Napoli: per le amministrative lanciata la lista “Vomero rinasci”

Capodanno: ” Sulla collina diciamo basta al degrado e all’abbandono! “

            “ Per combattere il grave stato d’abbandono che oramai imperversa nella “città collinare”, costituita dai quartieri Vomero ed Arenella, lancio la proposta di scendere in campo con una lista civica, fuori dagli schemi politici, fatta di persone che amano e che hanno a cuore il destino di una realtà dove risiedono circa centoventimila persone “. E’ quanto dichiarato da Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, già presidente della Circoscrizione Vomero, da lustri in prima linea nel combattere il degrado che affligge, sempre di più, la più popolata delle dieci municipalità nelle quali è suddiviso il capoluogo partenopeo.

            “ Allo stato – prosegue Capodanno, – nelle poche occasioni nelle quali si accenna ai consessi decentrati, si profilano candidature, quali presidenti della municipalità collinare, di personaggi che, anche in un recente passato, nulla hanno fatto per tamponare ed eliminare i gravi problemi che affliggono da tempo i quartieri del Vomero e dell’Arenella, pur rivestendo, alcuni, cariche istituzionali. Anzi, come è sotto gli occhi di tutti, i problemi, nel tempo, si sono notevolmente aggravati, facendo precipitare l’area collinare in un degrado che, a memoria d’uomo, non si era mai riscontrato “.

            “ Mi riferisco – puntualizza Capodanno –, solo per esemplificare, alle questioni irrisolte dell’ordine pubblico e della sicurezza dei cittadini, che hanno subito un’impennata inimmaginabile, come testimoniano anche recenti episodi alla ribalta delle cronache, così come ai problemi della viabilità, aggravati dalle ben note carenze nell’ambito del trasporto pubblico e dalla mancanza di parcheggi, ai problemi igienico-sanitari con un quartiere sporco e strade invase da rifiuti di ogni genere nonché alle condizioni disastrose nel quale versa il poco verde pubblico a disposizione degli abitanti della collina, a partire dai parchi,come quello della villa Floridiana. Un’altra grossa piaga è costituita dalla manutenzione stradale con buche e voragini che restano per mesi al loro posto, con conseguenze immaginabili  sia per i pedoni che per gli automobilisti “.

            “ Tantissime, poi, le attività commerciali storiche scomparse negli ultimi anni, mentre sono spuntante un poco dappertutto pubblici esercizi per la somministrazione di alimenti e bevande, che, specialmente nei fine settimana, catalizzano l’arrivo di torme di giovani con effetti deleteri che sono sotto gli occhi di tutti – continua Capodanno –. Spariti anche alcuni simboli che da sempre caratterizzavano il quartiere, come la palma al centro di piazza Vanvitelli, che si poteva curare, salvandola, mentre lo storico orologio, nella stessa piazza, è fermo da tempo senza che, a distanza di mesi, sia stato ancora ripristinato “.

            “ In questo contesto – conclude Capodanno -, considerando che l’attuale dibattito, nelle coalizioni che si vanno predisponendo, sembra vertere solo sulle candidature da assegnare secondo logiche spartitorie, alla stregua del famoso manuale Cencelli, mentre non si parla affatto di programmi, verrà chiesto agli abitanti della collina l’adesione alla lista civica  “Vomero rinasci“, con un programma imperniata essenzialmente sulla soluzione dei problemi ai quali si è fatto cenno “.