L’angolo del buonumore

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Sono tempi bui e il buonumore è merce rara. Ringraziamo dunque il noto fornitore a sua insaputa Alessandro Sallusti che, a pochi giorni dall’arresto di due dei pochi berlusconiani rimasti a piede libero – Verdini (bancarotta fraudolenta) e Tallini (voto di scambio con la ‘ndrangheta) – apre il Giornale col titolone “GLI INDECENTI”, affiancato da quest’altro: “Orgoglio Berlusconi”. Ma B., essendo solo un pregiudicato per frode fiscale, 9 volte prescritto e tuttora imputato per varie corruzioni sfuse, fa parte dei decenti. Gli indecenti sono Nicola Morra, Ciro Grillo e Chiara Appendino. Il primo per aver detto un’ovvietà: e cioè che i calabresi sapevano che Jole Santelli era gravemente malata di tumore, ma l’han votata lo stesso e ora si ritrovano il noto cabarettista Spirlì. L’ovvietà ha destato grande scandalo in tutti i partiti, M5S incluso (in America, al primo raffreddore, i candidati a qualunque carica devono esibire la cartella clinica). E il direttore di Rai3 Franco Di Mare – detto Mister Pampers perché ogni tanto gli scappa un goccio di censura (vedi la guerra termonucleare a Mauro Corona) – ha cacciato Morra da un programma. Perché sia chiaro che alla Rai entrano cani e porci, ma il presidente dell’Antimafia è off limits. Il secondo “indecente” è un giovane privato cittadino indagato per presunti reati sessuali, che ha la sfortuna di non essere iscritto a Forza Italia (altrimenti sarebbe un martire del moralismo togato), di non risiedere a villa San Martino (sennò la presunta vittima sarebbe la nipote di Mubarak) e per giunta di essere figlio di Beppe Grillo. La terza “indecente” è Chiara Appendino, una delle persone più oneste mai viste in politica, imputata a Torino per una disgrazia: il fuggifuggi di piazza San Carlo, causato da malviventi armati di spray urticante (1500 feriti e tre morti). Dunque “indecente” anche lei, secondo l’house organ dei pregiudicati.

Altro giornale, altre risate: sul Messaggero Antonio Tajani, vicepresidente di FI, invoca “il vincolo di mandato” contro chi “cambia casacca”. Come la Ravetto e gli altri due forzisti appena trasvolati nella Lega. Purtroppo Tajani non precisa a quando risalga la sua conversione al nobile proposito che, quando lo propugnava il M5S, era peggio di un golpe. Ma dev’essere una cosa recente, visto che il primo e il terzo governo B. si ressero su parlamentari eletti all’opposizione e acquisiti in saldo, mentre il Prodi-2 cadde perchè B. s’era comprato il dipietrista De Gregorio per 3 milioni e Mastella era ripassato al centrodestra. Quindi la nuova Costituzione della Repubblica Tajana dirà così: “Per chi vuole uscire da FI, vige il vincolo di mandato. Per chi vuole entrare resta il vincolo di comprato”.

67 replies

  1. Immagino che Tajani, queste cose le abbia dette senza ridire o aveva la mascherina?
    Sallusti, poverino, ha solo copiato la “velina” che gli arriva puntuale ogni giorno, lui è pagato come giornalista ma è solo addetto alla fotocopiatrice.

    Piace a 6 people

  2. Cascano le braccia.Ma la gente sembra narcotizzata.La rai.è un’azienda privata al100%del Cavaliere,dovrebbe fare servizio pubblico e quindi sbugiardare ciò che si dice nel servizii privato.I cinque stelle si.sono amminchionati e non capiscono l’importanza di avere una tele che racconti la verità invece delle fandonie.Per esempio tutto il giorno dovrebbe passare nei sottotioli la frase È STATO ARRESTATO IL PRESIDENTE DELLA CALABRIA.Gente svegliatevi è stato arrestato.il presidenre della Calabria per presunta collisione con l’andrangheta

    "Mi piace"

    • @Terribile
      “… i 5S si sono AMMINCHIONATI…”
      Grande!
      Lo capiranno, dopo questo ennesimo calcio nei denti ricevuto dalla TV che hanno lasciato totalmente in mano
      ai loro avversari, che sarebbe ora di svegliarsi?
      O faranno come Totò che continuava a prendere sberle da uno sconosciuto senza reagire perché voleva sapere:
      “Ma questo dove vuole arrivare? Io mica so’ Pasquale!”

