Elezioni 2022, accordo Italexit-Alt: “Insieme al voto sotto simbolo unico”

Mercoledì alla Camera la presentazione dell’intesa con Paragone e Cabras

(adnkronos.com) – ItalExit e Alternativa si presenteranno insieme con un simbolo comune alle elezioni politiche del 25 settembre 2022. Lo hanno reso noto Gianluigi Paragone e Pino Cabras. “Dopo un confronto sui temi e una valida collaborazione cresciuta mese dopo mese in Parlamento – si legge in un comunicato del leader di Italexit e del presidente di Alt – annunciamo di aver trovato l’accordo per presentarsi insieme alle elezioni politiche. La presentazione ufficiale avverrà mercoledì 3 agosto alle ore 10 con una conferenza stampa alla Sala Stampa della Camera”.

“In questi mesi abbiamo lottato fianco a fianco contro il green pass, contro l’obbligo vaccinale, contro le restrizioni e le violazioni della Costituzione che hanno caratterizzato il periodo di emergenza pandemica. Ci siamo schierati con convinzione contro le politiche del governo Draghi, contro le privatizzazioni e contro la svendita dell’economia italiana alle multinazionali, contro il coinvolgimento dell’Italia in guerra”.

“La decisione di unirci sotto un unico simbolo è stata presa quindi in modo naturale: questa alleanza non riguarderà solo la competizione elettorale, ma si protrarrà nel tempo perché ItalExit e Alternativa hanno valori comuni e una comune visione politica e sociale. Questo è solo l’inizio di un percorso per cambiare insieme il futuro del Paese”, concludono Paragone e Cabras.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

45 replies

      • Io voto Alternativa, Paragone non mi ispira alcuna fiducia ma non posso sostenere il Movimento se si continua con il terrorismo vaccinale….inoltre 55 fiduce non riesco ancora a perdonargliele. Vedremo il programma del Movimento e le dichiarazioni sulle ipotesi di alleanze, mancano meno di due mesi.

        "Mi piace"

      • Ma quanto siete fissati con questo “terrorismo vaccinale”?
        Forse dovreste informarvi meglio… Va bene avere opinioni discordanti su green pass e altro, ma leggo ancora fesserie tipo “siero genico non testato” etc…e bastaaaa.
        Ti consiglio caldamente la visione di
        “Quinta dimensione” di Barbara Gallavotti, la prima puntata, mi sembra. È chiarissima. Quella è scienza, tutto il resto è politica, ma accusare il m5s di aver, tutto sommato, con testrizioni e vaccini, salvato milioni di vite, mi sembra assurdo.
        D’altronde quelli di Alternativa sono stati espulsi solo per non aver rispettato il voto della base, non sono usciti dal m5s per loro scelta e men che meno perché erano “novax” o in contrasto con le politiche sanitarie del m5s.

        Piace a 3 people

      • Fissati 😂.
        Sono stati espulsi perché non hanno votato la fiducia a Draghi.
        Sono stati l’unica VERA opposizione.
        Non si tratta di essere “no Vax” ma di rispettare il dirittio di scegliere.
        Se ancora difendi il siero e le scelte di Speranza, non ci sarà mai un punto di incontro, e pazienza: io rispetto la tua volontà e libertà di vaccinarti.

        "Mi piace"

      • Difendo l’unico scudo davvero valido contro la malattia seria e la morte, per quanto possibile con le varianti e le fragilita di persone anziane e/o immunodeficienti.
        “Scelte di Speranza”? Ma figurati… Lui ha fatto quello che il comitato scientifico gli diceva di fare… Che cosa vuoi che ne capisca?
        Con draghi poi… un burattino come tutti gli altri ministri… e ora si vede dove si è rifugiato!
        Bersani si dev’essere dato alla fuga per non finire nella m.
        Devi vedere la sua pagina Facebook: un fiume di suppliche…

