Fate piano

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Proseguono le polemiche sulle uniformi del Comm. Str. Gen. C. A. F. P. Figliuolo, quella di serie e quella mimetica, peraltro utilissima per travestirsi da cespuglio casomai le cose andassero male, o peggio di così. E dimostrano che in Italia siamo maestri ad accapigliarci sui dettagli per non andare mai al cuore dei problemi. Come quando Conte veniva contestato per la pochette a quattro punte o perché parlava all’ora di cena e talvolta, sciaguratamente, anche dopo. A parte le divise, le mostrine, i nastrini, le medaglie, le greche e i galloni, che comunque devono essere un bel peso, il cuore del problema sono i piani di Figliuolo, di cui in appena un mese e mezzo s’è già perso il conto, perché li cambia come fossero calzini. È ormai assodato che i tre quarti della sua giornata li impiega ad aggiornare il piano del giorno prima. Tutto, temiamo, nasce da un equivoco: che per far funzionare un piano di vaccinazioni basti annunciare quanti vaccini avremo fatto fra un mese, due mesi, tre mesi e così via. Le cose sarebbero senz’altro così se tutto dipendesse da lui. Invece da lui dipende pochissimo.

Molto dipende dalle Regioni che, per quante balle si raccontino su mirabolanti “accentramenti”, erano e restano responsabili della campagna vaccinale. Molto dipende da quante dosi ci mandano le case farmaceutiche, che non mandano mai quelle pattuite. E molto dipende dagli enti regolatori (Aifa in Italia, Ema in Europa, Fda in America), che un giorno alzano il pollice e l’indomani l’abbassano: ieri, per esempio, la Fda ha bloccato J&J per casi sospetti di trombosi. Quindi affannarsi a prevedere ogni giorno quanti vaccini faremo in futuro e poi accorgersi che non è vero niente e ritoccare le cifre al ribasso, o calcolarle per dècade o per mese così il calo si nota di meno, non ha senso. Si finisce nel ridicolo. Se dici, come han fatto Draghi e Figliuolo, che a metà aprile vaccineremo 500 mila persone al giorno e poi il conta-dosi è sempre sotto le 300 mila, hanno un bel titolare i giornaloni “Anziani al sicuro, il governo accelera: 3 milioni di vaccini in 10 giorni” (Rep) o “Il governo ora accelera. Figliuolo: ‘Sei milioni di vaccini agli anziani in un mese’” (Stampa): 3 milioni in 10 giorni fa sempre 300 mila al giorno e 6 milioni in 30 giorni fa addirittura 200 mila al giorno. Che non è accelerare: è frenare. Anziché dare i numeri a casaccio per poi rimangiarseli con supercazzole assortite, il Generalissimo dovrebbe fare l’unica cosa che compete a lui, ma non risulta stia facendo abbastanza: creare nuovi centri di vaccinazione (non primule, per carità, ma almeno mughetti) e fornire alle Regioni più medici e infermieri vaccinatori. A meno che, si capisce, il piano Figliuolo non sia proprio questo: fare piani.

65 replies

  1. Un altro editoriale su fFigliuolo con quello che sta accadendo…Questo davvero è ormai alla frutta…

    "Mi piace"

    • @camicimice bruna e pappagonica
      Non essere superficiale. Perché ti soffermi all’editoria di spalla sulla prima pagina?
      COMMENTAMI LA FOTONOTIZIA SPARATA NEL CORPO CENTRALE DEL FQ.
      Che istruzioni ti ha dato il tuo magnaccia, quel pregiudicato massone di Bisignani?

      Piace a 1 persona

      • La notizia centrale riguarda l’imputazione prospettata per Arcuri per Peculato o di Speranza che brigava per farsi modificare il piano Pandemico?

        "Mi piace"

  2. Due domande sul generalissimo:

    1- con l’età che ha, come fa ad avere ancora tutti i capelli neri?

    2- non sarà mica parente stretto di LUCA LAURENTI? Sono uguali.

