Siamo proprio sicuri che i fascisti siano solo quelli di Forza Nuova?

(“Vabbè, sarà un caso” di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Nasce un governo presieduto da un ex banchiere mai votato né indicato da nessuno. E vabbè, sarà un caso. Tutti i partiti, sotto il ricatto quirinalesco “o appoggiate questo governo o vi sciolgo e andiamo a votare”, gli votano la fiducia, tranne uno. E vabbè sarà un caso. Il governo ha pure tutti i media […]

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

50 replies

  1. Vabbè, sarà un caso

    (di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Nasce un governo presieduto da un ex banchiere mai votato né indicato da nessuno. E vabbè, sarà un caso.
    Tutti i partiti, sotto il ricatto quirinalesco “o appoggiate questo governo o vi sciolgo e andiamo a votare”, gli votano la fiducia, tranne uno. E vabbè sarà un caso.
    Il governo ha pure tutti i media dalla sua parte, come nessun altro dopo il Duce. E vabbè, sarà un caso.
    Agli eletti dal popolo vanno ministeri marginali, mentre i miliardi del Pnrr li gestiscono quattro fedelissimi del premier mai eletti, più un generale in alta uniforme per i vaccini. E vabbè, sarà un caso.
    I Consigli dei ministri sono pure formalità: i ministri timbrano norme scritte altrove e presentate mezz’ora prima, illeggibili per chiunque non abbia frequentato corsi di lettura veloce. E vabbè, sarà un caso.
    Malgrado la maggioranza bulgara, il governo passa da un decreto all’altro e il Parlamento s’inchina, anche perché chi osa presentare emendamenti se li vede mozzare dalla fiducia. E vabbè, sarà un caso.
    Ogni desiderio di Confindustria è legge: Pnrr più gradito ai padroni, sblocco dei licenziamenti, via il salario minimo e il cashback, controriforma della giustizia con improcedibilità per chi se la può permettere, via le sanzioni alle aziende che delocalizzano, transizione anti-ecologica, Ponte sullo Stretto: l’unico Green consentito è il Pass (unico al mondo) per lavorare. E vabbè, sarà un caso.
    Al raduno di Confindustria il premier è accolto con standing ovation e il presidente Bonomi saluta in Lui l’“uomo della necessità come De Gasperi”, auspicando che “rimanga a lungo”. E vabbè, sarà un caso.
    La stampa confindustriale (praticamente tutta) ripete che Egli “deve restare fino al 2023 e anche dopo”, a prescindere da chi vincerà le elezioni. E vabbè, sarà un caso.
    Siccome scade il capo dello Stato, il mantra è che Lui è l’unico candidato possibile; ma non esistendo altro premier all’infuori di Lui e non essendo (ancora) le due cariche cumulabili, Mattarella deve tenergli in caldo la poltrona per un paio d’anni. E vabbè, sarà un caso.
    Il presidente dei vescovi, cardinal Bassetti, come già Pio XI con Mussolini, sostiene che “la Provvidenza lo ha collocato nel posto in cui si trova”. E vabbè, sarà un caso.
    Appena un leader osa fargli ombra, come Conte, Salvini o Meloni, viene subito massaggiato da giornali&tv. E vabbè, sarà un caso.
    Quando Lui attacca i diritti al lavoro e allo sciopero col Green pass, la polizia scorta amorevolmente una banda di fascisti ansiosi di assaltare la Cgil, così è più facile dare del fascio a chiunque contesti il governo ed erigere monumenti equestri al Premier Partigiano. E vabbè, sarà un caso.
    Ma, tra un caso e l’altro, siamo proprio sicuri che i fascisti siano solo quelli di Forza Nuova?

    Piace a 2 people

  2. La parola “fascista” ha perso ormai il suo proprio significato. Viene esclusivamente usata per far tacere anche chi solo “dubita” dei Governi e dei governanti appoggiati dal PD . Lo abbiamo ben visto di recente in Emilia Romagna: non voti Bonaccini e Schlein? Sei fascista: e via con le Sardine e Bella Ciao!

