L’avranno capito?

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Dite la verità: conoscete qualcuno che sabato si domandava se i referendum fossero populisti e i candidati sindaci sovranisti? Eppure per i giornaloni, anche quando si decide chi debba governare una città o se sia meglio spedire al fresco un delinquente o mandarlo in Parlamento, la posta in gioco sono sempre populismo e sovranismo. Su […]

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

67 replies

  1. L’avranno capito?

    (di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Dite la verità: conoscete qualcuno che sabato si domandava se i referendum fossero populisti e i candidati sindaci sovranisti? Eppure per i giornaloni, anche quando si decide chi debba governare una città o se sia meglio spedire al fresco un delinquente o mandarlo in Parlamento, la posta in gioco sono sempre populismo e sovranismo. Su Rep il maresciallo Tito spiega che il voto di domenica in Italia e in Francia ha segnato “la sconfitta dei sovranisti”. Sono più di dieci anni che i poteri marci sperano che la rivolta dei popoli contro le élite sia un temporale passeggero. E siccome le urne dimostrano l’opposto, inventano scuse per risparmiarsi l’autocritica: se vincono M5S, Salvini, Meloni, Brexit, Trump, Mélenchon, o se perdono Renzi e Pd, o se Macron e Biden sono in crisi, è sempre colpa dei russi o del popolo che non capisce. Intanto la gente vota secondo tutt’altre bussole.

    C’è il voto controllato o abitudinario di centrosinistra e centrodestra, che garantisce uno zoccolo duro ai due blocchi tradizionali (il Pd e – con i travasi comunicanti – il trio FI-Lega-FdI). C’è il voto di scambio con mafie, lobby e clientele, appannaggio dei vecchi capibastone locali in continua transumanza da un partito all’altro purché di potere. E c’è il voto d’opinione, volatile e fluido, di chi decide di provare ogni volta chi sembra più nuovo, come l’ultimo modello delle Nike e dell’iPhone (B., Renzi, Grillo, Salvini, Meloni) e raramente si posa sullo stesso ramo per più di qualche mese (fa eccezione Conte, che ha lasciato – rara avis tra gli ex premier – un buon ricordo e da quattro anni guida i sondaggi sui leader, anche se fatica a trasferire il consenso personale sui 5S divisi, disorganizzati e dissanguati dall’appoggio contro natura a Draghi). Nelle elezioni locali, però, il voto d’opinione lascia il campo a quello abitudinario e/o controllato. La differenza la fanno i candidati: a prescindere da mafia/ antimafia, sovranismo/ europeismo, populismo/ riformismo, putinismo/ atlantismo, contano le facce e vincono quelle – nuove o vecchie – più credibili, forti e rassicuranti. Dire che Lagalla vince a Palermo grazie alla mafia non ha senso: è forte perché ha dietro uomini di mafia, ma se il centrosinistra avesse potuto ricandidare Orlando o trovato uno della stessa stazza, se la sarebbe giocata; invece ha fatto flop con un Miceli né carne né pesce. A L’Aquila ha riciclato l’eterna Pezzopane e ha avuto quel che meritava. A Verona s’è giocato la carta Tommasi ed è rimasto in partita. Cari Letta, Conte & C., basta inseguire “campi larghi” e altre astruserie: iniziate ora a selezionare una classe dirigente credibile per le Regionali siciliane di novembre e le Politiche del 2023. E leggete i giornaloni solo per fare l’opposto.

    Piace a 4 people

    • Se rinunci alla tua originalità ,al tuo essere qualcosa di diverso e ti allei col pd alle regionali siciliane o al parlamento (le comunali sono un’altra cosa,sono d’accordo) sei spacciato con o senza Conte.

