Non compiangete Emilio Fede per un’ingiustizia che non ha subìto

(Luca Telese – tpi.it) – Non è terrorizzato. Non è rincoglionito. Non è lo smemorato di Collegno. Si possono scrivere tante cose sull’arresto di Emilio Fede per “evasione” dai domiciliari, non che sia un povero vip “costretto a camminare con il bastone” (come dice lui) perseguitato da una giustizia arcigna e vendicativa.

È caricaturale l’immagine del “terrorizzato” perché non capisce che si trova formalmente in carcere, e che in questa condizione non si va a cena a napoli per festeggiare un compleanno. Lo stesso Fede dice che il capitano che ha eseguito l’arresto con lui è stato “cortesissimo”. E forse bisogna ricordarsi cosa accade quando Mediaset licenziò Emilio Fede, e lui per tutta risposta si barricò nel suo ufficio di direttore: dovettero intervenire gli uomini della security perché altrimenti non se ne andava.

Non va compianto, non va commiserato, non è vittima di nessuna terribile vendetta: ricordo che nel carcere dove ogni tanto faccio volontariato ci sono ragazzi tornati in cella per un ritardo di venti minuti nella firma obbligata in commissariato. Nessuno si straccia le vesti per loro. Se Fede è ai domiciliari è perché un magistrato di sorveglianza gli ha consentito di scontare una condanna a casa. Quindi felicitatevi per questo privilegio che ha ottenuto, non compiangetelo per una ingiustizia che non ha subìto.

10 replies

  1. Personalmente compiango chi ha avuto la ventura di leggere il pezzo. Non l’autore, che rappresenta la
    dimostrazione plastica di come si possa guadagnare denaro scrivendo baggianate.
    Fin quando questo sarà possibile, per questo paese (minuscolo) non ci sarà speranza alcuna!

    "Mi piace"

  2. Scommetto che Ludwig ha un ritratto di von Hindenburg in soggiorno. Lo guarda, socchiude gli occhi in mestizia, e parlando al ritratto dice: “Perche?!? Perche’ non l’hai fatto!”.

    "Mi piace"

  3. Imbecille è chi da dell’imbecile a chiunque abbia idee diverse. Per me, Telese è tutto tranne che un giornalista, come peraltro la maggior parte di coloro che reputano di essere giornalisti.

    "Mi piace"

  4. Baggianate da baggiano. In pratica argomento vuoto, fatuo, poco importante.
    Non c’è nessun dramma, non c’è traduzione in carcere, ritorna ai domiciliari.
    Esilarante la similitudine con i giovani che il Prode Telese frequenta facendo volontariato.
    Non hanno novant’anni e sono presumibilmente spacciatori o rapinatori.
    Pur di scrivere, ha optato per un argomento inutile e risibile.

    "Mi piace"

  5. Quanto mi manca!
    Noi siamo figli delle stelle
    senza storia, senza età, eroi di un sooogno,
    noi stanotte figli delle stelle
    ci incontriamo per poi perderci nel tempo

    "Mi piace"

  6. Me lo ricordo Emilio Fede, 1975 voleva che gli aumentassi la fattura, lui pagava 100 ma presentava al rimborso 1000. Non l’ho fatto accampando varie scuse, mi stava molto sul gozzo, per ripicca non ha più richiesto i servigi alla mia ditta. Poco male se ogni volta dovevo aumentare la fattura per il 1000% a suo favore ero costretto a fare nero per compensare. Però mi sono tolto una soddisfazione gli ho vinto 10milioni di lire al gioco, lui voleva tergiversare sostenendo che me li avrebbe dati il mese prossimo quando sarebbe tornato a Venezia, col caxxo sono giovane mica scemo, subito e in contanti senno ti sputtano.
    Non ho mai avuto però il piacere di raccontarlo a nessuno se non agli amici e parenti più cari.
    Cmq già allora era un gran cazzone parolaio, bugiardo e millantatore, che merda di persona.

    "Mi piace"

  7. Chi dovrebbe compiangerlo? Forse l’autore dell’articolo che, tra il serio e il faceto, ricorda ai comuni mortali l’intoccabilità della casta mediatica, i cosi detti VIP il cui acronimo potrebbe benissimo stare per altro. Forse l’autore è a sua volta un vip, visto che frequenta spettacoli televisivi; stendiamo una coltre pietosa sulla povera Italia rintronata da questa televisionaccia, ridicola, volgare, falsa e di una stupidità oltre misura. Tutti i programmi, tutte le facce, tutti i ridicoli salamelecchi di un mondo di cartone, per decorticati.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.