    "Mi piace"

  3. Il massimo di tutto questo?

    “Vaccini controversi? Massi’, diamoli agli anziani”.
    “Over 80?”
    “No, no, over 65”
    “Giusto l’età in cui si va in pensione?”
    “Eh, si, sono fragili, occorre tutelarli! (E poi, se schiattano, vuoi mettere il risparmio…)

    "Mi piace"

  4. Caro Travaglio potresti fare benissimo l’attore di te stesso! così come i GonzI Padellaro express e Telese con Giannini, Lerner a chiedere l’elemosina Scalzo con una ciotola di tufo in mano alle porte del Duomo di Orvieto etc.. voi siete e quindi siate.. FATE UN CAZZO DI FILM DEI VOSTRI PROGRAMMI TELEVISI FACENDO VEDERE AL MONDO ITALIOTA LA REDAZIONE E COME FUNZIONA LA STESURA DI UN GIORNALE ALLA VELOCITà DEL SECOLO 21, FACENDO DI VOI STESSI VERI ATTORI, IN FONDO IN TELEVISIONE CI SIETE SEMPRE VOI!!

    "Mi piace"

    • Oggi ti firmi B-ufo-iride
      Una settimana fa A-B – ufo
      Tre mesi fa Serpe§
      Tu sei uno schizzofrenico in crisi d’identità.

      "Mi piace"

      • Signor @jerome della stirpe dei papà gambalunga, se televisioni + giornali sono in SIMBIOSI, come crede di poter risolvere la questione annosa della separazione delle 2 istituzioni culturali e quindi, del potere intrinseco che coinvolgono da un punto di vista prima politico , economico e sociale dopo?

        "Mi piace"

      • Sia chiaro le malattie psichiatriche hanno un’origine sociale e hanno l’archetipo nell’inconscio collettivo, quindi non venire a suonarmi le campane a festa nel giorno dei morti; purtroppo la visione politica del ceto intellettuale made Florence, viaggia sui missili del Bomba di Rignano sull’Arno che ha sicuramente, perso il senso della frase “sciacquare i panni in Arno” di manzoniana memoria (?); Nelle concezioni delle antiche alchimie tutto è collegato, ed è il modello di essere umano che fa l’istituzione sociale o IL CONTRARIO: è l’istituzione sociale, guidata dalle leggi e non dal caos, che richiede persone per il suo mantenimento selezionando persone adatte allo scopo? (vedi medici, infermieri, professionisti di settore, amministrativi, istat e varie le altre varie PA?)
        L’intelligenza collettiva, tanto sacra a scuola, che fine fa quando si cresce? E quando si è già cresciuti? E dopo aver lottato e creduto a qualcosa che si chiama FEDE POLITICA, quando la stessa, ha cambiato significati di adesione e appartenenza e ha veicolato procedure politiche, secondo precetti esclusivamente gerarchici, allineandosi sempre di più alle gerarchia militari; ma non siamo più nell’Antica Roma, e nelle antiche val Tiberine, negli antichi Colli Romani, nella Roma dell’Impero e oggi dei Papi; e la cultura non porta più il seme della sua storia, dai militari-agricoltori, agli Etruschi alle divinità pagane come Cerere e la grande e possente statuaria che ci guarda allibita!

        Piace a 1 persona

  5. Ha veramente dell’INAUDITO che mentre in questi giorni si certifica che Arcuri, quello al quale quel quaqquaraqquà di Conte ha attribuito TUTTO non riuscendo a risolvere niente ma anzi incamerando una indagine per PECULATO, la certificazione che milioni di mascherine da lui ordinate e ancora trovate nei magazzini che gestiva erano taroccate e probabilmente hanno ucciso almeno una decina di migliaia di italiani come sarebbe emerso da unaricerca, un Ministrocome Speranza gravemente coinvolto dalla vicenda del mancato aggiornamento del piano pandemico, questo deficiente divaghi ed induca a divagare sulle dichiarazioni di Figliolo e su responsabilità che non può avere perché i vaccini non arrivano…Quindi non ha colpe ma non gli piace come si esprime! E ripeto mentre da giorni si dedica solo a questo, che uil principale collaboratore di Conte Arcuri sia sotto indagine per peculato una accusa gravissima è cosa che omette davvero MAFIOSAMENTE! RIVOLTANTE AMORALITA’!