      "Mi piace"

  2. A quanto pare chi non ha capito è proprio Travaglio,ancora farfuglia di alleanza PD 5 stelle che non funziona manco per niente, ancora difende Conte e parla di m5s disorganizzato che paga lo stare nel governo Draghi,ma Conte è il capo del m5s,le scelte sono tutte sue,un Travaglio un po’ confuso

    "Mi piace"

  3. Ma ancora credi/ete in brancaleon giuseppi?
    Ogni giorno che passa rivaluto sempre di più i bei pesci rossi, loro si che hanno memoria ed intelligenza,
    Purtroppo, il popolo itaGGliano più viene umiliato deriso bistrattato fregato raggirato e più è contento rivotando i soliti mettinculo,
    Non se ne esce

    Grazie M,T e grazie Raf

    "Mi piace"

  4. ok, io sono prevenuto contro Conte, lo ammetto: per me è il nulla vestito da niente, non a caso lo chiamo Bamboccio con la pochette. e fin qui si può dire: sei fazioso.
    Travaglio, dal canto suo, è fazioso per il verso opposto: continua a ripetere che Conte è bravissimo, intelligentissimo, ecceziunale veramente, che ha lasciato un buon ricordo, rimarrà negli annali della Storia Repubblicana come il miglior PdC di sempre, è popolarissimo, il più amato dagli italiani e anche dagli stranieri e dagli alieni.
    ma io vorrei che chi non è fazioso né da un lato né dall’altro (quindi astenersi bambocci del Bamboccio) riflettesse.
    Conte è leader del M5S da più di un anno:
    – il Movimento è in crollo totale: nei sondaggi nazionali viaggia verso il 12%, nelle recenti amministrative è stato polverizzato, POLVERIZZATO: ha raggiunto percentuali ridicole, talora peggio di Calenda.
    – la nomina di Conte è stata congelata una prima volta dal Tribunale di Napoli perché non erano state rispettate le procededure (che Conte, come avvocato, dovrebbe saper comprendere molto bene), Conte ha ripetuto le votazioni e adesso anche la nuova elezione è sub iudice.
    – in tema di scelte politiche, Conte sta nel governo Draghi, il M5S ha votato tutto il votabile, compreso l’invio delle armi all’Ucraina; noh ha una linea, non è rispettato da nessuno, è la prima forza in Parlamento ed è trattato con condiscendenza da tutti, anche da chi ha un paio di parlamentari acquistati in altri lidi, come Calenda che si permette di pontificare come se fosse il leader del partito di maggioranza.
    quindi la domanda: ma non potete ammettere che questo Conte non è bravo? che è un incapace? che tutta la propaganda sul Conte Incommensurabile Statista era una casalinata o una travagliata?

    Piace a 2 people

      • Ecco appunto, volevo dire al Mazzulatore la stessa cosa. Conte è stato un bravissimo PdC, ma come aveva provato a dire anche Beppe, come leader non ha polso né voce. Il leader del M5S doveva e deve essere il Dibba.

        Piace a 1 persona

      • ma Conte è sempre lui! non è che fosse un genio come PdC e adesso sia un bamba come capo politico: non si può distinguere i due aspetti come se fosse dr. Jekyll e mr. Hyde: l’uomo quello è.
        quello di cui occorrerebbe rendersi conto è che la retorica del Conte bravissimo, illustre, rispettato, amatissimo, etc. etc. è propaganda casaliniana, che funzionava bene quando Conte era PdC in un contesto in cui non aveva praticamente rivali (c’era la pandemia), e in cui ogni occasione era buona per una passerella, dalle dirette notturne fino ai famosi Stati Generali dell’Economia (remember?): ogni minchiata sembrava una grande mossa dell’Immenso Statista, che era supportato dal PD ansioso di poter tornare al potere (remember il “punto di riferimento fortissimo dei progressisti europei”?)
        ora che non ha più la struttura di Chigi alle spalle, non ha la visibilità del PdC e non ha un PD che lo supporta (meglio: fa finta di supportarlo) ed è lasciato agire con la sua testa, Conte mostra tutta la sua pochezza.
        non è stato in grado di rilanciare il Movimento, nemmeno di rallentarne la caduta, che anzi pare avere accelerato (una media del 5% nelle amministrative è un tonfo dai cui schizzi non si può scostare), e questo a dispetto del fatto che si sia scritto uno statuto su misura che gli dà poteri assoluti (è riuscito persino a mettere all’angolo il Fondatore).
        non vi viene davvero in mente che avesse ragione Grillo quando, circa un anno fa, diceva che Conte era un ambizioso che non aveva le capacità per rilanciare il Movimento?

        "Mi piace"

      • Magari se lasciamo l’iperbole fuori dalla discussione riusciamo a capirci qualcosa. Lasciamo perdere termini come “genio” e “illustre”: è stato, a detta di molti, un buon Presidente del Consiglio, il primo che non mi abbia fatto schifo a mia memoria, con i suoi limiti e i suoi errori, eccellente soprattutto a trovare un compromesso tra parti politiche anche molto eterogenee.