    Piace a 2 people

  3. Una cosa è certa : indipendentemente dal giudizio che si può avere sul Green Pass, la passività reale della società è stata da regime fascista. Tante discussioni, sui giornali fintamente indignati, nei fake shows considerazioni profonde dei pensatori di dx e di sx, però Don Mario non si è mosso di 1 cm.. Mancava solo che si affacciasse al balcone di Palazzo Venezia. Senza parlare. Col diktat basta. E tutti i moti in fieri, spenti senza nemmeno iniziare. Io non so se questa quiete mi fa temere o mi tranquillizza. …Ma ve l’immaginate se una decisione del genere fosse stata approvata o presa da un Gentiloni, Conte, Letta? Ve le immaginate le mediazioni, i distinguo, i passi da minuetto cui avremmo assistito? C’è qualcuno sconcertato come lo sono io? Neppure il pifferaio Salvini o il delincuente di Arcore nei loro momenti d’oro!

    Piace a 1 persona

  4. Diciamo che è almeno da Re Giorgio (ossia ormai una 15 di anni) che subiamo la dittatura alla Marchese del Grillo. Il nostro voto non conta più un cazzo, tanto i soliti noti fanno ciò che vogliono, tra un ricatto e l’altro, tra una poltrona e l’altra. Ferrara una volta tanto l’aveva detta giusta: chi non è ricattabile non può fare politica. Scava scava, tra eletti o parenti si trova sempre qualcosa da usare.

    Piace a 1 persona

  5. Silveli Küchler
    Ma davvero i favorevoli alla tagliola del GP non realizzano quanto sia arbitrario, pericoloso, illegale il GP?
    Come si fa a trasformare un mero certificato vaccinale a tempo, in un un ricatto eternamente rinnovabile con nuove richieste, nuove pretese, secondo l’uzzolo del momento?
    Quante dosi la gente è disposta a subire o quali altre imposizioni, per non vedersi revocare il GP ?
    Stiamo consegnando al Potere il cappio con cui ricattarci in eterno, per qualsiasi motivo, discriminando per mezzo di *tessera/lasciapassare* la popolazione buona e obbediente, da quella che esercita l’autodeterminazione, nel caso presente poi, sottolineo, riguardo ad un vaccino *VOLONTARIO*!!!
    Ma posso io consentire al potere di ricattarmi rispetto ad una scelta, cui non mi può obbligare più coerentemente per legge (questi sieri non hanno neppure uno dei requisiti necessari per poter diventare obbligatorio) tramite un dispositivo elettronico che mi definisce ai suoi occhi?
    Davvero non è evidente la china aberrante di questa norma
    Quale sarà il prossimo step?
    Mi si potrà bloccare il conto in banca, negare l’assistenza sanitaria (già se ne parla), revocare patente o passaporto, se non obbedisco? Ma in che distopia ci stiamo avviando, consentendo oggi, come niente, di toccare il diritto garantito dal 1° art. della Costruzione impedendomi di lavorare perché ho esercitato il mio sacrosanto diritto di scegliere rispetto ad un vaccino *VOLONTARIO *??
    Perché tutto il resto, blocco circolazione virus, etica sociale, solidarietà coi vaccinati (peggio per loro che non si sono informati a fondo ed hanno subito in modo acritico una MARTELLANTE, IPNOTICA CAMPAGNA VACCINALE H24 SU TUTTI I MEDIA, usando ogni mezzo per convincerci, minacce e blandizie, persino gadget e “open day” per i più giovani, una cosa vergognosa!!) è solo mera FUFFA propagandistica!

    Piace a 1 persona

    • Tu non ti vaccini perché mi sono vaccinato io.IO PROTEGGO LA TUA SALUTE.TU NON VACCINANDOTI NON PROTEGGI LA TUA MA NEANCHE LA MIA.questa è la differenza tra chi si vaccina e chi no.Voi no vaccini volete l’immunità di gregge ma le pecore siamo solo noi vaccinati.che dovrei fare io malato di cuore se avendo bisogno.di un intervento urgente trovassi tutte le terapie intensive occupate da voi non vaccinati??Mettiti al mio posto e dammi per favore una risposta.Oppure devo pensare che tu sia di una razza superiore che il sars 2 a te non fa un baffo?Forse razza ariana italica destinata a comandare il mondo e invece causa di immensa distruzione e di decine di milioni di morti.

