Governo Meloni, Mollicone: “Norma anti rave sarà applicata anche a occupazioni di edifici pubblici e privati”

(ilfattoquotidiano.it) – La norma anti-rave promulgata dal governo Meloni non sarà applicata solo ai rave party ma anche alle occupazioni abusive di ogni genere. Lo annuncia a “L’aria che tira” (La7) il deputato di Fratelli d’Italia, Federico Mollicone, il quale, incalzato dalla conduttrice Myrta Merlino, ammette l’estensione dell’applicazione della legge: “Se l’occupazione di un edificio è a danno della proprietà privata o pubblica ed è pericolosa, la norma va applicata. Non verrà applicata invece alle scuole occupate, anzi diamo la solidarietà agli studenti che lo fanno pacificamente. Io le scuole le occupavo per il diritto allo studio ed ero il referente di una giovane Giorgia Meloni“.

Mollicone attacca il sindaco di Roma: “Questa norma può essere applicata giustamente ai palazzi pubblici e privati occupati. Mi riferisco anche agli edifici occupati che la sinistra di Gualtieri tutela a Roma, la capitale d’Italia. All’Esquilino c’è lo Spin Time Labs dove facevano le feste di Capodanno per lucro senza misure di sicurezza. Digitate su Internet e la trovate. È un palazzo pubblico occupato da anni abusivamente dove si affittano i posti letto e dove fanno lucro”

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

7 replies

  1. Lo sgombero di edifici occupati illegalmente è un dovere punto è basta. L’unica posizione ideologica in tutta questa faccenda è quella dei rimastoni post comunisti che vanno dai radical-chic col golfino di cachemire agli insetti sfaccendati scalmanati sociopatici dei centri sociali che predicano il buonismo solo quando non si tratta di casa loro.

    Piace a 1 persona

    • Ma quanto sei rintronato?
      Hai usato tutto il repertorio più ignorante di slogan tipici dei bimbominkia fasci.
      Il rave è da perseguire come manifestazione, ok ma quanti se ne organizzano in Italia? Cinque sei all’anno?
      E le pagliacciate annuali di Predappio che violano la legge COSTITUZIONALE sul divieto di rifondare il partito fascista con l’annesso reato di apologia?
      Se tenessero veramente alla legge e all’ordine potrebbero dirigersi, a botta sicura, nelle curve degli stadi italiani, dalla A alla serie D.
      Ci sono ministri che hanno esibito sui social una foto che li ritraeva stringere la mano a capi ultra noti narcotrafficanti condannati al carcere.
      Questo sgoverno non ha speso una parola sullo sgombero forzato della curva interista dopo l’agguato mortale ad un capo tifoso pluripregiudicato.
      La verità è che gli stadi sono luoghi di completa anarchia dove vige la legge criminale imposta da gruppetti legati alla criminalità organizzata di alto livello e con dichiarate simpatie fascio-naziste e dai cui rappresentanti politici ottengono protezione.
      Questo depravato stato di cose invece lo accetti e te lo fai piacere. Vero troll?

      Piace a 1 persona

    • Quanto denaro costa allo stato italiano, in termini di addetti alla sicurezza, mantenere l’ordine durante i turni dei campionati di calcio?
      Sicurezza che viene sfruttata dai capi ultrà per organizzare il proprio mercato di spaccio a cielo aperto e sotto gli obiettivi di migliaia di telecamere.
      Tutti i rave organizzati in Italia costano, di Polizia, quanto una partita del derby di Roma o di Milano.
      Tanta ipocrisia e fumo negli occhi dei perbenisti accattoni e ignoranti da parte di questo Sgoverno.
      Se il 65% degli italiani ha come massimo titolo di studio la Ill media a scendere, l’attuale quadro di rappresentanza politica ne è l’inevitabile conseguenza.

      Piace a 1 persona

  2. Quindi secondo questi scienziati e gli analfabeti che gli danno ragione, più di 50 studenti non potranno più fare un’occupazione di una scuola per protesta?.. né un’invasione di campo per festeggiare una vittoria o uno scudetto?.. né occupare la spiaggia la notte di ferragosto?.. a ‘mbecilloni!!.. 😂😂😂

    "Mi piace"