Nuova ipotesi mutazione: più contagi, meno danni

(di Maria Rita Gismondo – Il Fatto Quotidiano) – Il dibattito sul Covid che sembrava quasi diventato monotono, si è acceso qualche tempo fa quando il collega Zangrillo ha dichiarato, con una frase non perfettamente scientifica, che il virus fosse “clinicamente morto”. Boccone prelibato per i soliti soldati del web, pronti a sparare su tutto e tutti. Non solo, i soliti soloni presuntuosi, autodefinitisi giudici e possessori della vera scienza (non democratica, attenzione!), anche loro a criticare. Zangrillo, Bassetti, Clementi e io tacciati di negazionismo, solo perché in un convegno abbiamo descritto la cronaca degli ultimi mesi. Evidenza di quasi azzeramento di tamponi positivi, svuotamento delle terapie intensive. Fatti che non risultano graditi quando rivelano un andamento positivo, perché in questa pandemia ti salvi solo se sei catastrofista. Come farsi ragione? Inutile inseguire, rispondere. I soloni hanno blog, appoggi politici, appaiono facilmente in televisione con la complicità dei giornalisti (alcuni) che aprono gli studi più volentieri alle Cassandre, anche se non hanno mai analizzato un tampone o visitato un paziente, che ad esperti che sono veramente in prima linea. La tecnica vincente è il tempo. Ed ecco un’altra risposta scientifica, perché c’è sempre una spiegazione dietro a ogni fenomeno. Spesso ci vuole tempo per scoprirla, ma c’è.

È di qualche giorno il “Pre print” (pubblicazione in corso di essere accettata) su Nature di un gruppo di ricercatori della Florida, dal titolo The D614G mutation in the SARS-CoV-2 spike protein reduces S1 shedding and increases infectivity (“La mutazione D614G nella proteina spike SARS-CoV-2 riduce la diffusione di S1 e aumenta l’infettività”) che dimostra come SarsCoV2 presenti, rispetto al ceppo proveniente da Wuhan e circolato in tutto il mondo, una mutazione denominata D614G, che lo rende più contagioso ma poco aggressivo clinicamente. Questo nuovo virus sta sostituendo il precedente e questa è davvero una bella notizia, perché evidentemente ci spieghiamo il profilo clinico attenuato dei casi attuali e l’incremento dei positivi (non malati!) degli ultimi giorni. L’effetto (è solo un’ipotesi da provare) potrebbe essere una strada per arrivare all’effetto gregge senza pagare un prezzo alto.

La maggiore circolazione del virus potrebbe accelerare l’immunizzazione della popolazione (anche se ad oggi non si può avanzare alcuna ipotesi di tempo) e, perché no, farci guadagnare un minuto di silenzio dei soliti catastrofisti.

26 replies

  1. Questa signora è ferma alla sua prima dichiarazione sul Covid di Marzo, e cerca tutte le notizie che la possano avvalorare, non cede manco di un nanometro. Mi spezzo ma non mi piego, il suo motto.

    Piace a 2 people

      • Lo sai che hai dato del “raccoglitore di ciliegie” a “GLI”, vero? Il Diavolo non fa più nemmeno le pentole… hi…hi…hi…

        "Mi piace"

      • Non ho dato del raccoglitore di coloese a nessuno: non mi riferisco a una persona, ma a un comportamento. Il raccoglitore di ciliege tutt’al più è il “cherry picker”. Al tuo posto non riderei affatto, ma per fortuna non sono al tuo posto.

        "Mi piace"

      • e.c.: quando si prendono cantonate bisogna dirlo: avevo letto “DISSE “cherry picking”” al posto di “dicesi”, quindi il commento a Mascaro è annullato! Sorry…

        "Mi piace"

      • …Adesso però, Mascaruzzo bbello, non venirmi a scassa’: come vedi mi sono scusato (cosa unica qui…) e se la frase tradotta letteralmente è “raccogliendo ciliege”, per la proprietà transitiva, non è affatto peregrino paralre di “raccoglitore di ciliege”. Ciao Bbello… PS: “what to be” ‘coloese’?

        Piace a 1 persona

      • Gatto, il tuo commento l’ho visto dopo aver risposto… sorry, ci siamo incrociati. Il cherry picking è un comportamento abbastanza diffuso e spesso in perfetta buonafede per cui i ricercatori, e non solo loro, tendono a notare e prendere in considerazione solo i fatti e le prove che confermano la loro teoria e non vedono o trascurano quelli che la confutano.