    "Mi piace"

    • @camicimice bruna e pappagonica

      Com’è questo amore improvviso per le mascherine?
      Lo sanno tutti che le mascherine sono inutili.
      Ti ricordi cosa dicevano questi scienziati a fine luglio?

      "Mi piace"

      • SUPERCIUK alias il cazzaro verde ammalia la capra sgarbi 😂🤣🤣🤣🤣🤣🤣😂😂

        "Mi piace"

    • Ripudio della mascherina, assembramenti, mani unte, perché avremmo dovuto credere all’arrivo di una seconda ondata?
      Già da allora APRIRE TUTTO, secondo questo CRlMlNALE!

      "Mi piace"

    • Scommetto che la dago-fan cefala si vesta di garantismo quando le serve, e diventi giustizialista quando le convenga. Arcuri potrebbe essere iscritto nel registro degli indagati (essendo Belpietro la fonte, mi tengo qualche dubbio). È una condanna? No, non lo è. È opportuno che uno indagato continui ad avere le mani in pasta? Non credo, ma, per la gioia della dago cefala, Arcuri è stato sostituito, quindi le mani in pasta non le ha più. Ovvio che si desidera sapere se Arcuri ha rubato e, in tal caso, si auspica che venga punito come si deve (cioè non come un Formigoni qualsiasi). Ma al momento, al potere non c’è lui, ma il generale. Il quale, finora, non ha cavato un ragno dal buco, probabilmente più per l’inefficienza della burocrazia europea che per colpe sue. Rimane che i peana giornalistici sono fuori luogo e stucchevoli più dei ripetitivi editoriali di Travaglio. E, ripeto, in tutto questo, Arcuri è fuori dai giochi e vedremo se sarà condannato. Dago-fan cefala, lei riesce a essere più noiosa di Travaglio (almeno quello scrive in buon Italiano e sa persino essere divertente talvolta).

      "Mi piace"

    • Quaquaraquà sarà chi ha messo al mondo una acefala come te, ora torna a spulciarti con i tuoi simili 🐒 analfabeta

      "Mi piace"

  6. Veteranite.com
    Si sol chiacchier e distintivi!
    E meno male che dopo l’annessione dell’Albania, e l’incoronazione di re Vittorio Emanuele terzimo, abbiamo stoppato i nostri progetti di espansionismo, e ci siamo dedicati alla raccolta degli ortaggi!

    "Mi piace"

  7. Chi si ricorda quando Palu’ NEGSVA l’arrivo di una seconda ondata pericolosa quanto la prima?
    Nel frattempo il numero di vittime È TRIPLICATO.
    E Palu’ è stato messo a capo dell’Aia, l’agenzia che si occupa della validazione dei farmaci immessi sul mercato.

    "Mi piace"

    • E cosa vorresti insinuare con questo? Era perfettamente in linea con quello che succedeva a settembre……. Sempre a cianciare a vanvera

      "Mi piace"

    • Se non sbaglio lui è quello che ha spinto molto per i monoclonali, criticando il ministro e l’aifa stessa, non nel suo ruolo, ma in giro per televisioni.
      A quanto pare, secondo gli studi, questi monoclonali sarebbero efficaci per i casi che potenzialmente possono diventare molto gravi, ma solo se presi nei primi 3 giorni, anche a casa, dopo sono inutili. Infatti sono inutilizzati.

      "Mi piace"

  8. @leghista
    Ecco arrivare l’utile idiota che si sacrifica per la causa.
    RIPUDIATE L’UTILIZZO DELLA MASCHERINA, DEL DIVIETO DI ASSEMBRAMENTI E DEL DISTANZIAMENTO FISICO DA SEMPRE!!!
    Non insinuo niente.
    MI DIVERTO A RICORDARE LA VOSTRA MERD0SA VITA DA RINTR0NATI AL SEGUITO DELLE MILLE CONTRADDIZIONI PROPALATEVI DAL VOSTRO CAPITONE SCIACALLO.
    Ti ricordi della Lombardia?

    "Mi piace"

    • Diamo sempre addosso alla Lega, così a caso, mettendo sullo stesso piano l’ottimo Palú con il Nutellaro Salvini. Che poi avete i Mastella incollati alle poltrone…..

