Italia Viva, presidio davanti al negozio di Louis Vuitton: ironia sui social

Italia Viva sceglie un presidio “luxury” per la sua campagna a favore del Governo Draghi, ma l’ironia dei sindacati sui social è un boomerang.

(Annarita Faggioni – tag43.it) – Italia Viva ha organizzato un presidio a Firenze, in Piazza Strozzi, per chiedere a Mario Draghi di rimanere in carica come Presidente del Consiglio. La crisi è scoppiata in seguito alla polemica ruotata intorno al Movimento Cinque Stelle. Infatti, alcuni dei pentastellati sembra voglia fare marcia indietro. Quello che ha destato l’attenzione degli utenti sui social non è tanto il motivo che ha spinto il partito di Matteo Renzi a sostenere Draghi, quanto il luogo dove si è svolta l’iniziativa. Infatti, Italia Viva ha organizzato il suo presidio davanti a un notissimo negozio di borse e accessori firmati a marchio Louis Vuitton.

Italia Viva e il presidio davanti a Louis Vuitton

Gli affondi ironici arrivano anche dalle pagine social dei sindacati nazionali, che puntano il dito sull’esponente politico. C’è chi scrive: “Hasta lo charme siempre”, in riferimento alla posizione di Che Guevara sulla rivoluzione. L’ironia nasce anche da alcuni slogan che sono apparsi in questo presidio, come Draghi statista, Conte stagista.

L’esponente fiorentino della Fiom Cgil Daniele Calosi ha postato la foto dei politici di Italia Viva con la descrizione: “Guerriglieri della sezione Louis Vuitton di Firenze”. Anche Potere al Popolo commenta la vicenda con queste parole: “Chi è che organizza un sit in con foto di gruppo davanti alla vetrina di Louis Vuitton per dire ‘ti prego Draghi non te ne andare non ferirci il cuoricino’? E perché proprio Italia Viva di Renzi?”.

Stefano Cecchi, Usb: “Credevamo di aver visto tutto con Berlusconi”

Un commento scanzonato, ma più serio, arriva dallo storico rappresentante sindacale Stefano Cecchi, che pone l’accento su quanto il partito di Renzi sembri lontano dalle esigenze delle persone comuni. Non manca da parte sua un accento sull’atteggiamento di quelli che odiano i poveri perché sono brutti e sdentati e che odiano il Reddito di cittadinanza. L’amara conclusione del sindacalista è che si tratti di un comportamento peggiore di Berlusconi.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

8 replies

  1. Nella foto manca quello che fa il saluto ai lavoratori come nella storica scena del film con Alberto Sordi. ….visto che una borsa Louis Vuitton costa più di un salario medio mensile. ….ma si capisce, il leader boy scout avrà impartito ai suoi di rispettare l’ impeccabile bon ton che lo contraddistingue. ….

    Piace a 1 persona

  2. Che tristezza, ma che tristezzaaaa… 😭
    E vabbè, alla fine la destra sta con la destra, facendo cose di destra. È sempre stato così: coi novelli dvcetti pieni di soldi, siano di Rignano piuttosto che di Predappio… il succo è il medesimo. Peccato che quando lo dicevo io che era un fascista (sin da quando il Bomba stava in Regione a fare il furbo con la carta di credito pubblica), mi davano tutti addosso. Anche peggio quando divenne il boss della città. Se penso a tutto il fiato che ho sprecato intravvedendo tuttavia il futuro con spaventosa chiarezza… 🤦🏼‍♂️
    Comunque sia, mi vergogno semmai più per i poveri disgraziati che tutti pieni di giubilo e superiorità morale si son accucciati tutti felici davanti a un negozio qui di Firenze (che se fosse per me, sarebbe chiuso per fallimento; mi si perdoni ma non seguo la moda, men che meno quella da ricconi), dove riesco pure a individuare una amica dei tempi di scuola, porcamiseria! 😔

    "Mi piace"

  3. Beh,io li trovo invece molto coerenti,l’avessero fatta davanti a una fabbrica,cantiere,o officina non poteva essere serio il messaggio da parte loro

    "Mi piace"

  4. Che vuoi aspettarti dall inetto di Rignano ? Che si faccia la foto con i cadaveri dei lavoratori del Bangladesh che lavorano e muoiono per il Rinascimento a Gedda ?ma mandarlo affanculo per sempre ? Potrebbe essere ancora un opzione praticabile ? Oppure anche lui si groga e incolla con la Coccoina ?

    "Mi piace"

  5. Che vuoi aspettarti dall inetto di Rignano ? Che si faccia la foto con i cadaveri dei lavoratori del Bangladesh che lavorano e muoiono per il Rinascimento a Gedda ?ma mandarlo affanculo per sempre ? Potrebbe essere ancora un opzione praticabile ? Oppure anche lui si droga e incolla con la Coccoina ?

    "Mi piace"

  6. Che poi, ci stavo ripensando: ma che idiozia integrale è andare davanti al negoziuccio per ricconi a manifestare non si sa bene cosa? Cioè, è come se questi dementi di Italia Viva, nella fattispecie questi coglionazzi del chapter di Firenze, pensassero che gli acquienti di Louis Vuitton possano essere in qualche maniera incitati a scegliere se mantenere Draghi al governo anziché no facendo uno show abracciando le fotocopie a colori del loro super-motto! Ma si rendevano conto di che gigantesca pagliacciata demenziale fosse? Perché ho il sospetto di no (di cui alla loro incapacità di capire anche concetti semplici, e la pena che mi generano nei loro confronti).

    "Mi piace"

  7. Le borse di Vuitton sono bellissime. I manifestanti un po’ meno.
    Forse speravano nella luce riflessa…

    "Mi piace"