M5S, Lombardi contro la linea Conte: no al centrosinistra diviso nel Lazio

L’assessora: ci sono testosteronici distruttori interessati più ai social e ai sondaggi

(corriere.it) – «Io sono una costruttrice di ponti. Dopo 10 anni nelle istituzioni ho visto tanti testosteronici distruttori più interessati al proprio nome sui social o nei sondaggi piuttosto che a lasciare un segno nel proprio tempo così difficile. Non voglio scrivere anche il mio di nome a questa lunga lista»: Roberta Lombardi passa al contrattacco. L’assessora M5S va contro la linea di Giuseppe Conte, che vede al momento il Movimento impegnato in una corsa in solitaria alle Regionali nel Lazio: «Fino all’ultimo giorno della mia vita politica attiva cercherò di costruire una regione migliore. Che per me, e anche questo pensavo di averlo spiegato ieri, non può essere compatibile con il perdere a tavolino il governo della Regione Lazio, andando noi e il csx divisi».

«Ho chiesto un passo di lato di tutti — ha scritto Lombardi in un lungo post su Facebook —. Io per prima mi sono sgolata in queste settimane a spiegare che l’inceneritore, per il programma dell’alleanza regionale, NON è materia di Regione Lazio. Noi abbiamo infatti un piano rifiuti che grazie al M5S che lo propose e al Centro Sinistra in maggioranza allora che lo votò, NON prevede e NON prevederà nuovi inceneritori. Ma tanti altri impianti, come quello di Colleferro che andrà a recuperare materia»

«Non a caso —prosegue l’assessora — da due settimane sto chiedendo a tutti, livelli regionali e nazionali del M5S e del PD, di spostare il tema al luogo dove deve essere, ovvero il Parlamento. Dove tra l’altro l’attuale maggioranza (che è anche azionista maggioritaria del governo, quel Governo di cui Gualtieri è commissario) vede seduti tra i suoi scranni due autorevoli esponenti senatori di Fratelli d’Italia che sono anche consiglieri comunali a Roma, tra cui il capogruppo, che hanno chiesto con un atto ufficiale di riaprire il dossier inceneritore superando questa tecnologia vecchia. Il mio guanto di sfida è questo: tutti, a partire dai miei colleghi nazionali, dimostratemi e dimostrate a chi è disgustato dalla politica, e così si rifugia sempre di più nell’ astensionismo, che esiste una politica fatta per servizio ai propri concittadini e non per servizio di partito. Dopo questa campagna elettorale delle politiche, abbiamo distrutto tutto quello che potevamo distruggere, adesso è tempo di pace. E di ricostruzione».

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

17 replies

  1. Se la gente non va più a votare e grazie ad elementi come lei, ha fatto di tutto per boicottare la Raggi quando era sindaco di Roma. Un giggino al femminile

    Piace a 4 people

  2. Eh no mia cara Lombardi!! Chi ha distrutto tutto non è stato il M5S!! È qua che sbagli completamente!! Se il movimento si intenerisce e cede, questa volta verrà asfaltato definitivamente! Il presidente Conte deve rimanere saldo su quanto sta dicendo da tempo! Se gli altri vogliono un accordo, devono assoggettarsi al movimento e non viceversa!! Abbiamo già dato sufficientemente ed il movimento stava quasi per soccombere al pd che generosamente lo voleva distruggere! C’è una sola via e non si deve lasciare assolutamente!

    Piace a 1 persona

  3. A fine corsa, quando non hanno più niente da perdere, cominciano a fare casini, tutte cartellette. Il Movimento ora è Conte, quindi social e sondaggi sono fondamentali. Il PD ha proprio bisogno di una rianimazione con trasfusione, un’altra volta, mentre il Movimento a quanto pare sta facendo bene da solo e in prospettiva cresce attirando quegli elettori. La Lombardi non è lucida, come azione politica avrebbe pure ragione ma sono progetti molto diversi e il partito di Conte è molto compatto, lei non c’entra più niente

    "Mi piace"

  4. È quella tizia che il giorno prima delle elezioni comunali accusò Virginia Raggi di essere la responsabile dei rifiuti di Roma. Allora, Conte, la coccolava. Che farà ora, mister tentenna.

    "Mi piace"

  5. Vai vaffankulo robertina Lombardi e’ arrivato il momento che fai il salto della quaglia….vai col pd che non vedevi l’ora !!! Hai tirato MERDA a Virginia prima durante e dopo il mandato…..pensavi che scorrevano??? Col cazzo CHE DO IL VOTO SE DI ALLEANO DI NUOVO CON QUESTE MERDE! PERSEVERARE E ‘ DIABOLICO.🌟🌟🌟🌟🌟

    Piace a 1 persona

  6. Vaiassa :«”Vaiassa”, serva di Casa. Viene dall’arabo, nella qual lingua “bagasch” significava lo stesso. Nel dialetto toscano e genovese “bagascia” è preso in mala parte, in senso, cioè, di “donna disonesta”. Ma nel napoletano non è mai presa la voce “vaiassa” in questo significato, ma soltanto di “serva”.» . Wikipedia

    "Mi piace"

  7. Distinzioni
    Un inceneritore è un impianto per smaltire rifiuti che li brucia
    Un termovalorizzatore trasforma in energia elettrica il calore prodotto dalla combustione.

    "Mi piace"