Alessandro Di Battista: “Che coglione che sono a non essermi omologato”

(Alessandro Di Battista) – Draghi non è solo un apostolo, un messia o l’uomo della provvidenza. E’ un santo protettore. Se stai dalla sua parte vieni protetto. Guardate Salvini, in qualsiasi Paese civile verrebbe emarginato un politico che solidarizza con gli agenti che hanno pestato decine di detenuti. Ma lui si è convertito sulla via del draghismo, ogni giorno dice che gli piacerebbe Draghi al Quirinale, ed il sistema lo protegge. Al contrario chi osa ribellarsi, chi si azzarda a sostenere che questo sia il governo dei potenti, di Confindustria, dei conflitti di interessi e della lenta ed inesorabile distruzione della classe media, viene dileggiato. Trattato da eretico. Capita anche a me. Ed è così che mi danno del “vacanziero” sebbene da tre anni stia campando dignitosamente grazie al frutto del mio lavoro e senza prendere un euro di denaro pubblico dopo aver restituito 300.000 euro di stipendio che mi spettavano per legge nonché il TFR (vedremo in quanti lo faranno). Oppure dell’ingenuo, del sognatore, come se non fossero stati proprio determinati sogni o determinati atteggiamenti a far arrivare il Movimento al 32%, cosa impensabile oggi. Che gran coglione che sono stato eh? Quando ad agosto scorso un’ottima fonte (che non a caso ha fatto carriera nel governo dei migliori) mi disse che si stava lavorando su Draghi io dovevo cogliere la palla al balzo. Al posto di attaccare il santo dovevo “posizionarmi” come fanno tutti. E’ facile. Conosco bene le regole della comunicazione politica. Bastano 3 interviste in croce. Nella prima si dice: “Draghi è un avversario politico ma gli riconosco di aver fatto benissimo in determinate circostanze”. Nella seconda ci si spinge più in là: “Draghi mi ha stupito parlando di debito buono e debito cattivo, su questo siamo in perfetta sintonia”. Nella terza si compie la giravolta definitiva. “Draghi? E’ evidente che sia una persona capace, su alcune cose non la pensiamo allo stesso modo ma ha l’autorevolezza per guidare l’Italia in questa fase difficile”.

Les jeux sont faits, rien ne va plus. Riposizionamento effettuato, messaggi spediti a chi di dovere, ora non resta che attendere la telefonata giusta con la proposta giusta. Che coglione eh? E invece sono qui in Bolivia, a provare a non dimenticarmi della polvere del mondo, a aprire lo stomaco ai consueti pugni che miserie ed ingiustizie fuori dal comune ti fanno arrivare “dritto pè dritto” tanto per citare Maccio e provare a ridere quando non ci sarebbe nulla da ridere. Ne qui, dove il colonialismo ha massacrato un popolo, né dall’altra parte dell’Atlantico, dove il sistema ti spinge a credere che una patrimoniale per i super ricchi (ripeto, i super ricchi) sia indecente, mentre un drammatico aumento delle bollette sia un danno collaterale della crisi pandemica. E la pubblica opinione divisa, distratta, sempre più convinta che i carnefici siano i salvatori e le vittime i responsabili. Una pubblica opinione incantata dalle barbose ed inutili polemiche social quotidiane e che si fa portare a spasso come (a proposito di distrazioni almeno divertenti) la difesa belga da Maradona a Mexico ’86.

Che coglione che sono a non essermi omologato, a non aver sacrificato principi ed idee. Eppure, sarà la distanza, la solitudine che ti fa mettere a posto le cose della vita, la nostalgia che provo quando Sahra mi manda le foto dei microbi che crescono e imparano ogni giorno cose nuove, beh io non mi sento coglione. Sento che essere aderenti ai propri ideali non ti fa sempre dormire la notte ma ti fa guardare allo specchio. Sento che idee, relazioni umane e dignità sono le cose per le quali vale la pena vivere, quelle che non si possono comprare. Sento tutto questo, e sono fiero per quel che sono. Buona notte!

82 replies

    • sbagli, gli andrà sempre bene comunque. Sia che ci sia che draghi sia che non ci sia draghi. Lo sa benissimo pure lui, ma non lo ammetterà mai.

      Tenere il piede sempre in due scarpe. Questa è la vera democrazia diretta del Messia. Poi predicare il Verbo. Infine si tratta solo di trovare un popolo di creduloni, al pari dei credenti delle religioni.