      "Mi piace"

      • Ma ottimo de che RIMBAMBlTA?
        Ha sfruttato la sua posizione di virologo per incitare, attraverso messaggi fuorvianti, la popolazione ad abbandonare le più elementari regole di prudenza consigliate, non solo la mascherina ma pure la prudenza nell’assembrarsi, nel cercare il contatto fisico o nel lavaggio delle mani.
        Le sue stronzate sulle fasce d’età saranno di orate golosa ente da decerebrati come te, come il SOMARO CRIMINALE E NEGAZIONISTA, come il prof fallito delle medie che partecipava ai raduni di caccapound in nome dei protocolli di Koch.
        Oggi in tutti gli ospedali italiani si sta registrando un pauroso abbassamento dell’età media di chi viene ricoverato, di chi finisce in terapia intensiva e alla fine di chi muore.
        Per non dimenticare un altro vostro idolo che ha fatto carriera come saltimbanco.
        Qui in un intervento audio su quella MERD0SA piattaforma fascio legaiola di radio radio, oggi messa sotto schiaffo da YouTube e destinata a sparire come byoblu, perché Negazionisti, perché NOVAX, perché complottisti e razzisti.

        https://m.facebook.com/Radioradioweb/videos/316856082980099/

        "Mi piace"

      • Ma guarda che io se si parla di radio radio, byoblu ecc. sono d’accordo con te mica sono negazionista, poi hai il brutto vizio di fare minestroni dove ci butti tutto quello che non ti va solo per idee politiche. Lascia stare Palú e Bassetti che con i ciarlatani non c’entrano niente

        "Mi piace"

      • @RlMBAMBlTA LEGHISTA
        Ma quale minestrone lDl0TA?
        Sono personaggi che hanno perorato le uscite strampalate del tuo capitone sciacallo. E dovrei aggiungerci il tardo ravveduto ZANGRILLO.
        Ma tu durante l’estate 2020,fino ad ottobre dove caxxo eri rintanato?
        Ti sbatto sotto il muso tutte queste prove e te ne esci con il minestrone?
        Quando la feccia come voi sparirà dal pianeta avremo risolto il 90% dei problemi.
        Vi interessa solo raggiungere il potere e ve ne fotte te dellevittime che lasciate dopo il vostro passaggio.

        "Mi piace"

  9. Ormai anche Travaglio si è ridotto a questo, fare sarcasmi inutili su cose di nessun valore, particolari di nessuna importanza, cioè scrivere fuffa. Sarebbe molto più serio se cominciasse a intravedere nel gioco di leggi infilate qua e là da Draghi secondo il solito piano neoliberista che Draghi ha sempre usato per uccidere la Grecia e impoverire i popoli europei: svendita di banche, aperture poco ecologica di nuovi pozzi petroliferi, sostegni solo alle grandi imprese, abbandono dei piccoli e disperati, assenza di interventi sopra l’inettitudine delle Regioni, aumenti delle bollette e tagli alle pensioni, menefreghismo della miseria che aumenta, assenza totale di aumento dei mezzi di trasporto, non interventi sulle multinazionali, cessione alle grandi società sportive, silenzio sui fallimenti a catena delle piccole e media imprese, regali alle mafie e agli evasori, aumento dei prezzi dei carburanti e delle commissioni bancarie, aiuti ai giornali e regali al Benetton, accozzaglia di partiti servi di uno che esce da un colpo di stato con violazione massima della democrazia. Ne avrebbe a iosa di argomenti di cui Travaglio potrebbe parlare. Invece scrive questi editoriali ridicoli che dovrebbero essere scarcastici, invece sono solo noiosi. La parola neoliberismo non viene pronunciata mai. Dio non voglia che Il Fatto Quotidiano affronti temi più profondi! Di parlare della dissoluzione del M5S gliene importa anche meno. E continua la solfa per cui della democrazia e dei diritti dei cittadini non frega niente a nessuno a dire cose sciocche sul Covid è diventato il passatempo di tutti.

    "Mi piace"

  10. Mi dispiace dirlo ma da ieri Travaglio ha confermato di essere
    un po schierato e spara sempre senza ricaricare ad esempio visto che tutto questo è fatto da una compagine che comprende anche i governisti del M5Stelle che stanno li e fanno passare tutto senza fiatare: anche il generale.