        Dell’uomo, che dici essere sempre quello, non ce ne frega niente in questa sede. Non è detto che se uno è bravo a fare qualcosa sa farle tutte: in questo la tua obiezione è debole. Anche tu sarai, che so, ottimo nel fare lavori in casa ma un pessimo cuoco.

        Conte è troppo un uomo da compromesso per poter fare il capo politico, lo stiamo vedendo. Questo va bene dopo le elezioni, non prima. Grillo per certi versi aveva visto giusto, certamente, ma ha totalmente sbagliato comunicazione.

        "Mi piace"

    • Mazzuolatore , la leadership di Conte ha due straordinarie zavorre che il nostro uomo – di cui peraltro sono ammiratore nonostante tutto – non ha ben valutato : la tremenda voglia di protagonismo di Di Maio con il suo drappellò, per il quale 5 stelle ormai sono la quotazione degli alberghi dove pernotta. E poi la bassa levatura è facile “corrompibilita” di troppi parlamentari del Movimento che passerebbero sul cadavere non solo di Conte ma della madre pur di raggiungere l’agognato vitalizio e arrivare a fine legislatura con gli onori ed i quattrini connessi.
      Chissà se la decisione di staccarsi dalla sudditanza a Draghi, col rischio di rimanere generale con 4 gatti come truppa, sarebbe stata più costruttiva per il futuro del Movimento. Perché sul presente si può solo piangere….o esultare secondo i punti di vista

      Piace a 1 persona

    • D’accordo con la tua analisi @Mazzuolatore.
      In più, una fantomatica Lista Conte, non ricordo dove, ha preso lo 0,8%.
      Travaglio continua a ripetere la storia dei sondaggi sui leader, di quanto Conte continui a essere il più amato dagli italiani. È un”arma ridicola, controproducente. Perché non fa altro che pomparlo, illudendolo di avere masse di italiani pronti a votarlo. Evidentemente non è così.

      "Mi piace"

    • Io penso che il problema siano i 5 stelle, che non sono piu’ ne’ carne ne’ pesce. Conte e’ una persona valida e ha ancora delle carte da giocare. O meglio, le avrebbe se a suo tempo avesse fondato un suo partito invece di diventare leader del movimento. Ora la situazione mi sembra veramente fuori controllo. I 5 stelle sono morti. Non vedo alternative ad una lista Conte, ma farla 1 anno fa sarebbe stato molto piu’ efficace. Di Battista non si decide. Non c’e’ molto altro..

      Piace a 2 people

  5. A Travaglio sfugge che Conte può essere stato un ottimo PdC, ma non è altrettanto valido come capo politico. Il movimento non arriva al 10% alle prossime elezioni, perché ha tradito e continua a tradire ogni giorno che passa dentro il governo Draghi i valori e gli ideali per cui la gente l’ha votato. Un capo politico che passa dal 33% a meno del 10% avrebbe già fatto le valigie e salutato, piuttosto che aspettare di essere preso a pedate dagli elettori alle prossime elezioni. Solo Travaglio continua a farneticare su alleanze col PD, da buon ultimo soldato giapponese sull’isola.

    Piace a 4 people

  6. Ma basta! Conte è stato una figura istituzionale ‘rispettabile’ né più né meno di Monti, Letta e di Gentiloni, è come quest’ultimi sarebbe stato un discreto burocrate, sì, ma del ‘sistema’. Ma per una realtà che si diceva ‘rivoluzionaria’ e che voleva aprire il parlamento come una scatoletta di tonno uno come Conte, con le sue ‘amicizie’ e con la sua indole da dorotea/scambista e stato solo che una grande palla al piede che ha solo distrutto questa realtà politica e sta continuando indisturbato a liquidarla definitivamente. Tanti dicono che ha fatto bene come PdC, ma sulla base di cosa? di 4 riforme del cazzo come il rdc e il superbonus 110%, completamente stravolte rispetto a quello che dovevano essere e che la ‘base’ aveva discusso e votato sul programma elettorale del 2018 e su cui i 5 stelle ci hanno fatto 10 anni di campagna elettorale e preso 11 milioni di voti? dei soldi del Pnrr? Che se non era per Macron col cavolo che sarebbe passato e dove anche la Spagna ha preferito rinunciare alla parte in ‘prestito’? Quando c’era da prendere una decisione ferrea e fare gli interessi del suo attuale partito e mostrarsi leader che cosa ha fatto? se ne è uscito con una stra-mega-super cazzola (…e per inciso: mi riferisco alla Tav Torino-Lione). Ma per favore!!! Travaglio hai rotto il cazzo. Rinsavisci che se continui così, a ‘fare la gatta innamorata’ di Conte ti giochi completamente quella poca credibilità che ti è rimasta.

