Cavallette per tutti

(“Cavallette per tutti” di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Non bastando le scemenze dei giornaloni italiani, importiamo pure quelle dei giornaloni stranieri. Che, per carità, hanno tutto il diritto di dire scemenze. Ma il guaio è il provincialismo con cui i nostri se le bevono come oracoli della Pizia. L’ultima è del Financial Times, che annuncia “disordini”, “instabilità” e pericoli per le “riforme strutturali […]

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

41 replies

  1. CAVALLETTE PER TUTTI

    (di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Non bastando le scemenze dei giornaloni italiani, importiamo pure quelle dei giornaloni stranieri. Che, per carità, hanno tutto il diritto di dire scemenze. Ma il guaio è il provincialismo con cui i nostri se le bevono come oracoli della Pizia. L’ultima è del Financial Times, che annuncia “disordini”, “instabilità” e pericoli per le “riforme strutturali e ambiziose” del fisco e della giustizia (magari!) se Draghi ascenderà al Colle e mollerà Palazzo Chigi. Noi prendiamo sul serio la stampa estera quando c’è di mezzo la reputazione internazionale dell’Italia, ma dalle sue profezie di sventura siamo vaccinati con tripla o quarta dose. Il 21.11.2016 il Ft ci ammonì a votare Sì alla schiforma renziana perché una vittoria del No avrebbe messo “a rischio” nientemeno che “la zona euro”, con “una sequenza di eventi che potrebbe accelerare l’uscita dell’Italia dall’euro”. Mancavano solo le cavallette. Poi stravinse il No e non accadde un bel nulla, a parte il salvataggio della Costituzione e il tramonto dell’impiastro rignanese. Ora, per drammatizzare l’allarme del Ft, i nostri giornaloni scrivono che proviene dai retrostanti “mercati” e “investitori”, terrorizzati dallo spread. Che però l’8 gennaio, negli ultimi giorni del Conte-2, era a 105. Poi arrivò Draghi e ci fu garantito che avrebbe spezzato le reni pure allo spread. Che però purtroppo l’altroieri è salito di altri 4 punti toccando la quota record di 134. Quindi, delle due l’una: o lo spread non dipende dai premier, o ce l’ha con Draghi. Che però è ancora dipinto da tutti come Garante Supremo di “mercati” e “investitori”. Dunque lo saprà bene lui cosa temono: non certo la sua intenzione, ormai assodata, di andare al Quirinale. Eppure ora scopriamo che il Ft e i retrostanti mercati e investitori non vogliono. Ergo, delle tre l’una: o Draghi non è il garante dei mercati e degli investitori; o il Ft non è il loro portavoce; o c’è una guerra fra mercati&investitori e Draghi che se ne frega esponendoci al rischio di disordini, instabilità e cavallette.
    Per restare nel cabaret, quel pesce di nome Zanda parla col Corriere per tentare di peggiorare le cose dette da Conte su B. E ci riesce: “Berlusconi ha creato il pluralismo televisivo”. Dev’essere stato quando si fece fare due decreti ad aziendam da Craxi per neutralizzare i giudici e la legge Mammì per santificare il suo monopolio sulle tv private. O quando emanò l’editto bulgaro contro Biagi, Santoro e Luttazzi per farli cacciare dalla Rai. Ma Zanda precisa: “Come governante non voglio giudicarlo: sono sempre stato all’opposizione”, a parte quando ci governava con Monti e Letta e ora che ci governa con Draghi. Ma non se n’è mai accorto. Così come B. non s’è mai accorto di avere Zanda all’opposizione.

    Piace a 9 people

  2. Il Financial Times, da quarto potere assoluto globalizzato
    le spara mirate, ma,
    analisi a parte,
    fa il suo mestiere. Punto
    Personalmente
    spero, ma è solo una speranza non supportata dai fatti,
    che il Drago resti a p. chigi,
    sarebbe il male minore per questa sventurata nazione.
    (come direbbe Max Catalano:
    meglio un Drago “breviario” che uno a lungo termine),
    ma temo che manchino gli elementi perché quanto sperato
    si traduca in realtà.
    L’ obiettivo del rettile è quello infiltrare i nuclei delle cellule della democrazia,
    per continuare a svendere, demolire,
    fare sfaceli fondanti – strutturali
    e “modernizzare” nella direzione dell’ormai
    più che palese accomodamento al capitalismo galoppante.
    Tradotto in una parola sola per questo popolo di attendisti: DEFAULT!
    Allora, meglio feriti che morti.

