Artiglio Fontana

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Miseramente fallito come presidente di Regione, Artiglio Fontana diventa editorialista del Corriere, diretto dal suo omonimo Luciano Fontana, che anziché correre all’anagrafe per cambiare cognome gli pubblica una lettera in cima alla pagina dei commenti. Spazio ben meritato, viste l’autorevolezza del mittente e l’acutezza dell’analisi. L’incipit è folgorante: “Caro direttore, il Covid ha cambiato il mondo”. Perbacco. “Ha stravolto il nostro modo di vivere”, tipo quando rischiò di strozzarsi con una mascherina. “Bisogna immaginare la Lombardia e l’Italia del domani”, dal che si deduce che la Lombardia non è in Italia (infatti lui i soldi li aveva alle Bahamas e i conti in Svizzera). “Sarà dura per tutti quando finiranno le misure che vietano i licenziamenti”: tipo il suo e quello di Gallera, peraltro già consentiti. “Occorre mettere mano alla legislazione dei contratti e degli appalti”, perché ora “servono tre anni solo per aggiudicare un’opera” (ma per suo cognato bastano un paio di giorni). Sennò addio “opere per le Olimpiadi Invernali del 2026”: e questo, visto che mancano 6 anni, più che mettere mano alle leggi, è mettere le mani avanti.

E la sua Regione? Possono definirla “pasticciona” e parlare di “disastro Lombardia” sulla sanità solo “commentatori distratti o faziosi”, incapaci di accorgersi che “il sistema ha retto”. Infatti, anche grazie alle mancate zone rosse e all’ordinanza che mandava gl’infetti nelle Rsa, ha sterminato 25mila persone (un terzo dei morti di tutta Italia, che sarebbe sotto la media europea se i morti lombardi fossero nella media nazionale).

Ma l’editorialista Fontana, anziché scusarsi, dimettersi e andare a nascondersi, avverte: “Non siamo disposti a mettere in discussione il principio di libera scelta dell’individuo di farsi curare dove vuole a carico del sistema sanitario”: lo Stato paga e i privati intascano. Segue minaccia terrificante sul Recovery: ”Le Regioni devono giocare un ruolo da protagonista (sic, ndr)”: così pure quello finisce come i vaccini e le Rsa. Bisogna “lasciarle più libere” (di fare altri danni). Così alla fine gli sgovernatori potranno “essere premiati o puniti dai cittadini” (un chiaro tentativo di suicidio).
Il crescendo fontaniano tocca l’acme con una perla di cultura: “Siamo chiamati a scorgere l’alba dentro l’imbrunire”. Citazione a cazzo da Prospettiva Nevskij di Battiato, che non meritava lo sfregio. Noi avremmo optato per “Quante squallide figure che attraversano il Paese, com’è misera la vita negli abusi di potere”. O “Povera patria, schiacciata dagli abusi del potere di gente infame che non sa cos’è il pudore”. O meglio: “E perché mai dovremmo pagare anche gli extra a dei rincoglioniti?”.

28 replies

  1. Non capisco il sarcasmo di M.T. Certa gente ha ricevuto un “incarico” e lo sta eseguendo. Che , poi, sia diverso dalle aspettative comuni è ininfluente agli occhi di chi glielo ha affidato.

    "Mi piace"

  2. Alla fine quello che è successo in Italia è successo pure in Europa e nel resto del mondo, quindi che NESSUNO e sottolineo NESSUNO si permetta di mettere in discussione le regioni. Ho letto in questi giorni un resoconto della pandemia (fino adesso) e non c’è nessuno che non abbia commesso errori

    "Mi piace"

    • @Paolabl(owjob)
      Già all’opera per sollazzare quei criminali amministratori lombardi?
      Nella prima fase:
      Mancanza di DPI per il personale sanitario, con acquisti falliti della centrale regionale Aria
      Collasso degli ospedali pubblici, ritrovatisi a gestire in Pronto soccorso i contagiati, fungendo da DETONATORE dell’epidemia.
      Ammasso CRIMINALE dei contagiati asintomatici nelle RSA. E FU STRAGE, che continua tuttora.
      Rigetto dell’app nazionale Immuni, utile per aiutare nel contact tracing, per inventarsi inutili e costose app REGIONALI
      Ruberie sugli appalti per le forniture di materiale sanitario, con corsie preferenziali riservate a famiglie ed amici
      Incapacità ad avviare una tradizionale campagna STAGIONALE di vaccinazione antinfluenzale, incapacità di programmazione e ricorso ad intermediari alto atesini, turchi, cinesi, svizzeri.
      Risultato? In Lombardia sono scoperti ancor oggi i soggetti fragili e debilitato.
      Nella vituperata regione Campania, dove abito, la copertura vaccinale ha raggiunto il 95% della popolazione. E stranamente presenta una delle più basse curve di contagio e decessi in rapporto alla popolazione.
      Coincidenze? Non kreto. Non cielo tikono.

