Telese Terme (BN): I edizione dell’Invictus Epic Race Telesia una gara di OCR (Obstacle Course Race)

Si è tenuta domenica 17 ottobre la I edizione dell’Invictus Epic Race Telesia una gara di OCR (Obstacle Course Race) organizzata dalla ASD INVICTUS RUN, Associazione nata con lo scopo di promuovere e organizzare gare nei territori del SUD non ancora raggiunti dai principali circuiti sportivi di questa disciplina. Le Corsa Podistica ad Ostacoli, nel linguaggio anglosassone OCR, acronimo di “OBSTACLE COURSE RACE”, è una disciplina in forte espansione ed attira, nei luoghi in cui si svolgono le competizioni, molti appassionati. La gara si svolge seguendo percorsi caratterizzati da ostacoli di varia natura, sia naturali (montagne di terra, pendii, fossati, guadi nel fango), sia artificiali (muri verticali, reti e scale, prove di trascinamento).

L’idea del progetto Invictus è quella di promuovere l’organizzazione di un evento sportivo che, contando sui diversi aspetti favorevoli che connotano il contesto locale, coniughi la promozione dello Sport con quella del Territorio e delle sue tipicità.

La prima gara “INVICTUS EPIC RACE” è stata realizzata lo scorso 8 Dicembre 2019 nel Comune di Arpaia, con l’evento “INVICTUS EPIC FORCHE CAUDINE”, così denominato non solo per rievocare la nota vicenda storica, ma soprattutto per rappresentare in forma simbolica la sfida del Sannio e le straordinarie potenzialità del suo popolo.

In quest’ottica è stata ambientata l’INVICTUS EPIC RACE TELESIA 2021 sui territori di Telese Terme e San Salvatore Telesino. Le caratteristiche che distinguono queste due importanti realtà, unitamente alla possibilità di poter contare su un insieme di entità territoriali dotate di straordinarie caratteristiche sotto il profilo del patrimonio storico, artigianale ed enogastronomico, hanno rappresentato le giuste condizioni per realizzare questo tipo d’evento sportivo.

L’iniziativa patrocinata dai Comuni di Telese Terme e San Salvatore Telesino e dalle rispettive Pro Loco, ha avuto il sostegno organizzativo delle Terme di Telese e del Parco del Grassano. Di particolare rilievo gli sponsors: Mangimi Liverini, Publiparking, Publiservizi, Zeus Abbigliamento Tecnico Sportivo, Atom Sport. Hanno espresso particolare soddisfazione il Presidente dell’Asd Invictus Run, dott. Giuseppe Izzo e gli ideatori dell’iniziativa, l’architetto Vincenzo Izzo e il professore Antonio Popolizio, perché la manifestazione ha riscosso un notevole consenso da parte degli atleti e del pubblico. “É stata particolarmente apprezzata l’atmosfera di festosa sportività che si respirava all’interno del villaggio sportivo, quest’ultimo, incorniciato nella bellezza dello splendido parco delle Terme di Telese e lo straordinario scenario del percorso di gara che si è snodato a partire dalle Terme lungo il Parco del Grassano e il Monte Pugliano… Questo conforta l’idea che questa disciplina sportiva può essere uno efficace vettore per far conoscere la bellezza del Sannio e attivare quei circuiti economici legati al turismo che, spesso, stentano a decollare in particolar modo nelle aree interne” hanno dichiarato gli Organizzatori, “Molti atleti hanno pernottato nei giorni precedenti alla gara nelle strutture ricettive locali e hanno avuto modo di visitare la cittadina, certamente molti di essi ritorneranno ancora in veste di visitatori per apprezzarne in maniera più approfondita l’ospitalità e le attrattive”.

A rappresentare le tipicità locali erano presenti l’Associazione Eccellenze Terre Sannite, il Forno Telesino, l’Azienda Agricola Pacelli e l’Azienda Agricola D’Onofrio. Il profilo dell’evento, capace di coniugare sport, promozione turistica e conoscenza del territorio, ha suscitato l’interesse di altre Città importanti e Città capoluogo che hanno avanzato la loro
disponibilità per altre edizioni dell’Invictus Epic Race.

Tra i nomi di spicco l’atleta Eugenio Bianchi pluricampione europeo e italiano delle ocr, già atleta di sci di fondo con all’attivo 7 titoli mondiali targati F.I.S, i fratelli Riger, Kadja Rigerta, Sara Atalla. Tra le società piu numerose e di rango erano presenti la Dinamica Spartan, Coach Valerio Lamboglia e l’Arenafit – Team Enrico Manzo di Succivo. Grande apporto sotto il profilo tecnico e organizzativo è stato dato da Luigi di Palo Race Director e animatore dell’evento.

La cerimonia di chiusura si è svolta all’interno del Parco Termale con la premiazione dei vincitori delle diverse prove e la consegna delle targhe da parte del Presidente Giuseppe Izzo al dott. Filippo Liverini e al dott. Alfredo Minieri, ai rappresentanti dei Comuni ospitanti Ing. Marcellino Gaetano e avv. Filomena di Mezza, ai rappresentanti delle Pro Loco, Ing. Nicola Pacelli e Armando Rinaldi, e al Parco del Grassano