    P. S. Zanda equivale a un 18 politico!

    "Mi piace"

  3. Non vedo l’ora di sentire ciò che diranno in campagna elettorale questi cialtroni che stanno tutti dentro il governo. Come sempre faranno come i due ladri di Pisa, di giorno litigano e di notte vanno a rubare insieme, contando sul fatto di aver creato nel tempo una claque di tifosi assuefatti senza memoria e capacità di analisi critica.

    Piace a 2 people

  4. Boh, Travaglio ha un disegno tutto suo che non combacia con l’asse della Terra, ieri sera a otto e mezzo ha fatto una “figuretta” che penso sia la prima volta che in una trasmissione dove è invitato non ci sia nessuno d’accordo con lui……..

    "Mi piace"

    • Il problema non è che ieri non fossero d’accordo con lui, quanto piuttosto che mi pare che Travaglio sia entrato in una fase adolescenziale in cui ama recitare la parte del giornalista che deve stare sempre dalla parte opposta al senso comune, che detto tra noi, e detto da suo grande estimatore, è quanto meno riduttivo, per non dire stupido. L’ho sempre ammirato per l’intelligenza, mentre così tende a diventare prevedibile.

      Piace a 2 people

    • @d avercene di Giornalisti come il Dott. Marco Travaglio, per il nostro sciagurato destino, sicuramente li vorrebbe tutti come i sallusti et similia.

      Piace a 1 persona

      • Come sai a me mi di Travaglio fregaùn, ma quando si vede scritto come qua sopra che “…ama recitare la parte del giornalista che deve stare sempre dalla parte opposta al SENSO COMUNE…”, come non darti ragione? Capito, in ItaGlia si va di SENSO COMUNE a quintali…

        "Mi piace"

      • No allora, chiedo al cazzuolatore se posso dare al sociopatico il numero dell’esorciccio, visto che nientedimeno non solo non mi viene contro, non solo non difende i suoi amici analfabeti (non funzionali) ma addirittura mi dà ragione.
        Allora, o si è vaccinato o ha bisogno del numero, scegli tu.

        "Mi piace"

      • @Gattosannio che liscia il pelo a paolapci (anche su Travaglio! Ahahah…) è quanto di più esilarante possa esistere. Grazie di esistere.

        "Mi piace"

      • @paolapci
        Niente di che. Avevo letto un attimo prima una sua risposta sulla sparizione del pfizer a Roma (a proposito, la vaccinazione eterologa è consigliata) e la cortesissima risposta dell’amico di Agamben, Cacciari e Freccero, alias @Gattosannio.

        "Mi piace"

      • Sì ma io posso farla solo eterologa, avendo fatto J&J, quindi pfizer o moderna per me pari sono, sempre a trovare posto.

        "Mi piace"

      • Allora, mettiamo le cose a posto con Empio Loquastão:

        1) Io i peli non li liscio ma li arruffo, mi pare evidentissimo, almeno per chi non è GELOSO (cit.)!

        2) Sulla “cortessissima risposta”: se sei ironico ti contraddici con quello appena detto sopra riguardo al pelo; se sei serio, peggio mi sento (cit.), chè se non hai capito che la stavo cojonando… Vabbè, dai, che cosa pretendo adesso che l’Empio capisca? Lasciamo stare, vah…

        3) Empio Loquastão non sarà mica per caso uno di quelli che pensano che se Hitler dice che 2+2=4, la colpa è della matematica perché è una scienza esatta, vero?

        4) Nel caso volessi lisciare il pelo (virtuale) della gradassa, a te cosa dovrebbe importare? Quale sarebbe il motivo che ti ha spinto addirittura a intervenire senza essere interpellato (cit.), come sostiene quella a cui tu lisci la psoriasi?

        5) Agamben, Cacciari e Freccero non sono affatto amici miei, ma solo nemici (forse anche inconsapevolmente) di un mio acerrimo nemico: conosci il detto, no (questo vale anche per te grad: io qui non ho amici, né analfabeti né alfabetizzati)?