        "Mi piace"

      • Lo so bene cos’è il “cherry picking”, ma siccome io sono un SOVRANISTA (Jerome dixit!), preferisco gli italianismi ai forestierismi : “bias di conferma”, dunque è da preferire.
        Come diceva qualcuno: “dove ci sono inglesismi, c’è puzzo d’imbroglio!”.

        "Mi piace"

      • Nel mio caso è perché vivo all’estero da più di 6 anni e in termini di utilizzo attivo percentuale l’italiano viene dopo altre 3-4 lingue. Mi capita spesso di non ricordare un termine in italiano, ma in questo caso confesso che uso quello inglese perché è quello che usiamo d’abitudine. Per farmi venire in mente il bias di conferma (che comunque ha una parola inglese…) avrei come minimo pensarci mezz’ora oppure cambiare contesto 🙂

        "Mi piace"

      • Il fatto che tu viva all’estero non giustifica nulla; il termine “bias” e inglese tanto quanto italiano perché ” è derivato dal fr. e provenz. ant. biais «obliquo»”; è vero che a noi è arrivato tramite l’inglese, ma comunque è più vicino al nostro idioma in quanto lingua provenzale “lingua romanza parlata in Francia, nella maggior parte della Svizzera romanda e in talune aree dell’Italia”.

        Comunque avevo specificato “surrettizio” come migliore soluzione, cosa che non credo ci si debba pensare mezz’ora per arrivarci… Poi ognuno parla come gli vien meglio, purtroppo…

        "Mi piace"

  2. Guardate che la maggior parte delle ipotesi relative a quella robba chiamata “mutazione” tendono verso tale assunto. In verita’, le dichiarazione del mondo scientifico implicato parlano di una mutazione riscontrata nel Sud-Est asiatico, se non ricordo male si parti’ dalle Filippine, mentre per il Sud America il discorso pare, pare, inverso. Moderate le filippiche.

    Ovviamente, secondo il combinato esposto nel (uno dei tanti) commento al signor Giannini, mai considerato dal medesimo, bisogna pensare a cosa succede a chi ed in quali condizioni.

    Gatto Quotidiano, va’ a laura’, barbun!

    "Mi piace"

    • Sono entrato a prepotenza nell’incoscio collettivo degli “affermazionisti”: per me un grande onore!… Ah ah ah ah… Ma che cazzo vorranno mai dal sottoscritto? Bah… PS. All’affumicato: devo andare a laura’ come B., o mi è concesso campare onestamente senza essere sospettato ci collusione con la mafia?

      "Mi piace"

      • @SOMARO CRIMINALE NEGAZIONISTA

        Voglio ricordare a TUTTI che questo BASTARDO ASSASSINO è arrivato ad affermare, nei suoi deliri COMPLOTTISTI E Negazionisti, che il numero sui ricoverati in terapia intensiva fosse stato MANIPOLATO per favorire non si sa bene CHI.

        INSULTARLO È COSA BUONA, GIUSTA E SACROSANTA.

        "Mi piace"

      • Te l’ho già detto, troppe canne fanno male anche alla memoria di Babbo Natale!

        Al Commento di Marco Sixth:

        “Bella teoria Gerome! Togliere ricchezze private ai cittadini che se le sono sudate LAVORANDO!”, tu hai chiosato:

        “Sicuro, come il Berlusca, lavorando.”.

        L’unica fila che ho fatto ultimamente non è stata per il tampone ma per un tampon…amento: sono spiacente!

        "Mi piace"

  3. Non ho dato del raccoglitore di coloese a nessuno: non mi riferisco a una persona, ma a un comportamento. Il raccoglitore di ciliege tutt’al più è il “cherry picker”. Al tuo posto non riderei affatto, ma per fortuna non sono al tuo posto.

    "Mi piace"

  4. Micio spelacchiato solitario ed ipocrita
    E’ inutile che insisti, neanche se mi preghi in ginocchio te lo darò mai. Fattene una ragione le tue provocazioni ed insistenze non avranno esito e smettila di stolcherare sfigatto, nessuno ti caga se non per mazziarti

    "Mi piace"

    • Correttore automatico difettoso, affollato e ‘leale’, di grazia: che cosa MAI non mi darestii MAI, che MAI ti chiesi? …Ma se fosse quello che penso tu stia pensando, beh, qualcuno qui mi ha definito (bontà sua) omofobo, quindi stai tranquillo, “quello” proprio no!

      "Mi piace"

  5. Comunque la Gismondo è la dimostrazione che anche i migliori (Travaglio) prendono cantonate e belle grosse. Ormai la scelta è fatta e se la tiene, per fortuna si è liberato di quella serpe in seno della Amurri.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.