili!! rimanere impassibili e guardare quanto sta accadendo è da crudeli mentali.. che le ragioni e le azioni siano da ambo le parti.. i morti son morti…. loro oramai sono in pace… 🙏

    "Mi piace"

  24. Io non ero sul posto, fortunatamente, come la maggior parte di commentatori, giornalisti, opinionisti e politicanti, anzi magari fossero stati lì con l’ elmetto che avrebbe quantomeno avuto una funzione! Mi risulta difficile comprendere una strategia militare che evita di bombardare a tappeto le città, come altri hanno invece fatto in un passato recente, permette corridoi umanitari, distribuisce viveri e poi quando lascia il territorio decide di uccidere i civili, li lascia ben in vista come prova dei propri crimini……cadaveri su cui prima né sindaco né esercito ucraino hanno dato alcuna notizia, alcuna immagine, aspettando l’ immagine/foto satellitare di 4 giorni dopo. …..se dei criminali lasciano la prova della propria barbarie in bella vista, l’ esercito ucraino che arriva poco dopo come minimo denuncia immediatamente, filma ogni cosa, chiede intervento di organismo indipendente per accertare crimini e condannare colpevoli…..invece la notizia arriva da un satellite. ….cosa fa un sindaco appena liberato il suo territorio? Va immediatamente a verificare i danni, si preoccupa delle condizioni dei propri cittadini e se ci sono cadaveri in strada prende un cellulare e denuncia agli organi competenti la strage! In genere il sindaco viene informato dai cittadini di una strage avvenuta e si reca sul posto. …..io familiare di una vittima avrei fatto così, proprio per assicurare alla giustizia i responsabili che dovranno essere condannati! Il racconto di quanto successo stride con la normale reazione che ognuno di noi avrebbe avuto proprio per assicurare alla giusta ed implacabile condanna i carnefici. ….perché non è successo? Perché un silenzio di 4 giorni? I testimoni, familiari delle vittime durante la seconda guerra mondiale sono stati determinanti nello stabilire che la responsabilità di alcune stragi non era dei soli nazisti, ma di fascisti, italiani che avevano massacrato altri italiani!

    Piace a 1 persona

  25. Santo, proprio tu parli di ragioni tutte da una parte? Io non difendo proprio nessuno, ma di fronte ad un mentitore seriale come Mentina prendo le distanze, e non da ora, da anni! Mi pare che chiunque osi un’ analisi di responsabilità venga tacciato di essere putiniano mentre nessuno taccia di idiozia chi sostiene quella patacca di ” eroe” con capitali evasi e società offshore, chi ruba al proprio popolo con me parte male. …ho esperienza diretta in patria senza disturbare l’ Ucraina! Le responsabilità di una strage vanno accertate senza ombra di dubbio, e qui il dubbio è doveroso, dai video che ovviamente tu non guardi, le vittime hanno le mani legate dietro la schiena con una fascia bianca! Sapere il perché di questo particolare sarebbe importante. ….in genere la verità è nascosta nei dettagli, nella complessità, mentre agli imbecilli è sufficiente la semplicità della propaganda per emettere condanne: linciaggio da popolino, quello che prima applaude e poi appende per i piedi il proprio mito a piazzale Loreto! La condanna della mancata emancipazione dall’ ignoranza! I libri io non li scrivo, li leggo….altri guardano le maratone Mentina……

    "Mi piace"

    • “… le vittime hanno le mani legate dietro la schiena con una fascia bianca”.
      Ma piantala con la tua sicumera finto obiettiva di sostituirti a organi d’informazione internazionale, satelliti, testimoni, e quant’altro!!
      Per me è scandaloso anche sparare alle gambe dei prigionieri russi, se proprio vuoi sapere come la penso.
      Ma la tua, la vostra, dietrologia complottarda a prescindere, oltre ad essere ridicola, mi annoia mortalmente. Come i tuoi post.