      "Mi piace"

      • Ecco l’esempio di chi si è fatto fare il lavaggio del cervello dai media e diventa un ripetitore passivo di idiozie prive di logica.

        "Mi piace"

  6. Caro Marco,
    Non è fascismo quello di Draghi per il semplice fatto che tutte le sue decisioni vengono votate e vidimate da gente eletta liberamente e democraticamente da cittadini italiani.
    Il fascismo è un’ideologia che ha i suoi fondamenti basati sulla prevaricazione del forte sul debole attraverso l’uso sistematico di violenza, assassinii e guerre.
    D’accordissimo su tutto il suo elenco di nefandezze compiute dal governo Draghi ma lascerei da parte la storia del Green Pass: il virus è una storia a se. Va sconfitto anche se dobbiamo sorbirci le ridicole comparsate di un Figliuolo.
    Che fare?
    Non è solo gridando ai quattro venti che Draghi è un usurpatore con tendenze dittatoriali che si potrà rimediare a questa situazione da teatro dell’assurdo.
    Il silenzio di chi non va più a votare e la rassegnazione generale anche di chi ci va ancora, fa capire (per che vuol capire) che i partiti di riferimento di chi sogna un’Italia senza corruzione, mafie, sprechi, inquinamento e delinquenti ed evasori fiscali al potere, devono cambiare se stessi e ritornare ad essere punto di riferimento credibile e luogo di partecipazione reale alla vita politica del Paese.
    Non banali dispensatori di slogan da dare in pasto all’immenso pubblico televisivo e di stakanovisti del web.
    Una chimera la partecipazione fisica alla vita di partito in questo terzo millennio? Forse.
    Ma di alternative questo stato di cose presente non se ne vedono perché quella che Travaglio interpreta come dittatura di Draghi è in realtà la sottile e democratica persuasione che giornalmente operano i padroni dei mezzi di comunicazione massa, su tutti noi.

    Piace a 5 people

    • Gsi,
      La tua analisi è da condividere.

      Considerando però chi fu il vero motore e finanziatore del fascismo del ventennio , qualche preoccupazione per i tempi che stiamo vivendo è più che legittima.

      Non credo Draghi abbia tentazioni autoritarie, ha solo un compito da portare a termine costi quel che costi,
      e la pandemia offre un’occasione unica per mettere all’angolo chi non è d’accordo.
      Gianni

      Piace a 1 persona

      • Gianni
        Di vigilanza democratica e antifascista non ce n’è mai abbastanza e fa bene comunqueTravaglio a tenere alta la guardia e a darci modo di riflettere in merito.

        Piace a 1 persona

    • “Non è fascismo quello di Draghi per il semplice fatto che tutte le sue decisioni vengono votate e vidimate da gente eletta liberamente e democraticamente da cittadini italiani”

      Ma davvero?
      Quindi nel 2018 11 milioni di persone hanno votato il M5S perché governasse con Berlusconi, altri 8 milioni di persone hanno votato PD e LEU perché governasse con Salvini, ed il 100% di chi è andato a votare lo ha fatto per sostenere un governo sovranazional-finanziario con un PdC dalle gravissime responsabilità in merito a politiche scellerate portate avanti sia quando era a capo della Banca d’Italia, sia quando era a capo della BCE.

      La prevaricazione del forte sul debole semplicemente chiudendo i rubinetti del quantitative easing, o lasciando schizzare lo spread a mille per le telefonate che arrivano dai fondi di investimento o salvando banche decotte o spolpate dalla politica caricando le decine di miliardi necessari su scuola e sanità pubblica, è molto, molto peggio delle sprangate di quattro mentecatti sedicenti fascisti che la polizia asservita non ha VOLUTO fermare, per ammissione stessa del ministro.