      "Mi piace"

      • @lucapas

        Fa così da sempre. Io spero rispetterà il limite di mandato a partire proprio da sè. Solo allora cambierò idea su di lui.

        E’ uno che ha sempre sfruttato il m5s a suo vantaggio. Questo è ovvio.

        Dopodichè oggi è tra i meno peggio, dopo il voltafaccia degli altri mercenari. Morra per me rimaneva 100 volte sopra, più discreto, più in linea con l’idea di m5s dove uno deve valere uno, mentre il dibba mangia SEMPRE la scena agli altri. Il dibba ruba sempre la scena agli altri, ha sempre fatto così. NON va bene.

        Non mi prendere per il culo pure tu, perchè hai capito già da tempo cosa voglio dire…lo sopravvalutate voi, non lo declasso io.

        Comunque siamo in linea sul senso delle cose. Siamo nella merda e penso non ne usciremo se non diventando il piddi 1.5. Cioè merda.

        Hanno sbagliato scientemnete troppo, il sabotaggio interno è ovvio e non è stato fermato da quel bollito di grillo. E’ finita.

        "Mi piace"

      • “Hanno sbagliato scientemnete troppo, il sabotaggio interno è ovvio e non è stato fermato da quel bollito di grillo. E’ finita.”: e le bottiglie di spumante d’annata che avevi preparato tutte belle in fila, fanno la fine che avevo pronosticazzi?

        "Mi piace"

  1. I veri creduloni sono quelli che credono che Draghi sia Superman e sia anche una grazia di dio,come lo era Berlusconi.

    "Mi piace"

  2. Ti stimo per quello che sei. Lascia calmare le acque nel Movimento, poi torna e riprendilo in mano con le idee espresse che poi sono le stesse su cui era fondato. Auguri. G. Mazz.

    "Mi piace"

  3. Duri e puri, buoni per le guerre d’opinione ma non per districarsi tra le complessità della realtà. Giggino ha imparato più di Dibba, è cresciuto, è maturato di più, è stato al gioco, oggi è uno che conta, un vero diplomatico, una figura di spicco nel panorama politico non solo 5S, è uno in grado di ricucire, dialogare, mediare, mentre Dibba resta a ululare alla luna, facendo della chiacchiera il suo mestiere, non co… come si autodefinisce ma insipiente, inconcludente, se gli togli la poetica del contro-sempre, conto-tutti, contro-tutto, non resta niente, purtroppo, e dispiace che poteva giocarsi le carte in maniera più proficua per lui e mettersi in gioco per concludere risultati concreti per gli altri, invece mette all’evidenza che dietro la barricata dei valori e dei principi, come se ce l’avesse solo lui,i non c’è granchè, il talento lo avevano solo intravisto ma poi non è pervenuto

    Piace a 1 persona

    • E’ un vero diplomatico, ma non è più un M5S.

      E’un POLTRONARO DEMOCRISTIANO E VENDUTO.

      Bravo, sì.

      Per fare la sua carriera.

      Ma la coerenza non è quella che va di moda.

      "Mi piace"

  4. Allora Alessandro (scusa il tu), torna a casa ed aiuta il movimento, tu ne hai facoltà. Essere e stare nel mondo significa anche stare a casa propria ed aiutare a risolvere i problemi in casa propria ne abbiamo un bisogno immenso!! Avresti dovuto farlo prima questo passo, molti pendono dalle tue labbra!! E lo sai bene!! Politica=compromesso.. non ti piace, non fare più politica e non criticare le scelte anche se raccapriccianti, di chi in questi tre anni ha combattuto contro il sistema da dentro!! Difficilissimo!! A te danno del “sognatore”, agli altri dei poltronari, furbi e scafati oramai!! Non credo lo siano completamente, è pur vero che stare nei palazzi ti deforma un po’, da semplice cittadino diventi presuntuoso e ti monti un po’ la testa ma a che prezzo!! Forza Alessandro noi stiamo aspettando il tuo ritorno, meno della tua famiglia sicuramente ma attendiamo fiduciosi, quindi lascia perdere il mondo seppur importante e tornatene a casetta tua! Gli italiani e la casa aspettano te!!

