Il Mes tangentario

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Al cabaret permanente della politichetta italiota si aggiunge una nuova gag: la campagna del Pd per scongelare il vitalizio a Ottaviano Del Turco, sospeso nei giorni scorsi in base a una norma voluta e approvata nel 2015 da Pd, Sel, Scelta Civica, Fd’I, Lega e contestata dai 5Stelle perché troppo blanda e piena di scappatoie. Cioè alla delibera degli uffici di presidenza di Camera e Senato che, ai tempi del governo Renzi, stabilì di levare la pensione ai parlamentari condannati a più di 2 anni per mafia, terrorismo e reati contro la Pa. Ora si dà il caso che Del Turco, arrestato nel 2008 da presidente Pd dell’Abruzzo, sia stato condannato definitivamente nel 2018 a 3 anni e 11 mesi per induzione indebita (la vecchia concussione) per aver estorto almeno cinque mazzette per un totale di 850mila euro al ras delle cliniche private Vincenzo Angelini. Dunque per due anni ha percepito indebitamente 5.500 euro mensili. Il fatto che la presidenza del Senato abbia posto fine a quell’ulteriore latrocinio di denaro pubblico scandalizza il Riformista, che è un po’ l’ora d’aria dei quotidiani italiani e vaneggia di “grida polpottiane dei 5 Stelle”, come se la norma fosse loro e non di Pd&C.

Segue un esilarante articolo dell’avvocato di Del Turco, Gian Domenico Caiazza che, avendo perso il processo, si rifà sul Riformatorio insultando i pm che l’hanno vinto. Titolo: “È innocentissimo” (infatti è stato condannato). La comica finale viene presa molto sul serio dall’ineffabile capogruppo del Pd Andrea Marcucci, quello che parla come un liderino di opposizione e invece pare stia in maggioranza. Il Marcucci esprime “profondo sgomento per la decisione di privare Del Turco del vitalizio” in base a una norma voluta dal suo partito, perchè il condannato è “gravemente ammalato”. Il che ovviamente dispiace, ma purtroppo la norma non prevede eccezioni per motivi di salute. Fra l’altro, sarebbe interessante sapere se l’ex sgovernatore abbia mai risarcito con i 700mila euro previsti dalla sentenza le parti civili, cioè alla sua Regione e alle Asl abruzzesi. Già, perché oltre alle mazzette ci sono i gravi danni inferti dalle sue politiche sanitarie a quella che ora è guardacaso la Regione peggio messa col Covid. Pochi mesi fa l’Abruzzo ha pagato l’ultima rata dell’enorme buco creato da Del Turco&C. con la folle cartolarizzazione dei crediti farlocchi della sanità, ceduti a banche estere mentre i vertici di Regione e Asl incassavano mazzette sui tagli dei posti letto negli ospedali pubblici e sui regali alle cliniche private. Così, quando certi impuniti invocano con la bava alla bocca i 37 miliardi di Mes sanitario e più soldi alla sanità nel Recovery Plan, possiamo facilmente immaginare cosa vogliono farne.

90 replies

  1. È ovvio che se quasi tutti i partiti vogliono il mes sanitario (anche se pare non servire) è perché si aprirebbe una grande mangiatoia per i soliti rapaci, affamati da un paio di anni di dieta da Conte e dagli incompetenti dei 5 stelle. Il can can che si sente e’ dovuto solo dall’abbaiare dei loro cani da riporto a media unificati.

    Piace a 7 people

    • Ti sbagli.
      La BCE sta comprando persino titoli spazzatura e se volessero SOLO la mangiatoia, gli basterebbe stamparne come non ci fosse un domani (non crederai mica che si impensieriscano per l’indebitamento vero? con le disastrose conseguenze del Mes!).
      Il Mes ha lo scopo di impedire all’Italia persino una VALUTAZIONE sull’opportunità del €, visto che a breve, l’€ chiederà il suo tributo, ossia l’esproprio dei beni dei “ricchi Italiani” (case vista mare tanto care ai tedeschi) e le patrie bellezze.
      Questo perchè la sinistra è serva traditrice (fatta eccezione per Marco Rizzo, unico realmente di sinistra) e la destra, ipocrita e altrettanto traditrice, ha da difendere i conti in euro, propri e dei suoi ricchi elettori. Noi, minutaglia, siamo cibo per i porci.

      "Mi piace"

      • Non condivido, credo che stia mischiando diverse cose . Il problema infatti non è tanto la BCE che compra i titoli di stato italiani (di fatto salvandoci dalla bancarotta) ma il fatto che il MES che i 5 stelle non vogliono usare sarebbe una bella mangiatoia a disposizione degli italici rapaci che verranno dopo di loro. In merito alla patrimoniale (che agita i SONNI dei grandi evasori fiscali e dei ricconi da 30anni senza che si sia mai manifestata) credo che sarebbe una cosa giusta in uno stato civile, non in Italia dove si fanno scappare via i rapaci che creano profitto qui e pagano le poche tasse nei paradisi fiscali.

        "Mi piace"

  2. Io lascerei decidere a Del Turco: o la legge viene applicata e il vitalizio gli viene tolto, o nel suo caso si fa’ un’eccezione e gli viene lasciato, ma a condizione che lasci per sempre il suolo Patrio.
    Cinquemila euro al mese sono un piccolo prezzo per togliersi di torno un parassita di tale risma (praticamente niente, se paragonato al danno che causa la sua permanenza in una società civile), e quelli come lui sono troppo avidi per rinunciare al denaro, nonostante gliene siano passate per le mani quantità che la gente normale non vede nemmeno in generazioni intere.

    "Mi piace"

  3. Verrebbe da dire mnachissenefrega di Del Turco! Ha veramente dell’incredibile in un momento simile in cui forse Renzi sta raccogliwendo più consensi di quelli che si sarebbe aspettato Travaglio Fido Coniglio coi suoi ridicoli editoriali nei quali scrive di non capire cosa voglia Renzi quando è chiarissimo, ci si dedichi al vitalizio di Del Turco! Quando si dice “stare sul pezzo”!

