Il centrodestra ideale per la sinistra

(Pietrangelo Buttafuoco) – A Verona – e stiamo parlando di Verona! – il centrodestra è spaccato: Fi verso l’appoggio a l’ex sindaco Flavio Tosi mentre Lega e Fdi sostengono l’uscente Sboarina. Inutile raccontare quello che sta succedendo in Sicilia dove il centrodestra, di ogni singola testa della coalizione, ne fa un candidato contrapposto a tutti gli altri. Praticamente la sinistra confida nella destra per vincere e a chi pensava di aver visto tutto con le tragiche amministrative di Milano e Roma – con la coalizione di Salvini, Meloni e Berlusconi in vantaggio quanto a carico di carrube – bisogna pur dirglielo: ancora non avete visto niente. Di questo passo il centrodestra perderà l’asino con tutto il carico di carrube.

2 replies

  1. Quando parla di sinistra Buttafuoco intende Letta, Renzi e Calenda…
    Bisognerebbe vietare per legge di parlare di sinistra e di destra, perché è un modo di confondere e d’ingannare i cittadini…I quali credono che il PD sia il partito di Enrico Berlinguer, il Manifesto il giornale di Luigi Pintor, e Radio Popolare la radio di Piero Scaramucci…

    Piace a 1 persona