      Piace a 1 persona

    • Visto quello che scrivono, probabilmente il bagno di Sallusti, Feltri (uno a caso dei tre o tutti insieme ), Belpietro, Sansonetti, Merlo e soci (per farla breve altrimenti si fa notte) non è dotato di specchio, altrimenti sarebbe impossibile resistere all’istinto di sputarsi ogni volta che ci vedono riflessa la loro faccia.

      Piace a 2 people

    • @Terribile,
      “amminchionati…???
      o accomodatisi pure loto al tavolo del magnamagna…???
      no perché pare che il fatto abbia rivelato che sull’esclusione di Morra dalla trasmissione rai “titolo quinto” ci sono state preventive telefonate tra i big della rai e quelli del mov (che hanno tradito, usurpato e pure un po buffoni…?).

      "Mi piace"

  3. Su Morra Travaglio ha ragione da vendere, è una vergogna l’attacco mediatico contro di lui. Spero però che come giornalista serio non si esprima più sul vaccino perché non ne capisce tanto (accordi e disaccordi

    Piace a 1 persona

  4. Quando penso a come era il Giornale di Montanelli, e anche di Feltri , via, e confronto con quello di adesso, cadono le braccia. Una cosa è essere un quotidiano di destra – e ricordiamo che quando nacque, nel 1973, fu per l’incompabilita di un gruppo di giornalisti moderati del Corriere con l’impostazione sinistroide del direttore di allora Piero Ottone. Un’altra, un giornalaccio becero appiattito sulle sparate del Cazzaro e della Pesciola, diretto da una persona che stupida non è, ma ha venduto la sua dignità per il classico piatto di lenticchie, dorate. Spero che almeno quando si guarda allo specchio senta un po’ di vergogna

    Piace a 2 people

    • Il giornale di Feltri fu quello che scrisse menzogne su Di Pietro in modo consapevole e dovette poi scrivere una lettera di scuse all’ex magistrato in prima pagina….in un qualsiasi altro paese un fatto del genere avrebbe generato la sparizione immediata del presunto giornalista Feltri e un drastico calo della pubblicità su un giornale che ha mentito sapendo di farlo….ma sappiamo che è andata in modo diverso.

      Piace a 1 persona

  5. Viviana vivarelli e mrs.roberta labonia, che sta succedendo?
    Quando il gatto manca, i topi ballano
    Fuori di maio come capo, dentro un gruppo di persone…… Poi..
    In tv non ci va nessuno o tal dott. Sileri che se ne esce: finito il mandato vado a lavorare al S. Raffaele di milano ( tra tutti gli ospedali d’Italia, casualmente va nell’ospedale di don verze’ e silvio berlusconi)
    Nessuno a da ridire tutto tace
    Poi venti gg.dopo emendamento pro mediaset e si parla di Berlusconi nel governo (tutto casualmente)!!!!!!!!!!
    Adesso dovreste cacciare senza pensarci il dirigente della Rai e invece tutti zitti a far passare la linea Sallusti
    Dovreste difendere a spada tratta Morra, invece parte dei 5s, si è risentita!!!!!!!!!
    Passi di battista che da fuori cerca sempre di stimolare e di far dire presente, ci siamo
    In tv nessuno va, tutti appecoriti, silenti
    Ribadisco, cicala si nasce formica si diventa
    Il covid-19 è un problema mondiale, e lo state affrontando in maniera egregia e nessuno che spenda lode!!!
    Il popolo mugugna e nessuno in tv replica..
    State facendo passare messaggi sbagliati e vi state facendo mettere i piedi sopra..
    Perché???
    Saluti

    Piace a 3 people

  6. @Fabio
    Perchè la parola d’ordine nel Mov é ancora: “Noi siamo diversi!”
    Vero!
    Siamo diversi in tante cose e di questo dobbiamo essere orgogliosi.
    Ma, se vogliamo sopravvivere in quest’arena politica piena di lacrime,
    sangue e merda, dovremmo imparare a combattere e a difenderci
    impugnando anche le armi che gli avversari usano contro di noi.
    Così la nuova parola d’ordine dovrebbe essere: “Noi siamo diversi… non idioti!”

