Le cariche e le scorte, con le elezioni non c’entrano. Forse

(Vittoria per abbandono di Marco Travaglio – Direttore de Il Fatto Quotidiano) – La prima notizia è che vincono i candidati sindaci del Pd coi voti degli elettori giallorosa. La seconda è che perdono i candidati sindaci del centrodestra coi voti di FdI, Lega e FI. La terza è che l’astensione (targata soprattutto M5S e Lega) tocca il record del 60% e i sindaci che vincono col 60% […]

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

21 replies

  1. Vittoria per abbandono

    (di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – La prima notizia è che vincono i candidati sindaci del Pd coi voti degli elettori giallorosa. La seconda è che perdono i candidati sindaci del centrodestra coi voti di FdI, Lega e FI. La terza è che l’astensione (targata soprattutto M5S e Lega) tocca il record del 60% e i sindaci che vincono col 60% dei voti rappresentano il 25% degli elettori. Ma la vera notizia è che né i vincitori (un Letta giustamente euforico, ma stranamente confuso) né i vinti hanno capito cos’è accaduto alle Comunali e potrebbe accadere alle Politiche. Anche perché tutti, aiutati dai sedicenti esperti, confondono le une con le altre.
    1. Alle Comunali si vota su due turni e conta il candidato sindaco, alle Politiche si vota su un turno unico e conta il leader nazionale candidato premier. Se gli elettori avessero trovato sulla scheda la Meloni al posto di Michetti-chi? non ci sarebbe stata partita. Lo stesso vale per il leader più popolare, cioè Conte, che ha dalla sua due buone esperienze da premier: il suo nome in lista avrebbe effetti ben diversi da quelli di una Sganga e pure di una Raggi dopo cinque anni di massacro.
    2. Alle Politiche, per poca che sia, voterà molta più gente di ieri: Letta è sicuro di essere più appetibile per chi non ha votato di una Meloni e di un Conte (magari col recupero dei movimentisti alla Di Battista e un minor appiattimento su Draghi)? Il Pd, ultimo partito d’establishment, deve sperare che le urne restino riservate alle élite delle Ztl (a Torino Lorusso ha preso meno voti di Fassino cinque anni fa nel ballottaggio rovinosamente perduto contro l’Appendino). Ma, se una parte degli attuali non votanti riprendono a votare, cambia tutto: ieri l’ultimo sondaggio di Mentana, dopo due settimane di revival “fascismo-antifascismo”, dà FdI e Lega in crescita e i 5S a meno di 3 punti dal Pd.
    3. L’alibi dei “candidati sbagliati” regge fino a un certo punto. Certo, Michetti era comico, infatti ha gonfiato le vele a Calenda, vero candidato della destra finanziaria e palazzinara. Ma Damilano era un buon nome e ha pagato i quattro veri handicap che tarpano le ali delle destre: la guerra civile tra Meloni, Salvini e i resti di FI; l’impresentabilità delle classi dirigenti, che regalano al nemico i “mostri” perfetti (da Morisi a Durigon ai baroni neri alle altre fascisterie); il flirt con i No Vax (il Green pass è tutt’altra cosa) che la gente normale non segue; il dissanguamento della Lega a trazione Giorgetti ammucchiata al centrosinistra nel governo Draghi.
    4. Qualcuno prima o poi ci spiegherà com’è possibile che la polizia di Stato carichi con idranti e manganelli i pacifici manifestanti al porto di Trieste e scorti gli squadristi fascisti verso la sede della Cgil perché non sbaglino strada. Ma questo con le elezioni non c’entra. Forse.

    Piace a 4 people

    • “Recuperare i movimentisti”.É una parola ! Che facciamo, li recuperiamo rieleggendo Mattarella,promettendo governi di salute pubblica con tutti dentro e Draghi a capo,abolendo la regola del doppio mandato,facendo gli interessi Usa leccandoli per bene da Di Maio e magari,ciliegina sulla torta, non restituendo più metà dello stipendio ?

      "Mi piace"

  2. “Qualcuno prima o poi ci spiegherà com’è possibile che la polizia di Stato carichi con idranti e manganelli i pacifici manifestanti al porto di Trieste e scorti gli squadristi fascisti verso la sede della Cgil perché non sbaglino strada. Ma questo con le elezioni non c’entra. Forse.”

    Qualcuno poi spieghi anche come mai si è (giustissimamente) picchiato duro su Durigon, Morisi e Fidanza a pochi giorni dalle elezioni, mentre silenzio sudamericano sull’affare MPS-Unicredit, che al confronto è una bomba nucleare per le nostre tasche.
    Ma questo con le elezioni non c’entra. Forse.

    Piace a 1 persona

  3. Non condivido l’idea che Gualtieri abbia preso i voti degli elettori m5s. Ha preso quelli di Calenda. Chi ha scelto, al primo turno, V. Raggi certamente non ha votato il PD. Mancano informazioni su schede bianche oppure nulle…

    "Mi piace"

  4. Spiace, ma l’ottimo Travaglio prende una serie di abbagli per giustificare il fatto che ormai gli elettori hanno voltato le spalle al movimento (irrilevante per le elezioni dei sindaci del PD), finge di non capire (facendo danni alla sua intelligenza) che non sono solo i 5stelle che non vanno a votare ma la gente stanca e schifata di non contare nulla con il proprio voto, che se Conte continua ad appiattirsi verso il PD si trasformerà da buon ex premier a zerbino. Lasci perdere il triste circo dei soliti retroscenisti da media prezzolati che ci ammorbano la vita con maratone piene solo di inutili chiacchiere, tanto abbiamo capito che va a finire come sempre. I veri vincitori sono i soliti affamati rapaci che muovono i fili di questi politici burattini.