    Piace a 3 people

    • “se ne è uscito con una stra-mega-super cazzola (…e per inciso: mi riferisco alla Tav Torino-Lione)”: ma come, lo sai che in Parlamento hanno votato contro?

      Ah ah ah!

      I ‘Tagliani sono contenti così e fanno bene a metterglielo in saecula saeculorum!

      Triplo 😘😘😘 accademico!

      Piace a 1 persona

      • XX Piero il tuo commento non solo e offensivo ma anche ingiusto.Conte presidente del consiglio ha fatto molte cose buone che tu hai omesso o ridicolizzato. Non vale la pena commentare oltre con chi È ostile a prescindere e paragona una persona onesta che ha fatto il suo dovere oltre ogni limite con squallidi personaggiInutili se non dannosi per il bene del paese. Rispetto a Conte capo dei 5*, ho già espresso il mio pensiero poco tempo fa.

        Piace a 1 persona

  7. Tutti i giorni questi ragli da parte degli stessi personaggi. Sempre addosso a Conte…A Travaglio…Veramente è sconcertante e forse, solo per il fatto che tali feroci critiche si consumino pedissequamente sempre e solo su un blog che mostra l’ultimo editoriale di Marco Travaglio ( a proposito : grazie Raf) sarebbe oggetto di serio studio psichiatrico; io per esempio, non riesco a leggere le amenità di Renzi, Calenda, Sallusti, Salvini, Meloni e compagnia cantante; mi ci deve cadere l’occhio per sbaglio e magari, per divertimento, visto che ci sono, mi leggo anche qualche commento di fans adoranti ( poverini), ma mai, dico mai, mi metto a intervenire sui loro blog, provocando, insultando, discettando, ben capendo che sarebbe tempo perso. Qui, no! Sempre le stesse sterili critiche al “bamboccione” e a Travaglio che lo difende. Ma se leggete i suoi editoriali tutti i giorni, non lo avete un po’ (dico solo un po’) in stima? E non vi viene il dubbio, che se un giornalista attento e critico come lui, mostra del rispetto per Conte, forse quest’ultimo se lo è guadagnato ? E poi…Non ho sentito da Voi, mai una proposta, o un apprezzamento verso una persona, un suggerimento qualunque, verso un’area di sinistra o di destra ( forse ne avete vergogna?) . Questi sono gli attori in campo ( oggi va di moda usare “ attori” in tutti i discorsi) e bisogna farsene una ragione, è inutile stare sul muretto InfoSannio/EditorialeTravaglio a disturbare e offendere senza proporre alternative: cambiate muretto. Grazie.

    Piace a 4 people

    • “E non vi viene il dubbio, che se un giornalista attento e critico come lui, mostra del rispetto per Conte, forse quest’ultimo se lo è guadagnato ?” Risposta: No!

      "Mi piace"

    • Gentile Mauro, Travaglio è un ottimo giornalista che personalmente seguo dal 2001, ma mettere in evidenza le sue contraddizioni (Travaglio avrebbe armato ferocemente quotidianamente come spesso fa la sua penna ironica su tutti i leader di un partito che passa dal 33% al 10%, tranne che con Conte) con dei fatti (e non degli insulti come sostenuto da lei) rappresenta la differenza che passa tra un tifoso ed un pensiero critico. Cordialità.

      Piace a 2 people

      • Zumblet
        Interessante leggere il pensiero di una zucca vuota riempita di spazzatura agitata dalla brezza mattutina,
        Continua così, farai tanta strada a piedi.