    Piace a 2 people

    • @pieroiula
      Scelta strategica pericolosa: nel giro di qualche anno, “impugnando anche le armi che gli avversari usano contro” di voi, rischiate di diventare sempre più somiglianti ai vostri avversari. Nel giro di qualche anno potrebbe essere difficile distinguervi.

      Ma perché usare le armi mafio/cleintelari dell’avversario?

      Ci sono un sacco di cose belle, intelligenti, eque, giuste da fare, perché non puntare su quelle?
      Portano spesso pochi voti solo perché chi dovrebbe rappresentarle e spiegarle non è in grado di farlo.
      La qualità dei politici M5S è molto bassa, questo a mio avviso è uno dei limiti più gravi del M5S.
      Ma la soluzione non è ritornare ad usare i vecchi metodi ma far valere i nuovi.
      Ci vogliono teste pensanti e capaci di comunicare in modo efficace.
      Non è un problema di temi, è un problema di modi.

      Che senso avrebbe votare un movimento che liscia il pelo ai vizi italiani come fanno da sempre gli altri partiti?
      Non è bello e credo che nel lungo periodo sia pure controproducente.

      E’ una tentazione comprensibile, vista la qualità degli avversari, ma molto pericolosa.

      "Mi piace"

      • @ediesse
        Capita raramente di leggere un elogio così distruttivo del personaggio elogiato. Sembra quasi un epitaffio.

        "Mi piace"

      • @andreaex
        Temo che tu abbia equivocato sul significato dell’espressione che ho usato, probabilmente peccando di scarsa chiarezza
        visto che non sei stato il solo a leggerla come invito ad usare i mezzi mafioso/clientelari degli avversari.

        L’esercizio legittimo del potere, nel caso del M5S acquisito con democratiche elezioni, non solo consente ma richiede
        l’uso della “forza parlamentare” per poter realizzare, al meglio possibile, il programma politico per cui è stato stato votato
        come partito di maggioranza.

        Le “armi” a cui ho fatto riferimento non sono quelle della corruzione, del malaffare, del voto di scambio politico/mafioso,
        delle collusioni con lobby e potentati di ogni tipo, ma quelle di una comunicazione efficace in grado di contrastare il poderoso
        schieramento mediatico avversario che ricorre continuamente ad ogni genere di falsità, occultamento di notizie sgradite,
        derisione ingiustificata di qualsiasi atto o parola provenga dai 5S.

        I giornaloni schierati con una sola voce a difesa dello “ordine costituito” sono giustamente intoccabili: risponderanno ai loro
        lettori dell’abisso in cui hanno lasciato cadere l’informazione cartacea.
        Ma quando si è costituito il I° governo Conte, il M5S si è trovato alle prese con una Televisione di Stato (in realtà di Partito)
        che obbediva a certe regole, legittime ancorché aberranti, perchè volute e votate da maggioranze politiche.
        Regole aberranti che il Mov avrebbe voluto cambiare ma che gli avrebbero consentito, se utilizzate, di non farsi escludere
        dalla gestione del più formidabile veicolo di comunicazione che ci sia in circolazione.

        Se si fossero ripresi un po’ più in fretta dall’ebbrezza dell’inaspettato trionfo elettorale, i 5S, Di Maio e Grillo in testa,
        avrebbero capito quanto fosse vitale conquistare e rafforzare una vera e propria “testa di ponte” sulla riva avversaria,
        tipo Ponte di Remagen tanto per intenderci, e da lì partire, con le spalle protette, per riuscire a cambiare anche le regole
        che fanno della TV di Stato più uno strumento di propaganda che di informazione.
        Non avrebbero commesso nessuna forzatura della legalità ma si sarebbero limitati ad usare a loro vantaggio e per
        difendersi le armi (a queste facevo riferimento) che TUTTI i governi che si sono succeduti prima di loro, nessuno escluso,
        hanno sempre usato a fini politici.

