La nuova Telekabul

(Pietrangelo Buttafuoco) – Un mistero del marketing, del riflesso condizionato o forse è solo una cieca obbedienza alla superstizione del conformismo. Un imprenditore come Urbano Cairo, con la sua tivù – La7 – resuscita la mitica Telekabul che fu. Con tutta la trita tiritera ideologica e senza neppure il sornione sorriso di un Sandro Curzi. Ma appunto è solo una cieca obbedienza alla superstizione del conformismo. Non potendo essere il nuovo Silvio Berlusconi, di ripiego non resta che ben più mesto e aspro modello: Carlo De Benedetti.

20 replies

  1. Non potrei essere più distante dai comunisti, ma Curzi lo ricordo con piacere: una vera “cartola” come diciamo noi a Bologna (un personaggio).

    "Mi piace"

    • Veramente quando hai scritto il peggio del peggio pensavo che in cima alla lista ci fosse proprio Mentana.
      Che tra l’altro non è troppo intelligente, a mio avviso.
      Ma soprattutto è oggettivamente poco colto.

      "Mi piace"

  2. Buttafuoco mente sapendo di mentolo.
    È palese che il gruppo corsera e la 7 sono nei fatti sponsor della dx.
    Trovatemi un programma,un talk show dove il tema non sia marginalizzare Giuseppe conte e imbrigliare il pd nei loro desideri. Che sono il liberismo di destra che prende ai poveri per dare ai ricchi. A parte la moina, addosso all opposizione, sempre e cmq. Contro il rdc. Contro il bonus 110%.
    Nemmeno libero e la verità….

    Piace a 1 persona

  3. Chi si avvicina a quel canale, senza avere in dotazione il minimo indispensabile come autodifesa dalla manipolazione, rimane fottuto.

    Uno dei più ridicoli film americani di propaganda per la guerra in Vietnam (ma inteso anche in senso generale), diretto e interpretato da John Wayne, “I berretti verdi” (con scena finale di tramonto ad est!), contiene una battuta che forse è l’unica cosa intelligente dell’intera pellicola:

    si potrebbero riempire dei volumi con tutto ciò che i giornali non pubblicano.

    Questo per dire: gli utenti sono in grado di decifrare ciò che viene proposto loro (testo + immagini eventuali)???
    E soprattutto, hanno la capacità di capire cosa NON viene detto (autocensura dell’editore, propaganda, manipolazione ecc)???

    Solo la capacità/voglia di ricerca/integrazione di fonti alternative possono fornire le risposte a molte domande che bisogna essere in grado di porsi in autonomia, senza accontentarsi di essere imboccati solo dai fuoriclasse di studi TV e giornali.

    Piace a 1 persona

    • Facciamo un solo esempio per tutto ciò che essi NON pubblicano

      In questi anni ho visto decine e decine di durissimi attacchi al reddito di cittadinanza, accompagnati dalle notizie (assolutamente sacrosanto darle, chiaro?) dei percettori illegittimi, cioè i delinquenti che se ne approfittano.

      A mia memoria ho visto un (1) solo servizio dedicato alle mamme e papà che, grazie al RDC, riescono a sbarcare il lunario, comprare le scarpine nuove al bambino o andare insieme a farsi una pizza. Un (1) solo servizio. Magari sono stati di più e mi sono sfuggiti, questo lo metto assolutamente in conto, però, nulla a che vedere con la demonizzazione dei poveri fatta da certi soggetti “sinistri”.

      Piace a 1 persona

      • Mettiamola così: a certi grumi editoriali (e partiti politici a braccetto) i poveri italiani fanno letteralmente schifo, da sputi e dita negli occhi. Per quanto riguarda la miseria del resto del globo, gli italiani devono andare a letto col senso di colpa se non aiutano a riscattare le popolazioni assetate, denutrite e rese malate anche da alcune concezioni geopolitiche criminali che quegli stessi editori supportano incondizionatamente.
        “Noi siamo i buoni” – fanno intendere.

