Il governo prepara il lockdown per Natale e Capodanno

(Giovanni Lamberti – agi.it) – Pd e M5s sulla linea dura, così il ministro della Salute Speranza. La responsabile dell’Agricoltura e capo delegazione Iv, Bellanova attendista. È questa la ‘fotografia’ del vertice (durato poco piò di un’ora) di governo tenutosi alla luce delle scene di assembramento soprattutto nelle grandi città che contrastano quanto ha deciso la Germania.

Anche il premier Conte, secondo quanto viene riferito, ha sottolineato nell’incontro il pericolo della terza ondata, facendo riferimento – al pari di Franceschini, Speranza, Boccia e Bonafede – alle misure adottate dalla Merkel. Da mercoledì in Germania si dovranno chiudere tutti i negozi – con esclusione di alimentari e drogherie – e saranno vietati gli assembramenti all’aperto, inoltre niente obbligo di presenza a scuola.

Proprio per scongiurare una nuova impennata di contagiati e di morti l’esecutivo è orientato ad una nuova stretta a Natale. Anche se la Bellanova non ha dato ancora la disponibilità di Iv a chiudere, chiedendo di sentire prima gli esperti per poi adottare anche provvedimenti piu’ rigorosi “ma chiari” e comprensibili ai cittadini.

E dunque in attesa che ci sia un confronto questa mattina con il Cts e con il ministro dell’Interno Lamorgese l’orientamento è quello di applicare le misure previste nelle zone rosse e arancioni anche per le regioni gialle nei giorni festivi. Possibili quindi dieci giorni di chiusure dei negozi, anche se l’ala meno ‘rigorista’ dell’esecutivo spinge, per esempio, sulla necessità di tenere aperti i ristoranti a pranzo.

Il ‘modello Merkel’ nei giorni critici verrà valutato dopo il report dei tecnici ma è obbligatorio – scandisce un ministro – evitare la terza ondata. Per quanto riguarda lo stop agli spostamenti nei giorni super-festivi si è deciso comunque di concedere una deroga per i comuni con 5mila abitanti entro un raggio di 30 km.

Domani mattina la maggioranza presenterà una mozione prima della capigruppo al Senato. “Ho l’impressione che potrebbe arrivare qualche restrizione nel nostro Paese perché i contagi stanno tornando un po’ a risalire”, ha sottolineato il governatore dell’Emilia Romagna, Bonaccini, che si è confrontato con i membri dell’esecutivo. Possibile comunque un nuovo confronto tra l’esecutivo e i governatori nei prossimi giorni. Intanto anche il governatore della Campania De Luca lancia l’allarme: “Se vogliamo godere il calore di Natale quest’anno apriremo le porte delle terapie intensive a metà gennaio e le porte dei cimiteri per altri 10mila decessi per Covid”, ha rimarcato, “se ci troviamo con il picco dell’influenza, le scuole aperte e il contagio che riprende noi avremo una situazione davvero estremamente pesante”. Ed infine: “Se aprono alla mobilità fra i piccoli comuni a Palazzo Chigi devono aprire un reparto psichiatria”. 

5 replies

  1. Ve la ricordate la Gismondo? “E’ poco più di una influenza”
    inizialmente diventata l’esperta di riferimento di Travaglio?
    “”In estate la ormai celebre microbiologa del Sacco di Milano aveva partecipato a un convegno con l’ultradestra complottista tedesca””

    Anche i migliori, a volte, prendono delle cantonate (S. Feltri, F.Sansa), ma perseverare (Lerner) è da masochisti.

    "Mi piace"

  2. “Norme omogenee in tutto il Paese, con un irrigidimento delle disposizioni anti contagio sul ‘modello Merkel’ “”

    Modello Mekel adesso.
    Infingardi, spudorati mentitori
    è stato il Governo italiano a introdurre chiusure a fisarminica, a seconda dei famosi 21 parametri, ora lo fanno passare come l’allievo che copia la maestra

    Piace a 1 persona

  3. PD e 5sardine chiedono la linea dura. Ottimo. Andiamo nel dettaglio.
    Testimonianza di un utente che ha preso il Covid: oltre 10 giorni per avere il tampone, + 7 per la risposta. Nessun canale di contatto con la asl per avere informazioni. Nessuna visita del medico (solo tachipirina). A guarigione avvenuta s̲p̲o̲n̲t̲a̲n̲e̲a̲m̲e̲n̲t̲e̲ perchè giovane, ha scoperto che per tornare a lavoro, occorreva un ulteriore test anticorpi (a pago). Il test anticorpi è risultato ancora positivo, a fronte del tampone negativo (unico test riconosciuto e più costoso). Gioco dell’oca: ritorna daccapo.
    Fosse stato un vecchietto, avrebbe finito per ingrassare le già gonfiate “liiisteee dei mooooortiiiii”.