    "Mi piace"

  5. Alessandro è un grande, lo é dentro ci si nasce e nessuno te lo può portare via..e comunque nella vita il momento arriva per tutti

    "Mi piace"

  6. Con quella foto, e quella faccia, non vedo scampo dall’omologazione.Con cio’ intendo: le persone sullo sfondo non si sa chi siano, non si sa nulla di cio’ in cui credono, non si sa in cosa sperino o per cosa lottino.

    Le ragioni per le quali la facci di Di Battista appare quali sono? Di loro che cosa ha detto? A noi, cosa ha raccontato? Oggi lui se li ricorda? Le disgrazie non sono una gelateria, le Parole non vanno mai taciute anche se le si deve ripetere.

    A causa del funzionamento della mia scatola mentale, resta solo la faccia del “gringo” venuto da fuori, che non restera’ a lungo e non tornera’ piu’. Io vorrei sapere dagli addetti qui presenti in quale maniera loro risponderebbero agli interrogativi di cui sopra.

    E ricordatevi di prostrarvi, che maniere…

    "Mi piace"

    • Premio TORSO del giorno: ENNIO per questo commento.

      Non ti sto nemmeno a contestarne i punti. E’ imbarazzante leggerli, mi vergogno per te.

      "Mi piace"

    • Sono d’accordo con il commento, la continua presenza del volto del di Battista sembra una firma su di uno sfondo lontano e pensando in modo più cattivo un intento pubblicitario derivato da un’ idea di pubblicistica moderna.

      Perché il Dibattista non propone oltre al tema di maturità anche un componimento di poesia o di teatro o una scenografia, da valutare in sede ministeriale?
      O crede che non si sappia che non ci sia qualche porticina secondaria da cui poter dare uno sguardo all’andirivieni degli amici e dei nemici, vero sciuscià 2 ?

      E il povero Cagliostro, come il povero Pietro Aretino, sono costretti a partire, in un modo o nell’altro, per la città di Follia perché non conoscono la pianta..

      Mentre il di Battista lotta contro le ingiustizie sociali al trotto e al galoppo avendo sempre il piede in due staffe.

      Prima i poveri.
      Quali scusa, i poveri italiani o quelli del geoide?
      Perché prima ci dovrebbero essere i vostri italiani, e chi sono, da dove vengono e, soprattutto dove possono andare i poveri, se quello che hanno è sufficiente solo per pagare le bollette, mangiare tutti i giorni e potersi spostare con un mezzo?
      O vede persone che tirano il tirabusciò per le strade o centinaia di individui in bicicletta grazie ad una sana politica governativa?

      "Mi piace"

      • Mi occorre precisare. Il faccione davanti ai poveracci per me puó essere non *il* messaggio (altrimenti si cade nel “porno” del turismo) ma *uno* dei messaggi collegati ad una azione, una denuncia che resta, che non vola via al primo soffio di brusio mediatico.

        Non dico che il faccione si fa bello a spese dei poveracci, ma chiedo che tutte quelle foto, sicuramente le centinaia che ha clicchettato un po’ qui ed un po’ lá, siano non una “esperienza di impegno politico ed umano” ma *servano* a quelle persone.

        Purtroppo il marasma é immenso, e si cade presto nella modalitá mentale di pensare che i molti capi di questo marasma siano locali, lontani. Lontani come me nei confronti dei quattro seduti a masticare foglie di coca perché io penso solo al mio casino ed in fondo, senza uccidere nessuno non penso di poter cambiare nulla.

        Metto la testa sotto la sabbia ed ignoro che devo cambiare prima me stesso, altrimenti i quattro li lasceró sempre a fare i morti di fame.

        Piace a 1 persona

  7. Si ma hai rotto.Sei bravo perfetto hai capito tutto ma in politica a che servi se non ci sei?Ti Interessi dei Boliviani?Gli italiani no non fa fico?Ma vedi dannatene.Sei solo una sola.