    "Mi piace"

  11. Salvini ieri sera a carta bianca.Facciamo i vaccini solo a disabili e over 65.(Vestito completamente di nero) e con faccia da criminale nazi.Fa vedere decisamente un futuro ottimista creato a vinitaly. Ci si sente proprio al “sicuro”.Sicuramente disabili e pensionati si sentiranno “sollevati” dopo perle di cotanta saggezza.Astra e j.j ringraziano.Adesso si vaccineranno tutti più volentieri.Quelli dispensati per età o condizione, ringraziano il loro salvatore. Sceso in terra e che siede alla destra-destra del padre.

    "Mi piace"

  12. E c’è da scommettere che nei prossimi giorniil buon Travaglio Fico infiocinerà la PM guardandosi bene dal farlo nei riguardi dell’amico Speranza…

    14 APR 2021 10:40
    SPERANZA NEL MIRINO – LA PM DI BERGAMO MARIA CRISTINA ROTA, CHE COORDINA LE INDAGINI SU ALZANO E IL MANCATO AGGIORNAMENTO DEL PIANO PANDEMICO, ANTICIPA A “REPORT” CLAMOROSE SVOLTE: “NON ESCLUDO CHE FINISCANO INDAGATI ESPONENTI DEL DICASTERO. DA LORO TROPPE RETICENZE” – LA PM HA CONFERMATO PURE DELL’ ESISTENZA DI UN CLAMOROSO QUANTO ECCELLENTE TENTATIVO DI INTRALCIO DELLE INDAGINI…

    https://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/speranza-mirino-pm-bergamo-maria-cristina-rota-che-coordina-266904.htm

    "Mi piace"

  13. Il vaccino come previsto si è confermato fondamentale nella lotta alla pandemia.
    C’è un certo numero di reazioni avverse, e non solo per Astrazeneca, ma il saldo dei danni è nettamente favorevole.
    In UK attualmente hanno una media di 32 morti al giorno (dopo aver superato le 1200 a dicembre), pur non avendo ancora raggiunto l’immunità di gregge. In Italia, dopo aver raggiunto il minimo di 277 di media a inizio marzo, ora è a 478, in costante crescita.
    Mi aspetto una accelerazione per aver riaperto le scuole, e spero almeno in una frenata quando arriverà il caldo.

    Quindi la campagna di vaccinazione è fondamentale e strategica per un paese, e non solo per la sanità, ma anche per la santa economia, perchè chi esce prima della pandemia ha un vantaggio competitivo sugli altri paesi.

    Mi sarei aspettato quindi dal governo dei migliori molta più attenzione alla questione, invece mentre eravamo fra i primissimi al mondo con Conte (primi in Europa e nei primi 5 a livello mondiale), ora stiamo scivolando sempre più indietro.
    Mi sarei aspettato che draghi, forte delle sue relazioni privilegiate riuscisse ad ottenere non dico più vaccini degli altri paesi europei, che non sarebbe giusto, ma almeno che non fossimo fra quelli che ne ricevono di meno.
    Invece sembra che se ne disinteressi, il che è abbastanza inspiegabile. Posso capire che si disinteressi della questione sanitaria, vista l’empatia del soggetto, ma di quella economica …

    Non so cosa pensare … non è che questo è stato mandato al potere con l’ordine di distruggere il paese (eliminare anziani e piccole imprese, favorire la svendita delle grandi, abbattere la competitività del paese …?).
    Perchè così almeno avrebbe un senso …

    "Mi piace"

    • L’Inghilterra era perfino arrivata a superare i 1800 decessi giornalieri (fine gennaio), eppure neanche tre mesi dopo ha già riaperto tutto. Certo, producendo il vaccino in casa non hanno avuto prolemi di approvvigionamento, e non facendo più parte dell’Europa non sono tenuti a rispettare le regole sulla equa distribuzione: due vantaggi non da poco, in questo momento.

