La sexy casalinga fa la spesa. Se questa è la tv pubblica anche pagare il canone è spazzatura

(Gaetano Pedullà – lanotiziagiornale.it) – Mai avuto la sensazione di pestare l’acqua nel mortaio? Di girare a vuoto? Di essere presi sontuosamente per i fondelli? Chi segue tutti i giorni la politica – direte – deve averci fatto il callo, ma martedì scorso mi sono trovato con lo stesso senso di frustrazione di Baggio che sbaglia il rigore in finale col Brasile, di Italia-Corea del ’66 e di chi ancora adesso non può credere che Maradona se ne sia già andato a giocare in Paradiso.

Tutto accade nel primo pomeriggio, dopo un’ora di discussione nel buon programma di Rai Due condotto da Milo Infante. L’argomento è delicato: si parla di abusi sulle donne, di fragilità delle famiglie nel crescere i giovani, del danno che fanno i messaggi sessisti e discriminatori in una società dove c’è persino chi giustifica uno stupro se una ragazza va a una festa senza mettere in conto che possa succedere. Azzardo che la tv spazzatura e la rete hanno responsabilità immense e nei tempi stretti del dibattito non riesco a dire molte altre cose, a partire da un invito a proseguire quella stessa discussione in casa, tra genitori e figli, perché non può esserci educazione al rispetto delle persone senza consapevolezza e dialogo.

Purtroppo c’è da passare la linea alla trasmissione successiva e vabbè… ne riparleremo quando sarà possibile. Tolgo l’auricolare e comincio a lavorare mentre la tv resta accesa con le immagini che scorrono mute. Una ballerina scosciata sta facendo arrapare uno scaffale di biscotti. Giro lo sguardo e cambio canale. Ho perso un’ora a parlare di aria fritta. In una tv che fa male.

11 replies

  1. “…dove c’è persino chi giustifica uno stupro se una ragazza va a una festa senza mettere in conto che possa succedere…(cit.)”. Delle due, l’una: o disonestà o “qualcos’altro”! Ben vi meritate la “…ballerina scosciata [che] sta facendo arrapare uno scaffale di biscotti” e relativo pagamento del canone per vederla!

    "Mi piace"

  2. La RAI sta facendola gara con Mediaset per mandare in onda trasmissioni schiuse,indecenti,sessiste e immorali.Tutte queste ex attrici,circondati da personaggi strani che non si capisce chi siano.Tutti a spettegolare
    Noi siamo obbligati a pagare il canone ma non siamo obbligati a guardare queste schifezze.Infatti io non li guardo da tempo pertanto le 100 euro che pago mi vengono estorte.

    Piace a 6 people

    • Ha! e brava Lia, prima mi consigli Barbara Durso,
      “intelligente, eclettica, divertente, unica” , e mo’ abbandoni il campo, e per di più, ti porti via pure la palla!
      😂🤣😂👋👋

      "Mi piace"

      • Non ti ho consigliato Barbara D’Urso,ho detto soltanto che guardando le trasmissioni di Mediaset e confrontandole, mi divertivo a seguire quella della D’Urso perché la più piacevole rispetto alle Ferenczi delle altre.Barbara D’Urso,checché se ne dica,è una donna intelligente che fa i suoi interessi cavalcando il trash esci affonda bene il coltello.A modo suo fa cronaca,invece le altre trasmissioni tipo Ti si che valeas o Nallando con le stelle,ci fanno vedere un trash che dovrebbe divertirci invece ci deprime.Comunque sono donna,lasciamo pure la libertà di cambiare idea!🤣🤣🤣🤣🤣

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...