    "Mi piace"

  8. Ma si si può mandare a fanculo anche Di Battidta perché ha restituito la parte dello stipendioe tutta la buonuscita ,ma prima li vogliamo mandare a fanvulo tutti gli altri migliaia che campano rubando da politici da una vita,e invece milioni di italiani li adorano come i calciatori. Di Ba .fai solo fin che puoi quello che ti senti di fare ,importante è avere la coscienza pulita e andare in giro a testa alta.Certo vorrei anch’io che tu tornassi attivo nel M5Stelle quello vero che sai anche tu

    Piace a 1 persona

  9. Da qualche anno ho capovolto il mio approccio alla Politica. Non è più il progetto, il programma, tanto meno il collocamento a destra, centro o sinistra del Partito/Movimento che può suscitare in me interesse e propensione al sostegno elettorale. È chi lo guida, è chi se ne fa testimonial e possibilmente leader che viene da me radiografato e valutato. Se merita la mia stima, se mi convince, lo appoggiò e gli do il consenso. Alla faccia dell’uno vale uno ( che però nel M5s voleva significare altro), uno può valere più di tutti. Ecco perché qualunque cosa si proponga di fare in futuro, politicamente, Alessandro Di Battista, avrà il mio voto. È l’unico protagonista della Politica che totalmente ha la mia stima. Come persona. Non cambierò opinione. Pure se volesse perorare quell’idiozia del ddl Zan .

    "Mi piace"

  10. Ma qualcuno che conosce il pensiero di di Battista mi spiega esattamente cos’è il ceto medio di cui parla?
    Comunque, anche, basta con questa retorica dei soldi restituiti, i problemi dell’Italia non si risolvono così..

    "Mi piace"

  11. Sognatore a tempo.
    Qui non c’è lavoro neanche per loro, i sogni.
    La staffetta pubblica l’hai interrotta con la cognizione di aver agito secondo precetti morali inscalfibili? Bene, buon per te e ti auguro il bene del mondo, quando lo vedi e se lo vedrai.
    Ma non sei l’unico ad essere stato integerrimo, forse nello zoo della politica italiana sei sicuramente un esemplare, raro, da tenere in debita considerazione anche per questo? Chieditelo.
    Il sistema politico ha bisogno dell’ anti – politica come gli agenti anti sommossa hanno bisogno delle sommosse, perché rasenta un equilibrio pubblico , una minima forma di democrazia, ma lo hai detto tu, bastavano 4 parole in fila per trovare la chiave di accesso al bunker, una telefonata e si è fra i ladroni del mondo.
    Auguri.

    "Mi piace"

  12. Dibba far del bene agli asini si ricevono calci, e di asini che scrivono su questo blog ce ne sono a bizzeffe, basta leggerne i commenti,
    Ragli, ragli di rabbia e ragli d’invidia.
    Buonatte itaglia,

    "Mi piace"

    • @cagliostro
      Tu ululi alla luna, guarda che io ammiro questo giovane, ma è potuto sbocciare perché qualcuno, o qualcosa, gli coperto le spalle e le ali.
      Se i fredigrafi ti rubano le ali cosa puoi fare?
      Si può solo camminare
      Ed è camminando che si possono ritrovare le ali , lasciandole spuntare e lasciandole crescere.
      Tu hai viaggiato, anch’io.
      E viaggiando si sogna e s’impara anche ad amarli i nostri sogni.
      Ma tornando a casa. Qualcosa aspetta sempre.
      L’avidità e la gelosia, sono 2 dei 7 peccati capitali, che possono capitare benissimo.

      Anzi, se fondasse una giornale con menti universitarie in grado di semplificare contenuti per farli leggere all’italiano che passa 7/8 ore a guardare la televisione o al bar ogni sera a bere, parte di quel sogno potrebbe anche divenire realtà, se, se,

      Non esiste l’astrazione in politica, se astrai un principio sociale lo fai con coscienza per meditarci sopra, ma poi, per divenire reale deve tradursi in azione politica atta a fare si’ che tale pensiero si adagia, dal tuo cervello, al sociale, coagulandosi nella realtà del quieto vivere, degli italiani, altrimenti resterà solo un pensiero metafisico buono sono per specularci sopra ad infinitum.

      "Mi piace"

      • @ff
        A quanti viene data la possibilita di emergere?
        Non moltissimi, vero, e quanti di questi riescono a mettersi in luce? Non molti, Lui c’è riuscito.
        il Dibba è un individuo libero, non vive di denaro pubblico ma solo del suo lavoro non proviene da una famiglia ricca e famosa ma da umili origini, un indipendente che dice cose condivisibili o meno, e secondo il mio modesto parere fa bene, anzi benissimo, a non schierarsi apertamente in questa diatriba che vedra solo morti e feriti,
        Oramai siamo alle porte del semestre bianco e sono tutti in cerca di un posto al sole, come nel famoso film, pertanto l’attesa è la migliore tattica, perche come piu volte scritto, tra 2 litiganti il terzo gode.

