Ore 9,45: tutti in coda per un piatto alla mensa dei poveri della San Vincenzo di Torino

  • (di DIEGO LONGHIN – torino.repubblica.it) – Una foto che vale più di tante parole per capire come sta Torino al tempo dell’emergenza virus. La fila si forma presto in via Cibrario la domenica mattina, una fila che arriva fin sotto il palazzo dove abita la sindaca. Una fila per prendere un piatto alla mensa dei poveri della San Vincenzo. Una coda che alle 9.45, come si vede da alcune foto che circolano su Facebook, occupava già tutto il marciapiede. Effetto del lockdown: quella di via Cibrario 20, aperta solo nei festivi, è una mensa che ha attirato sempre persone, ma la situazione dopo l’emergenza Covid-19 è peggiorata. Almeno un centinaio di persone in piu rispetto a prima e in tanti si riversano a due passi da piazza Statuto per poter avere un pasto. 

Categorie:Cronaca, economia, Interno

Tagged as: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.