Il disperato Letta non recupera mezzo voto

Chissà se nel Pd sono davvero convinti che vada tutto bene così. In realtà per Letta non va bene nulla, e forse lo sa anche lui, altrimenti la mossa della disperazione dell’altro giorno (una roba tipo “Votatemi o moriremo tutti”) non si spiega […]

(Andrea Scanzi – ilfattoquotidiano.it) – Chissà se nel Pd sono davvero convinti che vada tutto bene così. In realtà per Letta non va bene nulla, e forse lo sa anche lui, altrimenti la mossa della disperazione dell’altro giorno (una roba tipo “Votatemi o moriremo tutti”) non si spiega. Nei sondaggi il Pd non sfonda e gli alleati non esistono: Bonino, Tabacci e Di Maio sotto il quorum, Fratoianni-Bonelli di poco sopra. Un successone. Ieri un sondaggio Cise-Luiss dava il Pd al 21,4 e i 5 Stelle al 16,6%. La forbice sembra assottigliarsi sempre di più. Rompere coi grillini ha fatto male al Pd e benissimo a Conte, che in campagna elettorale non sta sbagliando nulla: “Bullizza” via social gli avversari, fa lo spavaldo, catalizza su se stesso tutta l’attenzione e si accredita come oppositore unico a destra e draghiani. E Letta? Un pianto. Qualcuno, nel Pd, lo ha capito che non stanno recuperando mezzo voto? Va bene, al Pd, essere ormai il partito di riferimento di coloro che prendono almeno 5.000 euro al mese? È questa la grande strategia per spezzare le reni alla Meloni? Stiamo freschi, vai.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

40 replies

  1. neanche con la respirazione artificiale si riprende.
    Meglio l’eutanasia per questo partito, nato da un equivoco, e proseguito come una truffa.

    Piace a 4 people

  2. Dal 26 settembre il pd cambierà segretario e aliquota: con l’ex comunista bonaccini si parte con elettori dai 7.000 euro in su.
    Nella dirigenza pd, i democristiani sono una piaga terribile, ma gli ex comunisti sono anche peggio.

    Piace a 2 people

    • Anche il ministro del lavoro orlando è un ex comunista: in una intervista ha raccontato di quando, da ragazzo, andava a vendere/diffondere l’Unità.
      Oggi, da quanto ho letto recentemente, si diletta nel fare investimenti immobiliari. E non ho un briciolo di ricordo su una conquista epocale fatta per i lavoratori. Zero.

      Ci s-occorre l’immenso Trilussa

      La crisi de coscenza

      La crisi de coscenza po’ succede
      da un dubbio che te rode internamente;
      come ridà la fede a un miscredente,
      pò rilevalla a quello che ce crede

      In politica è eguale. quanta gente,
      che ciaveva un principio in bona fede
      s’accorge piano piano che je cede
      e je viè fora tutto diferente

      Te ricordi de Checco er comunista
      che voleva ammazzà de prepotenza
      tutta la borghesia capitalista?

      invece, mò, la pensa all’incontrario:
      e doppo quarche crisi de coscenza
      s’è comprato un villino a Monte Mario.

      "Mi piace"

      • “Oggi, da quanto ho letto recentemente, si diletta nel fare investimenti immobiliari.”

        Primo, è falso, ha più e più volte spiegato la sua situazione reddituale: una casa sua, una di vacanza e una lasciata dai genitori.
        Secondo, se anche fosse vero attaccalo dal punto di vista politico, avresti argomenti più validi e meno POPULISTI.
        Terzo, Calenda con i miliardi che ha guadagnato non ha mai comprato casa. Ti sembra uno di cui poterti fidare?

        Piace a 1 persona

  3. 19 LUGLIO 2022 – 21:28
    Letta avverte Conte: «Alleanza col M5s? Vediamo come votano su Draghi e decidiamo. Se cade il governo, applausi da Putin»

    19 LUGLIO 2022
    Governo, Gori: “M5s? Nessuna alleanza possibile con chi non vota fiducia. Dal Pd clamorosa svista su Conte, non è un progressista

    20 LUGLIO 2022 – 08:49
    La crisi di governo e i nervi tesi nel Pd: Madia chiude al M5s
    Stamattina la deputata del Partito Democratico Marianna Madia ha rilasciato un’intervista a Repubblica per dire che il Movimento 5 Stelle è incompatibile con il Pd. «Io non ho dubbi sul fatto che la responsabilità di questa crisi è del M5s»Poi la bordata finale: «L’alleanza? Rispondo solo per me stessa. Penso che con il M5S di Conte ci sia una incompatibilità di cultura politica che preclude qualunque intesa futura. Il punto qui non è accordarsi su un programma, di temi condivisi ce ne sono tanti. Esiste però una profonda differenza sul modo di intendere la politica come servizio al Paese: se apri una crisi senza badare a ciò che ti succede intorno, alla sofferenza degli italiani, per quanto mi riguarda non è possibile alcuna alleanza»

    21 LUGLIO 2022 – 19:45
    Elezioni anticipate, Letta chiude al M5s: «Impossibili alleanze con chi ha fatto cadere il governo».
    Conte: «Il Pd faccia le sue scelte» L’Italia è stata tradita quando in Aula il Premier e il centrodestra, anziché cogliere l’occasione per approfondire l’agenda sociale presentata dal M5s, l’hanno respinta umiliando tutti gli italiani che attendono risposte», «L’agenda Draghi da voi invocata ha ben poco a che fare con i temi della giustizia sociale e della tutela ambientale, che sono stati respinti e umiliati sprezzantemente».