      Piace a 1 persona

    • Cara Alessandra…. Adesso vengono avanti le violenze perpetrate nei confronti di bambini di Irpin, ci stiamo per addentrare in orrori infiniti, pensi di continuare a vedere cosa dice giorgino? Ovviamente puoi farlo, certo che se me lo metti sullo stesso piano di Mentana io posso dirti che sei veramente una deficiente?

      Piace a 1 persona

    • E tu cosa guardi maratona giorgino? se non fosse un dramma sareste meglio delle comiche, siete solo ridicole scimmiette ammaestrate da putin, dai vari freccero,orsini, e giorgini. MA CHI CAZZO SAREBBE STO GIORGINI? scrive sulla gazzetta di paperopoli?

      "Mi piace"

      • “MA CHI CAZZO SAREBBE STO GIORGINI?”.
        Ah ah ah!
        È Giorgio Bianchi, @Roby, il “fotoreporter” che partecipa agli show della Commissione Du.Pre, e che ha un sacco di groupies qui su Infosannio.

        "Mi piace"

  26. paolabl sei a corto di “quasi”? ne hai usati troppi nei precedenti post?
    secondo me da quel che scrivi hai finito i quartini e sei passata direttamente ai litri

    "Mi piace"

  27. Io non ho alcuna sicumera, mi faccio domande, e non ho come voi scienziati le risposte. …e non mi pare di essere l’ unica…..se Mentina nella sua carriera di giornalista ha omesso, manipolato e mentito, io valuto le sue attuali dichiarazioni alla luce dei precedenti…..i teledipendeti si informano con la televisione che non è uno strumento di informazione, ma un laboratorio di notizie, quelle selezionate appositamente! Non conoscete altro, per cui Giorgio Bianchi o altri ottimi giornalisti vi sono sconosciuti, e siete talmente tronfi di pregiudizi che il suo capello lungo è sufficiente per definirlo tossico e quindi inattendibile, fosse stato di colore ne avreste preteso l’ arresto, senza alcun diritto di parola, perché per le vostre testoline sono aspetto, abbigliamento, razza a determinare il valore personale o professionale. …e pretendete pure di dare lezioni. …se ci saranno prove certe ed accertate di crimini, i carnefici andranno puniti e mi auguro che questo avvenga a differenza di altri criminali che invece non sono stati affatto condannati. …..se poi chi ha compiuto simili misfatti nelle guerre passate ed attuali ancora in atto, oltre a quella in Ucraina, pensa di vestire i panni di informazione, indagine e giustizia, ho qualche obiezione, perché chi ha mentito in passato sulle sue nefandezze, non riscuote la mia fiducia. …ma avrà certamente la vostra! Quanto ad essere deficiente, può darsi, una deficiente pacifica che spera in una botta di intelligenza degli esperti ,come voi, affinché la guerra finisca per evitare ulteriori massacri e vittime. …nel frattempo, invece di attaccare me dalla tastiera, potete correre in Ucraina a combattere contro i russi , dimostrando almeno un po’ di coerenza…mi raccomando i capelli, non andate con i capelli lunghi, altrimenti vi scambiano per un tossico e vi sparano. …per poi chiedersi MA CHI CAZZO ERANO ?

    "Mi piace"

  28. PS
    Santo del ca@@o in un paese libero hanno diritto di parola anche i noiosi, quindi pensa ai tuoi di post, alle tue certezze chiesastiche da organi di informazione internazionale Usa! Io non faccio nessuna dietrologia o complotto, faccio domande ed attendo risposte che non possono essere certamente le tue, hai più volte dimostrato una tale ignoranza che al massimo puoi recitare la nenia di un rosario. …esercizio ripetitivo di parole strascicate….ed evita in futuro di leggere e rispondere ai miei commenti, soprattutto offendendo, io farò volentieri altrettanto, nessuno ti obbliga a subire la mia noia mortale ne io a ricevere i tuoi insulti!

    "Mi piace"