    Piace a 2 people

    • però, però…
      il non andare a votare perché schifati (e come non dargli ragione) assomiglia
      un pochino, ma solo un pochino eh!, a una comunità infestata da ladri che compiono
      razzie nelle case quando i “padroni” sono fuori al lavoro e, visto che la pubblica sicurezza
      non può, o non vuole, fare nulla, allora decide di lasciare le chiavi di casa nella serratura, non dentro
      ma fuori, sul pianerottolo.

      ha senso che poi si lamentino se gli tolgono pure i sanitari?

      ps
      non ho soluzioni accettabili, l’esempio francese di fine 1700 oggi è deprecato e poi
      loro, i francesi, oggi, non è che stiano tantissimo meglio di noi, quindi
      è stata una sanificazione sprecata

      "Mi piace"

      • Gentile, il suo esempio è pertinente. Infatti il movimento ha preso il 33% alle scorse politiche perché rappresentava anche una rottura nei confronti del malaffare politico. Ma, se alla fine si sono fatti anche loro sistema, che fare? Per quel che mi riguarda, se non nascerà una nuova proposta politica interessante, esercitero’il mio diritto e andrò a votare,riempendo la scheda come meglio crederò.

        "Mi piace"

  5. Ormai Travaglio, che si è assegnato il compito di dettare la linea politica dei movimento cinquantino, ha perso la capacità di analizzare e ammettere lo sfacelo del grillismo causato dal commissario liquidatore nominato ai primi di agosto. Non vince il PD con i voti giallo rosa. Vince il PD che, fatti fuori i gialli, si è ripreso con i pochi voti rosa, le città che nel 2016 gli erano state sottratte dai gialli.
    In questa tornata elettorale è stata sconfitto il movimento cinquantino, creatura di Giuseppy e non il centro destra. Del centro destra è stata sconfitta la speranza di prendersi, fatti fuori i gialli le città che i grillini avevano conquistato nel 2016.
    Insomma, grazie al buffone, a Giuseppy e ai miracolati che sentono la fine e vercano la protezione del PD e forse anche grazie a Marco, il PD ha riconquistato quello che più sta a cuore ai pidini: il potere e non gli elettori traditi dai ladri del sogno di cambiamento.

    Piace a 3 people

  6. Anche il fatto soggiace ai concessionari pubblicitari che sono i veri editori ormai, dettando quali argomenti trattare e quali no..
    Com è possibile che tutti i giornali ( per non parlare dei tg) diano tutti le stesse notizie con la stessa angolatura di parte? Miracolo orwelliano o magia di mercato??
    A ridatece Publitalia … Almeno Dell’ utri si sapeva da che parte stava!!

    "Mi piace"

    • Anche tu soggiaci alla cattivissima abitudine di parlare di un giornale che non leggi .

      Ce l’hai in mano? Ecco, allora di grazia dimmi quale argomento non hanno trattato e avresti voluto trattassero?
      Se la risposta tua è pure la medesima di altri/altre commentatori, cioè il 5g nei vaccini, ecco, risparmiacela.

      "Mi piace"

      • Purtroppo ti sbagli…sono stato un lettore assiduo del fatto…
        Ma oggi è irriconoscibile
        Non raggiunge le bassezze del gruppo gedi o altri , ma è comunque irriconoscibile

        "Mi piace"

      • Alessandro, hai appena confermato che “sei stato un lettore assiduo”. Quindi oggi nn ce l’hai in mano, e infatti nn rispondi alla mia domanda.
        Quali sono gli argomenti che vorresti trattassero? Temo di aver indovinato sul 5g, perché se così non fosse ti saresti offeso alla mia provocazione/insinuazione e avresti immediatamente smentito.

        Piace a 1 persona

  7. Quando uno è innamorato, si sa, perde obiettività, e Travaglio su Conte non è lucido. L’astensionismo è in buona parte 5S, se avessero creduto nel partito di Conte, ci sarebbero stati elettori e sarebbero andati a votare, non si capisce cosa cambiava se si fosse presentato lui personalmente, dal momento che sono andati in piazza a vederlo ma non hanno votato quello che ha detto. Conte, ex premier, come capo del Movimento non funziona. Infine, le proiezioni danno il cdx vincente ma perde ai ballottaggi, il Movimento al 16% nei sondaggi ma alle votazioni praticamente scomparso. Quindi, se Travaglio vuole mantenere un po’ di credibilità cominci a essere più realista, vogliamo un giornalista lucido e indipendente non un innamorato che vede cose ostinatamente che non ci sono

    Piace a 3 people

  8. Io ad eventuali elezioni (magari le aboliscono, chissà, in fondo il potere vince sempre e comunque, cominciano a sembrare una spesa inutile) posso anche essere disposto a votare un meno peggio, visto che astenendomi lascerei campo libero a chi dirige il gioco da dietro le quinte … però perchè questo accada il meno peggio deve candidarsi, sennò è proprio impossibile votarlo.

    "Mi piace"

  9. Il problerma siete voi, zozzume peninsulare: non sapete far di conto!

    Sommando dieci politici “meno peggio” il risultato ottenuto e’ sempre inferiore all’incoscenza di chi li vota due volte.

    "Mi piace"

  10. Per tutti quelli che, in stato confusionale, confondo la propaganda di regime per informazione ( repetita iuvant, anche per quelli in stato confusionale simil mitomane…) :

    "Mi piace"