Chi l’avrebbe mai detto

(Chi l’avrebbe mai detto – di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – L’altroieri, letta la frase “Se Draghi va al Quirinale, noi usciamo dal governo e si vota”, non ne abbiamo neppure cercato l’autore, tanto era chiaro che era B. Invece Enrico Letta ha commentato: “Non posso credere che l’abbia detto lui, ora smentirà”. Infatti B. non ha smentito nulla. Delle due l’una: o Letta jr. è […]

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

43 replies

  1. Chi l’avrebbe mai detto

    (di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – L’altroieri, letta la frase “Se Draghi va al Quirinale, noi usciamo dal governo e si vota”, non ne abbiamo neppure cercato l’autore, tanto era chiaro che era B. Invece Enrico Letta ha commentato: “Non posso credere che l’abbia detto lui, ora smentirà”. Infatti B. non ha smentito nulla. Delle due l’una: o Letta jr. è affetto da amnesia globale (si spera transitoria), o ci prende tutti per il culo. Perché non c’è frase che più somigli a B. di quella: un ricatto politico tipico della vecchia canaglia che fa politica così da quando ufficialmente non la faceva, o meglio la faceva per interposto Craxi. Ricattava il Caf con le sue tv per ottenere i decreti anti-pretori e la legge Mammì per le sue tv. Poi, sceso in campo, continuò a ricattare gli alleati (quei pochi) riottosi a votare le sue leggi ad personam minacciando di fargli sparare dai suoi giornali e tv. Minaccia che funzionava benissimo anche con gli oppositori (quei pochi). Infatti mai il centrosinistra osò dichiararlo ineleggibile (qual è per la legge 361/1957), né cancellare una sola delle sue leggi ad personam, né attuare la sentenza della Consulta contro Rete4. Quando finì il bipolarismo e partirono le larghe intese (Monti, Letta jr., Renzi e poi Draghi), il ricatto fu ancora più semplice: appena gli serviva qualcosa per gli affari suoi, minacciava la crisi e gliela davano.
    Nel 2013, tra la condanna in Cassazione (1° agosto) e la cacciata dal Senato (27 novembre), ricattò per mesi Napolitano con l’arma della crisi di governo per avere la grazia senza chiederla e costringere il Pd a votare contro la sua decadenza da senatore, peraltro imposta dalla legge Severino votata pure da lui. Quando poi Letta andò alle Camere per la fiducia, B. annunciò il No. Ma Letta, nel suo discorso, cedette al ricatto: gli promise la “riforma della giustizia” e invitò la Giunta del Senato a “evitare voti contra personam”. Così B. cambiò idea in extremis per continuare a ricattarlo travestito da padre della patria: “L’Italia ha bisogno di un governo. Abbiamo deciso, non senza travaglio, per la fiducia”. E Letta dal banco del governo, esplose in una risata: “Grande!”. Quindi, di grazia, di che si stupisce oggi? E di che si meraviglia Rep, sdegnata per il “ricatto” berlusconiano come se fosse il primo? Dal 2018 al 2020, con i due governi Conte, B. era fuori dai giochi perché per la prima volta in 50 anni non poteva più ricattare nessuno. Infatti passarono la Spazzacorrotti, la blocca-prescrizione e le manette agli evasori. Poi a febbraio l’Innominabile, sostenuto da Rep e gli altri giornaloni, rovesciò Conte e arrivò Draghi, riportando il Caimano al governo con tanto di gomitino. E lui riprese a far politica nel solo modo che conosce: il ricatto. Care verginelle che fingete stupore, l’avete voluto? Ciucciatevelo.

    Piace a 7 people

    • Ho avuto la Sfiga di incrociare il Pompetta,
      per un “nano” secondo,
      in un evento, una decina di anni fa
      (giuro che se avvisi saputo del suo sovraggiungere non ci sarei mai andato).
      Comunque quella “apparizione” fu consolatoria, perché da una stima a prima vista non gli avrei dato più di 1/1.5 anni
      di presenza su questo mondo,
      e invece sto Fjjjo de ‘na Belzebù…

      Epiteto iuvant
      “Politicamente è impossibile eliminarlo, ha troppi soldi. E allora prego il Padreterno che gli mandi un bell’ictus e rimanga lì secco”.
      Don Giorgio De Capitani
      P. s.
      don Giorgio, visto che le sue missive non contano un cazzo, possiamo organizzare una
      class action!

