Il paradosso del Movimento 5 Stelle

(Stefano Rossi) – Chi si ricorda quando il Movimento era titubante sulla ricandidatura di Virginia Raggi? Fu lei che si “auto” candidò fregando tutti sul tempo.

Cosa scrissero i pennivendoli? Che aveva fatto un grosso errore, che sarebbe stata sommersa da tanti più meritevoli.
Oggi ha bruciato tutti i candidati, presunti e veri. Bertolaso, Calenda, Sgarbi, Cirinnà, financo l’attore Ghini.

A proposito di attori, Zingaretti sarà il candidato forte del Pd. Nicola Zingaretti, quello che ride anche quando il Tar lo ha commissariato per la gestione rifiuti di Roma e condannato, confermata  dal Consiglio di Stato, per aver assunto un numero abnorme di dirigenti oltre il limite legale, sarà il candidato del Pd al comune di Roma. D’altra parte, quelli bravi e intelligenti, non si capacitano di come non siano ancora riusciti a trovare un candidato in grado di superare nei sondaggi Virginia  Raggi.

Ora, mentre il Movimento ha trovato il suo leader forte, il Prof. Giuseppe Conte, e può contare parlamentari che piacciono a destra e sinistra, vedi il Prof. Sileri o Di MaioCasaleggio se ne esce insistendo con la regola dei due mandati.

Ecco, ci sono persone che quando si trovano ad un passo dal precipizio non indietreggiano. Anzi.

12 replies

  1. Sono un ammiratore incondizionato del FEGATO di questa donna minuta che non si è fatta né impressionare né spaventare dalle pressioni di delinquenti, alte Cariche, costruttori, banche, lobby, giornali e tv. Ha affrontato, uscendone sempre assolta, processi con accuse inventate ma infamanti. B. Vespa ha invitato 48 volte Letta, le poche volte che l’ha ospitata l’ha martellata e si è reso ridicolo. Non ho dubbi nel rivotarla, regola o non regola. Ne avrei molti a votare DiMaio che va in Libia accompagnato dai suoi “controllori” tedesco e francese e che fa parte del governo Draghi.

    Piace a 2 people

    • P. Diamante la penso come Lei. Forza Sindaco V; Raggi, Il Suo lavoro porta’ DIGNITA’ non sola a Roma ,ma all’intero Paese. Senza schiena diritta si e’ sempre gobbi. con lo sguardo perso.

      "Mi piace"

  2. La regola dei due mandati non centra una mazza con la candidatura della Raggi . la prova sta nei fatti :1)È stato Grillo a difendere la regola dei due mandati pur sostenendo la Raggi.2)Di Batista ha ato la stessa cosa:no ai due mandati, si con entusiasmo alla Raggi e appoggio incondizionato a Conte premier 3)È qualcuno nel consiglio regionale del Lazio appartenente al movimento che non ha mai gradito la sindaca della capitale non perdendo occasione per denigrarla.4)Cosa centra Di Maio il liberale moderato fan della nato ? Ha finito la sua carriera esaurendo le candidature parlamentari quindi torni alla vita civile .

    "Mi piace"

  3. Il regolamento del M5Stelle prevede che il primo mandato fatto da consigliere comunale non venga conteggiato quindi per la Raggi non vi è nessun problema di regole ,diverso per i due mandati da parlamentare quelli devono tornare a casa tipo Di Maio e Crimi .

    "Mi piace"

  4. Un M5S masochista, lontano anni luce dai suoi propositi costitutivi, che non riesce più a sostenere la sua candidata per eccellenza, la sindaca Raggi, è proprio arrivato al capolinea. Manca solo l’ufficialità dei neo poltronari pentastellati per vedere spenta l’ultima “Stella” nel firmamento politico 5S. Addio allora sogni di gloria……..!!!

    "Mi piace"

  5. Chi sta giocando sporco sulla candidatura della Raggi si chiama Giuseppe Conte,non ha mai detto in pubblico una parola di sostegno verso la sindaca,e dietro le sue spalle si incontra con uomini potenti del partito democratico come Bettini,Sassoli e lo stesso Zingaretti per valutare il da farsi,per giunta ha esultato su twitter quando la faraona Lombardi entro’ in giunta col fratello del commissario Montalbano,non mi fido per niente dell’avvocato Conte

    "Mi piace"

    • Non vi basta le bastonate che prendete da tutti i giornalai , adesso vi armate a dar man forte a chi vi ha sempre denigrato, usando
      le stesse loro parole, democristiano ,piddino, traditore, manca solo criminale , da CONTE con te ,a Conte tu chi sei
      Usate la piattaforma e liberatevi di Conte, andate avanti con le vostre idee , ma lasciate in pace Conte.

      "Mi piace"

  6. Viva la Virginia. Per me, potrebbe essere sindaca a vita. A VITA. GUARDATE I FATTI. PERCHÉ I FATTI CAMBIANO LA CITTÀ, NON LA STAMPA COLLUSA E NON I POLITICI DI MERDA.

    "Mi piace"