      Però resta il fatto che, nel momento in cui sarebbero servite massima coesione e responsabilità, noialtri abbiamo preferito buttare due mesi dietro alle paturnie interessate del Bomba, con un cambio di Governo il cui effetto principale risiede nel cambio stesso (dato che, a parte la perdita di tempo per il necessario valzer delle nomine, non si sono registrate variazioni sostanziali nella politica vaccinale, eccetto che per gli altisonanti proclami quotidiani, ai quali finora non ha fatto seguito nulla di concreto).

      Rimane paradossale constatare come gli stessi che accusavano ogni giorno Conte di inesistenti ritardi nella campagna vaccinale, quando invece eravamo i primi d’Europa (cosa mai successa prima, le uniche cose per cui l’Italia ha sempre occupato posizioni di vertice erano corruzione e infiltrazioni mafiose), adesso che in poco tempo abbiamo perso diverse posizioni in classifica, non hanno più nulla da ridire, anzi, applausi scroscianti. Atteggiamento che fa il paio con quello sul recover plan, spacciato come in grave ritardo già prima di Natale e poi, una volta tolto di mezzo Conte, sparito dall’agenda.

      Per il resto hai pienamente ragione, ma in parte dipende da cosa si intende per “santa economia”. Il saldo complessivo è stato negativo, ma non vuol dire che TUTTI i comparti economici sono in sofferenza, anzi, per qualcuno questo è stato un anno d’oro (indovina per chi? Non mi dilungo in dettagli per non privarti del piacere della ricerca, ma ti anticipo che piove sempre sul bagnato).
      Una delle prime cose dette da Draghi, subito dopo aver prestato giuramento, è stata quella di dichiarare la sua intenzione di operare una discriminazione tra quali imprese vadano sostenute e quali invece sarebbe invece inutile aiutare, perchè tanto fallirebbero comunque. Detto, fatto: nel decreto ex-ristori (ora sostegni) la platea degli aventi diritto è stata subito estesa alle aziende oltre i 5 milioni di fatturato, che quando la misura è stata finanziata dal precedente Governo ne erano invece escluse, e alle quali, semplicemente allargando la base senza cambiare altre regole, saranno destinati quasi la metà dei famosi 32 miliardi del decreto. Oltretutto, perdendo un sacco di tempo nella discussione, tant’è vero che, a tre mesi dalle dimissioni di Conte, ancora nessuno ha visto un solo euro di un provvedimento approvato e soprattutto già finanziato dal Governo precedente.

      Almeno abbiamo la certezza di ciò che era già ovvio ma ancora indimostrato, ovvero quali siano le priorità economiche secondo Draghi (nessuna sorpresa, sono quelle di sempre): il piccolo e il medio devono arrangiarsi o scomparire, mentre per il grosso e l’enorme le porte sono sempre più aperte, che poi è la cara e vecchia lotta al ceto medio, da sempre visto dai liberisti (di cui Draghi è il campione più rappresentativo) come un ostacolo all’altezza massima raggiungibile dalla piramide sociale (come forma, è decisamente più preferibile la tromba: una base larga di schiavi, sovrastata da una colonna che si innalza molto più alta e snella; ed è anche decisamente più appropriata, visto che chi sta sopra la suona, con l’ausilio di pochi intermediari che devono muovere i pistoni, e infine sotto, come sempre, ci sono i trombati: il futuro è una bella tromba sociale; la piramide, pericolosamente scalabile, ormai è il passato).

      Piace a 1 persona

    • @fabriziocastellana
      ma la smetta di dire le stesse stupidaggini che scrive Travaglio per mettere in cattiva luce il governo (di cui a me non frega una ceppa, sia chiaro). “Mentre eravamo fra i primissimi al mondo con Conte (primi in Europa e nei primi 5 a livello mondiale), ora stiamo scivolando sempre più indietro”: è una tiritera ridicola e soprattutto inutile. Conte si sarebbe trovato negli stessi identici problemi che ha adesso il governo Draghi. Identici. Ma lei davvero pensa che eravamo primi nell’universo per merito di Conte, e adesso stiamo “scivolando indietro” per colpa di Draghi?

      "Mi piace"

  14. @Bruna Gazzelloni
    caso mai te fossi persa questa notizia importante!!!