      Il virus ormai è solo un pretesto, ed il migliore che si sarebbero mai sognato, il grimaldello con cui giustificare tutte le grecie prossime venture, e la testa di ponte per polverizzare tutti i diritti acquisiti trasformandoli un po’ alla volta in doveri ed in gentili concessioni (a pagamento) del sovrano di turno.
      Oggi il lavoro, domani la sanità, dopodomani l’istruzione ed un giorno, è questo il sogno inconfessato che è già in atto, la cittadinanza attiva.
      Apriamo gli occhi.

      Piace a 2 people

  7. Siamo in pieno “bum” economico (silenzio in sala).
    Quando finirà il “bum” ci sarà il “bim” e poi il “bam”
    Bim bum bam, la tv dei ragazzi (Sono ra-cazzi).
    L’incapacità di vedere a 1 cm dal proprio naso, quello sì, non è un caso.

    Wueee tu, torna indietro e saluta i signori.

    Scarp scarp scarp… ciao signori.

    "Mi piace"

    • Stavolta cara Anail non la pensiamo alla stessa maniera (a proposito io qui avevo anche risposto ad una tua domanda su vaccinazione e GP (“vaccinazione” e “GP per LAVORARE” sono due domande (ben DIVERSE che necessitano di risposte DIVERSE): https://infosannio.com/2021/10/12/la-sinistra-non-e-di-sinistra/comment-page-1/#comment-91376 ).

      Per me oggi Travaglio ha fatto un bell’editoriale tosto…
      Ci voleva.

      Lasciam perdere quel belin di GP (domanda secca: condividete la strada che ci ha imposto Draghi unico in Europa?) e lasciam perdere la discussione semantica sul termine “fascismo”.
      Non guardiamo il dito ma la luna che ne viene indicata.
      Qui stiamo ripercorrendo la storia della rana bollita di Chomsky (https://www.tragicomico.it/il-principio-della-rana-bollita-noam-chomsky/).
      Qui abbiamo un tizio che con la sua cricca ha completamente cancellato il fatto che siamo in una Repubblica PARLAMENTARE (“I Consigli dei ministri sono pure formalità: i ministri timbrano norme scritte altrove e presentate mezz’ora prima, illeggibili per chiunque non abbia frequentato corsi di lettura veloce”, “malgrado la maggioranza bulgara, il governo passa da un decreto all’altro e il Parlamento s’inchina, anche perché chi osa presentare emendamenti se li vede mozzare dalla fiducia”).

      E il fatto che sia arrivato Draghi proprio quando il Parlamento era per il 33% formato da persone che per quanto incerte, avevano idea di operare dei cambiamenti, forse non e’ un caso…

      Ergo… ATTENZIONE.

      p.s.: ancora non mi e’ chiaro come i DRAGHI del pallottoliere pensano che domani, domenica 17, 3 o 4 milioni di italiani potranno fare il tampone per esser in regola al lavoro nella giornata di lunedi’.
      Io penso che lunedi’ i controlli sul GP saranno assai scarsi (o meglio: assolutamente inesistenti) altrimenti qualcuno davvero potrebbe avere qualche colpo di testa…

