Giù la Musk

(Massimo Gramellini – corriere.it) – Non ce l’ho con Elon Musk, ma con chi si ostina a considerarlo un mitoperché commercia in sogni futuro, mentre è solo l’ultimo travestimento dell’antico padrone delle ferriere. Con una differenza sostanziale: il padrone delle ferriere aveva il coraggio di presentarsi per quello che era e non come un benefattore dell’umanità. Musk ha appena comprato Twitter in nome della libertà, ma secondo il Financial Times sta per licenziare la metà dei dipendenti. Anche le altre decisioni che ha preso finora, come quella di spillare otto dollari al mese di abbonamento premium agli utenti, rientrano in una logica che sarà impeccabile sotto il profilo economico, ma che cozza in modo clamoroso con l’immagine romantica innovativa che Musk continua a diffondere di sé stesso, e che, ben più delle auto elettriche, rappresenta la vera ragione per cui la finanza si è innamorata di lui, issandolo sul trono di uomo più ricco del pianeta.

Musk non è l’unico incantatore di serpenti in circolazione, ma il capofila di una ristretta schiera di oligarchi tecnologici che, per avere sostituito la cravatta con la t-shirt e i bulloni con i microchip, si atteggiano a cavalieri del progresso e del bene, offuscando per fascino e fama imprenditori molto più umani di loro, che hanno l’unico torto di trattare merci meno seducenti. I Musk si riempiono la bocca di futuro, ma ci sono giorni in cui penso che rappresentino il più bieco dei ritorni al passato. Questo è uno di quei giorni.

7 replies

  1. Condivisibile ,
    Ma perché invece lodavi Steve Jobs,che è stato anche peggio di Musk?
    Non sarà perché Musk è repubblicano e Jobs era democratico?
    P.s. Non ti preoccupare dei dipendenti Twitter,che solo per aver lavorato li,troveranno un nuovo lavoro entro un mese.
    Preoccupati di chi è messo peggio qui in Italia.

    "Mi piace"

    • da pseudo giornalista MIRACOLATO, strappato ai giornalai di strada, vede in Musk l’iperbole da rosicamento mancato, avrebbe cioè anche lui, il povero scribacchino, avere avuto ancora di più…

      Per questo loda specie i morti. Trovo che sia un individuo SPREGEVOLE, al di là delle competenze, che nel suo caso si LIMITANO solo alla correttezza formale con cui scribacchia i suoi pensieri MARCI. Quando scrivi bene però scrivi del MARCIO perchè sei MARCIO, il senso delle cose scritte diventa inutile. Inutile proprio come gramellini, un inutile omino, messo proprio lì per questo al comando di una informazione FARSATA, volutamente farsata.

      "Mi piace"

  2. Se Musk non avevesse fatto quelle dichiarazioni in dissenso dai guerrafondai Nato sulla guerra Ucraina, Gramellini ce l’avrebbe in gloria come quel suo nazista di Azov.

    Piace a 1 persona

  3. Ma com’è cattivo questo Elon Musk che non è di destra né di sinistra e si fa gli affari suoi.
    Massimo difetto agli occhi Dem.

    Stendiamo un velo.pietoso sugli oligarchi ( quelli che gli piacciono sono ” capitani coraggiosi” che ovviamente mai hanno licenziato…) che indossano la T-shirt e esortiamo Meloni a tenere duro sul merito, soprattutto per quanto riguarda i giornalisti : in tutta evidenza non ha la minima idea riguardo quanto abbia progettato, ideato, realizzato Musk, non gli interessa e non lo capirebbe. Abituato a Editori unicamente ereditieri, non potrebbe essere altrimenti.
    Ma nonostante questo fa le pulci ad uno dei geni del terzo millennio.

    Piace a 1 persona