Gli americani sono puntuali!

007 USA, DALLA RUSSIA 300 MILIONI AI PARTITI STRANIERI IN 20 PAESI

(ansa.it) – La Russia ha trasferito segretamente oltre 300 milioni di dollari a partiti politici, dirigenti e politici stranieri in oltre una ventina di Paesi a partire dal 2014: lo affermano alti dirigenti Usa sulla base di accertamenti dell’intelligence americana.

Si tratta di informazioni declassificate di un report dell’intelligence Usa, ha spiegato un alto dirigente dell’amministrazione Biden in una conference call.

Informazioni che sono state condivise con altri Paesi.

I fondi segreti sono stati usati nell’ambito degli sforzi di Mosca di guadagnare influenza all’estero. Gli 007 ritengono che gli oltre 300 milioni trasferiti segretamente da Mosca a partiti e politici stranieri siano cifre minime e che Mosca abbia trasferito probabilmente altri fondi in modo coperto: lo riferisce un alto dirigente Usa.

21.49 – Ricci: da anni rapporto Salvini-Putin sotto occhi tutti

«Sono anni che la Russia cerca di influenzare le elezioni in occidente e in Italia aveva scommesso particolarmente sulla Lega». Lo ha detto il presidente di Ali – Autonomie Locali Italiane – e coordinatore dei sindaci del Pd, ospite di Stasera Italia, su Rete4. «Ora vedremo anche se c’è qualche partito italiano che ha preso i soldi, ma che ci sia un rapporto tra il partito di Salvini e quello di Putin è sotto gli occhi di tutti», ha aggiunto Ricci, come riferisce una nota, sostenendo poi che «Putin è stato il capitano e l’esempio dei sovranisti italiani, basta guardare quello che è successo negli ultimi anni. Ora bisogna prendersi le proprie responsabilità. Quelle del 25 settembre sono elezioni politiche dove ci si gioca il posizionamento dell’Italia in Europa e nel Mondo, in un cambiamento geopolitico molto delicato. È evidente – ha concluso – che le posizioni internazionali sono molto importanti quando ci si rivolge agli elettori. Il Partito democratico sta con l’Europa e occidente, senza se e senza ma».

21.40 – Salvini: basta falsità, ora querelo

«L’unica certezza è che a incassare denaro dal Cremlino è stato prima il Partito comunista italiano e in epoca recente ‘la Repubblica’ che per anni ha allegato la rivista ‘Russia Oggi’». È quanto si legge in una nota della Lega che prosegue annunciando di avere «dato mandato ai propri legali di querelare chiunque citi impropriamente il partito e Matteo Salvini, come è già accaduto in alcuni contesti televisivi, con particolare riferimento al sindaco del Pd Matteo Ricci». «Non saranno più tollerate falsità e insinuazioni: ora basta», conclude la nota della Lega.

21.37 – Borghi: solo Pd garantisce di non prendere soldi esteri

«Il Pd è stato l’unico partito sin qui a dire che mai prenderemo soldi dall’estero. Abbiamo chiesto a tutti i partiti di fare altrettanto (e finora non abbiamo avuto risposte). Alla luce di queste notizie tutti i partiti garantiscano che nessuno rientra nella fattispecie». Così su Twitter Enrico Borghi, responsabile Politiche per la sicurezza nella segreteria nazionale del Pd.

21.18 – Pd, tutti partiti assicurino estraneità finanziamenti

«Dal 2014 la Russia inquina la democrazia pagando partiti e candidati che ne difendono gli interessi. La nostra democrazia è troppo preziosa per metterla in vendita. Chiediamo a tutti i partiti politici italiani di assicurare la propria estraneità a questi finanziamenti». Lo scrive su Twitter Lia Quartapelle, responsabile Esteri del Partito Democratico.

21.05 – Russia: Crosetto, fuori i nomi. E’ alto tradimento

«Dicono che la Russia abbia finanziato partiti in 20 nazioni, dal 2014, con oltre 300 milioni di dollari. La cosa non mi stupisce perché c’era una tradizione antica da parte loro», scrive Guido Crosetto su Twitter. «Però – riprende l’ax parlamentare FdI – vorrei sapere i nomi, se esistono, di eventuali beneficiati italiani. Perché – incalza – è alto tradimento».

20.46 – Bonelli: “Quali partiti italiani hanno preso soldi dalla Russia?”

«Quali partiti italiani hanno preso soldi dalla Russia per condizionare le elezioni? Secondo intelligence Usa 300 mln di dollari sono stati trasferiti a partiti di Paesi esteri. Esistono atti declassificati di cui il governo è a conoscenza ? Se si, li renda pubblici». Così Angelo Bonelli, leader dei Verdi.

20 replies

  1. Questi sepolcri imbiancati vogliono i nomi dei partiti e dei politici che hanno preso i soldi dalla Russia di Putin. Già che ci siamo, ci dicano anche chi ha preso soldi da Usa e Cina…e da Ghefaffi!
    Manca ancora qualcuno?

    Piace a 2 people

  2. Per ora c’è solo l’ avvertimento mefioso: 300 milioni per 24 paesi. Praticamente un aperitivo.
    Gli US fanno di meglio: i Governi li formano direttamente loro.

    Piace a 1 persona

  3. Sono gli stessi dell’antrace e di tutte la altre perle? E anche della “Fk ue”?
    Così… eh, tanto per non confonderli con il Papa.

    "Mi piace"

  4. Borghi”il PD è stato l’unico partito sin qui a dire che mai prenderemo soldi dall’estero”.
    Vi bastano i NOSTRI ,brutta faccia da culo!!!!

    "Mi piace"

  5. Ho un commento riguardante il nostro prezioso e amatissimo alleato d’oltreoceano, con un dettaglio (forse) poco conosciuto e desecretato negli anni ’90; però non mi viene pubblicato.
    Il titolo potrebbe essere ” usa disposti a tutto pur di inventare una guerra “(contro Cuba).

    Piace a 1 persona

  6. Questa falsa notizia non smuoverà un voto. Anzi, gli indecisi come me, potrebbero punire coloro che urlano qieste fandonie.

    "Mi piace"

  7. Questa falsa notizia, pilotata, come una bomba ad orologeria, non smuoverà un voto. Anzi farà ancor di più inc.azzare contro chi muove i fili della fake news e farà decidere gli indecisi di andare a votare “contro” i burattinai.

    "Mi piace"

  8. Era dai giorni eroici del famoso dossier Gabrielli-Corriere che scoprì che in Italia c’è persino chi critica il governo che non saltava fuori una roba altrettanto sconvolgente.

    Ma la cosa divertente è che se un politico prende dei gettoni da un paese straniero la cosa è lecita mentre se un partito prende dei gettoni da Putin no.

    "Mi piace"

  9. Il Paese straniero deve essere democratico e rispettoso dei diritti, ad esempio l’ Arabia Saudita. Allora si può farsi pagare.

    "Mi piace"

  10. No, è che certi politici non sanno stare al mondo. Per dire, sarebbe bastato entrare nel consiglio d’amministrazione Gazprom, farsi dare un gettoncino ed era tutto ok. Oppure tenere conferenze sul rinascimento russo. Prima che finisse il rinascimento russo, naturalmente.

    "Mi piace"