        Non l’hanno fatto e le conseguenze nefaste le stiamo scontando ogni giorno più duramente, fino ad arrivare ai vergognosi
        eccessi di cui stiamo parlando, schiumando di rabbia ma sostanzialmente impotenti.

        Ripeto qui un vecchio proverbio che proprio oggi ho citato in un altro mio commento:
        “Chi pecora si fa, lupo la mangia.”

        Spero questa volta di aver chiarito a quali “armi” mi riferivo nel precedente commento.
        Cordialità.

        Piace a 2 people

    • Piero iula tu sei tremendamente migliore di me a scrivere, complimenti sinceri, hai scritto benissimo, dove io volevo arrivare, grazie per rifinire i miei post, io sono molto grezzo,
      Il mio intento era ed è proprio quello, questo è il sistema, bene adesso dobbiamo replicare colpo su colpo con le nostre armi(silenzio e lavoro) ma anche con le loro armi( caciara, fake news, falsità di ogni genere, i buoni che diventano cattivi e i cattivi che passano per buoni)
      S’intende : abbassarsi ai loro livelli no su tutto, però
      Dice un amico: quando ce vo, ce vo!!!
      Grazie ancora piero.

      "Mi piace"

      • Un conto è dire la verità ed Un ALTRO è dire menzogne Devo no usare la tv per la verità. No n per falsificarla anche se a lorovantaggio non ci sarebbe differenza tra il vecchio ed il nuovo.USARE LA TV SOLO ER LA VERITÀ ANCHE SE TALVOLTA POTREBBE RISULTARE SCOMODA

        Piace a 1 persona

      • @Pieroiula.
        Condivido appieno le sue considerazioni. Le chiedo se non crede che le cause della mancanza del Movimento nell uso di un importantissimo strumento, come lei ben scrive, della televisione di stato, non venga proprio dalla sorgente, da quel Grillo sempre in fuga dalle telecamerele , a favore invece dei social?
        Non vorrei sbagliarmi quando affermo che i politici stellati “venivano consigliati” di rimanere alla larga dalle tv.
        Ecco, credo che non aver dato importanza alla comunicazione in questo senso ed aver lasciato le poltrone Rai all opposizione, sia un peccato originale imperdonabile a tutti i livelli, quindi da prendere in considerazione con la massima urgenza.

        "Mi piace"

    • @pieroiula,
      “noi siamo diversi… non idioti…!”
      a quanto pare pure qualche big del moV si é attovagliato… al tavolo del magnamagna…???
      no, perché pare che il giornale “il fatto” abbia rivelato che sull’esclusione di Morra dalla trasmissione rai “titolo quinto” ci sono state preventive telefonate tra taluni big della rai e alcuni del mov (tetrapoltronari che hanno tradito, usurpato… e hanno pure cominciato a buffonare…?).
      inoltre, agli esponenti del partito della mafia che dicono a Morra di vergognarsi e dimettersi (solo per aver detto una sacrosanta verità?), il partito della onestà, onestà… avrebbe dovuto (e fin qui pare non l’abbia ancora fatto) rispondere fermamente a all’unisono che caso mai dovrebbero essere loro a vergognarsi a salivarsi in faccia da soli inquanto eletti in parlamento da un partito costruito dalla mafia e gestito da un “delinquente naturale…” condannato, pluriprescritto e tuttora inquisito e sotto processi…!?
      ma se ciò non succede… allora sorge forte il dubbio che molti big del mov (tetrapoltronari, traditori usurpatori?), come minimo abbiano svenduto la loro dignità… se non peggio… si sono calate le braghe (anche al partito della mafia?) per qualche piatto di lenticchie…!!!