        Piace a 1 persona

      • Anail, io non mi sono inoculata e sono viva! Mi sono fatta tre giri di covid, e alla fine del 2019, quindi mesi prima che ne dichiarassero la presenza, ho avuto un virus influenzale mai visto (10 giorni ko). Come me, tantissimi non inoculati sono ancora qui, al contrario ho perso già tre amici inoculati per complicanze cardiocircolatorie, uno ha sviluttapo una malattia autoimmune.
        Il comitato dei prezzolati non lo prendo nemmeno in considerazione….in ogni caso le indicazioni poi vanno tradotte dalla politica in leggi e Speranza ha fatto le sue scelte in merito, in modo completamente arbitrario, prendendo cantonate che sono costate la vita a migliaia di persone.
        Inutile ricordare a una attenta come te che tutto inizia dall’occultamento del mancato aggiornamento del piano pandemico.
        Mi auguro che la prossima ondata sarà vestita senza partire con la solita caccia farlocca al no vax….ma cure nisba, ospedali depotenziati, rsa a rischio inondazione di ammalati….sarà uno disastro annunciato.

        Piace a 1 persona

      • Io invece ho fatto 4 dosi e non ho mai avuto il Covid, non so come l’avrei preso essendo ultrasessantenne, asmatica e con varie fragilità…Ho perso una cugina, da poco, ultrasettantenne ricoverata in rsa per l’Alzheimer e con polmonite, figurati se non c’è rimasta, nonostante che fosse vaccinata…
        Certo ora ci sono anche possibili cure, ma allora? Che senso ha aspettare di ammalarsi per poi rischiare una cura che non c’era, specie con un virus che può causare problemi anche di lunga durata ad organi importanti, come cuore, polmoni, sistema nervoso?
        Il piano pandemic, secondo me, è un falso problema, perché comunque non avrebbero potuto prevedere QUEL virus, gli altri piani prevedevano sempre normali “influenze”… e si sono “seduti”.
        Certo, se mi parli di Sanità depotenziata da anni di risorse spostate dal pubblico al privato, sfondi una porta aperta… e penso che una qualsiasi di quelle 2 accozzaglie che si apprestano a governare, continuerà tranquillamente il programma, facendo pure di peggio…

        Piace a 1 persona

      • Il principio chiaro è solo uno: chi vuole inocularsi deve poterlo fare, chi non vuole deve avere la medesima libertà.
        Il piano pandemico doveva essere approntato sui meccanismi di gestione di una pandemia, tra l’altro vaticinata in lungo e in largo da anni. Aver occultato report che ne denunciavano il mancato aggiornamento, doveva far cadere Speranziello all’istante…..e invece è ancora qui….ma si sa, i lupi travestiti da agnelli hanno tutti i santi in paradiso. E resta sempre il grandissimo mistero della mortalità in Italia e in Europa rispetto a quella in Africa e India, ad esempio… ma tornando all’origine di questo scambio: non posso dare il voto a chi ha in programma nuovi lock down e tso vaccinali.
        Non è solo una questione sanitaria ma, cosa più importante, politica.

        Piace a 1 persona

      • Dai, vuoi paragonare le condizioni dell’Africa? La densità abitativa, l’età, i controlli…
        In India, per carità, piccolino il casino…
        Dai, Elena…poi, sinceramente, di Speranza non me ne cala… Già che se n’è andato nell’infame ammucchiata, per me non esiste, non essendo mai esistito neanche prima… 😆

        Piace a 1 persona

      • È un fatto che l’ecatombe dei non vaccinati che ci avevano preannunciato, specie nei Paesi del terzo mondo, non c’è stata, e meno male. È tanto più imperdonabile che ci siano stati così tanti morti nell’occidente benestante e con mezzi e cure.
        Non è questione di paragonare, semplicemente gli scienziati nostrani ci hanno prospettato la morte di miliardi di persone nei Paesi poveri perchè non avrebbero avuto la copertura vaccinale….e torniamo alla questione della verità assoluta su vaccini e mortalità che la scienza non ha. E non lo scrivo gaudente, anzi. Ora, alla luce degli ultimi due anni, dopo aver dichiarato tutto e il suo contrario, e aver trascorso migliaia di ore a terrorizzare i telespettatori, i nostri virostar dovrebbero farsi un bel
        bagno di umiltà.
        Speranza? Non può mica cavarsela con una pacca sulle spalle, è responsabile di troppe morti e di un disastro economico che pagheremo amaramente.
        E il codice a barre con i cittadini trasformati in controllori?
        Vabbè, mi viene il vomito pensando che si ricomincerà, qualsiasi alleanza vincerà questa farsa.

