Zitto, i dirimpettai ti spiano

(Mattia Feltri – la Stampa) – A me quella di Roberto Speranza – denunciare le feste troppo affollate dei vicini – pareva un’ idea come tante. Questa improvvisa e tambureggiante rivolta libertaria, anche a norma ritirata, proprio non la capisco: la nostra è una repubblica fondata sui vicini di casa, e alla loro collaborazione si appellava il grillino Stefano Buffagni per smascherare i percettori di reddito di cittadinanza con villa al mare e Kawasaki in garage. Sarebbero stati loro, i vicini di casa, secondo una proposta della Lega, a tenere d’ occhio i dirimpettai loschi e a segnalarli alla polizia in nome della sicurezza.

Non è mica solo un’ ideuzza di questi balenghi di oggi, ricordo il grande e raffinato Rino Formica quando per combattere l’ evasione fiscale gridò «denuncia il tuo vicino» e oggi, nessuno lo sa, denuncia il tuo vicino è un’ opportunità codificata, e senza nemmeno l’ obbligo di dichiararsi con nome e cognome: la Guardia di Finanza non procederà ma ne terrà conto, diciamo così. Stupendo, no?

Delazione non è una brutta parola, disse un giorno Raffaele Cantone, quand’ era il totem dell’ Anticorruzione e commentava con trasporto il whistleblowing, la legge per proteggere chi addita il collega sospettato di intascarsi mazzette (in fondo fu la magica catena di Sant’Antonio alla base di Mani pulite). Potrei andare avanti per pagine, parlerei per esempio di quando si voleva imporre ai medici di pronto soccorso di consegnare i clandestini alla polizia: è il rimedio a tutto, è il tentativo indefesso di elevare la delazione a sistema, cioè la soluzione vincente del fascismo, l’ unico modello a cui continuiamo a ispirarci.

2 replies

  1. Proprio stamattina ho visto degli screanzati scaricare in strada materassi, mobili in disarmo in strada. Fatto foto, con numero di targa del furgone in evidenza, che invierò ai vigili. Non mi sento uno spregevole spione, ma un cittadino che denuncia, se ha l’occasione, altri cittadini incivili. Come chi indica un possibile evasore fiscale. Secondo Feltri è una vergogna, si vede che per lui è importante che i mascalzoni la facciano franca. Questione di punti dì vista

    Piace a 1 persona

  2. Quindi anche segnalare un vicino perché picchia moglie & figli è delazione fascista?
    Questa è la stessa gente che poi piange ipocritamente e si lamenta dell'”l’incredibile indifferenza dei cittadini”… quella che suggeriscono e celebrano loro all’insegna del “fatti i ca22i tuoi”!
    Noi spioni? Voi OMERTOSI E IGNAVI.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.