      Piace a 3 people

      • Franz caro, condivido parola per parola tutto ciò che riguarda Draghi, ma non sono d’accordo sul GP.
        Tieni presente che non lo considero questo grande strumento di sicurezza, anche perché si sono mischiate mele con pere: il vaccino previene l’infezione, e neanche al 100%, previene le gravi conseguenze e la morte( anche questo non al 100%), il tampone è solo un termometro, non agisce sulla persona non vaccinata, né rassicura quella vaccinata, se non per ALCUNE ORE.
        Già metterli insieme crea un problema nella verifica, perché, mentre col vaccino verifichi una volta e via, per mesi, la presenza del tampone costringe al controllo quotidiano, in un posto di lavoro.
        Ecco: il posto di lavoro.
        Non capisco perché mai il GP, questo strumento così imperfetto, ma comunque utile, quanto può esserlo lo strumento massimo che sia disponibile a tutt’oggi, debba avere una valenza diversa se lo si usa al lavoro.
        Perché mai una persona deve essere “protetta” al ristorante, in viaggio, in tutte le attività ricreative, ma al lavoro no?
        Proprio nel luogo dove si è costretti ad andare, si deve rischiare di più, solo perché qualcuno ha deciso di non vaccinarsi? Non è più giusto e sicuro creare un ambiente protetto, a maggior ragione dove si passano tante ore della propria vita?
        E questa storia dei “poveri no vax che sono costretti a pagarsi il tampone” …
        Chi li costringe? Si vaccinino GRATIS, come l’80% degli italiani, grazie ai quali LORO si stanno a loro volta proteggendo…
        Troppo facile fare i novax col… vaccino degli altri.
        È anche una questione di equità, di giustizia sociale…e di risorse, che non vanno tolte ad altre esigenze sanitarie.
        Draghi, secondo i miei valori, non ne ha politicamente azzeccato una, sinora, anzi non condivido proprio il fatto che sia LÌ.
        Non me ne farò mai una ragione e non perdono né Giuda, né Mattarella per averne causato l’avvento.
        Ma su questo punto non so proprio dargli torto, anzi, se tanto insistono a “chiedere” l’obbligo vaccinale come sfida, glielo piazzerei pure, anche se si sa che creerebbe altri problemi…
        Un governo non può cedere a ricatti ridicoli…e non ho visto tutte queste lotte contro ben altri provvedimenche draghiani.
        Ci vedo molta ignoranza dietro, molta colpevole disinformazione e voglia di ostentare potere da parte di categorie che usano questo argomento per altri scopi.
        Come minimo, hanno sbagliato mira.

        "Mi piace"

  8. Macron ha fatto da apripiata: con le spalle copertissime da chi di dovere ha lasciato che le varie manifestazioni ( di ogni tipo, dai gilet gialli in poi) si calmassero per sfinimento ed imperterrito ha continuato per la sua strada.
    Draghi ha ancora più spazio di manovra: nominato direttamente dagli Dei non deve rendere conto ad alcuno nè conquistarsi la benevolenza degli elettori. Ha tutti gli industriali ( e quindi tutti i media pronti a trasformarsi in macchine del fango) al proprio fianco per non parlare delle Banche e del Vaticano, sindacati tutt’ uno con i partiti che lo appoggiano e lavoratori Italiani già alla frutta ancora prima di manifestare, facilissimo quindi prenderli per sfinimento e per fame. E lo stiamo ben vedendo.
    Non sono certo i 4 gatti di Forza Nuova , che sono bastati quattro portuali a far desistere, il problema per la democrazia. Anzi, occorrerà foraggiarli bene, dovessero sparire bisognerebbe nuovamente inventarli: come farebbero tutti gli altri ad esistere?

    Piace a 2 people

  9. Forse è un caso anche il governo Draghi, ma sono troppi anni che il motore economico è stato taroccato fino all’inverosimile in quel processo che ha reso l’economia, una specie di idra cumulata dove la speculazione poteva essere un necessario grimaldello. La configurazione politica e economica ha dato una necessaria stretta alle possibili soluzioni alternative in ambito collettivo e comunitario e i segnali vengono da lontano.
    Le industrie sono micro imperi di sfere oligarchiche ed è pur sempre legittimo dire che il simile si scioglie nel simile fino ad aver creato nuove compagini di potere che guidano e dirigono lo sviluppo reale e la tenuta del lavoro.
    Problemi immensi che sono cresciuti in questa lunga fase di accumulazione e delocalizzazione forsennata che hanno avuto come conseguenza le scelte di proporre forme d’impiego ridicole nella loro funzionalità sociale e sottopagate.
    Nessuna osa aprire le scatole, pena un conato per il pullulare di forme anomale comunque legittimate a prescindere da una nemesi politica e umana che ha svolto a monte la sua selezione.

    Piace a 1 persona

  10. Sambuca dice che gli “ismi”
    si battono con la informazione di qualità. È chiaro che lo afferma pensando a sé stesso e alla certezza che un oligopolio di editori è la garanzia affinché una nazione sia al riparo da derive populiste.
    Il fascismo è un “Pantone” e tutte le tonalità sono una derivazione della matrice nera, cui tutti urlano contro come ossessi, trascurando così le altre infinite e subdole varianti, non meno aggressive e pericolose.

