Ci sono fake e Fake

(Stefano Rossi) – Tutti noi a volte rischiamo di cadere nel trappolone delle false notizie, Bisogna solo avere “orecchio” come cantava il grande Enzo Jannacci.

Poi ci sono quelli che la notizia falsa se la fanno a casa come una crostata. Il vice segretario della Lega, Andrea Crippa, è stato condannato dal Tribunale di Torino per aver ideato una finta telefonata con un finto centralinista del Museo Egizio di Torino, al solo scopo di aizzare i fruitori del video, mandato subito in rete.

Il Museo, privato, che si mantiene solo grazie agli incassi, aveva ideato una proposta pubblicitaria: far pagare un solo biglietto a due persone di nazionalità araba. Trattandosi del secondo museo egizio al mondo, dopo quello del Cairo, ci stava tutta. Il ragazzo ha inscenato una finta telefonata dalla quale usciva il solito mantra: “PRIMA GLI ITALIANI”.

Chi scrive ha apprezzato la politica immigratoria del precedente governo ma quello che mi indigna è la depravata voglia di aizzare la folla contro lo straniero a tutti i costi; e costi quel che costi, visto che la condanna ammonta ad € 15.000 oltre gli accessori di legge.

Mitiche le parole del direttore del Museo Christian Greco, dopo che la Meloni, nel 2018, aveva manifestato contro il Museo a Torino: “ State strumentalizzando il museo a fini politici. Il museo egizio è di tutti, cerco solo di avvicinare le persone alla cultura. Noi le agevolazioni le facciamo per tutti: manifesterete anche perché giovedì faremo entrare gli studenti a quattro euro?”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.