Afghanistan: la diplomazia renziana

A chi è preoccupato per la situazione mondiale a seguito dei fatti in Afghanistan, vista anche la faciloneria con cui Giuseppe Conte ha proposto di dialogare coi talebani, diciamo di stare sereno: su Twitter sono già al lavoro gli alacri diplomatici di Italia viva e addentellati…

(pressreader.com) – di Daniela Ranieri – Il Fatto Quotidiano – A chi è preoccupato per la situazione mondiale a seguito dei fatti in Afghanistan, vista anche la faciloneria con cui Giuseppe Conte ha proposto di dialogare coi talebani, diciamo di stare sereno: su Twitter sono già al lavoro gli alacri diplomatici di Italia viva e addentellati, per cui la guerra dell’Occidente è stata bella e giusta, pronti a mettere in campo tutto il loro know how. Nulla sfugge ai competenti in geopolitica, statisti veri che armati di cancelletto (hashtag) lottano per la democrazia in costante dialogo con le cancellerie mondiali. Di seguito alcuni dispacci della fitta diplomazia intercorrente.

“Un pensiero alle donne afghane, certo… Ma un pensiero anche all’Iraq. Dobbiamo evitare che in Iraq finisca come in Afghanistan” (Matteo Renzi, enews). Ci va lui a trattare. Tanto l’arabo lo parla, no?

“Non solo l’indegna posizione su #Afghanistan di ‘dialogare col regime dei talebani visto il loro atteggiamento distensivo’ ma naturalmente ‘coinvolgendo Russia e Cina’ che da sempre sono nel cuore di #Conte. Per fortuna dell’Italia a Palazzo Chigi abbiamo #Draghi e non Casalino” (Luciano Nobili, Iv, Twitter). Draghi non parlerà coi talebani. Lo ha assicurato lui in persona a Luciano Nobili. Draghi inoltre escluderà la Russia e la Cina da ogni trattato, coinvolgerà solo i Paesi che stanno simpatici a Renzi e/o che hanno il suo Iban: Bahrein, Kuwait, Arabia Saudita, Qatar…
“Le parole vergognose di Giuseppe #Conte che chiede un inaccettabile dialogo con i talebani e di coinvolgere Cina e Russia non mi stupiscono affatto. Mi stupisce l’abbaglio del PD e della sinistra italiana che lo ha eletto a ‘punto di riferimento dei progressisti’. Ma come si fa?” (Nobili, ibidem).

Ma cosa importa a Iv della sinistra italiana? Non sono sempre più spesso d’accordo con Salvini e con FdI? Consulenza gratis: se ammettessero di essere di destra, passerebbero in un balzo dall’1,2 al 3%! “Draghi sente Putin” (Repubblica, 20/8). “Ci sarà una cooperazione di tutti i Paesi del G20” (Mario Draghi, Tg1). Nel G20 ci sono anche Cina e Russia. Ne prendessero una, quelli di Iv. (C’è pure l’Arabia Saudita: ecco, qui magari può tornare utile Matteo: numeri telefonici, indirizzi di pizzerie).

“Caro Conte, facevi più bella figura ad ammettere di aver detto una sciocchezza. Dialogare coi talebani per i loro toni distensivi è una follia” (Ettore Rosato, Iv, Twitter). “Dobbiamo parlare con i talebani per cercare di evitare un deterioramento della situazione” (Josep Borrell, Alto rappresentante europeo per la politica estera). Iv ignora la politica estera o la politica estera ignora Iv? O la cosa è reciproca?

“Quello che accade a Kabul non riguarda solo le nostre sorelle afghane. Riguarda tutti e tutte noi. Il min degli Esteri deve lasciare la spiaggia e venire in Parlamento per una informativa urgente. È in gioco la vita di milioni di persone ma anche la dignità dell’Occidente” (Maria Elena Boschi, Iv, Twitter). Quello che succede a Riyad all’attivista saudita Loujain al-Hathloul, che è in sciopero della fame e denuncia violenze, elettroshock e abusi sessuali nel carcere in cui è stata rinchiusa per aver difeso i diritti delle donne nel regno di re Salman, papà del Grande Principe amico e benefattore di Renzi, è invece un nuovo Rinascimento. Peggio per lei che non sa goderselo.

“Dopo il disastro dovuto al ritiro delle truppe a guida USA in #Afghanistan ci sia discussione seria sui rischi del #terrorismo. @matteorenzi ha proposto sia fatta durante G20 di Roma. Non vuol dire cambiare agenda ma integrarla con un’emergenza che non può lasciare indifferenti” (Rosato, ibidem). Variante della famosa storiella per cui Draghi, la Realtà, ma forse anche Dio e il Fato, danno ragione a Renzi e fanno quello che lui diceva da mesi. Renzi il 28 marzo 2020 voleva riaprire tutto, fabbriche, negozi, ristoranti, perché così avrebbero voluto i morti di Bergamo e Brescia; e adesso come sono fabbriche, negozi, ristoranti? E di cosa si sarebbe parlato nel G20 di Roma, altrimenti: del prossimo Gran Premio del Bahrein?

“Corridoi umanitari e accoglienza sono un dovere. Un ‘serrato dialogo’ con quei criminali invece è inconcepibile. Conte ne ha detta un’altra delle sue” (Sara Moretto, Iv, Twitter). Per curiosità: qual è la procedura per organizzare corridoi umanitari dall’Afghanistan ignorando i vincitori? Dichiariamo un’altra guerra di 20 anni (mandiamo Nobili a combattere) o basterà far presente ai talebani che la pazienza di Faraone ha un limite?

“Conte e il fascino del kalashnikov” (Repubblica, 20/8). Voi sottovalutate questo pericoloso terrorista. Aspettate quando dirotterà il primo aereo Fiumicino-Kabul su Volturara Appula.

“Che sia chiaro a #Conte: l’Italia sta dalla parte dei diritti umani e non con chi vuole dialogare per interessi economici. #Afghanistan” (Gennaro Migliore, Iv, Twitter). Dipende: quanto fa in petrodollari

8 replies

  1. cmq assicuro che alla maggioranza della Lega, Renzi è detestato, ma serve per rompere le scatole alla sinistra e a Conte, i famosi “utili idioti”

    Piace a 1 persona

  2. “…, vista anche la faciloneria con cui Giuseppe Conte ha proposto di dialogare coi talebani, …”
    Qui mi sono fermato a leggere perché un giornalista serio non scrive queste stupidate riprendendo le falsità di giornalisti pure peggiori.

    Piace a 1 persona

    • Mi viene il dubbio o la sensazione che il lettore serio non sia Tu ! Hai fatto bene a fermarti al primo inciso !

      "Mi piace"

      • Lettore serio? E che cacchio significa? Se mi sono interrotto nella lettura non sarei serio? A me di leggere articoli colmi di falsità non piace e per sapere se è o meno ironico devi leggere tutto o conoscere già il modo di scrivere di un autore.

        "Mi piace"

      • A proposito di questo bamba nella foto, che confondo col sedicente Migliore (stesso faccione idiota) ma è Nobili, ho visto una scena in cui il bomba lo bullizzava malamente come tifoso del Napoli, e lui zitto, abbozzava, con un sorriso quasi a scusarsi di non essere della fiorentina.
        Che coniglio! E cane pure!
        Sarà che a Roma sono abituata che laziali e romanisti potrebbero difendere le loro squadre come la madre.
        Bisognerebbe far vedere quel video al collegio che lo ha eletto, sempre che non sia bolzano.

        Piace a 2 people