        Piace a 1 persona

      • Responsabile di troppe morti?
        Beh, vabbé, non posso essere d’accordo. Hanno fatto quello che hanno potuto.
        E, d’altronde, non è neanche giusto lamentarsi dei disagi subiti, per essersi volontariamente esclusi dalla partecipazione ad una campagna vaccinale che era tutto ciò che avevamo… Ogni scelta comporta una responsabilità.
        Del resto avete beneficiato delle vaccinazioni degli altri, che, anche se non hanno portato all’immunità di gruppo, hanno pur sempre limitato i danni, almeno all’inizio.
        Ora vediamo questa variante centaurus, che pare eludere le precedenti “immunizzazioni” da infezione precedente. Per fortuna ora le nuove varianti paiono non coinvolgere i polmoni, nel modo pesante della forma originale… I virus sono più intelligenti di noi, lo diceva sempre il mio docente di microbiologia…
        Si sviluppano cercando la massima contagiosità e la minima letalità… (Non gli conviene uccidere i propri mezzi di riproduzione e trasporto.)
        Regole che noi non seguiamo, pare…
        Per Psychogatto: scopro con gioia e stupore di essere titolare di una scienza propria.
        Credevo che fosse la stessa che si studia nelle facoltà di medicina, biologia etc… invece…
        Mi candido al Nobel!
        Anzi, no… non esistono candidature per il Nobel, ma a Stoccolma, il “Comitato” non potrà che tenerne conto, dopo il tuo endorsement.
        😉😆

        Piace a 1 persona

      • È divertente come l’esclusione violenta e anticostituzionale dalla vita sociale sia fatta passare per volontaria. “Ogni scelta comporta una responsabilità”: verità inconfutabile e lapidaria; e io infatti difendo il mio diritto di scelta e la mia responsabilità civile costituzionalmente garantite. Sull’unica arma che avevamo non sono per nulla d’accordo: è stata solo una questione economica.
        Buona serata

        Piace a 1 persona

      • Punti di vista, Elena… io ho considerato più valida la scelta di partecipare all’azione comune di limitare, per ciò che era possibile, i contagi, i ricoveri e il nr dei morti.
        Tutti insieme.
        Sempre per il famoso “libertà è partecipazione” di gaberiana memoria.
        In fondo è una scelta politica anche questa.
        Buona serata a te, Elena. 👋🏻

        Piace a 1 persona

      • Partecipazione nella trasparenza di informazioni, contratti, studi, sperimentazione. Ma siccome siamo in una crazia tutto è stato occultato, secretato, scudato. Impossibile seguire una mandria guidata dagli speculatori….come le cariche dei fanti lanciati dai generali e dai regnanti prima sulle picche e poi contro l’artiglieria dei “nemici”, spesso decimati se indietreggiavano o non si buttavano in avanti a farsi massacrare. Lo sforzo comune può essere richiesto e ottenuto solo dove c’è comune intento.
        Grazie Anail per questo scambio.
        Difficilmente ci incontreremo in una comune posizione sul Vax ma tutto è necessario e utile. 👋

        Piace a 2 people

      • Certo, ma i vaccini esistono da 200(?)anni ormai… Perché ORA, di colpo, tutte ‘ste storie?
        Credo che sia perché si immagina che le cose siano state rafazzonate in fretta e firia, ma non è andata così. Ecco perché ti ho consigliato la trasmissione della Gallavotti (su Rai play): spiega bene come sono andate le cose, se si è interessati a conoscerle. 👋🏻

        "Mi piace"

      • Infatti io non sono NO VAX, come piace definire chi non vuole inocularsi con questo siero. Ho sempre seguito il piano vaccinale tradizionale, anche in famiglia tutti. Non ci vaccineremo MAI con questo siero.
        È evidente che non esista la verità assoluta su questa questione, tutto è in divenire. Ad esempio, sarei stata possibilista sull’uso del vaccino cubano.
        In ogni caso, è il principio che difendo: la cura deve essere un diritto e non un TSO.

