Mario Draghi disponibile a ricucire

Draghi, dimissioni decisione sofferta e dovuta

(ANSA) – “Mercoledì scorso ho rassegnato le dimissioni. Questa decisione è seguita al venir meno della maggioranza di unità nazionale che ha appoggiato il governo dalla sua nascita. Il capo dello Stato le ha respinte e chiesto di informare il Parlamento. Decisione che ho condivisio. Oggi mi permette di spiegare a voi e agli italiani questa decisione tanto sofferta quanto dovuta”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi al Senato.

Draghi, larghissimo consenso necessario per tempestività

(ANSA) -“L’altissimo consenso di cui il governo ha goduto in Parlamento ha consentito di avere quella tempestività delle decisioni chiesta dal Presidente della Repubblica. A lungo le forze di maggioranza hanno saputo tenere da parte le divisioni, per interventi rapidi ed efficaci, per il bene di tutti i cittadini”. Lo ha detto il presidente del consiglio Mario Draghi nelle comunicazioni al Senato.

Draghi, Pnrr piano senza precedenti,ok a larghissima maggioranza

(ANSA) – “La stesura del Piano nazionale di ripresa e resilienza approvato a larghissima maggioranza di questo Parlamento” prevede un piano di “riforma e investimenti che non ha precedenti nella storia recente”. Così il premier Mario Draghi nelle comunicazioni al Senato.

Pnrr: Draghi, ad oggi tutti gli obiettivi raggiunti

(ANSA) – Le “riforme della giustizia, della concorrenza, del fisco, degli appalti oltre alla corposa agenda delle semplificazioni sono un passo essenziale per l’Italia. Ad oggi tutti gli obiettivi del Pnrr sono stati raggiunti”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi al Senato.

Draghi, obiettivo affrontare emergenze, serve consenso ampio

(ANSA) – “Il presidente della Repubblica mi affidò l’incarico” di premier con l’obiettivo di affrontare “tre emergenze: pandemica, economica e sociale”, “tutti i principali partiti, con una sola eccezione, decisero di rispondere positivamente a quell’appello. Nel discorso che tenni in quest’Aula feci riferimento all’unità nazionale, che in questi mesi è stata la miglior garanzia di questo esecutivo e della sua efficicaca. Ritengo che un presidente del Consiglio che non si è mai presentato davanti agli elettori debba avere il consenso più ampio consenso”. Lo dice il premier Mario Draghi nelle comunicazioni al Senato

Draghi,con vaccini e aiuti riusciti a dare slancio a ripresa

(ANSA) – “Grazie alle misure di contenimento sanitario, alla campagna di vaccinazione, ai provvedimenti di sostegno economico a famiglie e imprese, siamo riusciti a superare la fase più acuta della pandemia, a dare slancio alla ripresa economica”. Così il premier Mario Draghi nelle comunicazioni al Senato.

Draghi,con vaccini e aiuti riusciti a dare slancio a ripresa

(ANSA) – “Grazie alle misure di contenimento sanitario, alla campagna di vaccinazione, ai provvedimenti di sostegno economico a famiglie e imprese, siamo riusciti a superare la fase più acuta della pandemia, a dare slancio alla ripresa economica”. Così il premier Mario Draghi nelle comunicazioni al Senato.

Ucraina: Draghi, ruolo centrale Italia in Ue e G7

(ANSA) – “Il pieno sostegno all’Ucraina ha mostrato come l’Italia possa e debba avere un ruolo di guida nell’Ue e nel G7. Allo stesso tempo non abbiamo mai interrotto la ricerca della pace, accettabile per l’Ucraina, sostenibile e duratura. Siamo stati fra i primi a impegnarci affinché Ucraina e Russia potessero lavorare insieme per uno spiraglio negoziale. I progressi della scorsa settimana sono incoraggianti”. Lo ha detto il presidente del consiglio Mario Draghi nelle comunicazioni al Senato.

Governo: senatori M5S non applaudono mai Draghi

(ANSA) – ROMA, 20 LUG – I senatori della Lega non applaudono i passaggi de discorso a Palazzo Madama di Mario Draghi a differenza del resto della maggioranza. In un’occasione a un battimani della maggioranza non si sono aggiunti i senatori della Lega.