    22 LUGLIO 2022 – 06:05
    No a Renzi e al M5s, sì a Sala e Di Maio: così Letta vuole portare il Partito Democratico alle elezioni (con Calenda)
    Niente alleanza con il Movimento 5 Stelle perché dopo la caduta di Draghi sarebbe sbagliato. Ma nessun accordo nemmeno con Matteo Renzi, perché toglie più voti di quelli che ne porta. Sì invece a un accordo con la nuova creatura politica di Giuseppe Sala (che però deve ancora vedere ufficialmente la luce). E, se lo vorrà, con Luigi Di Maio e il suo Insieme per il Futuro. Questa è l’idea di Enrico Letta per le alleanze del Partito Democratico alle elezioni fissate ieri per il 25 settembre. Sarà una campagna elettorale d’agosto, un inedito nella storia repubblicana. Ma il segretario del Pd non vuole schiacciarsi su un’alleanza con il Centro. Il campo deve restare «largo». E senza M5s sarà almeno più omogeneo e credibile. Apertura anche a Carlo Calenda.

    23 Luglio 2022 alle 01:00
    Giuseppe Provenzano: “Dal M5S un errore imperdonabile, il Pd ora è a vocazione maggioritaria”
    Il vicesegretario dem: «Conte ha rotto l’alleanza: l’agenda sociale è nostra, non gliela deleghiamo. Renzi? Non torniamo alle idee del 2018, che ci hanno portato alla sconfitta.

    23 LUGLIO 2022 – 12:43
    Letta addio: con un post durissimo Giuseppe Conte lancia la corsa solitaria del M5s alle elezioni
    Il leader dei 5 stelle risponde pubblicamente al segretario del Pd:
    L’Italia è stata tradita quando in Aula il Premier e il centrodestra, anziché cogliere l’occasione per approfondire l’agenda sociale presentata dal M5s, l’hanno respinta umiliando tutti gli italiani che attendono risposte», «L’agenda Draghi da voi invocata ha ben poco a che fare con i temi della giustizia sociale e della tutela ambientale, che sono stati respinti e umiliati sprezzantemente».

    24 LUGLIO 2022 – 09:27
    Letta: «Il 25 settembre sfida tra me e Meloni. Vorrei un asse da Speranza a Di Maio a Renzi, Calenda e Brunetta»
    Un fronte amplissimo che va dai fuoriusciti dal M5s (con Conte invece la chiusura è totale) fino ai tre ministri usciti da Forza Italia, passando per gli ex Pd Speranza, Renzi e Calenda. Così Enrico Letta cercherà di battere Giorgia Meloni

    24 LUGLIO 2022 – 15:51
    Letta contraccambia l’addio di Conte: «Con il M5s rottura irreversibile»
    La rottura con 5 stelle «in queste elezioni è irreversibile». Così il segretario del Pd, Enrico Letta, all’indomani delle parole di Giuseppe Conte, che hanno di fatto lanciato la corsa solitaria del Movimento 5 stelle alle prossime elezioni. «Avevo detto a Conte: se prendete una decisione di questo tipo, questa sarà la conseguenza e siamo lineari con questa scelta», ha detto Letta a Mezz’ora in più. «Io non farò un campagna astiosa o arrabbiata contro il M5s, con loro abbiamo fatto un percorso e lo rivendico. Non mi sono pentito, perché i 5 stelle di inizio legislatura hanno combinato quello che hanno combinato, poi c’è stata una evoluzione che ha consentito di fare il governo che ha gestito la pandemia e il governo Draghi. Conte poi ha abbandonato quella evoluzione», ha aggiunto Letta.

    “Avevo detto a Conte” ……………………

    Piace a 1 persona

  4. @paolapci

    Se è falso che orlando si diletta in investimenti immobiliari, il ministro se la deve prendere con chi lo scrive (giornalisti). Io l’ho letto anche in un articolo ripreso proprio qui poco tempo fa. E l’ho letto anche diverso tempo fa, riguardo una attività di b & b se ricordo bene. L’ho letto.
    Perciò, con me, vedi di modulare bene le risposte eventuali. Io non mi invento nulla. Ti è chiaro?