    "Mi piace"

    • Certo che sei proprio un bel tipo: non c’è mai una volta che ti vada bene l’argomento di cui si occupa Travaglio (la tua principale, per non dire unica, “critica”, è ormai un ritornello: dovrebbe parlar d’altro), però, chissà come mai, sei sempre qui a leggerlo.
      Chi disprezza, compra.

      Piace a 3 people

      • Jonny, dimmi una cosa, ma tu credi nell’esistenza di Bruna?
        Se si, te la immagini in qualche modo? Io se fingo che esista la immagino coi bigodini e la vestaglia (tipo sul lilla).

        Piace a 2 people

      • Paola, a dire la verità non mi sono mai posto il problema, e perdonami la franchezza, ma credo che continuerò a farlo, essendo la faccenda totalmente irrilevante. Del resto, cosa mi devo immaginare di una che scrive sempre la stessa cosa? Che è un tipo banale? O forse indisponente, visto che non degna mai nessuno di uno straccio di risposta? Magari non è neanche vero. La sola cosa sensata che si possa dedurre è che pecca di fantasia, oltre ad una certa ossessione per i leporidi, probabilmente causata da traumi infantili legati alla figura del Bianconiglio (mi scuso in primis con l’interessata per la battutaccia).

        Seriamente, trovo che intrattenere questo tipo di rapporti epistolari, dove gli interlocutori non si vedono e non si conoscono, sia un ottimo esercizio che aiuta a focalizzare il confronto solamente su ciò che ognuno ha (oppure non ha) da dire, e solo su questa base si viene giudicati, evitando eventuali pregiudizi che potrebbero derivare dall’aspetto o altro.

        "Mi piace"

      • P.S: Paola, se davvero è questione che ti appassioni, ti consiglio una veloce ricerca su faccia da Zuckerberg: qualche risposta la troverai, magari siete pure vicine di casal (palocco).

        "Mi piace"

    • Occhio che non vede, Quore che non duole.

      “Così, quando certi impuniti invocano con la bava alla bocca i 37 miliardi di Mes sanitario e più soldi alla sanità nel Recovery Plan, possiamo facilmente immaginare cosa vogliono farne”

      Piace a 3 people

      • Scusate non volevo sciupare la vostra privacy.

        Io mi sono perso nei viaggi della mente per questa signora, e devo dire che la Immagino come tu l’hai descritta, bionda abboccolata, abbastanza soft, pelle chiara,
        38, 5 – 39 di piede, esagerata tra L e XL,
        con ideologia di comodo che sta nel range tra Calenda e Berlusconi non oltre,
        approssimata in tutto quello che fa,
        ma anche convinta, con una buona autostima tiene stretto il suo potere,
        pensa che tutto le possa essere concesso perché è Donna.
        Capace di dilapidarti il patrimonio, per poi passare a dilapidarne un altro e un’altro ancora,
        ma non lo fa consapevolmente, ma solo perché lei è Donna,
        potrebbe anche non essere bella, ma sicuramente Bona.
        Insomma una vera “Pasonna”.
        Chiaramente la Pasonna ha sempre quell’aria
        un po tonda, qi Nancy Brilli.

        Ho fatto uno scalo, riprendo il viaggio!

        "Mi piace"

      • Ma Bruna te la immagini bona?
        Oh maronna!
        Io me la immagino si xl, ma tra i 70 e 75 portati malaccio. Com bigodini, cuffia e vestaglia, e pantofole. Ogni tanto va su internet, ma solo se in tv non c’è la d’urso femmina e il d’urso domenicale.

        "Mi piace"

      • Perdonami, UnoErre (o Lady, se preferisci).
        Se credi, mandami pure a fare in culo senza tanti complimenti, ma c’è un dettaglio che non mi torna.
        La questione è la seguente: fino a pochi giorni fa ti professavi donna, oggi però hai scritto “io mi sono perso” declinato al maschile. Se non è chiedere troppo, potresti gentilmente spiegare quello che più che un refuso sembra un lapsus freudiano?
        Intendiamoci: non voglio e non mi interessa sapere se sei uomo, donna o altro (questione di per sè totalmente secondaria, ai limiti del futile), viceversa sono molto curioso riguardo alla sincerità (o al suo contrario, la tendenza a raccontare balle) di un interlocutore, anche se solo potenziale. Pertanto, non mi resta che chiedere lumi direttamente alla fonte, senza assolutamente voler mancare di rispetto per questo, nel qualcaso vale quanto detto nell’incipit.

        "Mi piace"

    • @bruna
      Sei più lMBEClLLE del tuo idolo fannullone e parassita.
      Sempre a insultare e a cercare pretesti per spostare l’attenzione, o almeno ti illusi di riuscirci.
      Quel che è chiaro è la tua difesa d’ufficio di un noto tangentaro condannato in via definitiva.
      È risaputo che a destra la tua accozzaglia di sfaccendati razzisti sia perennemente impegnata nel brigantaggio istituzionale.
      PARTITO liberale aveva sproloquiato il capitone un paio di mesi da, in una delle sue innumerevoli giravolte dettate dal sondaggio quotidiano.
      Libertà di CORRUZIONE in libero stato canaglia.
      Sei solo un troll dagli innumerevoli travestimenti dalla parte dei BANDlTl e non ti lasci sfuggire mai l’occasione per ribadirlo a tutti su questo blog.
      Ora torna alla DEPRAVAZl0NE che eserciti con i tuoi compari sovranari Negazionisti.