        Piace a 1 persona

  13. Alessandro & l’agnello il Sacrificale.

    In un quadro complessivo di vittimismo traspare quanto segue:

    Quando le praterie verdeggiavano,
    i passeri cinguettavano
    le cerbiatte si abbeveravano
    al ruscelletto color perla,
    il lardo di colonnata era spesso due dita in verticale, (contrariamente al saltuario bicchier di vino, quanto dichiarato, di taluni astemi utenti di questo blog)
    la Lezzi
    dotata di folto crine..
    tu studiavi le Code
    di Rondini,
    facevi il Fichissimo chioschista nella città da dove era salpato il re Coniglio,
    (che già ‘sta cosa
    porta sfiga)
    e venivi eletto Miss Majella.

    Poi decidevi di fare il Brillantissimo Viaggiator Goloso
    pagato Dignitosamente da Mondadori..

    convinto che praterie fossero galassie
    che luccelletto…
    e che qualcuno
    al ritorno ti facesse trovare un caldo cantuccio.

    Un simplice errore di calcolo!

    E mo’ t’a vuò piglià cu’mme se hai declinato l’invito al buffet fantoziano?

    "Mi piace"

  14. Poesia al fico.

    Fico cresciuto in un greppo rupestre, lungo la stradina a dir troppo contadina.

    Le tue foglie , verde smeraldo, sembrano mani leggere, che ti accarezzano il volto, ai soffi del vento.

    I tuoi frutti, con il latte acerbo dei semi, cadono in gemme ricolme di (dolcezza).

    Ecco caro fico.
    Solitario e rupestre e
    Con il tronco grigio contorto .

    Sarà maschio o sarà femmina,

    Agli estremi rintocchi del tempo.
    Dove i ricordi si perdono lontani.

    "Mi piace"

  15. Ma vattene affanculo pezzende demmerda.
    La tua sintassi fa schifo, perché hai la mmerda in testa.
    COJONE SOCIOPATICO

    "Mi piace"

    • A ME MI pare, CR3TINA SVITATA, che la sintassi di mmmerd4 sia proprio la tua, ma non perché ce l’hai in testa e basta, ma perché se ti si mette vicino alla sostanza marrone, la mmmerda verrebbe scambiata per un camaleonte che tenta malamente di mimetizzarsi! Z0CC0LA PUZZOLENTE!

      "Mi piace"

    • PezzenDe? E delinGuente anche ahahah… la sintassi, la sintassi, ahahah… Ma vai a farti C4G4R3 dal culo di MISIMOSCIA, IMBECILLA (quote rosa) … ahah

      BANDIERA ROSSA LA TRIONFERA’!

      "Mi piace"

    • Cara Paoletta,
      nel nostro territorio è consuetudine dire
      “mi spiego meglio”
      e non “hai capito? ”

      “L’omologo di PEDROPACCY,
      lo trovi Naufragato sui bassifondi marini”
      6 lett.

      Enigmisticabalneare:
      per i meno abbienti,
      e i Mariuoli di pneumatici usati

      "Mi piace"

      • “Enigmisticabalneare:
        per i meno abbienti,” ma che per i meno abbienti, per capirti mi serve un’altra laurea. Ci provo stasera, ora 3 ore per riflettere proprio non ce le ho. Però se non indovino me la scrivi. Comunque l’omologo di Pacciani è traini, sono 6 lettere.

        "Mi piace"

      • Seeeee! hai pensato a spaghetti e datteri
        o a Ernesto!
        Ma vafammokk!
        e ti sei presa pure ‘na settimana di vacanza

        Guevara “Lo scoglio”
        Eppure sei ancora lì,
        terra prestata al mare
        che riaffiori, che rialzi la testa
        quasi a riprender fiato,
        ad asciugare il pianto..

        Ma se ti ho detto che inizia con la “R”,
        faccio prima a dirtela io, se no la messa
        non finisce per mo’.
        (RELITTO)

        "Mi piace"

      • Beh, ammetterai che scoglio con cojone ce stava tutto.
        Comunque, tornando alla tua definizione, non ci crederai, ma quando l’ho letta ho pensato proprio a quei relitti, cosa sono? tombe? A torre ovo. Che cosa sorprendente, ogni volta mi commuove.
        Ancora non so il giorno preciso, 23, 24, diciamo che dal 25 dovrei essere senza dubbio spiaggiata al solito posto allo Striscione.
        Poiché manca ancora troppo e poiché ci sono 90 gradi a Roma, non ne parliamo se no divento ansiogena.