    ACQUARIO: 2 STELLE
    Ci sono delle piccole dimenticanze e dei piccoli ritardi, forse anche qualche tensione da superare.

    Questo resta comunque un bell’anno per voi (pe’ spara’ cazzate), tuttavia questa settimana si va un po’ a rallentatore.

    In amore sarete un po’ intolleranti ed esigenti, state attenti a non esagerare con le tensioni.

    "Mi piace"

  15. @Bruna Gazzelloni
    caso mai te fossi persa questa notizia importante!!!

    ACQUARIO: 2 STELLE
    Ci sono delle piccole dimenticanze e dei piccoli ritardi, forse anche qualche tensione da superare.

    Questo resta comunque un bell’anno per voi (pe’ spara’ cazzate), tuttavia questa settimana si va un po’ a rallentatore.

    In amore sarete un po’ intolleranti ed esigenti, state attenti a non esagerare con le tensioni.

    Scosate me so’ scordato il link della sonte:

    https://www.novella2000.it/oroscopo-paolo-fox-oggi-domani-14-15-aprile-2021-i-fatti-vostri/

    "Mi piace"

  16. vai Travaglio: continua ad attaccare Figliuolo.
    potrai appagare la sete di sangue dei quattro rosiconi falliti che ti leggono, e che provano nostalgia dei bei tempi del bamboccio con la pochette e del Movimento che contava qualcosa.
    ma tanto quello che volete non si verificherà: Draghi non va a casa per fare posto al Conte Zio.
    Conte non torna a Palazzo Chigi, tesorucci, potete rosicare quanto volete e fare gne gne gne e battere il piedino.
    l’era dei 5S volge alla fine.
    godetevela fino al 2023, poi si fanno le valigie.
    e il bamboccio rimane un bamboccio. come chi lo segue.
    pagliacci seguaci di pagliacci.

    "Mi piace"

    • Sig. Mazzuolatore,
      rispetto il fatto che Lei possa avere un’opinione diversa su quello che scrive il Sig. Travaglio. Non trovo normale che Lei definisca come falliti persone che non conosce. Le ricordo che la libertá di espressione non vale solo per Lei.
      Ma quello che non riesco veramente a capire e perché persone come Lei, La Sig.a Gazzelloni ecc… tutti i giorni Vi (Ci) torturate con commenti spesso fuori tema. Per me resta un mistero.
      Buona serata

      "Mi piace"

    • Tu, invece, che vedi nell’articolo un attacco a Figliuolo (semmai, alle Regioni), che problemi hai? A parte quelli evidenti di comprendonio, si capisce. Dicci, dicci pure, tanto qua ormai è una comunità di recupero per sociopatici e disagiati di ogni tipo, vedrai che ne trarrai sicuro giovamento.

      "Mi piace"

  17. 14 APR 2021 18:56
    DITE AI GRILLINI CHE LO SBLOCCO DEL VITALIZIO A FORMIGONI È MERITO LORO! – SI TRATTA INFATTI DELLA FEDELE APPLICAZIONE DELLA LEGGE 26/2019, IN MATERIA DI REDDITO DI CITTADINANZA, CHE CONSENTE LA SOSPENSIONE DEI TRATTAMENTI PREVIDENZIALI SOLO AI CONDANNATI PER I CASI DI MAFIA, TERRORISMO O EVASIONE – LO SAPRANO SENATORI E DEPUTATI PENTASTELLATI COME PAOLA TAVERNA E STEFANO BUFFAGNI CHE IN QUESTE ORE SI INDIGNANO E STREPITANO SUI SOCIAL?

    https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/dite-grillini-che-sblocco-vitalizio-formigoni-267001.htm

    "Mi piace"

    • Sig.ra Gazzelloni
      Le riscrivo il commento fatto appeno sopra.
      rispetto il fatto che Lei possa avere un’opinione diversa su quello che scrive il Sig. Travaglio.
      Ma quello che non riesco veramenta a capire perché tutti i giorni Vi (Ci) torturate con commenti spesso fuori tema. Per me resta un mistero.
      Buona serata

      "Mi piace"

  18. Vedo che Infosannio non riporta nulla su Luigi di Maio e la sua dichiarazione che ritirerà le truppe italiane dall’Afghanistan
    per cui…