    "Mi piace"

    • A proposito di informazione di qualità..

      Ero piccolo , ma ricordo quando sulla Stampa scrivevano Lietta Tornabuoni , Oreste del Buono , Igor Man e altri.

      Davano l’ impressioni di scrivere liberamente ed era un piacere leggere i loro editoriali.

      Oggi quando leggo Molinari, Gramellini, Grasso, Franco, Mieli and Company, quasi mai riesco a terminare la lettura.

      Travaglio rimane unico , ma ,purtroppo, risplende nel panorama attuale del giornalismo italiano perché ….. “Beati monoculi in terra cecorum “.
      Gianni

      Piace a 1 persona

  11. Stimo Travaglio tantissimo, ma non condivido in assoluto le sue parole, sta praticamente paragonando Mussolini a Draghi. Qui si esagera e non poco.

    Piace a 1 persona

  12. L’Italia dorme e nei suoi incubi appare draghi , il green pass , le divisioni sociali, le minoranze no a questo vaccino, Travaglio da una parte e giornalai allineati e prezzolati dall’altro. Intellettuali senza intelletto di qua , pochi altri di là. Vince la bce: gioco, set, partita . Ma intanto , si vive?

    "Mi piace"

  13. Il banchiere draghi è l’amministratore delegato scelto per controllare il paese.
    Il consiglio dei ministri è il consiglio di amministrazione, chi dissente rischia il posto o magari anche qualcosa di molto peggio.
    E’ un burocrate senza labbra e cuore che “esegue soltanto ordini”.

    Dietro di lui capitalismo, finanza, logge, mafie, lobby industriali, tutti amorosamente uniti per spremere il paese e i suoi cittadini come vacche d’allevamento.
    Va da sè una politica sostanzialmente fascista, sostenuta dall’istituto Luce unificato, talmente efficace che non serve nemmeno più l’olio di ricino.

    La rana dalla bocca larga l’hanno messa all’opposizione per confondere le acque. forza nuova stessa funzione.
    Il M5S appoggia il tutto, certificando la propria scomparsa.

    "Mi piace"

  14. Quindi secondo te chi ha votato nel 2018 sinistra e 5stelle sono stati ingannati dai loro eletti.
    I quali eletti sono tutto ad un tratto diventati fascisti succubi delle multinazionali pronti ad annullare diritti, negare libertà e a portare alla fame i loro elettori?
    Non ti sembra di stare a trinciare giudizi un po’ troppo approssimativi?
    Prova fai un esercizio semplice semplice: immedesimati in uno degli eletti 5stelle che si sono trovati a dover prendere decisioni che riguardano la vita dell’intero popolo italiano dopo aver passato qualche anno a urlare slogan nelle piazze.
    Poi chiediti quanto avresti fatto di meglio tu.
    Ps
    Ovviamente con l’impegno solenne di non raccontarti da solo un sacco di frottole.

    Piace a 3 people

  15. A beneficio d’inventario:

    8.2 Duration of protection
    As the interim and final analyses have a limited length of follow-up, it is not possible to assess sustained efficacy over a period longer than 2 months.

    https://www.fda.gov/media/144245/download

    Le ultime stime espresse da Sileri sono di una copertura di 4/6 mesi da forme acute e ospedalizzazione. Resta sempre la trasmissibilità post inoculo e la vulnerabilità.

    "Mi piace"

  16. La risposta democratica della gente comune in Italia, contro il neofascismo e il neonazismo, non fa NOTIZIA .
    Al contrario le dimostrazioni violente dei no green pass, no vax , dei neofascisti e fascioleghisti sono trasmesse in diretta da tutte
    le reti TV, pubbliche e private, per intere giornate ad orario continuato e con ‘maratone’ televisive, addirittura in alcuni talk la Meloni
    ritrasmessa ad ogni cambio di commentatore, strillare , negare, cerca la matrice la Meloni e nessuno ha coraggio di mostrarle
    il video del 2009 , lei con il leader romano di Forza Nuova, Giuliano Castellino, scorta Giorgia Meloni,( all’epoca Ministra della Gioventù), alla commemorazione di Acca Larentia. Cerca la matrice la Meloni e ce l’ha a casa.