        Piace a 1 persona

    • Mentana ha fatto 100 giorni di cronaca di guerra con l’altro suo compare Dario Fabbri. Cosa abbiamo scoperto? Che ci sono state migliaia di morti, città sventrate e cantine abitate da superstiti sopravvissuti. Domanda: pensa(va) forse Mentana di ottenere il Pulitzer? Pare di sì. D’altronde la scoperta era sconvolgente: quando c’è una guerra ci sono tanti morti, tanti feriti e tanti che fuggono!… A ‘STI ‘AZZI !
      Il motivo della guerra alla fin fine era uno solo (per loro): Putin aggressore fuorilegge per avidità di conquiste imperiali. Punto
      Del fatto che la Nato volesse piazzare missili sul confine ucraino, l’aveva capito persino il papa. Il duo Mentana-Fabbri no!
      Una volta all’inviato Luca Steinmann scappo detto di aver ascoltato diversi abitanti del Donbass che non riuscivano ad odiare i russi a causa delle lunghe (8 anni) vessazioni subite dai militari ucraini, anzi ucronazi. Al che l’Enrico – di solito loquace su tutto – rimase sbalordito e a bocca aperta senza riuscire ad articolare che poche biascicate parole senza senso compiuto (è la verità lo giuro! Il cielo mi fulmini se non lo è!). Ergo, non veniva per nulla considerata come concausa seria della guerra, quel dato. Eppure pensa di aver fatto grande giornalismo con le sue 100 maratone monocorde, che io, non senza masochismo, ho in buona parte seguito dando le spalle alla tv mentre leggevo seduto al computer MA con le antenne prontissime a catturare le novità in quella noiosa, ripetitiva narrazione.
      Chissà se Steinmann farà carriera. Telefonare a Mentana o a Cairo per saperlo!

      Piace a 1 persona

  4. La7 ovvero la setta, propalano il verbo neoliberista dalla mattina alla sera, di una faziosità assoluta.
    L’altra sera Formigli credevo che scherzasse quando ha detto a Cuperlo… “Ma il PD ormai è un partito in cui si riconosce la borghesia buona, la classe intellettuale, quelli della riflessione critica, non vale la pena concentrarsi su quello, lasciando i descamisados al Movimento”… pensavo fosse una provocazione, invece poi l’ha ripetuta a un altro e penso sia veramente quello che pensano questi qui, impressionante

    Piace a 1 persona

  5. Ci sono tanti italiani che vorrebbero un paese più giusto, senza mafia, corruzione, evasione fiscale, con leggi giuste ed applicate, dove si aiuta chi sta indietro. Dove chi ha guai con la giustizia non possa rappresentare il popolo.
    E tanti di questi hanno creduto (ed in parte ancora credono) nel M5S.

    Il problema è che poi ci sono altri due nutriti gruppi di italiani:
    quelli ideologizzati, i tifosi, che votano da una parte a prescindere, per fedeltà a se stessi, proprio come i tifosi di calcio, La gran parte è a destra, come dimostrano tante curve allo stadio.

    Infine quelli che APPARTENGONO al sistema e non lo vogliono cambiare per nessun motivo, si spazia dai mafiosi ai corruttori e corrotti, agli evasori e frodatori fiscali (come B.) agli incistati nei gangli della macchina pubblica.

    Il vero cuore del Movimento nasce e ruota intorno alla denuncia di Grillo: PDL e PD-L sono la stessa cosa.
    Sono l’uno contro l’altro in apparenza, ma poi una carbonara insieme tanto c’è pappa per tutti dopo la recita dagli scranni. Ed il sistema assurdo delle TV e dei quotidiani in Italia è perfettamente allineato con questa pantomima.

    Ed è per questo che al M5S (del bugiardo bibitaro prima e dell’avvocato dopo) TUTTI sono contro sempre e comunque. E’ l’unico granello di sabbia che potrebbe far inceppare l’ingranaggio.

    E tanti imbecilli, anche in questo sito, stanno sempre a cercare la pagliuzza nel Movimento ignorando essere ormai accecati da due travi piantate una nell’occhio destro e l’altra in quello sinistro.