Draghi, serve governo capace di muoversi con efficacia

(ANSA) – “L’Italia ha bisogno di un governo capace di muoversi con efficacia e tempestività su 4 fronti” fra cui il Pnrr. Lo ha detto il presidente del consiglio Mario Draghi nelle comunicazioni al Senato. “Completare il Pnrr è una questione di serietà nei confronti dei cittadini”

Draghi, in questi momenti orgoglioso essere italiano

(ANSA) – Gli “italiani hanno sostenuto le misure che di volta in volta abbiamo messo in campo, sono diventati veri protagonisti politiche, penso al paziente rispetto durante le restrizioni della pandemia, della vaccinazione, dell’accoglienza spontanea ai profughi ucraini accolti con affetto e solidarietà. Penso alle comunità locali con il Pnrr: mai come in questi momenti sono stato orgoglioso di essere italiano”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi al Senato. (ANSA).

Draghi,non votare fiducia gesto politico,non si può ignorare+

(ANSA) – “Non votare la fiducia è un gesto politico chiaro, non è possibile ignorarlo, equivale a ignorare il Parlamento e non è possibile contenerlo perché vuol dire che ognuno può ripeterlo, non è possibile minimizzarlo”. Lo dice il premier Mario Draghi in Senato

Draghi, Italia è forte quando sa essere unita

(ANSA) – “L’Italia è forte quando sa essere unita”. Lo ha detto il premier Draghi in Senato rivolgendo un ringraziamento agli italiani che “hanno sostenuto a loro volta questo miracolo civile, e sono diventati i veri protagonisti delle politiche che di volta in volta mettevamo in campo”. Citando i comportamenti in pandemia, nella campagna di vaccinazione e l’accoglienza “spontanea offerta ai profughi ucraini, accolti nelle case e nelle scuole con affetto e solidarietà” Draghi ha aggiunto: “mai come in questi momenti sono stato orgoglioso di essere italiano”.

Draghi, spediti su Pnrr, tenere lontane le mafie

(ANSA) – “Dobbiamo procedere spediti con le riforme che insieme agli investimenti sono li cuore” del Pnrr: “la riforma del codice degli appalti” punta a “tempi rapidi per le opere pubbliche. Dobbiamo tenere le magie lontane del Pnrr”. Così il premier Mario Draghi nelle comunicazioni al Senato.

Gas: Draghi, entro un anno e mezzo stop dipendenza Russia

(ANSA) – “In pochi mesi abbiamo ridotto la dipendenza di gas” dalla Russia, “intendiamo azzerarle entro un anno e mezzo. E’ un risultato che sembrava impensabile”. Lo ha detto il presidente del consiglio Mario Draghi nelle comunicazioni al Senato.

Governo: standing ovation per ricordo Falcone e Borsellino

(ANSA) – Standing ovation unanime nell’Aula della Camera quando il presidente del Consiglio Mario Draghi ricorda i magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino assassinati dalla mafia. Al lungo applauso, dopo una iniziale esitazione, si sono uniti anche i M5S, che fino ad allora mai avevano applaudito.

Draghi, quest’anno non servono scostamenti bilancio

(ANSA) – “Quest’anno l’andamento della finanza pubblica è migliore delle attese e ci permette di intervenire senza nuovi scostamenti di bilancio”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi.

Draghi,unico modo stare insieme ricostruire patto fiducia

(ANSA) –  Draghi,unico modo stare insieme ricostruire patto fiducia. Lo ha detto il premier nel suo intervento al Senato

“L’unica strada, se vogliamo ancora restare assieme, è ricostruire daccapo questo patto, con coraggio, altruismo, credibilità”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi al Senato

Draghi, avanti confronto con parti, scelte condivise manovra

(ANSA) – “Oggi è essenziale proseguire in questo confronto e definire in una prospettiva condivisa gli interventi prossima legge bilancio”. Così il premier Mario Draghi nelle comunicazioni al Senato ricordando che con sindacati e imprese “abbiamo condiviso un metodo di lavoro che prevede incontri regolarli e tavoli di lavoro, che è già servito per alcune emergenze nella fase pandemica e per la sicurezza sul lavoro”.