        "Mi piace"

  16. Scusi signor cogliostro,
    potrebbe cortesemente dirmi come mai lei continua a scrivere delinguente, sa è solo una curiosità, se ha voglia di rispondermi sono a disposizione, non se ne abbia a male.
    Ah ah ah !
    Lo schifano pure agli ultimi spostati del blog, perché è un cojone sociopatico, lo fiutano a kilometri.

    MA VATTENE AFFANCULO CESSO PIENO DI MMERDA.

    "Mi piace"

    • Sei proprio una poco di buono: il cogliostro, come lo chiami tu, mi ha gentilmente risposto, senza schifarmi punto. Solo che una V4CC4 INFAME della tua portata, evidentemente campionessa di ironia, queste cose le prende sul serio e le usa per sgrillettarsi e far godere delle sue putride balle, anche i suoi amichetti che fanno i cruciverba e mettono il condizionale nella protasi, perché hanno la LINGUA LEGATA AL TERRITORIO! AHAHAH…

      Non ti scoraggiare, stasera il cane di tuo marito di porta fuori, TROI3TT4…

      "Mi piace"

  17. Ed ecco la ragione per cui pure gli spostati del blog lo schifano (io lo stimo Andrea, ma lui mi dà del troll, non riconosce quelli che la pensano come lui, non si mette l’occhiale giusto: ah ah ah!):
    a lui non je pare vero che io gli stia rispondendo, tutti i giorni fa di tutto perché accada, parla di me con gli altri continuamente pur di essere cagato. Andrebbe avanti a sentire che ha la merda in testa per sempre, pur di essere cagato.

    Fattene una ragione cojone, mi fai schifo e mi farai sempre schifo. SOCIOPATICO DEMMERDA

    "Mi piace"

    • Beh, cara Z0CC0L4, a parte che non ho mai detto di stimare Andrea, anzi, ma ho sempre sostenuto che dice sul Movimento delle cose giuste (le stesse cose che sostiene di lui Federico C, nonostante sia stato preso a pesci in faccia dall’ingegnere del CNR…), cosa affatto diversa, mi pare proprio che tale spostato del blog abbia persino preferito me a te dicendo: nemmeno Gatto è ai tuoi livelli! Quindi, di che vai ragliando CR3TINA SVITATA (cit. Andrea)?

      Continua, continua pure e renderti ridicola, C0GLI0NA…

      "Mi piace"

  18. Niente non lo capisce. Mi fai schifo non mi interessano le tue spiegazioni da cojone sfigato.
    scrivile ad Adriana Rossi, che ti considera divertente e scanzonato.
    Io dai pervertiti mi tengo ancora alla larga, dai SOCIOPATICI CON LA TESTA PIENA DEMMERDA non ne parliamo.

    "Mi piace"

    • Niente non lo capisce che non mi interessa che non le interessino le mie spiegazioni! SMETTILA DEFICIENTE CHE VIENI CAGATA SOLO DA QUATTRO DISOSAURI NOSTALGICI SESSANTOTTINI CHE SE LA MENANO ANCORA CON LA LOTTA DI CLASSE!

      Fai qualcosa di utile: fatti portar fuori dal cane di tuo marito, DEFICIENTA (quote rosa)!

      "Mi piace"

  19. CARA Paoletta ti do un aiutino, e dai!

    Lancillotto Padre.
    Ritrovato nel Golfo di Taranto dopo 73 anni
    il piroscafo che trasportava il tesoro della Banca d’Italia

    "Mi piace"

  20. NIente! il sociopatico demmerda non capisce. MI FAI SCHIFOOOOOO SUICIDATI!!!
    Ah, a proposito del tuo fausto suicidio prima che te la prenda con un povero bambino per i tuoi fallimenti, sto ancora pregando il tuo DIO, ho una paura, vivo in ambasce, ma com’è che non mi hai trovata?

    Ah ah ah.
    PATETICO CESSO PIENO DEMMERDA!

    "Mi piace"