        6) Gattosannio? AHAHAH… Ma quanto sei imb3cill3? ahahah…

        "Mi piace"

      • stavolta devo dare ragione a paolapci pure io: Travaglio mi sta sul cazzo perché è un bimbo di Conte che ha mollato il giornalismo vero (che faceva una volta) per fare due cose: 1) difendere sempre e comunque i 5S, chiamati rigorosamente per nome e cognome; 2) attaccare tutti gli altri a forza di nomignoli e vomitandogli addosso bile
        però l’argomento per criticarlo non può essere “vuole stare dalla parte opposta del senso comune”.
        se ha detto una cazzata, come spesso fa, dite “ha detto una cazzata”; se ha detto una cosa giusta dite “ha detto una cosa giusta”.
        che minchia è il senso comune? chi può dire di essere dalla parte del senso comune?
        del senso comune è lastricata la strada per l’inferno.

        "Mi piace"

      • No che poi come al solito nemmeno lo leggo: questo analfabeta parla dei problemi altrui. No vabbè continua il circo: il circo di quello che non legge i libri perché lui ne ha scritti 4.
        E tutti senza usare congiuntivi e passato remoto onde non fare errori.
        Ma sparisci!

        "Mi piace"

    • Paolabl veramente ieri sera c’era Fabio Bolo che si sbellicare dalle risate ad ogni sua battuta e la Viola che era perfettamente d’accordo con la parte riguardante la comunicazione sbagliata del governo. Tu che trasmissione hai visto?

      "Mi piace"

  5. La natura umana è di per sé contorta.. sarebbe così semplice se gli esseri umani avessero la capacità di comprendere ed agire sempre con obbiettività, correttezza ed onestà.. non è così purtroppo, proprio perché gli umani sono “avariati”, ogni giorno ne abbiamo la riprova.. gli accadimenti positivi che vengono criticati negativamente ed accadimenti negativi che vengono esaltati come se fossero giusti, è come viene spesso definito, specialmente l’Italia, un paese alla rovescia perché i punti di vista sono i più disparati, alcuni per interesse, alcuni per ignoranza o cattiveria.. la verità è soggettiva od oggettiva? Credo che la verità sia oggettiva ma che ognuno la interpreti a modo proprio con le proprie capacità intellettive, educazione, esperienza, cultura.. l’Italia non è un paese molto colto, lo riscontro ogni giorno e non è più un paese con una popolazione molto intelligente, è brutto dirlo ma è così!! Diventare colti, è impegnativo e con i media che propongono trasmissioni televisive oscene la popolazione si è lasciata andare, influenzare, del resto è sempre stata influenzata dalle mode e dai personaggi cosiddetti vip, ora più che mai ed il livello è sempre più basso.. quindi è facile per chi ha potere, esprimere ed espandere il proprio pensiero, avrà sempre e comunque chi crederà in lui.. essere obbiettivi è grandemente difficile in un mondo così..

    "Mi piace"

  6. Paolabl veramente ieri sera c’era Fabio Bolo che si sbellicare dalle risate ad ogni sua battuta e la Viola che era perfettamente d’accordo con la parte riguardante la comunicazione sbagliata del governo. Tu che trasmissione hai visto?

    "Mi piace"

  7. Sociopat: mi stavi cojonando quindi davi ragione all’omonima?
    Sul punto 4: madonna quanto sei geloso!
    Il cazzuolatore approva, ora il numero lo do a entrambi.

    "Mi piace"

    • No, ti stavo cojonando, quindi ti stavo cojonando, della tua omonima frega ancora meno di Travaglio, anzi, mi fa solo schifo e pena (cit.)

      Sul punto 4: … ?

      L’approvazione del cazzuolatore significa che i veri posseduti sono i tuoi amici cicisbei alfabetravagliati…

      "Mi piace"

      • Ma su cosa mi stavi cojonando?
        Puoi spiegare? no per capire se ti devo rispondere o meno.
        Ancora che dai spago a quell’analfabeta quando si rivolge a me? Sto iniziando a stufarmi.

        "Mi piace"

  8. 13,39 : Fabrizio, sai Micio e’ imprevedibile e un matricolato burlone ! Se paragonato a un animale sarebbe un riccio o a un’istrice; punge !

    "Mi piace"