      Piace a 1 persona

      • Non la immagino bruna, sicuramente castana tinta,
        non credo che lei abbia tutti quegli anni,
        e neanche portati male dal punto di vista fisico,
        i bigodini sono un suo vezzo che arriva da lontano, la vestaglia di seta si,
        ma non la cuffia, le ciabatte non quelle che hai in mente tu.
        Non sono d’accordo sulla Durso ecc.
        è impegnata quanto basta.
        Penso che lei risparmiandosi nelle “apparizioni” voglia essere più incisiva nell’inculcare il suo “pensiero”.
        Altro punto importante, secondo me, lei frequenta più canali web e cerca l’efficacia delle sue azioni
        adattandosi alle varie realtà,senza eccedere.

        A volte per raggiungere l’obiettivo potrebbe esprimersi
        con termini che tu non ti aspetteresti mai

        Continuo a transitare!

        "Mi piace"

      • @SOMARO CRIMINALE E NEGAZIONISTA
        La senti questa voce???
        SUCAAA!!!

        E non fare il geloso quando insulto un tuo compare depravato.
        Dai, torna a baciarmi il Q.lo.

        "Mi piace"

    • Editoriali ridicoli? Sempre meno ridicoli dei commenti delle gazzellone di turno.🤫

      Renzi sta raccogliendo consensi? Ahahahahahah😆😆😆😂😂😂🤣🤣🤣

      Va’ a ciapa’ i ratt!!!🙋‍♂️

      "Mi piace"

  4. RIUSCIREMO A RIPRENDERE LA DISCUSSIONE SULLA MODIFICA DEL SISTEMA ELETTORALE?- Viviana Vivarelli.
    Capisco che, finché la pandemia sarà in corso, è di questa che dobbiamo preoccuparci, ma con questi chiari di luna e soprattutto con alleati di Governo del calibro di Renzi e Zingaretti, pronti a tradire a ogni momento, si rischia di tornare al voto, pandemia o non pandemia, per il semplice fatto che ci sono troppi che una cosa sola hanno in testa: prendersi il potere, gestire loro i 209 miliardi ed eleggere il Presidente della Repubblica e del resto se ne fregano.
    E, con i 23 fuorusciti dal M5S, i numeri, specie al Senato, non sono più in grado da soli di reggere il Governo Conte. Abbiamo visto la fibrillazione solo per stabilire cosa dovesse dire Conte in sede europea sulla riforma del MES. E già solo per questo si minacciava una crisi di governo, risolta poi abilmente in estremis.
    Chiaro che tornare a votare ora, con 800 morti al giorno e un intero Paese da ricostruire, sarebbe una sciagura peggio del Covid, ma se lo dovessimo fare, sarebbe di nuovo col Rosatellum (e mi pare che l’ultima discussione sentita in Parlamento abbia rivelato un livello di intelligenza politica sub umano da brivido).
    Per cui io spero che la discussione, che era appena iniziata sul sistema elettorale, riprenda in una Commissione a parte, anche perché gli ultimi due sistemi erano incostituzionali e il Rosatellum, voluto da Renzi/Berlusconi/Salvini è stato il peggiore di tutti.
    E, fermo restando che il proporzionale per ora ha la meglio sul maggioritario, resta la discussione sulla reintroduzione del premio di maggioranza.
    Ora ci sono 2 tipi di premio di maggioranza
    -a quota variabile (jackpot system) per cui la coalizione vincente ha un tot di seggi stabilito prima,superiore alla metà del totale
    -a quota fissa (bonus system) per cui la coalizione vincente ha un tot di seggi inferiore alla metà di quelli da assegnare,il resto si divide tra tutti,compreso chi ha vinto,in proporzione ai voti presi
    Il 1° assicura sempre a chi vince le elezioni la maggioranza assoluta dei seggi e quindi il controllo del Parlamento.
    Il 2° favorisce,ma non assicura,una maggioranza parlamentare alla coalizione vincente.
    Non sempre alla lista o al partito che vince viene chiesta una data percentuale di voti (per es. il 35%).
    La legge Acerbo scritta per Mussolini dava i 2/3 dei seggi della Camera alla lista col più alto numero di consensi che avesse superato il 25% dei voti. Chiaro che con una legge simile, il M5S col 33% avrebbe governato da solo.
    Nel 1953 l’Italia tornò al proporzionale e reintrodusse il premio di maggioranza per cui si dava un premio in quota variabile alla coalizione che aveva la maggioranza assoluta dei voti ma nessuna coalizione superò il 50%.
    Negli anni ’90 il premio di maggioranza tornò per le elezioni locali ed è ancora in vigore per i Comuni, per cui si dà il 60% dei seggi alla coalizione che ha la maggioranza assoluta al 1° turno o che vince al ballottaggio.
    La legge Calderoli del 2005 reintrodusse alle politiche il premio di maggioranza in quota variabile alla coalizione che avesse raccolto la maggioranza relativa dei voti alla Camera e in ogni Regione al Senato, dava cioè il premio alla coalizione più votata indipendentemente dal risultato elettorale, ma nel 2014, la Consulta la dichiarò incostituzionale
    La legge elettorale del 2015 prevedeva il premio in quota variabile alla lista che superasse il 40% dei voti ma anch’essa fu dichiarata incostituzionale.
    Vedremo cosa succede. Posso solo sperare che la discussione sia ripresa quanto prima perché tornare a votare col Rosatellum e senza un premio di maggioranza che garantisca la governabilità sarebbe una tragedia. Purtroppo in tutti i Paesi europei c’è lo stesso problema per cui nessun partito avrà mai il 51% dei voti e sono necessari governi di coalizione ma le coalizioni che abbiamo visto in Italia sono state tremende e ormai resta solo quella del centrodestra col Pd a cui non oso nemmeno pensare, perché sancirebbe il trionfo completo del neoliberismo, del potere dei più ricchi, della distruzione dello stato sociale e del dominio delle banche, delle multinazionali e degli speculatori di Borsa senza contare l’ingresso trionfante nel Palazzo dei più corrotti e delle tre mafie.