        "Mi piace"

      • Ok distruggiamo pure Conte, poi cosa resta? Alle prossime politiche la Meloni farà man bassa oppure è già pronto il nuovo inciucio pd+renzi+calenda+cdx con draghi nuovamente incoronato.
        Alle amministrative, che erano comunque parziali, ha vinto un’astensione mai vista, segno che moltissimi elettori del 5S sono rimasti a casa (anche per affossare i referendum, non dimentichiamolo).

        Piace a 3 people

      • per cacio 70.. agli italiani andrà bene la pescivendola!! meritano una così!! e poi non vedo l’ora si insedi, sullo scanno più alto e gestisca l’Italia… staremo a vedere cosa sarà capace di fare la signora… certo che gli elettori del M5S si sono astenuti, il referendum doveva fare un grande flop!! però gli elettori del M5S sono molto arrabbiati nel contempo e sappiamo bene perché.. comunque dopo molti traguardi il M5S è cambiato e gli elettori non lo riconoscono più… votare il meno peggio non si può più, allora è meglio non votare direttamente anche se si da l’Italia in mano alle destre fameliche!

        Piace a 1 persona

      • @Cogliostro

        nella spazzatura tu sembri prosperare, tant’é che ne produci in quantitá industriali. Sei solo un povero coglione, ma per nessuno qui è una novitá.
        Continua cosí, ti leveranno anche i cuscini alla stanzetta imbottita, tanto il danno è ormai irreversibile.

        "Mi piace"

    • @Mauro

      Purtroppo hai ragione, di disturbo psichiatrico si tratta.
      “I soliti mettinculo”, “Brancaleon Giuseppi”, “il nulla vestito da niente”, “incapace”, “doroteo/scambista”, “travagliata”, “casalinata”, “bamboccio con la pochette”, “bambocci del bamboccio”. Travaglio “farfuglia”, “confuso”, “ti giochi quel poco di credibilitá che ti è rimasta”, “Travaglio hai rotto il cazzo”. Tutto questo in pochi gargarismi qui sopra.
      Carissimo “cambiate muretto”? Non lo faranno mai. E dove lo trovano un altro posto dove sputare veleno?

      Piace a 2 people

    • Invece io trovo sempre interessante leggere opinioni argomentate. Sapere semplicemente che forse Conte si è guadagnato il rispetto di Travaglio non mi basta.

      Piace a 1 persona

  8. Si, amministrative sono una cosa del tutto diversa dalle elezioni nazionali. Personalmente ho votato un sindaco appoggiato dalla Lega (partito lontanissimo da me), ma nei cinque anni precedenti ha fatto cose buone, ha appianato il debito cittadino, si è dimostrato un sindaco pronto al dialogo, a cambiare decisione di fronte al buon senso, ad ammettere (caso rarissimo in politica) lacune o errori, a controllare le situazioni sul posto personalmente. Votare uno solo perché è appoggiato dal tuo partito di riferimento lo trovo miope.

    "Mi piace"

  9. Dal FQ
    L’analisi dei dati delle città più popolose è impietosa: il Movimento ottiene il 4,4% a Genova; il 4,3% a Taranto; il 4,2% a Messina; il 2% a La Spezia; l’1,56% a Catanzaro; l’1,2% a Padova; l’1,8% a Pistoia; l’1,22% a Lodi; lo 0,71% a L’Aquila; il 2% a Piacenza. A Rieti c’è stato un esperimento di lista Conte: si è bloccata allo 0,86%. Tra le pochissime eccezioni: Nola, dove il M5s prende il 12%.

    "Mi piace"

  10. Certo che la foto scelta per questa discussione è molto esplicita,
    Brancaleon giuseppi un orecchio attento ai desiderata del suo gruppo egemone, il PD.

    "Mi piace"

  11. dai commenti che leggo sopra una cosa non sfugge.
    Il fatto che Conte sia stato e continua ad essere un personaggio politico onesto (Onesto!), sembra non tangere più di tanto.
    Quindi tenetevi i ladri e i pedofili e non rompete le palle.
    ps c’è un babbeo qua sopra che ha criticato il bonus 110 che io ho portato felicemente a termine.
    Caro babbeo, se invece di sputtanare il 110 come immagino hai fatto in questi 2 anni, spendevi il tempo e le energie per farlo il 110, forse adesso saresti meno babbeo