      "Mi piace"

      • Tonino b. Spesso mi fai arrabbiare, il tuo pallino sembra essere sempre Di maio, io non sono sulla tua visione, però ultimo post mi piace moltissimo, la tua replica a pieroiula, mi trova molto in sintonia, e il fatto che il dott. SILERI abbia accettato di andare a lavorare al S. Raffaele di milano puzza molto, molto, di che partita si sta giocando sotto il banco.
        I topi stanno ballando e pensando al DOPO 2023.
        E i tuoi timori sono tutti anche i miei
        E non mi piace per niente che il mov. Non sbotti clamorosamente contro questi episodi

        Piace a 1 persona

      • @unoerre
        Pier Guevara… questa è buona! Mo’ me la segno.
        Se ti piace essere “uguale”, e sai benissimo a chi mi riferisco, accomodati pure!
        Per quanto mi riguarda nutro ambizioni un po’ meno terra terra delle tue.

        Piace a 1 persona

  7. La verità è che ci sono quelli che per difendersi hanno: canali mediaset, una decina di frequenze radio, mezza dozzina di quotidiani, qualche settimanale e decine di personaggi francamente imbarazzanti nelle ospitate tivvù. Per difendere quelli che difende Travaglio chi c’è? Tre al Fatto?

    Piace a 1 persona

    • @wishsunday,
      guarda che… a quanto pare pure qualche big del moV si é attovagliato… al tavolo del magnamagna…???
      no, perché pare che il giornale di Travaglio abbia rivelato che sull’esclusione di Morra dalla trasmissione rai “titolo quinto” ci sono state preventive telefonate tra taluni big della rai e alcuni del mov, tetrapoltronari che hanno tradito, usurpato… e hanno pure cominciato a buffonare…?

      "Mi piace"

      • …credo sia umano. Intendevo dire che se sei un ergastolano e appartieni all’area di Silvio ti ritrovi come difensori la senatrice Bongiorno o l’avvocato Coppi. Faccio presente che Davide Parente delle “Iene” ha dichiarato che per scelta editoriale non parla dei problemi con la giustizia di Berlusconi..ma è ligio al dovere nell’accusare di conflitto d’interesse (sic) un sottosegretario del M5s per la questione mascherine….solo questo.

        Piace a 4 people

    • ah be! Non ero a conoscenza di queste tue, per così dire, qualità rinculati.
      Non sapendo se hai preferenze più per i cowboy o per gli indiani, dimmi se ti posso chiamare
      Pier Newman o Pier Rose

      "Mi piace"

      • @unoerre
        A quest’ora il mio correttore l’avrei licenziato già da un pezzo.
        Comunque non è che la correzione da “rinculati” a “rinculanti”
        sia servita a chiarire meglio il tuo pensiero, a meno che in quelle
        parole non sia contenuto un oscuro messaggio subliminale che
        non vorrei affatto approfondire.
        Se dopo tante reciproche frequentazioni sulle pagine di questo
        forum stai ancora a domandarti se mi puoi chiamare Pier Guevara
        o Pier Newman o Pier Rose (Rose? Chi è mai costui o costei?)
        vuol dire che o non leggi con molta attenzione oppure che avresti
        bisogno di mangiare un po’ più di pesce azzurro per rinforzare
        la memoria. Ciao e buonanotte!

        Piace a 1 persona

  8. Non sottovalutiamo Tajani, l’espressione intelligente e sottile che il volto del medesimo trasmette con “piglio” e fermezza di carattere, furbo come un Cervo, il politico che tutti i partiti vorrebbero avere, un missionario della legalità e della moralità.

    Piace a 2 people

    • Mio Car Pier Fosforil
      (metaf. almeno fino alla verità dei fatti).
      Iniziamo a separare il pesto dai pesci, non era mia intenzione abbattere gli alici in frizer per 96 ore per poi farli arraganati,
      tantomeno cercare aforismi pressoché
      privi di ogni incuneamento di linearità con orientamento dx, ma era solo una richiesta di
      Chiari-Fica-Cazzone legata a un ragionamento antropologico che mi faccia capire come mai si è condiso compostamente il cammino di San Diago
      senza rivelare talune condizioni che sono, se vogliamo, insite nell’animo di taluni, fermo restando che sono anime bone, seguendo filosofie di estrazione Lapiane,
      Detto ciò la nebulosa dei dubbi non va esattamente nella direzione della dissipazione contadina,
      che ogni buon vino ha la molecola acetica.
      È solo per questo si cercava una accomodante
      collocazione, fermo restando che non ti ho relegato nei bassifondi del nichilismo, chiedendoti se ti sarebbe piaciuto essere un natio o uno yankee
      come Felipe Rose e Jim Newman.
      Sempre a-ffe-zzio-nato(corretto – re per-mett-end)