    Piace a 2 people

    • Gentile Viviana, è curioso leggere di jackpot system e di bonus system ( che sono termini tecnici da sala scommesse o da casinò) per una legge elettorale. Sembrerebbe quasi una profezia. Quanto alle varie leggi, quella del ’53 dei democristiani venne definita amabilmente dal PCI di Togliatti ( Stalin era ancora vivo) ” legge truffa”.
      Poi, l’espressione passò di moda con la fine dell’Unione Sovietica, quando a proporre premi furono gli eredi del PCI, cioè la pseudo sx. Se lo ricorda? Io si.
      Saluti

      "Mi piace"

    • È divertente sentire le giustificazioni per non andare ad elezioni, di un movimento che sarà spazzato via alle prossime.
      Lei asserisce che “con 800 mooorti al giooorno” non si può andare al voto?
      Mi spieghi, signora vviviana.v, lei ritiene che in un paese con 60.422.206 abitanti, di cui una larga maggioranza over 65, potremo in futuro avere meno, di 800 morti giornalieri? Questo è incoraggiante, e fa ben sperare per un futuro di immortalità.
      Lei pensi, che fino all’anno 1° dell’ Era Covid, in Italia morivano in genere quasi 2.000 persone al giorno.
      Mi chiedo, come abbiano fatto a votare gli Italiani, con una simile ecatombe.

      "Mi piace"

  5. Mi sto veramente stufando a sentire Travaglio che spara sulle regioni e i governatori. Logico che qui aveva ragione, però non si potrà mai fare un discorso collettivo senza distinzione

    "Mi piace"

    • non mi pare che, nel scritto giornalistico sopra, l’argomento sia

      (se vuole i governatori, chieda la carta verde, in Italia non esistono)
      o non ha capito l’articolo, o vuole dare addosso a che l’ha scritto senza manifesta ragione.

      "Mi piace"

    • @paolabl 7:48
      Gentile Paola, io invece, non sopporto più questo sistema mortale e parassitario chiamato “regioni” I Costituenti ( per lo più democristiani e comunisti) vista l’esperienza statalista della dittatura e le sue conseguenze ( guerra perduta e occupazione nemica), vollero impedirne il ripetersi. Non avevano fatto i conti con la corruzione e le mafie. Quando gli innamorati delle ” autonomie dei territori” capiranno quali spazi di ruberie e MORTE lascino a cosche e corrotti, forse si ricomincerà a ragionare.

      Piace a 2 people

    • Può fare lei un “discorso collettivo senza distinzione” senza aspettare Travaglio. Oppure se non è in grado può dare l’idea a San-Sonetti visto che Travaglio non lo fa…
      😂😂😂

      "Mi piace"

  6. Può fare lei un “discorso collettivo senza distinzione” senza aspettare Travaglio.
    Oppure se non è in grado può dare l’idea a San-Sonetti visto che Travaglio non lo fa…😂😂😂

    "Mi piace"

      • Ma tu pensi che la forma sia più importante del contenuto?Che l’apparenza conti più della sostanza?Ma che ti credi ? Solamente per il fatto che tu conosca un pochino della grammatica italiana ti pemetti di sindacare sul pensiero degli altri?Ti informo,se tu non lo sapessi, che chi ha fatto la rivoluzione francese eha assaltato la Bastiglia era per lo più analfabeta.Questo fatto comunque non ha impedito che nascess
        E nel mondo l’idea di libertà di fratellanza e solidarietà.IDEALI AI QUALI ANCORA L’EUROPA SIISPIRA.Tu mi sembra che coltivi ancora la mentalità cattolica della iinquisizione .INFATTI VAI SEMPRE A CACCIA DI STREGHE.si è giusto ti credi solo un saputello ma sei un cogliocello o sapuentone ma sei.solo un coglione

        "Mi piace"

      • Uuuuuhhhhhhh… AHAHAHAH… La “Bastiglia”? La dovresti prendere più spesso: fa passare lo “squaquaraquone” grammaticale… AHAHAHAH…

        "Mi piace"

  7. Ma dico io , sara’ la giustizia ( non quella di Palamara spero ) a fare il suo corso , quindi non si capisce questo continuo accanimento travagliesco su una vicenda giudiziaria di una persona , del suo avvocato e di un giornalista che legittimamente possono avere idee non esattamente allineate a quelle del nostro cristo salvatore dei ” puri e degli onesti” Invece il Trav. appena intravede uno scritto un po’ piu’ garantista rispetto alla sua visione giustizialista e vendicativa , viene preso furiosamente dalla necessita’ di controbbattere . Perche’ ? .Sara’ forse per vendicarsi di Sansonetti per le notizie dei presunti finanziamenti della Philip Morris ?
    Al nostro robespierre della mutuas a Natale regalerei il saggio di Cesare Beccaria che forse avra’ gia’ distrattamente e noiosamente letto ma forse non ha voluto presumibilmente e presuntuosamente capire

    "Mi piace"

    • Cioè tu veramente non vedi la differenza tra una persona, un comune cittadino, che ne so i fratelli Bianchi, le cui vicende aldilà del momento non devono più interessarci, e quelle di un amministratore, che ha maneggiato soldi nostri, e non un dirigente che ha superato un concorso, uno che ha avuto in mano un assegno in bianco dagli elettori chiamato voto?

      A te consiglio Delitto e castigo, potrebbe esserti utile capire a quali elites voleva appartenere Raskolnikov, e dove ciò lo ha portato, le stesse elites che c’avete in testa tu e Sansonetti.

      "Mi piace"

    • Si vabbè, allora Cicciolina è vergine e l’Inter vince la champions!😆🤣

      Del Turco è stato condannato in cassazione, di quale garantismo vai blaterando?

      Va’ a ciapa’ i ratt!!!

