I rischi di un successo a metà

VERTICE UE: RUTTE, BENE BOZZA ‘SUPER FRENO EMERGENZA’

(ANSA) – “Ora c’è un ottimo testo di bozza” sul meccanismo del super freno d’emergenza, che riguarda la governance del Recovery Fund, e quindi il tema dell’attuazione dei piani nazionali delle riforme, “che ritengo stia lentamente guadagnando consenso”. Lo ha detto il premier olandese Mark Rutte a margine dei lavori del Consiglio europeo. “Sono davvero contento, perché questa è stata una condizione cruciale per noi – ha aggiunto – per essere in grado di costruire quel bilanciamento” tra prestiti e sovvenzioni.

VERTICE UE: SPREAD BTP/BUND APRE IN CALO A 155 PUNTI

(ANSA) – Apertura in calo per lo spread fra Btp e Bund mentre appare nella fase finale il Vertice Ue sul Quadro finanziario pluriennale e il Recovery fund, dopo giorni di trattative senza sosta. Il differenziale segna 155 punti contro i 161 della chiusura di venerdì. Il rendimento del decennale italiano è pari all’1,122%.

VERTICE UE: EURO AI MASSIMI DA MARZO SU ATTESE ACCORDO

(ANSA) – Le attese per un accordo al Vertice Ue sul Quadro finanziario pluriennale e il Recovery fund, dopo giorni di consultazioni senza sosta, spingono le quotazioni dell’euro ai massimi degli ultimi quattro mesi. La moneta unica europea sale dello 0,3% a 1,1465 dollari, tornando così ai livelli di marzo.

6 replies

  1. Conte a Rutte: “Vi state illudendo che la partita non vi riguardi o vi riguarda solo in parte. In realtà se lasciamo che il mercato unico venga distrutto tu forse sarai eroe in patria per qualche giorno, ma dopo qualche settimana sarai chiamato a rispondere pubblicamente davanti a tutti i cittadini europei per avere compromesso una adeguata ed efficace reazione europea”.
    Godo! Però spero che Rutte tenga duro e che questa baracca di letame salti in aria. Prima si soffre, poi si risorge, liberi dal 4° Reich.
    Prima di quel delirio chiamato €, l’Olanda aveva un PIL infinitesimale rispetto all’Italia. Ora si permettono di fare la voce grosa.
    L’europeismo è una malattia psichiatrica terminale. Prima si guarisce meglio è.

    "Mi piace"

  2. Rilancio:
    Twitter di Radio Savanna:

    Trova il pagliaccio/a.
    Merkel 🇩🇪
    : “Profondi divari tra paesi.”
    Rutte 🇳🇱
    : “Enormi differenze di opinioni.”
    Kurz 🇦🇹
    : “Non deve portare a unione del debito.”
    Lofven 🇸🇪
    : “Posizioni ancora lontane.”
    Marin 🇫🇮
    : “Proposta inaccettabile.”
    Conte 🇮🇹
    : “Passo in avanti dell’UE.” #RadioSavana

    … e poi giù insulti a Conte: “pagliaccio, inguaribile pinocchio” ecc… ma se il passo avanti fosse verso la fine?
    E se ci fosse dell’ironia? Del resto, otterrebbe la liberazione con colpa degli altri. Ah! Conte, facci sognare!

    "Mi piace"

  3. Giusto!! riprendiamoci la sovranità, a noi 60 milioni con un debito di 43.000 euro a testa, che ci frega del resto dei 400 milioni di europei? Stati Uniti, Cina, India e Giappone a noi fabbo un baffo!!!
    Possiamo stampare quanta moneta vogliamo! (è come far crescere le monete di pinocchio sull’albero)
    e diventiamo tutti ricchi!
    Imponiamo dazi ai paesi che ci rompono le scatole e vediamo se non vengono da noi con il cappello in mano!!!

    "Mi piace"

  4. Qualsiasi accordo Conte riuscirà ad ottenere, per il “QUOTIDIANO UNICO” sarà comunque un fallimento!
    Scordando che è Conte che in questo momento li sta tenedo sulla corda e non molla, i PdC precedenti avrebbero già firmato un accordo pur di tornare a casa e dire che hanno ottenuto una vittoria. (vedi Berlusconi, Monti, Letta, Renzi, Gentiloni)

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.