    Risultati di fronte al mondo: a fronte di un direttore dell’OMS stalinista praticante (e che ha oscurato le responsabilità cinesi) che ha elogiato l’Italia (forse per la sua sudditanza alla Cina?), il resto dfel mondo, considera l’Italia l̲’̲e̲s̲e̲m̲p̲i̲o̲ ̲d̲a̲ ̲n̲o̲n̲ ̲s̲e̲g̲u̲i̲r̲e̲.
    Perchè aggiungere alle liste dei morti per Covid, morti per: infarto, cancro, suicidio ecc ecc… allo scopo di gonfiare le statistiche, ha regalato all’Italia il primato della mortalità, che unito a quello dei lockdown più duri, rendono il Bel Paese il “paese delle banane” che ha sbagliato tutto e si ostina a sbagliare. Ci sono fior di articoli internazionali che prendono l’Italia come esempio per ciò che N̲O̲N̲ deve essere fato. (Aggiungeteci la vicenda “pescatori in Libia” e “Regeni” e avrete la misura del disonore).

    Ma i successi del nostro governo non si fermano qui.
    Le ultime aste di titoli a oltre 10 anni, sono state piazzate a tassi d’interesse N̲E̲G̲A̲T̲I̲V̲I̲, cioè, lo stato pagherà meno di ciò che prende dai mercati. (Il PD, che ritiene più vantaggioso il Mes meriterebbe il plotone d’esecuzione). Orbene, cosa fa il vostro Ineccepibile Governissimo? sospende le aste previste per Dicembre, «𝐢͟𝐧͟ ͟𝐜͟𝐨͟𝐧͟𝐬͟𝐢͟𝐝͟𝐞͟𝐫͟𝐚͟𝐳͟𝐢͟𝐨͟𝐧͟𝐞͟ ͟𝐝͟𝐞͟𝐥͟𝐥͟’͟𝐚͟𝐦͟𝐩͟𝐢͟𝐚͟ ͟𝐝͟𝐢͟𝐬͟𝐩͟𝐨͟𝐧͟𝐢͟𝐛͟𝐢͟𝐥͟𝐢͟𝐭͟𝐚̀͟͟ ͟𝐝͟𝐢͟ ͟𝐜͟𝐚͟𝐬͟𝐬͟𝐚͟ ͟𝐞͟ ͟𝐝͟𝐞͟𝐥͟𝐥͟𝐞͟ ͟𝐫͟𝐢͟𝐝͟𝐨͟𝐭͟𝐭͟𝐞͟ ͟𝐞͟𝐬͟𝐢͟𝐠͟𝐞͟𝐧͟𝐳͟𝐞͟ ͟𝐝͟𝐢͟ ͟𝐟͟𝐢͟𝐧͟𝐚͟𝐧͟𝐳͟𝐢͟𝐚͟𝐦͟𝐞͟𝐧͟𝐭͟𝐨͟» (copiato e incollato dal comunicato n° 272, ufficio stampa del Ministero dell’Economia e Finanza).
    Queste cose, la TV non ve le dirà e neanche Travaglio, perchè il fetore di tradimento è ammorbante.
    Ancora: le entrate tributarie del 2020 (aumentate rispetto al 2019 nonostante il dissesto economico provocato dalla r̲e̲p̲r̲e̲s̲s̲i̲o̲n̲e̲ ̲d̲e̲l̲ ̲g̲o̲v̲e̲r̲n̲o̲), ammontano a 486.409 milioni di euro. Nel 2021, saranno aumentate a 513.847 e per il 2022, arriveranno alla cifra 527.504 (Tavola 1.2 Previsione Legge di Bilancio 2020 – 2022 – CASSA).
    Il tutto, quando i soldi potevano essere acquisiti sui mercati A̲ ̲T̲A̲S̲S̲I̲ ̲N̲E̲G̲A̲T̲I̲V̲I̲; invece il governo declinando questa possibilità (perchè HA AMPIA DISPONIBILITÀ.)… va a prenderli dalle vostre tasche sempre più vuote.

    Meditate gente… meditate…

    "Mi piace"

    • Illustre Master Class, proprio perché uno medita ha l’opportunità di replicare:
      ALCUNE aste di Dicembre 2020 sono state sospese per l’ ampia disponibilità di cassa del Tesoro ( come si legge nel comunicato che lei non è riuscito ad allegare). L’indicazione dell’incremento delle entrate tributarie è legata ( nella previsione oppure nella speranza o nel sogno) del governo di un maggior contrasto all’evasione non di una maggiore pressione. Non le sarà sfuggito, infine, che si intende usare dei 209 miliardi UE per ABBASSARE le tasse.
      Quest’ultimo aspetto, poi, mi interessa moltissimo perché ho sempre fatto parte di quelli che non potevano sfuggire. Fu dal lontanissimo 1994 che Berlusconi promise di ridurle, non l’hai mai fatto. Vediamo se a Conte riesce.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...