Fernando Errico: “Napoli-Bari, entro l’anno tutti i cantieri operativi” 

Stamattina nella Sala Giunta di Palazzo Santa Lucia c’è stato un incontro per fare il punto sullo stato di attuazione dei cantieri dell’Alta Velocità. Al tavolo erano presenti il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, il commissario straordinario per la realizzazione della ferrovia ad alta capacità-velocità Roberto Pagone,  l’Amministratore delegato di Webuild Pietro Salini, il Presidente della Commissione Trasporti della Regione Campania Luca Cascone e il Delegato del Presidente per la Na-Ba Fernando Errico.Nel corso dell’incontro Fernando Errico ha evidenziato che “Il Sannio è interessato da una delle opere più strategiche del Paese ed oggi c’è una forte e straordinaria collaborazione con le Ferrovie dello Stato per accelerare l’apertura dei nuovi cantieri. Un lavoro che vede ancora una volta la Regione Campania in campo per accompagnare la sinergia tra gli enti territoriali e il soggetto attuatore.L’alta velocità è una delle infrastrutture più strategiche del Mezzogiorno che crea tanto lavoro e sviluppo. Infatti dalla documentazione visionata – ha dichiarato Errico – l’intera infrastruttura sta determinando e determinerà una occupazione di migliaia unità lavorative ed un sostanzioso indotto di imprese. E saluto positivamente l’idea lanciata dal dottor Salini di un progetto per 100 giovani ingegneri del Sud per dargli un lavoro e farli lavorare in tutto il mondo e a casa loro.L’alta velocità è uno degli investimenti  più innovativi e moderni a livello nazionale e sono convinto che entro il 2021 – ha concluso Fernando Errico – avremo tutti i cantieri, su tutti i lotti finanziati, aperti e operativi”.