        Piace a 1 persona

      • Ecco lo vedi? “QUESTO siero”.
        Ma perché? Non lo capirò mai.
        Poi come fai a mettere sullo stesso piano le cure personali con la possibilità di contagiare, provocare epidemie e causare la morte di altre persone?
        Potendo individuare la responsabilità, è un reato penale, addirittura.

        Piace a 1 persona

      • Ovviamente parlavo di casi con dolo… 😆 Comunque con le vecchie varianti il contagio non è alla pari, c’era un 70% di protezione dal contagio e anche riduzione dei tempi. Ora, con queste varianti, si sono perse le tracce… perlomeno delle percentuali. E comunque le varianti si sviluppano proprio perché non siamo tutti vaccinati al mondo e non lo saremo mai, ma siamo in perenne comunicazione…così come, in individui con deficit immunitari, i virus continuano a riprodursi a lungo e ad avere mutazioni…
        È un casino, diciamolo…più complicato dell’attuale situazione politica italiana e mondiale…è una guerra anche questa. 🤦🏻‍♀️

        Piace a 2 people

      • Dopo due anni chiusi in casa, privati del diritto di lavorare, scherniti, imbrogliati e tacitati, se permetti, è una questione chiave….anche perché a ottobre si ricomincia.

        Piace a 1 persona

      • Dal lock down è stato un crescendo rossiniano…con apici di follia nei 17 mesi draghiani.
        Se non avevi il Green Pass, fino a due mesi fa, con partenza dal 10 gennaio 2022, potevi solo passeggiare per strada. Figurati che a un certo punto, per pagare bollette o moduli alla posta, dovevo appostarmi fuori e chiedere la cortesia a chi doveva entrare….niente mezzi, niente lavoro….
        niente eventi nemmeno all’aperto 😂, con tanto di maschere e distanziamento.

        Piace a 1 persona

      • Non ti pentirai. Sono interessanti anche le altre puntate, ognuna su un diverso argomento. È la biologa coautrice di Quark, una grande divulgatrice scientifica.

        Piace a 1 persona

      • Brezza, hai inanellato una serie di petizioni di principio da guiness… Quella è la TUA scienza e della Gallavotti Barbara (capirai…) e fin qui nulla da ridire. Ma ridurre le voci dissonanti a imbecilli trogloditi che devono essere obbligati a seguire le certezze della Gallavotti Barbara ce ne corre, carissima.

        Questo chiamasi politica, appunto.

        PS per Elena: non farti infinocchiare dai programmi politici, i 5S sono definitivamente bruciati, ad esser buoni, per non dire che erano il combustibile, ad essere cattivi (o semplicemente veritieri). L’imene è una cosa seria…

        "Mi piace"

      • Cara Elena, questa non è gente da rispettare, ché la loro convinzione non è quella di vaccinarsi, ma di obbligare i renitenti. Quindi, niente infingimenti: con loro, da questo punto di vista, ci può essere solo battaglia all’ultimo sangue. Il perdono e il rispetto ci potrà essere solo a guerra vinta, non prima.
        Nessuno, sia pro che contro, si sta rendendo nemmeno lontanemente conto della portata di quello che sta accadendo. Quei rarissimi che hanno una vaga sensazione di quello che ci aspetterà, non possono permettersi il lusso del compromesso: sarebbe un errore fatale!

        Piace a 1 persona

      • Gatto non posso contraddirti…..anche perché la battaglia la sto subendo da due anni e la violenza è senza tregua.
        Io non mi piegherò perchè ho capito che questa è un’escalation e ogni metro che si molla è un metro irrimediabilmente perso.

        Piace a 1 persona

  1. Io invece votero’ per loro , mi spiace che alcuni di Alternativa sia andata con Paragone , ma pazienza .

    "Mi piace"

    • Ciao Ombra. Toscano è una brava e cara persona e se riuscirà, ma ne dubito, nellìobbligo infame della raccolta firme per presentarsi alle prossime elezioni, avrà senz’altro il mio voto, anche se per me, la democrazia non è altro che un puro e semplice, nemmeno nominalismo, ma non senso.