      "Mi piace"

      • @unoerre
        Ciao ungere! … Toh! Questa perla “ungere” al posto di “unoerre” me l’ha regalata il mio simpatico
        correttore che dev’essere della stessa pasta del tuo.
        Noto con piacere che ami “far lo strano” e, devo dire, ci riesci benissimo.
        Un po’ di estroso ermetismo ravviva la conversazione che, ahimè, troppo spesso si intorcina su
        una quotidianità tutt’altro che sollazzevole.
        Ho messo il tuo commento ad abbattere in freezer per 96 ore insieme alle alici da fare arrogante
        (mi hai dato un’ottima idea!) sperando, una volta scongelato, di riuscire a decifrare alcune frasi
        non propriamente facili da interpretare.
        Essendo io appassionato di enigmistica dovrei riuscirci senza troppa fatica… forse!
        Una buona giornata a te.

        P.S.: ‘sta storia del correttore impazzito comincia a darmi sui nervi: naturalmente avevo
        scritto “arraganate”, ma quell’idiota l’ha trasformato in “arrogante”. Ma si può?

        "Mi piace"

  9. 1. “(in America, al primo raffreddore, i candidati a qualunque carica devono esibire la cartella clinica).”. Questa procedura a mio avviso è aberrante solo a pensarla ed il fatto che la sponsorizzi il Megadirettore del Falso quotidiano la dice lunga sulle sue qualità di “sincero democratico”.

    2. “Il secondo “indecente” è un giovane privato cittadino indagato per presunti reati sessuali,…” Questa frase all’indomani delle notizie relative alle violenze sessuali perpetrate da Genovese che hanno fatto molto scalpore per l’entità delle violenze subite dalla vittima è un maldestro tentativo di giustificare le malefatte del rampollo del fondatore del MoVimento, fiancheggiato dal Falso quotidiano. Stessa strategia assolutoria delle malefatte berlusconiane attuate ieri da Emilio Fido e oggi da Sallusti.
    Quindi dov’è la differenza tra i vari pennivendoli?

    "Mi piace"

    • 1. In quegli Stati Uniti che tu, a questo punto, ritieni un’aberrazione democratica (la loro Costituzione risale ad appena un secolo prima della Rivoluzione Francese, che sarà mai?), la trasparenza è un’ovvietà, e lo è da sempre. Il principio tanto “aberrante” sarebbe il seguente: l’elettore ha il diritto di conoscere tutto dei candidati, così da poterli valutare ed eventualmente eleggere a propri rappresentanti. Non solo non ci vedo nulla di scandaloso, ma mi pare un principio estremamente basilare. Scusa ma, secondo te, l’elettore non deve poter conoscere se la persona che verrà delegata a rappresentarlo abbia dei problemi di salute (ma anche giudiziari, o di qualsiasi altra natura), ed eventualmente, quali? Se si tratta di qualcosa che ne potrebbe influenzare le scelte (e la condizione di salute potrebbe eccome, come dimostrato anche dal caso in oggetto), a me pare non solo che l’elettore abbia pieno diritto di conoscerla, ma che il candidato abbia parimenti dovere di comunicargliela.
      In ogni caso, nessuno (a parte te) ha mai discusso o messo in discussione l’obbligo o la semplice opportunità di pubblicare la cartella clinica della Santelli, che non è mai avvenuta in quanto non necessaria, dato che la sua condizione era già di pubblico dominio; non ricordo nemmeno che qualcuno, all’epoca, abbia menato scandalo per il fatto che questa informazione fosse nota al pubblico. Le elezioni regionali in Calabria si sono tenute a Gennaio, e la campagna elettorale era iniziata circa un anno fa. Come mai lo trovi tanto aberrante, soltanto adesso che è stato Morra a parlarne?