      "Mi piace"

  8. Ho vissuto in Abruzzo 3 anni e tanto mi è bastato per rendermi conto di come è conciata la sanità in quella regione…Ci sono inoltre alcune cliniche private vicino Pescara che sostituiscono la sanità pubblica in una percentuale molto elevata perchè quest’ultima è stata privata di tutto dalle apparecchiature ai medici…L’Abruzzo era terreno di di zio Remo democristiano il così detto “politico della gente” chiunque avesse bisogno, si rivolgeva a lui…e non si muoveva foglia che…Gli abruzzesi sono abituati ai santi protettori ed evidentemente anche Del Turco ai suoi tempi ha ricoperto quel ruolo. Tanta generosità nel restituirgli il vitalizio perchè gravemente malato, non la capisco. Ho ancora nella memoria le immagini del ministro della sanità De Lorenzo che si diceva gravemente malato,(salvo poi vederlo scorrazzare sul suo motoscafo in compagnia di belle ragazze) che fu coinvolto a suo tempo nella tangentopoli e condannato a 5 anni e al pagamento di 5 milioni di euro di risarcimento per danni all’immagine dello stato. Nel 2015 gli è stato revocato il vitalizio insieme ad altri 9 deputati e senatori, se si restituisse il vitalizio a Del Turco si dovrebbe restituire anche a questi altri bei ceffi…non dovrebbero avere neanche il diritto al mugugno tutti questi ladri, altro che vitalizio!

    Piace a 9 people

    • gentile sig.ra la questione della sanita’ privata e’ generalizzata , dalle Alpi alle Piramidi , purtroppo . Anche l’ Ospedale di S. Giovanni Rotondo conosciuto come l’ Ospedale di Padre Pio , santo protettore del pres. del Consiglio e’ privato . Ne so qualcosa da pugliese quale sono
      Ma il bersaglio di Trav , non e’ la sanita’ privata ma ii colleghi giornalisti e i politici che non la pensano come lui . Saluti .

      "Mi piace"

      • Si Zorro, grazie di tradurci il Travaglio Pensiero. Sai siamo qui a leggerlo da anni abbiamo proprio bisogno di qualcuno che ci dica qual è il retropensiero.

        Piace a 1 persona

      • Potranno a Travaglio, da giornalista qual’è, stargli sulle balle tutti quei giornalisti che sparano minchiate a destra e a manca e che, per quanto riguardo alcuni giornali, hanno dettato la ricostruzione dei fatti negli ultimi anni con notizie ritenute vere solo per il fatto di essere un giornale importante? Non è precisamente questo il caso dato che si tratta del Riformista, ma è comprensibile il motivo per cui nei suoi articoli si concentri spesso su ciò che scrivono altri giornali. In questo caso oltre a parlare per un’attimo del Riformista parla anche del fatto che ci sono persone in parlamento che dicono delle fesserie e difendono ogni volta i delinquenti, oltre a mostrare per l’ennesima volta che la sanità è quella che deve pagare il prezzo di gente come questa.

        "Mi piace"

      • Ma non sarai quello che:
        “a Trani ho mangiato dell’ottimo pesce”

        che TTTrmon!!!

        TTTrmon (italianizzato Trimone)

        "Mi piace"

      • Quindi Del Turco è innocente?
        Il fatto quotidiano diffama vendola…. e allora Del Turco non ha mai preso tangenti.😳🤢🤯

        Ma ci sei o ci fai?🤔

        "Mi piace"

      • Mmm…interessante zorro… peccato che:
        1) nell’ articolo che hai mandato non si parla nemmeno di Travaglio, a cui invece io mi riferivo, dato che il direttore del fatto quotidiano.it è Gomez
        2) la risata criticata è stata fatta realmente e l’unico errore da parte del Fatto, il Giornale e Libero è stato quello di attribuirla all’argomento di cui parlavano gli interessati invece che al contesto, cosa che mi sembra ben meno grave dell’aver rubato 850 mila euro sottraendoli pure alla sanità pubblica e chiedere di riavere il vitalizio. Detto questo se sono stati condannati affari loro, fatto sta che un parlamentare, per di più capogruppo di una forza di maggioranza, ha detto che ritiene che sia ingiusto non dare il vitalizio a questo individuo, e io (ma spero anche tu) la ritegno una grandissima fesseria (oppure stronzata, scegli tu il termine).

        "Mi piace"

  9. Si si. Vi ricordate la fila di O-norevoli (leggere con intonazione di Totò in Totò a colori) che andavano a trovarlo in carcere? Tutti scioccati, si povere stelle.

    "Mi piace"

  10. Come e’ possibile pretendere che la gente capisca, e quindi si faccia un’opinione corretta , se non manifesta interesse per la “societa’ “nel suo insieme, il” famoso bene comune”, e tutti i” furbi” hanno l’interesse a mantenerli tali. Guardate solo come i media hanno trattato “ad arte” ,le sempre dolorose morti in campo calcistico ,e tirate le conclusioni. (prime aperture dei telegiornali nazionali) Creare interessi, che non fanno male ai” manovratori” e’ la cosa principale. Si accendono fari su cose in se futili e si spengono fari su cose molto piu’ serie per un vivere “decoroso” e non da fessi. Si da fessi perche’ i “soliti” ridono del popolo BUE.

    Piace a 1 persona

  11. si vabbe’ , onesta’ onesta’ , trallallero e trallalla’ .
    Peccato che l’onesta’ di fare quello per cui li hanno votati i cinque balle se la sono messa nel cesso .
    Ma andate a farvi f.ottere va’ , adratori e fideisti del menga .

    "Mi piace"

    • L’onestà non piace, evidentemente, a quelli che hanno la coscienza sporca.
      Hanno fatto quello per cui li hanno votati, stai tranquillo. Vediamo alle prossime elezioni quanto prende il M5S e quanto il partito dei ladri, quello che sta tutti i giorni su rete4!🤣

      Vai prima tu, insieme a Del Turco, Forminchioni, Verdini e tutta la banda.💩👋🙋‍♂️

      "Mi piace"

      • Ma tu da dove sbuchi? …AHAHAHAH… Pensa, una delle due DONNE MASSIME, incalzata dal maschio ALPHA, alias il “w4ter aziendale”, dopo un’attenta indagine, ci hanno identificati come un’unica ipostasi: per dire, la capacità cognitiva dei maestri (e maestrine) di vita del blog a cosa si riduce… ahahahah….

