Oppure

Le incredibili affermazioni di Barbara Palombelli pronunciate a Forum parlando di femminicidio: «Talvolta bisognerebbe capire se gli uomini non siano vittime di comportamenti aggressivi».

(pag43.it) – Un ribaltamento di prospettive che l’ha portata immediatamente nell’occhio del ciclone. L’episodio risale a ieri, giovedì 16 settembre durante la puntata di Forum, in onda su Rete Quattro. Barbara Paolombelli parlando di femminicidio ha dichiarato: «A volte è anche lecito domandarsi se questi uomini erano completamente fuori di testa. Completamente obnubilati oppure c’è stato anche un comportamento esasperante e aggressivo dall’altra parte? Una domanda che dobbiamo farci per forza, soprattutto in questa sede, in un tribunale bisogna esaminare tutte le ipotesi».

La reazione di Twitter

La domanda ha seguito i dati sugli ultimi episodi di violenza nei confronti delle donne ed è stata formulata in sede di presentazione del caso dei coniugi Mario e Rosa. Con la seconda a chiedere la separazione proprio a causa dei comportamenti violenti subiti dal marito. «Negli ultimi sette giorni ci sono state sette donne uccise, probabilmente da sette uomini». L’affermazione è diventata immediatamente virale, scatenando la rabbia e la reazione indignata di migliaia di utenti su Twitter. Tra questi anche l’associazione Non una di meno, da sempre in prima linea contro la violenza di genere. «Siamo il grido altissimo e feroce delle donne che non hanno più voce: Palombelli Vergognati!»

Categorie:Cronaca, Interno

Tagged as: ,

8 replies

  1. Mo partono tutti contro la povera Barbara, colei che ricordò il 24 Aprile dell’anno scorso che non furono solo i partigiani a essere uccisi, ma loro stessi uccisero, per cui il 25 Aprile non può essere la festa di una parte sola!

    Oh! Cantagliele un po’ a queste scostumate che rispondono male al marito!

    "Mi piace"

  2. Praticamente questa affermazione della Palombelli ha un suo reciproco che prevederebbe un numero impressionante di uomini assassinati per loro comportamenti esasperanti e aggressivi nei confronti delle rispettive partner.
    Ma non è così. Perché?
    Quindi la Palombelli riprovi a formulare qualcosa di più serio in merito.

    Piace a 1 persona

    • Probabilmente perché gli uomini nella maggior parte dei casi, si suicidano, cosa che alle donne non succede quasi mai.

      Ma questo tipo di ‘correzione’ non compare quasi mai nelle statistiche, giusto GSI?

      Eppure io ne conosco una di queste storie. Era il 2011. Lui che dopo una lite con lei si butta dal 5o piano della loro casa. Uno che passava pure per una persona di successo e ammirata anche per la vita familiare. Che invece era preso a pesci in faccia da quell’arpia della mogliera.

      E un altro ne conosco, che è stato mollato dalla moglie e lei si è presa subito i due figli e la casa coniugale, ovviamente con piena complicità del giudice. E dire che questi è pure un avvocato, per cui poteva meglio del 99% delle persone normali farsi valere. Ma non gli è servito a molto.

      Dal momento che quando le famiglie si smazzano i giudici favoriscono quasi sempre la ‘mamma’ la cosa è decisamente asimmetrica e il ‘babbo’ spesso si vede occupare la casa dei sogni da un altro mentre la moglie non di rado passa per disoccupata per avere ancora il mantenimento pieno dall’ex.

      Ma che te lo dico a fare.

      "Mi piace"

      • “Ma che te lo dico a fare” chiosi e facendo grazia di evitare di aggiungere il consueto insulto.
        Però l’hai detto.
        Ma quella chiosa sta a significare che non sono ammesse repliche, com’è nello stile di chi è straconvinto che citando un paio di episodi si possano trarre conclusioni definitive sulle quali far calare una pietra tombale.
        Che dirti? Cullati beatamente nelle tue certezze…

        "Mi piace"

  3. Cosa non si fa per un articoletto in più!
    ( E anche infosannio ci casca… Missione compiuta!)
    Cosa si inventerà la prossima volta l’ ex “giornalista di sinistra”?

    "Mi piace"

    • E per completare l’arredo abbiamo pure
      Chiagn e Fric a prescindere!
      Lapalombellarutellahafattobeneicompitiemo’ sabotaicervellini!

      "Mi piace"

  4. Ha ragione chi uccide, chi viene ucciso pure ma non si sa che se ne faccia, ha ragione la Signora Palombelli. Un buon motivo per aver ragione lo si trova sempre e la cattiveria di questo mondo va avanti perché ha ragione.Quanto è triste , doloroso, infame aver ragione, eppure senza si muore, si muore appunto anche avendola. La soluzione ? Forse non cercandola, aver pazienza, aver amore per il prossimo, siamo in tanti d’accordo, ma lo spreco di una vita è terribile, inorridisco solo al pensiero di aver potuto uccidere qualcuno, quanto può soffrire un assassino, penso moltissimo, anche se magari se ne vanta. Come fa un soldato, quanto condizionamento ad essere inumano abbisogna per farlo di mestiere, quanta falsa filosofia gli deve essere inculcata, perfino le religioni pompano il male, ne sono sempre state maestre. Esempi : Crociate. Got mit huns SS. Mussulmani ISIS. Cristiani tipo Comunione e Liberazione. Se potessero la Sacra inquisizione la rimetterebbero in piedi.Vorrei tanto aver torto ma ho ragione anche io. Vi scandalizzo : mi scappa da ridere e forse sarebbe l’unica soluzione, infatti se uno è felice e ride, difficilmente si cura di aver ragione ed ha voglia di fare del male.

    "Mi piace"

  5. Appunto, GSI, che te l’ho detto a fare, visto che di tutto quanto sopra hai capito l’ultima frase.

    Ma i fatti restano. Una statistica sui suicidi dopo separazione ha visto circa 250 uomini e 4 (quattro) donne.

    Queste non sono ‘mie certezze’, ma dati di fatto sempre che interessati a cercarli, invece c’é gente come te che conteggia solo gli eventi violenti che coinvolgono la moglie.

    "Mi piace"