      "Mi piace"

    • La parola d’ordine di un politico, e per politico intendo politicante e non statista,è non dire mai la verità neanche sotto tortura. Che il caimano sia un maestro nell’arte del mentire e fatto arcinoto, ma i pdini con leghisti e fascistoni lo emulano alla grande. Restavano i soliti sfigati 5stelle a ed essere controcorrente, ma dopo stage e corsi di recupero, sono anche loro diventati bravini con uno di loro addirittura diventato docente in cattedra : Di Maio.

      "Mi piace"

  2. Mi rammarico solo di una cosa: aver dovuto passare gli anni più belli della mia vita in balia di orde, conseguenza principe dell’avvento di B. al potere. Ricordo qualcosa sul caso della rete televisiva spagnola, la cinco, se non vado errando.
    Comunque da allora il mondo si è capovolto e chi ha sgomitato è giunto, coloro che hanno atteso il proprio turno, perso.
    Aver creduto nello stato civile, nella ragione ma non del più forte e nella ragionevole ipotesi di poter lavorare per costruire un futuro, è stata la più grande fregatura !
    La giungla vuole la legge dalla parte del più forte e sarà così per molto tempo ancora.
    Grazie raf. (?).

    Piace a 4 people

  3. Il delinquente Silvio B. è più da temere quando sta zitto che quando parla. Lui è sempre e solo Silvio B., sono gli altri finti ciechi che si sforzano di non vedere la realtà dei fatti.

    Piace a 1 persona

  4. Non andrà al Quirinale ma ci porterà chi crede (Cartabia?).
    Del resto il “partito che non c’è” (molto meno di Italia Viva) “Noi con l’ Italia ” (Lupi, Fitto, nei fatti CL e vicinissimo a Casini) ha già personaggi influentissimi e potenti al governo : dice nulla l’ onnipresente Raffaele Costa che, nonostante le figure barbine di personaggio assolutamente impreparato, impazza in TV per spiegarci i DPCM che non ha manco letto?
    Esattamente come è successo con Draghi.
    Assieme a Renzi e con la benedizioni di US e Mercati (l’ “Europa” non esiste) ai quali non importa alcunchè di bunga bunga, affari in Arabia Saudita (anzi…) o di nipoti di Mubarak. Hanno sostenuto personaggi ben peggiori.

    "Mi piace"

  5. Ovviamente lui lo fa esclusivamente per il suo interesse e non certo per l’interesse del Paese, ma è la sola cosa giusta da fare. Ci hanno rotto gli zebedei che Draghi era l’unico che poteva tirarci fuori dalla merda (come no!) e gestire i soldoni in arrivo e adesso tutto d’un tratto siamo fuori dalla merda (come no!), puliti e profumati e i soldi sono stati allocati alla perfezione e Draghi se ne può andare? Tutti i partiti dovrebbero dire “Draghi resta lì o usciamo”: quelli che erano all’opposizione del Conte 2 per tornare all’opposizione e quelli che era al governo per non governare con l’opposizione vista la fine dell’emergenza (come no!).
    Repetita iuvant: comunque B. lo fa esclusivamente per alzare le sue probabilità di andare al Quirinale.

    "Mi piace"

    • Anche!
      Le BR non sono state uno strumento della rivoluzione ma della restaurazione.
      Il sistema quando vuole far fallire un movimento di protesa, lo infiltra per estremizzarlo.
      E dall’estremizzazione nasce la delegittimazione.
      Un movimento di comunisti in cachemire che ha ucciso pure RSU della Fiom in un Paese dominato dalla mafia e dalla massoneria deviata.
      Teste di cazzo.

      Piace a 1 persona

      • Condivido Andreaex ,
        un unico appunto: quegli assassini vestivano proletario per mimetizzarsi meglio.
        Il Cachemire lo indossava l’inFausto quando lo invitavano nelle tv di B.
        Per mettere la pietra tombale al Partito che fu di Enrico Berliguer.

        "Mi piace"

  6. Letta è patetico.
    A questo punto il PD avrebbe potuto eleggere direttamente suo zio Gianni, sarebbe stata una operazione trasparenza.

    Chissà che avrà insegnato ai francesi, l’arte di assecondare chi ti prevarica?
    Tanto a Enrico che gliene frega, lui il culo al caldo c’è l’ha, il problema è solo di chi tira la carretta per vivere.

    Il Nazareno è un patto perpetuo, senza scadenza.

