Benevento: ritorna l’indennità del Presidente della Provincia


La novità di quest’anno legata alle amministrazioni provinciali è che per via degli emendamenti approvati dalla legge di bilancio (finanziaria) sono state reintrodotte le indennità per chi ricopre la carica di Presidente della Provincia; è utile ricordare che lo stipendio dei Presidenti di Provincia era stato abolito cinque anni fa dalla legge Delrio, la quale aveva imposto anche pesanti tagli ai bilanci degli enti provinciali.

Dal momento che con la nuova legge Delrio, come requisito per essere eletto alla carica di Presidente della Provincia bisognava essere già Sindaco e con la conseguenza che il nuovo Presidente non avrebbe percepito nessuna indennità, ma si sarebbe fatto bastare lo stesso stipendio di Sindaco. Ora però, dal mese di Gennaio 2020, in base all’emendamento del Governo, ai Presidenti delle Provincie, spetta un indennità pari a quella del Sindaco del capoluogo, va precisato che le indennità di Sindaco e di Presidente di Provincia non sono cumulabili, e nel caso ad assumere la carica di Presidente di Provincia sia un Sindaco di un comune non capoluogo, andranno a carico della
Provincia solo gli eventuali oneri aggiuntivi rispetto all’indennità prevista per il Sindaco del comune capoluogo.

Nel caso della Provincia di Benevento, il Presidente Di Maria, percepisce un indennità di circa di € 4.509,00, mensili (determina n. 796 del 28 aprile 2020), si tratta di una riduzione del 10% rispetto allo stipendio di base del Sindaco del Comune di Benevento che corrisponde a circa € 5.010,00.

A parer mio, l’indennità per chi ricopre la carica di Presidente della Provincia è particolarmente inopportuna in questo periodo, sopratutto in relazione alla profonda crisi economica e sociale che stiamo vivendo, aggravata ulteriormente dalla pandemia da coronavirus. A questo punto consiglierei al Presidente Di Maria di decurtarsi al 50% la sua indennità in modo da poterla devolvere proficuamente a scopi sociali.

Invece, con mio stupore ho constatato che il Presidente Di Maria, durante il mese scorso ha presentato e ha ricevuto l’assenso da parte del Direttore Generale, l’Avv. Boccalone (determina n. 2082 del 23 ottobre 2020) a una richiesta di rimborso per le spese di viaggio sostenute dal periodo di Gennaio/Settembre 2020, per circa € 4.045,50, tali spese sono state motivate per i vari spostamenti che il Presidente ha effettuato con la propria automobile per raggiungere le varie sedi della Provincia, dislocate nella nostra piccola città.

Giovanni Picone

1 reply

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.