        "Mi piace"

      • Ciao Gatto lasciali perdere , hanno avuto pure il plauso di Monti questi scalzacani , traditori , travagliodipendenti , cosa vogliamo ancora dirgli ancora ! Io non ho piu’ parole se non una sonora pernacchia

        "Mi piace"

      • Meglio i travagliodipendenti dei gonzi che ripetono le cazzate sentite su rete4.
        Quelli però sono pagati, quindi sono più furbi di voi.

        Non hai parole perché, evidentemente, hai finito le cazzate.😆😂🤣
        No problem: basta leggere il prossimo numero del riformista o libero/ilgiornale.🤥🤥🤥🤮🤮🤮👋

        "Mi piace"

    • Oggi sembri più in confusione del solito, ti consiglio di switchare sul tuo altro nickname (com’era? Scioccato, stralunato, qualcosa del genere) che è decisamente più appropriato.

      Primo: che cazzo c’entrano adesso i 5stelle? Ti ossessionano a tal punto che non riesci a fare a meno di tirarli sempre in ballo, quale che sia l’argomento del discorso?

      Secondo (a latere del primo): se c’è una formazione politica che non ha mai mancato di onestà, sono proprio loro, con in più il pregio di aver espulso le poche mele marce ai primi sospetti. Quella di cui parli, al massimo, sarebbe da chiamare coerenza, ma l’argomento è comunque debole, visto che li hanno votati per governare, e quello stanno facendo.

      Terzo, last but not least: l’argomento dell’articolo, che tu come altri difensori d’ufficio delle cause perse sembrate non aver minimamente colto, non è affatto il delinquente corrotto (come da sentenze definitive) Ottaviano Del Turco, e non è neanche la sua lunga e triste parabola giudiziaria, i cui contorni erano già abbastanza chiari fin dall’epoca del suo arresto, avvenuto mentre era presidente della Regione Abruzzo. Questi fatti sono elencati solo per dare una rifrescata a chi non li conoscesse, e stigmatizzare vieppiù il comportamento di chi si ostina, perfino contro ogni evidenza, a voler riabilitare quello che non è altro che un ladrone conclamato (che, purtroppo, non sarà mai perseguibile per il suo crimine più grande, l’essere stato l’ultimo segretario del Psi durante Tangentopoli: praticamente, un master in ruberia assortita).

      Oggi sono di luna buona, per cui ti voglio dare un aiutino: l’argomento dell’articolo, come si evince fin dalla prima riga, non è Del Turco, ma sono i partiti (segnatamente, il Pd, ma è un copione già visto e rivisto) che prima fanno leggi dalle maglie talmente larghe da non trovare quasi mai applicazione, solo per tentare di salvare la faccia di fronte all’opinione pubblica, e poi, quando qualcuno dei loro è talmente tonno da finirci dentro ugualmente, se ne fregano di perdere la suddetta faccia e pretendono che la legge non si applichi comunque, invece di scaricare i delinquenti al primo sospetto, come avviene da sempre in tutte le democrazie (tranne la nostra). Nel frattempo, se ne servono come paravento per evitare di affrontare ciò che, una volta, si chiamava “questione morale” (come abbiamo visto, c’è un’unica formazione che l’affronta di petto, finora con pieno successo).
      Cioè: prima fanno una norma per levare la pensione ai parlamentari condannati a più di 2 anni per mafia, terrorismo e reati contro la Pa (mancava solo che aggiungessero biondi e con gli occhi azzurri) quando bastava finire la frase a “condannati, o al massimo a “più di due anni” (che senso ha specificare anche il tipo di reato? Non basta la condanna?), e poi quando capita qualche bel tomo che di anni ne prende quasi quattro (il che, per un potente in Italia, richiede un bell’impegno) proprio per reati contro la Pa, invece di allontanarlo appena i contorni della vicenda si delinearono, ovvero oltre un decennio fa, lo difendono ad oltranza perfino dopo la condanna definitiva, oltretutto tirando in ballo anche i 5stelle completamente a sproposito, come hai fatto anche tu.

      Se non fa schifo una cosa del genere, non so che altro aggiungere, se non che ci vuole un bel pelo sullo stomaco.

      Piace a 3 people

      • “…se c’è una formazione politica che non ha mai mancato di onestà, sono proprio loro, con in più il pregio di aver espulso le poche mele marce ai primi sospetti. Quella di cui parli, al massimo, sarebbe da chiamare coerenza, ma l’argomento è comunque debole, visto che li hanno votati per governare, e quello stanno facendo…(cit)”: skreeeeeek! What else? ahahah… Tu quoque, Jonny, fili mi! Mamma mia come siamo ridotti… PS: piccola nota esplicativa: sì, è vero, qualche mela marcia agli inizi, quando erano quello che promettevano di diventare, l’hanno espulsa, ma quelle che erano fin a quel momento “buone” sono, strada facendo, marcite pure loro e oggi si assiste, per la legge del contrappasso, al paradosso (è di pochi giorni fa la minaccia…) che quelle marce espellono le poche buone, che, per non essere buttate fuori dalla cassetta, devono ‘autobitorzolarsi’ per confondersi col fradicio, segno che anche “marcio è bello”, quando la poltrona scricchiola!

        "Mi piace"

      • @ Gatto: se si parla di onestà, fammi il nome di un impresentabile m5s che ne parliamo, ma questo è il punto dove ti blocchi sempre. Che stiano governando, è indubbio.

        @ Zorro: tu sei nuovo qui, dunque hai diritto al chiarimento riguardo al mio nickname. In breve, deriva da Ronnie James Dio. Quindi sei pregato di riformulare l’obiezione, qualora tu ne abbia.