      2. Forse ti è sfuggita ma c’è una differenza grande come un conflitto d’interessi. Berlusconi non era solo il più influente capo politico italiano, ma era pure Presidente del Consiglio (fa ancora male anche solo scriverlo), mentre il figlio di Grillo non è nessuno: non ha mai rivestito incarichi di nessun tipo, nè ha mai fatto parte dei 5stelle o di altro partito. Non c’entra una mazza con la politica nè, in generale, con la vita pubblica del Paese (vedi tu se ti pare una differenza da niente), per cui non c’è proprio nessuna strategia assolutoria da mettere in pratica nè da parte di Travaglio nè di chicchessia (al massimo, del suo avvocato). Se verrà condannato, sarà giusto che sconti la sua pena, come tutti, ma su questo specifico caso di cronaca non esiste alcun interesse collettivo che vada oltre la normale trasparenza e pubblicità processuale, nel conoscere quello che fa o non fa.
      Allo stato attuale delle cose, si tratta di puro e semplice gossip. Naturalmente nel momento in cui, un eventuale domani, dovesse decidere di impegnarsi politicamente o addirittura candidarsi (per qualunque schieramento), certo che una sua eventuale condanna diventerebbe di interesse pubblicamente rilevante, ma fino a quel momento non è che una polemica tanto sterile quanto strumentale.

      Aggiungo:

      3. Curioso tu non abbia citato proprio l’ultimo esempio citato nell’articolo, dato che, dei tre, è l’unico che abbia una qualche rilevanza, sia a livello pubblico-politico, che relativamente alla sostenibilità dell’accusa, per la quale un PM ha ritenuto ci fossero gli elementi per il rinvio a giudizio (per quanto ricordo, forse non tutte le misure possibili per prevenire tragedie come questa sono state messe in atto). Troppo poco pretestuoso?

      Piace a 1 persona

      • Jonny Dio
        a parte che Adele è un falso e che dietro si nascondono diversi mestatori,
        alla tua efficace risposta aggiungo che per un qualsiasi incarico professionale pubblico, concorso o per un dipendente pubblico si richiede la “sana e robusta costituzione” in aggiunta, secondo la legge, tutti i lavoratori devono sottoporsi obbligatoriamente ad una visita annuale del Medico del Lavoro.
        Chi invece ricopre una carica pubblica, da cui dipendono scelte che ricadono sui cittadini anche per anni, non bisogna pretendere che sia fisicamente e psicologicamente in grado di svolgere le sue mansioni?
        e cosa e chi sono: X-Men?

        Piace a 3 people

  10. Travaglio,fai vomitare,un cameriere di Conte,e vieni descritto un grande giornalista,un cazzaro fazioso al primo posto nel mondo (subito dopo Scanzi , secondo posto, cazzaro n 2)al terzo posto tutti voi dei commenti,Morra un grandissimo ignorante fa prendere a calci ne culo.

    "Mi piace"

  11. Travaglio,fai vomitare,un cameriere di Conte,e vieni descritto un grande giornalista,un cazzaro fazioso al primo posto nel mondo (subito dopo Scanzi , secondo posto, cazzaro n 2)al terzo posto tutti voi dei commenti,Morra un grandissimo ignorante fa prendere a calci ne culo.

    "Mi piace"

  12. Ti giuro che c’è stato un errore, era un messaggio destinato a un mio vecchio amico, in tutti i sensi, che ha seri problemi, solo lui, con la badante, ho fatto copia e incolla…. ed è partito involontariamente, e per questo veramente mi vergogno, di aver dato della Vecchia a una Cara Signora, che sicuramente non dimostra la sua età, termino perché temo di incappare in qualche altra gaffe.
    Un Caro Saluto, tuo Fedele e Affezionato

    "Mi piace"

    • @unoerre
      Wow!
      Che sesquipedale figura di palta!
      Mi sono sentito in imbarazzo io per te.
      Ma non preoccuparti… è la vecchiaia che fa questi brutti scherzi!😂😂🤣

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.