    La manifestazione unitaria di oggi del sindacato non viene seguita in diretta da nessuna rete TV, solo brevi servizi nei telegiornali, senza nessun tipo di edizioni speciali, nonostante i cittadini che vi partecipano sono dieci volte più di quelle violente che ci
    hanno propinata da giorni.
    Manifestazione civile e ordinata che fa sentire la voce antifascista in Italia.

    L’unico rappresentante alla manifestazione della destra nostrana “antifascista” ” liberale” “democratica il forzista Elio Vito .

    Piace a 1 persona

    • Per fortuna oggi l’ho lasciata spenta. Solo un po’ di asettico calcio sapendo che pure quello asettico non lo è…

      "Mi piace"

  17. Nasce un governo presieduto da un avvocato mai votato né indicato da nessuno e che non fa nemmeno parte di uno dei partiti della coalizione. E vabbè, sarà un caso.
    Lo stesso avvocato, dimesso perché il suo governo è caduto, va al governo con la parte politica opposta a quella con cui governava prima, la stessa parte che ha buscato sonore scoppole alle elezioni perché il popolo non la voleva più dopo cinque anni di malgoverno. E vabbè sarà un caso.
    Scoppia una pandemia e lo stesso avvocato acquisisce più poteri di qualunque altro Presidente del Consiglio repubblicano. E vabbè, sarà un caso.
    Grazie alla pandemia, l’avvocato accresce esponenzialmente la sua visibilità facendo uso di tutti gli strumenti che ha a disposizione, a cominciare dalle dirette notturne senza contraddittorio, in una delle quali critica severamente i capi dell’opposizione. E vabbè, sarà un caso.
    Il governo ha pure tutti i media dalla sua parte,perché chiunque provi a criticare l’avvocato viene bastonato mediaticamente da Travaglio e Scanzi e viene additato come nemico pubblico e disfattista in tempo di pandemia. E vabbè, sarà un caso.
    I Consigli dei ministri sono pure formalità: i ministri timbrano norme scritte altrove e presentate mezz’ora prima, illeggibili per chiunque non abbia frequentato corsi di lettura veloce. E vabbè, sarà un caso. (questa è uguale)
    Malgrado la maggioranza bulgara, il governo passa da un decreto all’altro e il Parlamento s’inchina, anche perché chi osa presentare emendamenti se li vede mozzare dalla fiducia. E vabbè, sarà un caso. (e anche questa è uguale)
    La maggioranza, specie il PD, ripete che Egli “deve restare fino al 2023 e anche dopo”, perché è “il punto di riferimento fortissimo dei progressisti”, e “non c’è alternativa a Lui”. E vabbè, sarà un caso.
    Siccome uno dei partiti della sua maggioranza gli volta le spalle (il secondo in tre anni), l’avvocato cerca di raccattare una maggioranza purchessia, andando a elemosinare voti di fiducia a scappati di casa vari e promettendo ministeri e sottosegretariati come nel miglior mercato delle vacche, tutto pur di non sloggiare dalla poltrona. E vabbè, sarà un caso.
    Poiché la campagna acquisti non gli riesce, viene spedito a casa e i suoi seguaci urlano al complotto, e lui fa sapere che è stato fatto fuori perché non andava più bene ai poteri forti internazionali. E vabbè, sarà un caso.
    Dato che di tornare a fare il suo lavoro (peraltro redditizio) non se ne parla, perché è in astinenza da potere, si iscrive finalmente al partito che lo ha portato a Palazzo Chigi, ma pretende di avere il comando assoluto dello stesso, perché lui non è secondo a nessuno. E vabbè, sarà un caso.
    Ma, tra un caso e l’altro, siamo proprio sicuri che il fascista sia Draghi?

    "Mi piace"

  18. Continuo a far notare che Draghin è lì e ci resta esclusivamente perchè i nostri “rappresentanti” ogni volta gli votano la fiducia “per il bene del Paese”.. Quindi occorre prendersela con loro. O almeno farci spiegare quale sia il Paese a cui loro vogliono tanto bene.

    "Mi piace"