        Piace a 1 persona

      • Ma (Jonny) Dio Santo, ma quali blocchi del menga: per considerarli “impresentabili”, cosa vorresti facessero, che fossero trovati in flagranza di reato in un coca-party di Genovese? Ma sei serio? Ti ricordi la scatoletta di tonno, vero? Forse si sono dimenticati l’apriscatole a casa dell’Elevato? Adesso pure uno sciupa uomini: ma dddaiii…

        "Mi piace"

      • @vittorio moro: pensa che colpo di qulo (va di moda ultimamente…) che avete avuto a trovarvi Jonny già bell’e pronto: inventare uno così, non sarebbe stato certo nelle vostre corde…

        "Mi piace"

      • @ Gatto: ti sei dimenticato biondi e con gli occhi azzurri. No, non pretendo tanto, anche perchè, se così fosse, non esisterebbe nessuno che soddisi il requisito.
        Io non sono un’istituzione, pertanto non ho affatto bisogno di fissare dei parametri per stabilire chi è impresentabile e chi no, essendo perfettamente in grado di giudicare caso per caso.
        Se hai in mente qualcuno di specifico, io aspetto sempre questi benedetti nomi, così ti potrò dire se considero quei particolari casi come impresentabili o meno, e perché.
        Chiaramente, considero motivo di impresentabilità l’essere anche solo in odore di reati a danno della collettività, o almeno a sospetti di collusione con interessi poco puliti.
        Io nei 5stelle non vedo niente di paragonabile, fra l’altro stiamo parlando dell’unica forza politica priva di condannati, però mica sono Argo cent’occhi, magari qualcuno mi può essere sfuggito. Va da sè che, qualora se ne scorga qualcuno (ma chi?), il paragone scatterebbe immediato con ognuna delle altre forze politiche, nelle cui fila solitamente si contano a dozzine.

        @ Tutti:
        Dell’ipocrisia del varare leggi di facciata e riuscire lo stesso a lagnarsene, o al limite di Del Turco e della sua pensione, non vuole parlare proprio nessuno? Possibile che l’unico argomento sia andare fuori argomento? La maggioranza dei commenti ha per oggetto il giornalista o altri commentatori, piuttosto che il contenuto dell’articolo.

        Piace a 1 persona

      • Disse il Prof. Gatto che ha dichiarato su queste pagine che ha mandato a.f.c. il.m5s “prima di te – per la precisione dalla commediola in Parlamento sul TAV”.
        Prof. Gatto, detto pure “ex grillino sino alla commediola sul tav”, rispondi: chi sostieni oggi? Chi voteresti oggi?
        Ahahahahahhaahahahaha

        "Mi piace"

      • Ma che cazzo di nomi vuoi, Jonny: che cosa devono fare ancora questi scappati di casa perché vi possiate rendere conto che erano solo chiacchiere… Ah, Jonny, che delusione, non ti facevo proprio così… così… beh, fa niente…

        "Mi piace"

      • Vedi, caro Gatto, è almeno dai tempi del Cinghialone che sento raccontare la favoletta che fare politica e rubare siano cose virtualmente inscindibili. Poi sono arrivati degli scappati di casa che hanno dimostrato, a suon di fatti, che non è così. Se ti pare cosa da poco, o ti sembrano solo chiacchere, rispetto la tua opinione ma me ne dissocio.

        Dopodichè, lo sai già come la penso: io non faccio il tifo e soprattutto non ho sposato nessuno. Se e quando si dovessero rivelare anche loro uguali agli altri, lasciandosi corrompere dal potere e dal denaro, per me possono anche sparire il giorno stesso.
        Come ho già espresso diverse volte, considero le idee più importanti delle persone, anche delle stesse che le portano avanti, e la sola cosa rilevante è che, ormai, il seme sia stato finalmente lanciato: forse germinerà e tutto l’elettorato diventerà almeno un po’ più esigente nei confronti dei propri rappresentanti, quali che siano, o forse verrà estirpato e chi lo farà porterà per sempre il marchio di questa infamia, ma rimane il fatto che qualcuno ha dimostrato, per la prima volta, che governare senza sottrarsi alla famosa questione morale è ancora possibile. Se ci riescono degli scappati di casa, a maggior ragione lo si dovrebbe pretendere dai professionisti della politica.

        Ti saluto, cordialmente come sempre.

        "Mi piace"

      • Vedo che continui volutamente ad equivocare (non voglio nemmeno pensare che tu non ci arrivi): a me lo vieni a dire che le idee sono più importanti delle persone? Ma appunto per questo ci vogliono persone degne che ne siano all’altezza e che sappiano tradurle in fatti, cosa che il Movimento non ha saputo fare: ti devo produrre l’elenchino delle cose promesse e non mantenute? Spero che tu me lo possa risparmiare. Per convincerti devono farsi beccare che si stanno inchiappettando a casa di Renzi o del “bello addormentrato” perché tu ti senta di considerarli degli impresentabili? Si sono semplicemente ammanicati al potere che dicevano di detestare e di voler sovvertire al grido di… beh, lo sappiamo quale. Questo per me è più che bastante per considerarli degli, anzi, “gli” impresentabili, perché, pur non avendo commesso nessun reato, hanno fatto molto di peggio: se vuoi te lo spiego nel dettaglio, ma non credo che valga la pena… Sei uno della Legione degli illusi e da te, francamente, non me l’aspettavo.

        "Mi piace"

      • Se per te impresentabile è chi promette e non mantiene, ne deriva che, a tuo avviso, politici presentabili semplicemente non esistano. Troppo comodo, fare di tutta l’erba un fascio, ma questo è il tuo metro di valutazione, che non faccio mistero di non condividere affatto (il mio, ritengo di averlo già abbondantemente spiegato, ed è un po’ differente).

