Benevento, Ambito Territoriale Minimo GAS: si avvicina la gara per l’affidamento del servizio gas

Una attenta assemblea dei sindaci, a Benevento, si è confrontata con la  Stazione Appaltante e la struttura di supporto per la imminente gara di affidamento del servizio di distribuzione del gas.

Si è tenuta stamane, presso Palazzo Paolo V a Benevento, l’incontro dei sindaci dell’ATEM (Ambito Territoriale Minimo) GAS di Benevento con il Sindaco di Benevento, comune capofila e Stazione Appaltante nonché con la società di Advisor a supporto delle procedure propedeutiche alla pubblicazione della gara.

L’incontro ha visto una significativa e folta partecipazione di amministratori sanniti, a dimostrazione dell’estremo interesse che solleva la gara per l’affidamento del servizio di distribuzione del gas; erano inoltre presenti per il comune di Benevento l’Assessore ai Lavori Pubblici Mario Pasquariello, l’arch. Antonio Iadicicco, dirigente del settore Lavori Pubblici e l’Ing. Lorenzo Nave, RUP della Gara ATEM Gas.

Hanno preso parte all’incontro anche il Presidente di Confindustria Avellino, Emilio De Vizia ed il presidente dell’ASI di Benevento, Luigi Barone.

In apertura, il Sindaco Mastella ha chiarito la forte attualità del tema, anche in relazione alle drammatiche vicende belliche in Europa orientale, evidenziando la necessità di intercettare la gara per il servizio di distribuzione per poter giungere alla completa metanizzazione delle contrade del capoluogo sannita non ancora raggiunte dal servizio di distribuzione del gas. In tale ottica e nella veste di comune capofila dell’ATEM Gas e di Stazione Appaltante, Mastella ha invitato l’advisor scelto attraverso gara pubblica, lo Studio Cavaggioni di Verona insieme al suo partner territoriale Management House Italia, a velocizzare al massimo le procedure al fine di giungere nel tempo più breve possibile alla pubblicazione del bando di gara.

I consulenti presenti, nelle persone dell’Avv. Giovanni D’Ercole, dell’Ing. Achille Cremaschi e del Dott. Elton Dogani, hanno evidenziato la sostanziale conclusione delle attività preliminari, essendo riusciti a definire una massiccia e significativa attività di raccolta dati, sia presso le società che attualmente gestiscono il servizio di distribuzione del gas naturale, sia presso i Comuni stessi.

Allo stato, come previsto dalla normativa di settore, i valori di rimborso sono già stati trasmessi all’Autorità di Regolazione ARERA al fine di ottenere il riconoscimento in tariffa, passaggio quest’ultimo, obbligatorio per la pubblicazione del bando.

L’Ing. Cremaschi ha anticipato la possibilità per l’ATEM di Benevento di essere pronto per la pubblicazione del bando per la fine dell’anno 2022.

A margine dell’incontro, il Sindaco Mastella ha dichiarato: “la gara per l’affidamento del servizio di distribuzione del gas sarà uno dei più importanti tasselli della strategia di sviluppo del territorio sannita che, si troverà a breve ad affrontare gare per oltre un miliardo di euro, tra servizio gas, diga di Campolattaro, Cittadella degli Uffici”. “Con gli gli investimenti che stanno giungendo potremo contrastare con forza lo spopolamento del nostro territorio attraverso buone pratiche che vedono Benevento candidata ad essere tra i primi ATEM del Sud a pubblicare la gara per l’affidamento del servizio di distribuzione del gas.”

Durante l’incontro, è stato presentato dall’Ing. Francesca Ceglia dell’Università del Sannio, Dipartimento di Fisica Industriale, la nuova opportunità per i comuni offerta dall’innovativo strumento delle Comunità Energetiche Rinnovabili, consistenti in gruppi di autoproduzione e di autoconsumo di energia da fonti rinnovabili, al fine di fornire una risposta ambientale ed economia al drammatico incremento dei costi dell’energia.

Giulia Falato