Alessandro Di Battista: “Sulla giustizia non vi fate prendere per il culo”

(Alessandro Di Battista) – Non vi fate prendere per il culo. Non è in atto nessuna guerra tra giustizialisti e garantisti. Sono scemenze propagate da partiti e giornali (che hanno spesso gli stessi padroni). Banalmente è in atto l’eterno tentativo di una classe politica indecente di salvare ladri, malfattori e amici dei mafiosi.

Soltanto ieri Forza Italia ha realizzato una doppietta degna del miglior Van Basten. Condannati (in appello) per concorso esterno in associazione mafiosa Cosentino e D’Alì. Il primo a 10 anni di carcere per essere stato un referente politico dei Casalesi, il secondo a 6 anni per essere stato a disposizione di Matteo Messina Denaro, il ricercato numero uno in Italia. Il bello è che la lista dei latitanti e il piano ricerca sono responsabilità del Ministero dell’interno. E dove ha fatto il Sottosegretario D’Alì? Al Ministero dell’interno. Roba da Colombia degli anni di Escobar. I due vanno a migliorare il palmares di Forza Italia, il partito che più combatte a favore della salva-ladri del Ministro delle menzogne Cartabia, una legge, lo ricordo, approvata da tutti i ministri, grillini inclusi. D’Alì e Cosentino entrano nel pantheon di Forza Italia. Pantheon dove è presente Marcello Dell’Utri, fondatore del partito e condannato per concorso esterno in associazione mafiosa. Dove è presente Cesare Previti, altro fondatore del partito, ex-Ministro della giustizia, condannato per corruzione in atti giudiziari (corruzione di giudici, e poi parlano di buona giustizia). Dove è presente lo stesso Berlusconi, condannato per frode fiscale, nonché finanziatore di Cosa nostra.

Ebbene dovete sapere che con la riforma Cartabia Cosentino e D’Alì, per esempio, non sarebbero stati condannati. Non sarebbe successo nulla a chi (secondo una sentenza di appello) era referente dei Casalesi o a disposizione di Matteo Messina Denaro. Capite o no perché partiti e alcuni giornali (che appartengono a politici o a soggetti che hanno avuto o hanno problemi con la giustizia) insistono su questa riforma sostenendo la stronzata che senza l’approvazione di questa porcata non arriverebbero i soldi dall’Europa? E capite perché Renzi, che ha problemi con la giustizia, o Salvini (non lui personalmente ma la Lega e diversi suoi esponenti hanno problemi) insistono?

Si chiama voglia di impunità. Roba vecchia ritornata di moda oggi che stanno accadendo molte cose. Forza Italia è tornata al governo (aricomplimenti per chi, colmo di abbondante colla vinilica, l’ha permesso o ci governa assieme). Salvini vuole federarsi con FI magari coinvolgendo Renzi. E tutti hanno riscoperto questo ipocrita garantismo che puzza solo di interesse personale. Esistono i casi di malagiustizia e sono terribili. Esistono, ahimè, in tutto il mondo. Quello che non esiste in tutto il mondo è la sistematica violazione dei diritti delle vittime. Gli “Abele” nel nostro Paese, soprattutto se hanno subito un torto dai potenti, raramente ottengono giustizia. In Italia in galera ci finiscono i poveri Cristi, i colletti bianchi quasi mai. E ora che in molti erano terrorizzati dalla riforma Bonafede, hanno ripreso la strada dell’impunità. Anche per questo ho insistito affinché il Movimento non entrasse in questo stomachevole assembramento. Ora i nodi vengono al pettine. Mi auguro che il gruppo parlamentare sia intransigente, che non si accontenti di ridicole modifichette buone solo a scrivere esultanti quanto falsi comunicati stampa. Insisto, nonostante appaia paradossale, se il Movimento fosse fuori dal governo, con la forza parlamentare che ha, eviterebbe schifezze molto di più che sedendosi di fianco di certa gente!