    "Mi piace"

    • “Se è falso che orlando si diletta in investimenti immobiliari, il ministro se la deve prendere con chi lo scrive (giornalisti)”
      Infatti ha chiarito, ti sei perso la risposta.
      “E l’ho letto anche diverso tempo fa, riguardo una attività di b & b se ricordo bene. L’ho letto.”
      L’ho letto anche io, c’era scritto che il B&B è della sorella, quindi un privato cittadino.
      “Perciò, con me, vedi di modulare bene le risposte eventuali. Io non mi invento nulla. Ti è chiaro?”
      Io scrivo quello che mi pare e piace e sotto i commenti che mi pare e piace. TI è chiaro?

      "Mi piace"

      • E perché mai sarei a caccia di rogne?
        Perché ho osato contraddire le fake news che hai sbandierato come certezza per aver letto un articolo di libero?

        Comunque non mi sottraggo di certo davanti a un Giansenio qualunque.
        Sono qua.

        "Mi piace"

    • Ma poi, se anche avesse un’attività di b&b che cosa te ne frega a te, e soprattutto a noi? Ruba? L’ha trasformato in una casa chiusa? Hanno scoperto che l’ha dato in gestione a un’amante clandestino? Cosa mai ce ne può fregare? Se un politico apre un’attività di ricezione turistica deve andare all’inferno?

      "Mi piace"

      • Macché, è assolutamente tutto legittimo e regolare. I politici, specialmente quelli di lungo corso, è assodato che accumulano beni, dato l’ottimo reddito.
        La domanda è: assolvono il compito loro assegnato? Migliorano la condizione del popolo che rappresentano mentre fanno i loro caxxo di legittimi investimenti?

        "Mi piace"

  5. @Serpe

    Oggi sono questi i difensori dei lavoratori, specialmente gli ex comunisti: inconcludenti e al servizio degli sfruttatori. Il pd è sempre ben imbottito di ex sindacalisti

    "Mi piace"

    • Ah ecco, io cerco rogne, ma tu invece che rispondere ti rifugi tra le braccia di chi non sa nemmeno cosa hai scritto perché non è in grado di comprendere. Ma è solo contento che tu avessi alzato il tono pensando di farmi paura.
      Contento tu!
      State bene insieme.

      E questi sono i duri e puri del movimento 5 stelle, quelli tutti d’un pezzo!

      (Santa scissione! Santo Peppino!)

      "Mi piace"

    • Il livello di Serpe è questo d’altronde. Quello che stupisce è Giansenio invece, che ha bisogno di appoggiarsi al vuoto … Magari l’avevo semplicemente sopravvalutato.

      Piace a 1 persona

      • Ti sbagli Gian: sembra che mi prenda sul serio, in realtà è il poveretto a cui tieni bordone a credersi comico. Comunque è bello vedere che le persone serie come te, cedono alle idiozie facendo gli stupidini una tantum: come ci si sente?Appagati? Melanconici? In colpa? Eccitati? Dicci, dicci…

        "Mi piace"

  6. Qui sopra c’è un commento per Giansenio che misteriosamente è in moderazione e probabilmente chissà perché, non verrà pubblicato.

    "Mi piace"

      • 😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😅😅😅😅😅😅😂😂😅😅😅😅😅😂😃😅😅😅😅😅😂😅😂😂😂😅😂😂😂😂😅😅😅😃😃🤣🤣🤣🤣😂🤣🤣😂🤣🤣😂😂😄gatto furio😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😅😂😂😂😂😂😂😂

        "Mi piace"

  7. 😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂furio gatto detto il bidello😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂

    "Mi piace"

  8. 😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😅😂😂😂😂il bidello filosofo 😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😇😇😇😊😅😅😇😇😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂

    "Mi piace"

  9. @vedi GATTO

    Sono abituato a frequentare anche luoghi altamente inospitali (eufemismo) per un grillino, perciò tu non puoi sapere quanta roba io sia costretto a strozzare anche qui, ogni volta che apro lo schermo. Per senso di responsabilità e per il bene del paese (cit). Sto col freno a mano tirato, tutto sommato.

    "Mi piace"

  10. Che il PD non recuperi e stia li inchiodato alle solite percentuali di voto è una pessima notizia…..quella buona sarebbe vederlo sotto il 10% o magari sgomitare per il 3%…..finirebbe l’ agonia, del paese, per cui potrei compassionevolmente salutare con un amen, invece di brindare! Un inganno politico è tale, senza distinzioni, e, come disse quello , si può ingannare uno per sempre, tutti per un tempo limitato, ma non tutti per sempre. …..il tempo è durato fin troppo….e pure i danni! La sfilza dei segretari PD è più eloquente di un manifesto politico che, dalla fondazione del partito, pare scritto in aramaico. ….incomprensibile ai più, salvo a chi ha interessi di bottega……che capisce e parla pure il linguaggio dei segni!

    Piace a 1 persona

  11. Madia sta parlando di Renzi, vero?

    “se apri una crisi senza badare a ciò che ti succede intorno, alla sofferenza degli italiani, per quanto mi riguarda non è possibile alcuna alleanza”

    "Mi piace"