    Piace a 1 persona

  7. Parliamo d altro!! La confusione sulla morte di sassoli e un altro capolavoro!!
    Quando sento starnazzare in coro galline e gallinacci da 16000 € al mese sai già che hanno torto marcio e come puttane prezzolate se la prendono ( tutti contro uno…sia chiaro che razza di cani bastardi sono) vicinanza al prof becchis per la sua libertà di parola
    Poi geni della menzogna mettetevi d accordo prima sulle cause da inventare…o la confusione da sempre i suoi frutti ?(avvelenati farmacologicamente ma chi se ne fotte!!!))

    "Mi piace"

    • la confusione l’ha nella testa
      non cerchi di farla diventare sistema

      invece di sproloquiare a vanvera provi ad informarsi e, magari, studiare un pochino
      vedrà che la confusione, come per miracolo, sparisce.

      ma ho l’impressione che il rimanere nell’ignoranza, che oltre a confusione genera anche
      la pochezza morale che traspare da ciò che scrive, le piaccia assai
      e che quindi continuerà a crogiolarsene

      Piace a 2 people

    • Se stai insinuando che Sassoli, affetto da mieloma e stroncato da reiterata infezione da legionella, che il suo sistema immunitario non ha saputo combattere, sia deceduto a causa del vaccino, sei solo un miserabile sciacallo.

      Piace a 2 people

  8. Addirittura vermi quelli che non credono!! ( Cit un tale crosetto)
    E farsi due domande??!!
    Ma voi serpenti dello sterco dorato con la lingua biforcuta …quando vi faranno il vaccino per togliere la puzza di soldi e azioni in decomposizione?? Fate schifo e purtroppo non vi estinguerete mai??

    "Mi piace"

  9. Ma perché tanta paura di B. Al Quirinale??? E che sarà peggio di altri?? Ma perché la maggioranza del popolo italiano si merita e desidera un Presidente diverso da quello che sono loro??quando un popolo ,non solo non prende i forconi per cacciare dal Tempio i loro rappresentanti che hanno votato per Rubj nipote di Mubarak(e anche se lo fosse stata,chi cazzo era Mubarak per avere la scusa di infrangere le leggi??)ma nemmeno alza un dito per protestare che Presidente si merita??.Un De Gregorio sarebbe il nostro degno rappresentante.

    Piace a 1 persona

  10. Ah ah aah! Ma ancora per poco potrà ricattare con le sue tv perché è in arrivo la legge sul conflitto di interessi!!! Come annunciata e rilanciata più volte da Di Maio, no?!

    "Mi piace"

    • Gigino in questo momento è impegnato, non ha tempo x il conflitto d’interessi,
      Sta cercando il luogo più appropriato per appendere l ‘opera d’arte regalatagli da silvio.

      "Mi piace"

  11. Il “mozzarella” bis e’ vicino, e non ci vuole molto a capirlo conoscendo le merdacce che ci sgovernano da decenni, a parte la parentesi del fu’m5s masticata e sputata dagli stessi. Magari il “cinese in coma” di Arcore arrivasse a meta, solo toccando il fondo in questo paese/laboratorio cambierebbe qualcosa.

    "Mi piace"

  12. La sola spiegazione sensata di queste non-dichiarazioni, incredulità finte, perbenismi sintattici, è che tutti sono ricattabili, ad iniziare dal Pd, da Letta, dagli scomparsi leader di sinistra. Nessuno può parlare, nessuno che dica una frase di senso compiuto. Tutti a spiare cosa fanno gli altri, che dicono, come si muovono. In queste condizioni di ambiente simil mafioso-camorristico qualsiasi sia il presidente eletto dovremo raccomandarci ai santi affinché si trasformi appena arriva al colle.

    Piace a 2 people

  13. @alessandro
    Prof Becchi, BECCHIS è una crasi fra becchi e bechis.
    Ieri avevo linkato il suo tweet ma mi è stato respinto.
    Ad avanzare dubbi sulle cause della morte di Sassoli anche il filosofo e blogger Paolo Becchi. “Rispetto per la morte di #DavidSassoli – scrive su Twitter -. Ma è morto in seguito alla terza dose ? Non c’è nessuna correlazione? Non rendete pubblica neppure l’autopsia? O non la fate neppure? Costringete la gente a vaccinarsi e a morire. State costruendo una tirannia sanitaria mai esistita prima”.

    Sassoli aveva subito un TRAPIANTO di midollo osseo 10 anni fa per un mieloma.
    Era un soggetto comunemente definito FRAGILE.
    Aveva contratto una polmonite da Legionella a settembre.

    Perché non perdete mai l’occasione per sfoggiare la vostra saccente ignoranza?

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...