16 replies

  1. Ho letto che il governo metterà la fiducia sulla riforma della giustizia quindi si, è arrivato il momento di mandare tutto all’aria. Si deve tornare a fare le barricate. Italiani? Come direbbe il Beppe dei tempi andati …

    Piace a 1 persona

  2. E poi io sarei l’esagitato che ce l’ha con gigino o bibitaro e giuseppi?
    Questo governo sembra composto e guidato da famiglie di cosa nostra e il cucuzzaro del mv5 * occupa la sua poltrona al tavolo di queste persone onorate. È bastato un anno e mezzo con la peste nera che si sono ammalati pure loro.
    Col cavolo che questi vermi non votano la fiducia, sono diventati feccia,
    Spero di sbagliarmi ma non credo.

    Piace a 1 persona

  3. Se il M5S vota la fiducia abbiamo veramente chiuso e per sempre. Non ci sono scusanti, vuol dire che abbiamo sbagliato tutto e purtroppo siamo stati presi per i fondelli.

    "Mi piace"

    • Siete il peggio del peggio, e avete creduto ad una società di marketing virale travestita da partito politico, avete sbavato per anni a comando, come i cani: e lo scoprite adesso che via hanno preso per i fondelli?

      Piace a 1 persona

      • Dicci tu per chi votavi nel frattempo che noi poveri illusi credavamo in tante sciocchezze.M5s ha portato aria nuova in un sistema asfitico.Solo per questo già meritava di essere appoggiato e votato.Oggi noi che ci abbiamo creduto abbiamo il diritto di criticarne la deriva partitica e se nessario abbandonarlo per approdare a nuovi lidi non chi sguazzava e sguazza nel letamaio dei partiti tradizionali.

        Piace a 1 persona

  4. Non ti preoccupare Alessandro, grazie a voi, a tutte le fregnacce grazie alle quale il popolo italiano vi ha votato salvo tradirle tutte dopo averlo posto il culo su scrannida 16000 euro al mese quello del popolo italiano è collaudatissimo e manco ci si preoccupa più come faceva quel personaggio di Altan che fosse l’ultima volta di riceverlo in quel posto perché non si aveva più l’età di una volta…Ormai grazie a voi è collaudatissimo e manco se c’entrasse una trave se ne accorgerebbe nessuno!

    "Mi piace"

    • @stefano calciolaro
      Grande, ti sei dato del mentecato, non è da tutti riconscersi, chissa se è un segno di guarigione oppure un segno premonitore, riguardati non sia mai.

      "Mi piace"

      • Calciolari 68
        Pure tu non manchi di palesarti, con i tuoi gne gne gne, e ti autodefinisci pure coglione, coglione con la c maiuscola, la mamna dei grulli é sempre in sala parto.
        Stai al fresco che questo caldo nuoce gravemente alla salute dei coglioni come te.

        "Mi piace"

  5. Ma PIERO IULA DOVE SEI ??? NON TI leggo più! Sono nostalgico! Affezionato com’ero ai tuoi saggi di cultura e …spunti, flash (?)(ndr : mannaggia mi scappa la parolina : eehh la vecchiaia! ) di saggezza ora mi sento orfano a non leggere più i tuoi sempre apprezzati commenti , caro Aloysius ! Voglio credere e sperare che non sia salute, ma solo stanchezza la tua o forse solo disillusione, pari alla mia,di come vanno le cose ed aver allontanato la voglia di esprimerTi nel blog : comunque batti un colpo, dicci che ci sei e facci sapere che tutto procede al meglio! Presuppongo che ai commenti del sito tu abbia preferito dedicare più itempo o a fare il nonno o, data la vicinanza al mare, a rilassarti nell’ esercizio della pesca! Auguri e cordialita’ ! Perdonami se la prosa non è pari alla Tua ! Non plagio: solo attestato di stima! Un saluto e….ad maiora!

    Piace a 2 people

  6. Cagliostro avevo intuito da tempo il tuo status di bimbominkia ma francamente non a questi livelli da fenomeno. Hai qualche altra frasetta da asilo?

    "Mi piace"

  7. Nuova iniziativa Pubblicita’ Progresso per l’educazione civica degli Italiani:

    “VOTATE VOI STESSI!”

    "Mi piace"

  8. Luigi di Maio, gelosissimo del Dibba, stoppa a rilancia con un tweet al Movimento:

    “Sulla Giustizia non mi fate prendere per il culo”.

    "Mi piace"