    Piace a 1 persona

    • Il tuo commento ha un analisi perfetta….. Aggiungerei le centinaia di puntate sulla sindaca Raggi x farla dimettere…. ora che con Gualtieri a Roma si sta peggio tutti zitti…. Questo atteggiamento omertoso pari a quello mafioso….

      "Mi piace"

  6. Buttafuoco spara cazzate.La 7 tekabul?Purché la Gruber ha antipatica la Meloni?NON Trovo altri motivi di dissenso tra La 7 e il governo di destra.Guerra al reddito di cittadinanza al super bonus armi all’Ucraina il PD (mgiior alleato del governo di destra,) presentato come argine alla destra…..ma posa il fiasco sparacazzate

    "Mi piace"

  7. Siete di bocca buona, abituati voi e sparafuoco ai raffinati talk e all’informazione imparziale di merdaset piena dei maggiordomi del padrone
    Quella Ve la fate piacere vero?
    Cairo vuole GUADAGNARE con la TV ed ha fatto una scelta di marketing andando a coprire la parte a sinistra dell’opinione pubblica con alcuni giornalisti di area nemmeno troppo ostili al M5S, a differenza delle TV del nano e della Rai.
    Floris, Formigli, la Gruber, Tiziana Panella sono sempre stati più che critici verso l’attuale maggioranza cavernicola, ospitando di riflesso anche giornalisti del FQ.
    Vi disturba?
    Continuate a godervi Porto, Del Debbio, belpietro, Giordano e l’insopportabile Capezzone.

    "Mi piace"

  8. Mentana fa il suo mestiere: riempie il palinsesto. L’ho sentito parlare più volte in alcune conferenze e non è la stessa persona
    Di lui invidio la prontezza, la memoria, e anche una certa cultura. C’è molto di peggio in giro tra i Direttori: da Calabresi a Giannini…
    Poi ovviamente lavora per qualcuno e viene pagato ( bene) quindi non può allargarsi più di tanto.
    Bisogna sempre tenere presente chi paga, e chi paga in questo caso è Cairo, quello che, parole sue, va ogni sera al Corriere a chiudere il giornale assieme al Direttore ( chissà come è contento Fontana).
    Saputo questo ci facciamo i conti,: prima delle elezioni era un continuo bombardamento sui cinque stelle , ora lo è sul. Governo ( soprattutto Salvini). E le e le conduttrici che non hanno certo le qualità personali di Mentana, fanno il gioco duro, ripetendo fino allo sfinimento la medesima propaganda.
    Vedremo Cairo acquietarsi solo quando andranno al Governo Renzi e Calenda.

    Ragazzi, siamo realisti: qui tutti fanno i fenomeni di integrità, ma quando lavoravate facevate tutto quello che vi pareva andando contro gli interessi dell’Azienda o quello per cui qualcuno vi aveva assunto e vi pagava? O quello che chiedevano i clienti?
    Suvvia….Facile dare patenti di integrità dal divano…

    "Mi piace"

  9. Ma la sinistra che secondo Pietragesilao (Cit. unoerre, dove sei?) viene sponsorizzata su la 7 sarebbe quella che propone di candidare la Moratti, col Corriere che spinge?
    No, per capire io.

    "Mi piace"

  10. oppure Formigli a Cuperlo… “Ma il PD ormai è un partito in cui si riconosce la borghesia buona, la classe intellettuale, quelli della riflessione critica, non vale la pena concentrarsi su quello, lasciando i descamisados al Movimento”
    Descamidados ! Con questo F

    "Mi piace"

  11. E’ molto grave, anzi inconcepibile, che La7 non sia uguale all’immondizia berlusconiana in fatto di tv. Bisognerebbe sopprimerla! Per la gioia di tutti i Buttafuoco e fascisti d’Italia.

    "Mi piace"

  12. A me sembra identica, cambia solo il tipo di ” immondizia”. Su Mediaset illustri sconosciuti prezzolati recitano a soggetto, su LA7 illustri conosciuti prezzolati ( politici, giornalisti, vippume vario) recitano ugualmente a soggetto. E le logorroiche conduttrici fingono di commuoversi ai ” casi umani” nello stesso modo.

    "Mi piace"