        Se dobbiamo fare gli elenchi, facciamoli, ma quelli di tutti, non solo dei pentastellati, in modo da avere un corretto termine di paragone; tanto, sappiamo tutti e due che, se l’elenco delle cose non fatte dai 5stelle è lungo, quello di quasi ogni altra formazione politica rasenta l’infinito, avendo la maggior parte di essi promesso praticamente ogni cosa e spesso anche il suo opposto.
        A differenza degli altri, per i 5stelle è anche possibile stilare un elenco delle cose fatte, che non sarà lunghissimo ma contiene anche voci qualificanti e molto significative, mentre l’elenco dei punti del proprio programma realizzati da chiunque altro abbia governato in questo secolo (ma anche prima) è di ben più agevole realizzazione: il nulla cosmico, fine dell’elenco.

        Personalmente, preferisco concentrarmi su ciò che è stato fatto, mentre su ciò che ancora non è stato realizzato (ma la legislatura non è finita e le somme si tirano alla fine) valuto, caso per caso, la validità dei motivi che l’hanno impedito, e vale per tutti. Anche qui: se il motivo era che non c’è mai stata effettiva volontà politica ma si trattava unicamente di promesse da marinaio fatte in campagna elettorale per raccattare qualche voto in più, come molto spesso abbiamo visto fare da chiunque altro, direi che rimane ben poco da aggiungere.

        Inoltre, considero l’onestà requisito indispensabile, in quanto chi ruba denaro pubblico (o estorce denaro privato approfittando della sua carica pubblica, come il Del Turco di cui si parla nell’articolo, che è la stessa cosa) sarà ben difficile che possa anche fare qualcosa che vada nella direzione dell’interesse collettivo. E qua, caro mio, la distanza diventa siderale, in quanto esiste una sola forza politica che abbia mai avuto la forza di resistere alle famose occasioni che rendono l’uomo ladro, che non sono state certo poche. Ovviamente fino a prova contraria, ci mancherebbe. Anche la Lega prima maniera non rubava, per dire, infatti qualche risultato apprezzabile lo stava ottenendo; poi, una volta giunti a Roma in numero adeguato, hanno trovato che era molto più comodo sedersi a tavola a gozzovigliare alle spalle del Popolo che non rimboccarsi le maniche e fare ciò per cui erano stati eletti, e buonanotte suonatori.

        Il mio auspicio è che, quando l’esperienza pentastellata sarà alle spalle, il lascito in tutto l’elettorato possa essere quello di pretendere la stessa cosa da tutti i rappresentanti di ogni fazione in gioco.
        Scusa, ma ti pare normale che un elettore con idee di destra non abbia un’alternativa, se non proprio onesta, almeno non in odore di mafia, da poter votare? Eppure, uno dei valori qualificanti della destra storica era proprio la nobile tradizione legalitaria, contrapposta al lassismo della sinistra comunista. Tutti dovrebbero poter pretendere onestà e trasparenza dai propri rappresentanti (mentre per la maggior parte delle forze politiche queste sono barzellette), così il confronto si potrebbe riportare sul piano delle idee, invece che del tifo da stadio.

        Ritengo di non poter essere più chiaro di così, per cui da parte mia ritengo esaurito l’argomento. Alla prossima.

        "Mi piace"

      • Gatto saputello quanto puzzi !!e falla nella buca no! Non hai ancora imparato a farla dentro ….la fai sempre fuori .Che puzza …. di fascisa integralista con mentalità medievale.Gatto saputo no non vali uno sputo ma mezzo sputo si PHIUF….. centrato in un occhio.

        "Mi piace"

  12. Chi prende mazzette sempre ladro è, a prescindere dal colore della pelle politica e dalla razza bastarda a cui appartiene. Quindi il voler dissertare a tutti costi su un tema che riguarda più la giustizia che la politica nel senso nobile della parola è fuor di luogo.

    Piace a 1 persona

  13. Il Giornalista, il Vero Giornalista, chi fa Informazione, Vera Informazione, si occupa di tutto ciò che accade nel paese a 360° gradi, senza guardare in faccia nessuno, notizie come queste servono agli Italioti che se ne dimenticano con chi abbiamo avuto a che fare ieri, come oggi e domani, servono a cambiare noi che mandiamo certi personaggi a rappresentarci.
    Poi su cosa vuole Renzi, fa bene il Direttore a dire “cosa vuole, che lo dica apertamente, che esca fuori, anche se tutti possiamo immaginare le sue mira, per una volta non tiri il sasso e nasconda la mano, ma non gli conviene per l’innominabile sarebbe una Waterloo.

    Piace a 1 persona

  14. Adotta il metodo della rissa furibonda e preventiva, senza chiedere niente, in apparenza,
    per avere un minimo di potere contrattuale.
    Sguinzaglia i sui “mastini”, i più, solo nell’aspetto fisico, senza nessuna credibilità,
    [vedi gennaro migliore(ma vi rendete conto) – davide faraone – teresa bella???? nova – maria elena Addolorata Sempre in ginocchiò] nei ltalk show.

    Non rendendosi conto, (notare la lungimiranza del trascinatore di folle, e del suo consigliere Topo Gigio)
    che in questo contesto, rimane una operazione fortemente negativa e penalizzante,
    che riporta la sua empatia, e quella della sua Armata Brancaleone, nel più profondo buio dei loro deretani.

    Inoltre usa metodi rètro da banal-piazzista vecchio stile, non credibili neanche per gli scolaretti delle primarie, azioni sempre intrise di malvagia che traspare, per cui, il popolo, nonostante le coperture
    di certa stampa e tv, i cui padroni lo usano come grimaldello, dopo qualche giorno, all’affiorare della
    verità, lo considera un Odioso/i Pinocchio.

    (le sue dichiarazioni e oi sui video costituiscono, oramai, più della metà della comicità italiana e non solo, come non ricordare il suo recente capolavoro intervista alla CNN in piena pantemia)

    "Mi piace"

  15. Disse il Prof. Gatto che ha dichiarato su queste pagine che ha mandato a.f.c. il.m5s “prima di te – per la precisione dalla commediola in Parlamento sul TAV”.
    Prof. Gatto, detto pure “ex grillino sino alla commediola sul tav”, rispondi: chi sostieni oggi? Chi voteresti oggi?
    Ahahahahahhaahahahaha

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...