Riforme: Draghi, essenziali giustizia e fisco

(ANSA) – “Le riforme” della giustizia “sono essenziali per processi rapidi e giusti. Le scadenze segnate dal Pnrr sono molto precise”. Lo ha detto il presidente del consiglio Mario Draghi nelle comunicazioni al Senato. “Non abbiamo mai aumentato le asse sui cittadini” e “dobbiamo approvare al più presto la riforma fiscale e varare subito dopo i decreti attuativi”.

Draghi, spingere su contratti collettivi

(ANSA) – Bisogna spingere sui contratti collettivi, punto di forza del sistema industriale. Lo ha detto Mario Draghi parlando al Senato.

Pensioni: Draghi, serve riforma con flessibilità in uscita

(ANSA) – “Serve una riforma pensioni che garantisca meccanismi di flessibilità in uscita e un impianto sostenibile ancorato al sistema retributivo”. Lo ha detto il premier Mario Draghi in Senato.

Ddl concorrenza: Draghi, da approvare prima dell’estate

(ANSA) – “Il disegno di legge” sulla concorrenza, che riguarda anche “i taxi” e le concessioni balneari” deve “essere approvato prima della pausa estiva. Ora c’è bisogna di un sostegno convinto all’azione dell’esecutivo” non il sostegno a proteste tavolta violente. Lo dice il premier Mario Draghi nelle comunicazioni al Senato. ddl concorrenza.

Draghi, migliorare reddito e intervento su salari

(ANSA) – Servono interventi per “assicurare livelli salariali dignitosi a fasce di lavoratori più in sofferenza. Il reddito di cittadina è una misura importante, ma può essere migliorato per favorire chi ha più bisogno e ridurre gli effetti negativi sul mercato del lavoro”. Lo ha detto il presidente del consiglio Mario Draghi nelle comunicazioni al Senato.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

10 replies

  1. Ho sentito l’intervento in Senato. Che umiltà quest’uomo … tutti i provvedimenti che ha elencato per il bene dell’Italia erano provvedimenti del governo Conte2, anche l’aumento del PIL al 6% era l’effetto del Conte2 ad inizio 2021 dopo il calo del 2020. Il resto tutte favole e menzogne. Incluso l’invio di armi all’Ucraina.
    Da come ha parlato pare che in questo anno e mezzo l’Italia è resuscitata … mentre tutti gli indici (costo della vita, discoccupazione, povertà … etc. etc.) sono in peggioramento da quando c’è Lui.

    Ieri qui su Infosannio c’era un bellissimo articolo sull’accordo in Algeria … l’azienda con cui ha fatto l’accordo è controllata da Gazprom … ci rivendono il gas russo col prezzo raddoppiato …. eh sì, è propio il migliore.

    Ma cosa ci facciamo con questo servo della finanza usa che ci sta massacrando?

    Per Conte e quello che resta del M5S è l’ultima chiamata

    Piace a 4 people

  2. Tradotto in ricucitura. “Per fare certe porcherie c’è bisogno che ci siate tutti” … sono talmente catastrofiche che si fanno solo compattamente compresa la guerra “a ogni costo”… Diomio

    "Mi piace"

  3. Mi ha fatto accapponare la pelle, nervoso, aggressivo, alzava anche la voce. Quest’uomo è la più grande minaccia per l’Italia dal dopoguerra. Che Dio ci aiuti, per carità divina.

    Piace a 1 persona

  4. La guerra alla pandemia la stiamo vincendo alla grande. Ieri 120.683 positivi e 176 morti.

    Il 19 luglio 2021, invece, i casi furono 2.072 con 7 (sette) morti.

    Cento milioni di vaccini fa e migliaia di casi di reazioni avverse fa.

    Questo è il ‘governo dei migliori’.

    Pensate che ieri 74.000 dosi di vaccino. IL Covid ci batte quasi 2:1.

    Se la lotta per l’Ucraina va così, Putin per Natale ci ha occupato (magari)

    "Mi piace"