    Piace a 2 people

    • Agli Italiani l’onestà non piace.
      facendo anche un esempio con il 110 preferiamo “assumere” in nero un personaggio qualunque, amico di un cugino sarebbe meglio, per non pagare le tasse, per poi lamentarci delle lunghe attese in ospedale o dei servizi pubblici inesistenti
      I peggiori, parlo di Italiani normali eh, quelli che incontri al bar o per strada, non dei bot o di quelli pagati apposta per scrivere contro i 5stelle, sono quelli che criticano il reddito di cittadinanza, perchè, altrettanti disonesti, se ne sono appropriati senza averne diritto: MA QUANTI FALSI CIECHI INVALIDI sono stati scoperti? Quanti si lagnano della pensione di invalidità?
      E poi, appunto, torniamo sul fatto CHE SIAMO DISONESTI, altrimenti non faremmo richiesta di una sovvenzione che non ci spetta.

      Piace a 1 persona

  12. Conte … per me è stato un buon PdC (non certamente perfetto, ma in confronto a quelli prima e a quelli dopo vince facile), ma perchè aveva dietro una forza politica sana e benintenzionata che si identificava nel popolo di cui cercava di fare l’interesse, opponendosi al potere mangiatutto che direi da sempre domina lo stivale.
    Era l’avvocato del M5S il quale portava avanti un’ottima politica, e quindi ci ha regalato due anni di quasi democrazia.
    Poi il meteorite sul M5S, e l’inverno politico è tornato.
    Ora il M5S è una rotella dell’ingranaggio del potere, allineato e obbediente, contro il proprio interesse, che sarebbe uscire dal governo e smettere di votargli tutto (ormai voterebbe anche le leggi razziali se venissero riproposte), e il suo avvocato ne fa ancora gli interessi, che però non sono più i nostri.
    Per me non è una persona con un suo valore personale e buoni ideali in cui crede e per cui combatte, ma uno strumento, che ora usato da mani morte non combina più nulla di buono.

    Il Movemento è finito, ora o ne nasce un altro, diverso, che faccia esperienza degli errori che hanno portato alla morte di questo,, oppure ben tornati nella palude Itaglia nella quale siamo impantanati da decenni.

    Piace a 1 persona

    • Gentile Fabrizio, concordo. L’impressione è che il movimento si sia stancato di lottare, fiaccato anche dal bombardamento mediatico ricevuto, dalla morte di Casaleggio e dai guai giudiziari di Ciro (oltre all’arrivismo personale di diversi eletti). Ora che sono entrati pure loro nell’ovile, tutto tace affinché nessuno disturbi il manovratore. E pazienza per chi era contento di aver finalmente votato non per il meno peggio, ma per gli inesperti ed onesti che si sono rivelati come i migliori.

      Piace a 2 people

      • Il Movimento non si è stancato di lottare, ma ha raggiunto perfettamente lo scopo occulto per il quale era nato, all’insaputa persino di uno dei suoi fondatori, quello che non è andato a lavare il ponte del Britannia…

        "Mi piace"

  13. Quanti fraticelli gaudenti in questo blog per la batosta dei MoVimento; con la pletora di politicanti marci che ci ritroviamo, l’odio e il livore sono solo per Conte e i 5stelle. Sarà un paese peggiore senza, ci aspettano anni tremendi ma qui festeggiano il sol dell’avvenire (cit).

    Frantumare il populismo votante dopo quattro anni di martellamento ha prodotto due effetti evidenti in queste elezioni: gran parte degli elettori dei 5stelle non sono andati a votare e in parte si sono riversati sull’unico partito all’opposizione.

    In quest’ultimo caso essere contro ha sempre il suo fascismo.

    Piace a 1 persona

    • “Sarà un paese peggiore senza…”.

      Sarà un Paese uguale a prima che i 5sòle illudessero tutti quelli che hanno dato loro fiducia e tradissero.

      Ecco perché “l’odio e il livore sono solo per Conte e i 5stelle”: gli altri li conoscevamo già. In qualche modo è sempre più sopportabile l’arroganza che l’ipocrisia e il tradimento, egregio Cialtrone.

      "Mi piace"

      • Fra’ Punto Domandativo è il primo a presentarsi e ci informa che i 5stelle pur avendo avuto la maggioranza assoluta non hanno mantenuto tutte le promesse… la solita fuffa da bar.