    AFGHANISTAN, UNA GUERRA SBAGLIATA E INUTILE. Viviana Vivarelli.
    Forse non esiste guerra che non sia sbagliata e inutile ma quella degli Americani in Afghanistan le batte tutte, anche tenendo conto dell’avidità predatoria statunitense e della necessità di governare il proprio popolo con la minaccia del terrorismo e la creazione del ‘nemico’.
    In questi giorni Luigi di Maio si vanta della promessa di ritirare le truppe italiane dall’Afghanistan (800 soldati). Peccato che Di Maio non avrebbe mai preso questa decisione da solo per cui si vanta a vuoto. Ubbidisce solo agli Americani e dice che si ritirerà perché sono loro a dire di farlo. Ma quante volte è stato fatto questo comunicato? Dieci, cento, mille? E dopo 20 anni le truppe di occupazione sono sempre là.
    Immaginate se non avessimo partecipato alle missioni in Afghanistan e in Iraq. Avremmo risparmiato esattamente i soldi che servono quest’anno per finanziare Reddito di cittadinanza e Quota 100. Secondo l’analisi di Milex, l’Osservatorio per le Spese militari, la sola missione militare in Afghanistan, che dura ormai dal 2001, ci è costata circa 7,7 miliardi di euro. Cui si aggiungono altri 2,6 miliardi spesi per mantenere il nostro contingente militare in Iraq, in una missione che va avanti praticamente dal 2003.
    Ogni anno lo stanziamento italiano complessivo per i vari teatri di guerra in cui siamo impegnati si aggira intorno al miliardo di euro. Per essere un Paese che dichiara i propri intenti di pace nella Costituzione, non c’è male.
    Mandiamo in giro per il mondo quasi 6.000 soldati per partecipare a missioni volute e portate avanti o dalla Nato o dall’Unione europea, quella stessa Unione europea che si vanta di essere stata in pace senza guerre per 70 anni, mentre le guerre le combatte fuori dall’Ue.
    E se gli USA hanno sempre protetto Erdogan fino al punto da chiedere il suo ingresso nell’Ue è stato sia perché bloccasse i flussi di profughi che arrivano da est (prodotti da queste stesse guerre), sia per far passare dalla Turchia i gasdotti che portano all’Europa il gas rubato dall’Afghanistan. E che Erdogan sia o no un dittatore non interessa a nessuno, nemmeno a Draghi.
    La guerra per il gas afgano è stata una guerra lunghissima e inutile, la più lunga mai combattuta dagli Stati Uniti.
    Byden ha dichiarato che sarà chiusa l’11 settembre. Ma forse i talebani sono stati sconfitti? No, anzi l’America ha fatto anche la figuraccia di scendere a patti con loro.
    Ufficialmente in Afghanistan ci sono ancora 2.500 soldati americani o 3.500, a cui vanno aggiunti 7mila militari di altri paesi, per lo più truppe della NATO.
    Anche Obama e Trump avevano promesso di riportare i soldati in patria e poi non lo hanno fatto. Sono passati 20 anni dall’attacco alle Torri che costarono 3.000 morti, attacco su cui pesano molti interrogativi senza risposta e molti dubbi, anche perché l’attentato fu a settembre, mentre gli americani avevano cominciato ad ammassare truppe in Medio Oriente dal marzo dello stesso anno.
    Gli USA giurarono che erano lì per rovesciare un regime e portare la democrazia, ma la storia ha svelato in pieno il loro inganno. Oltretutto, gli Americani, pur avendo il primo esercito del mondo, sono sempre stati capaci di iniziare le guerre ma mai di finirle, almeno negli ultimi 70 anni.
    Dal 2001 ad oggi 2.400 soldati americani sono stati uccisi in Afghanistan, in una guerra che è costata più di 2mila miliardi di dollari, più di quello che ha reso in petrolio e gas. E ci chiediamo se ne valeva la pena.
    Ma ci sono Stati che legano il loro potere al danno che possono fare e che purtroppo fanno. E il valore del dollaro non si basa sulle buone amministrazioni USA bensì sulla forza vera o presunta di un esercito.

    "Mi piace"