      Toscano, da credente, non può far finta di non sapere chi sia, alla fine, il vero nemico da combattere, il vero Avversario che trama dietro le quinte. Questa è la cosa più difficile da ammettere, anche per un uomo di fede come lui. Resta il fatto che a noi, credenti o meno, non resta altro che la possinilità di resistere, ma non ci si illuda: questa infamia potrà essere risolta e vinta solamente da un intervento Non-umano, ché la causa di tutto ciò sfugge per sua natura a qualsiasi facoltà e indagine umane, essendo anch’essa, appunto, dis-umana.

      Arriverà prestissimo il momento in cui l’umanità sarà divisa, non tra quelli in buona fede e quelli in mala fede, ma tra quelli che avranno saputo riconoscere e reagire all’impostura e quelli che invece, anche in buona fede, l’avranno eletta, ovvero ciò che di solito viene identificato col discernimento degli spiriti.

      Dovremo prepararci a eventi sconvolgenti. La perfetta consapevolezza di ciò è ormai scomparsa nell’essere umano, facendo posto, nei pochi rimasti sani, solo a una netta sensazione di inquietudine. Ma per chi anche solo presénte che questa sia una condizione ineluttabile, non deve disperare e fare sua, con fermezza, la divisa rosicruciana: Vincit omnia Veritas!

      Piace a 1 persona

      • Non so cosa possa esserci di più sconvolgente di uno con la calza da rapinatore sulla faccia definito grillino da un comico pazzo…..ed in effetti le pa@@e che girano come pale eoliche dentro le mutande Chagi, danno una certa inquietudine, per usare un eufemismo……comunque Gatto grazie per i consigli e proviamo a prepararci , anche se con la previsione dell’ intervento Non-umano, questa notte dormo con la lucina accesa….. ovviamente scherzo, i tuoi commenti sono degni di approfondimento!

        "Mi piace"

      • Cara Alessandra, sperando che la lucetta notturna abbia retto tutto il tempo, per non spaventarti troppo, adesso che si è fatto giorno, ti riporto ciò che un signore, che si intendeva assai, tanto di cose Non-umane come di quelle Dis-umane, scriveva nel lontano 1949:

        “Oggi tutto è falsificato; si vogliono obbligare le persone a vivere artificiosamente per trasformarle più facilmente in delle specie di macchine, e la medicina avrà sicuramente un grande ruolo da svolgere nella realizzazione di questo piano diabolico”!

        Ora, tornando ai tempi nostri, solo uno a mia conoscenza ha aderito, in tempi non sospetti, consapevolmente a questa visione: il filosofo Agamben, che deve avere delle nozioni in merito che vanno oltre la banale evidenza dei fatti, come potrai ben sentire dalle parole di Toscano dal minuto 4:03 del video postato sopra da @ombra.

        Meglio ancora, dalle stesse parole di Agamben dal minuto 2:13 di questo video

        "Mi piace"

    • L’importante è che arrivino entrambi, andare separati per colpire insieme, fanno esattamente quello che doveva fare il Movimento negli intenti, ciò che per cui era nato, da quando è diventato il tonno organico al sistema, ha lasciato un vuoto ed necessario colmarlo democraticamente sennò qui va a finire molto male

      "Mi piace"

  2. Certamente tra i meno meno peggio alternativa c’è, non si sono inginocchiati davanti al draghi, e questo è un grosso anzi grossissimo merito, ma nessuno, neppure il FQ, ne parla non sia mai che riesca ad attrarre molti delusi del mv?
    Paragone l’incognita.

    Piace a 1 persona

  3. Paragone è un leghista di destra, da sempre
    Obiettivo togliere voti ai 5s e sperare di superare il quorum per posarsi su una poltrona
    Alternativa non erano i duri e puri dibattistiani?
    Su temi di sinistra e di forte impegno sociale?
    Che ci fanno con paragone? E cabras cmq non è alternativa, è cabras

    "Mi piace"