        Cialtrone a me? (scusi se ho usato il suo nome)

        "Mi piace"

      • Egregio Cialtrone, un conto è non mantenere, che è già grave, un altro è illudere e tradire.

        Ma sono sicuro che i boccaloni come lei che andando qua e là in prestito di nomi, non sanno trovarne uno migliore, manco ne conoscono la differenza.

        "Mi piace"

  14. credo che molti di noi che scriviamo i nostri pensieri, in questo spazio o nel blog delle stelle, abbiano conoscenze di portavoce e sicuramente sanno come funziona dentro ai palazzi, di ogni ordine e grado, dai consiglieri comunali, ai sindaci, e via via sino alle camere…. bene coloro i quali, hanno anche minima conoscenza di cosa accade, dovrebbe perlomeno avere un minimo di comprensione.. personalmente so quanta fatica devono fare per imporsi in determinate situazioni, i compromessi sono all’ordine del giorno sempre e comunque, ha la meglio chi ha più agganci con lobby e poteri forti, gli ammanicamenti, non sono esclusiva della mafia e comunque un po’ di mafia c’è dappertutto!! lo sappiamo tutti questo!! ora faccio esempio, TAV, Conte 1, reddito di cittadinanza, compromesso del PDC, l’uno per l’altro, la lega (ladrona) non ha fatto sconti!!! doveva arrivare ad avere il TAV per ovvi motivi, “schei” tanti “schei”! e così fu!! il Movimento votò contro come da principio ma sputtanato comunque e sempre!!! da sempre!! fuori dalle lobby e dagli intrallazzi!! ora il TAV, non si farà più la Francia ha detto che non serve più!! e lo schifo è sempre più grande!! il movimento è fallito oh sì!! ma il fallimento è dell’Italia intera, dei politici incommentabili che abbiamo!! hanno remato tutti contro il M5S!! ma hanno remato soprattutto contro l’Italia intera!! farabutti!!! a loro non interessano minimamente delle sorti di questo paese, a loro interessa intascarsi quanto più possibile!!!! e fare la bella vita!!!

    "Mi piace"

      • @?

        “Possiamo procedere?”,

        sì, può procedere per la sua strada, quella che dal water la porta alle fogne.

        "Mi piace"

      • Ma è costituzionale quello che ha detto: cosa dice l’articolo 11 in proposito?

        PS: il percorso da lei descritto è quello fatto dalla merd4, quindi il suo.

        Il mio, quello ciòè della bile, parte dal fegato e passando per la cistifelia, si ferma nell’intestino tenue, proprio da dove inizia il suo viaggio.

        Buona serata.

        "Mi piace"

      • @?

        a) sì, il percorso che ho descritto è quello della merd4 e di tante altre cose, a prescindere il suo, nello specifico quello casa-ufficio.
        E no, non può essere il mio, anche se fossi quel sacco di merd4 che lei dice, visto che solo una vescica di bile penserebbe di scaricarlo nel water;

        b) l’Art. 11 recita:

        L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo”,

        non vieta di trattare le vesciche di bile come lei nel modo che meritano

        "Mi piace"

      • Uuuuuuh, il nostro sacco di merd4 è un sacco di merd4 cazzuto! E io che pensavo non ci fosse partita: tocca ricredermi…

        Ah ah ah!

        "Mi piace"

      • @?,

        non serve essere cazzuti per trattare come merita una vescica di bile, l’unica cosa a cui stare attenti sono gli schizzi quando la schiacci come la merd4 che è

        "Mi piace"

      • @?

        dovrebbe essere più atterrito all’idea che qualcuno tiri lo sciacquone orbandoci per sempre delle sue perle di saggezza.

        "Mi piace"

  15. @?

    lo so che difficilmente avrò l’ultima parola, vescica di bile, io non ho il tempo di presidiare h24 il blog per ammorbarlo come invece una merd4 felina come lei può fare.

    "Mi piace"

  16. @?

    vescica di bile, quando blaterava di un “Coglione presidiatore” si riferiva alla merd4 felina multi-nickname che replicava al mio commento appena 21 minuti dopo, vero?

    Comunque sì, lei è proprio un coglione e purtroppo non è neppure il suo problema più grande.

    "Mi piace"

    • Cara? Vedo che è stimata e ben voluta in ogni angolo del forum…🤔😂
      Mi perdoni l’intromissione.. Nonrosso.

      "Mi piace"