      Dai, continua a far P0MPlNl, che almeno abbassi la tensione e predisponi al buonumore.

      P. S.
      Ti allego grafici e tabelle sull’evoluzione della pandemia in Italia, aggiornate quotidianamente dal Sole 24 Ore in collaborazione con L’ISS.

      https://lab24.ilsole24ore.com/coronavirus/

      Piace a 2 people

      • Ti ho messo like perché la penso esattamente come te, ma quando commenti sarebbe meglio che evitassi gli insulti e le parolacce, saresti ben più apprezzato.

        "Mi piace"

      • @lucapasSe evitasse le parolacce, resterebbe solamente che la pensa come te: questa è la cosa assai più grave, mica gli insulti da asilo Mariuccia!

        "Mi piace"

    • @paolabl 6:41
      Gentile Paola ho paura che in molti si permetteranno di mettere le regioni in discussione. Fu un comprensibile errore dei Costituenti che odiavano, giustamente visti i risultati, il centralismo della dittatura. Certo, non potevano immaginare che sarebbero finite in mano a politici corrotti e a consorterie mafiose. Gli esempi sono infiniti in TUTTE le regioni sia statuto normale sia speciale.

      Piace a 3 people

    • “Nessuno si permetta di mettere in discussione le regioni”. E chi cazzo sei. Personalmente spero che spariscano al più presto e ritornino a essere quello che erano prima del 1970, mere espressioni geografiche e non continui fornitori di inquilini delle patrie galere

      Piace a 2 people

    • Aggiungo che le autonomie locali, rese più autonome, hanno fatto aumentare in modo incontrollato le tasse locali. Le regioni sono le metastasi di quel cancro che é lo stato italiano. Gli italiani, il giorno dopo quello elettorale, perdono immediatamente il controllo dei movimenti e partiti politici che hanno votato.

      Piace a 1 persona

    • Le regioni sono la peggiore iattura di questo paese. So che è complicato, troppi interessi politici corrotti in gioco. Ma sarebbe un gigantesco passo avanti per il paese eliminare la peggior zavorra

      Piace a 1 persona

  3. Jerome B., mi hai fatto…scompisciare: grande! Ottima riflessione anche da parte di vincenzo valentino: i due cazzari e la pesciaola non fanno che gridare proprio per questo. Come faranno se non riusciranno a mettere le mani (proprio LORO) su questa enorme quantità di danaro?

    Piace a 1 persona

    • @Nicola
      La tragedia consiste nel fatto che, a detta dei sondaggi, tale modello gestionale sfascista possa divenire il benchmark nazionale con l’avvento al potere del capitone fannullone e della fascio coatta mercatara.
      ICREDIBBBOLE!!!

      E non dimentico la spocchia del Doge veneto Zaia. Da quando ha mollato il Prof. Crisanti, troppo preparato e integralista nel far rispettare i protocolli gestionali di una pandemia, sta inanellando una serie di errori che hanno condotto la sua regione ad essere la peggiore attualmente in Italia.

      Piace a 5 people

      • Jerome, non sto a perdere tempo per gli insulti dato che siamo due utenti anonimi e quindi mi fai un baffo.Non mi meraviglio, visto che ti credi un sapientone e invece sei un poveraccio, del fatto che tu non abbia minimamente capito niente di cosa sia succesdo in Veneto, ovvero nulla, semplicemente la parte politica opposta (…) si è scatenata come avvoltoi

        "Mi piace"

      • A proposito Jerome, visto che ti appassiona l’operato di Crisanti (ok in primavera poi no) vorrei dirti che si è rivelato un fake, dato che adesso collabora con solinas per rendere la sardegna covid free. Ma come? Abbiamo un disastro che si presenta alle porte e tu vuoi eliminare il virus in un’isola con un pugnetto di persone? Crisanti chi? Quello che il mitico Zaia ha SILURATO

        "Mi piace"

  4. “Non siamo disposti a mettere in discussione il principio di libera scelta dell’individuo di farsi curare dove vuole a carico del sistema sanitario”:
    Avvertitelo che non è un principio costituzionale. Ma non era avvocato?

    "Mi piace"

  5. Molti anni fa, il Corriere era un giornale rispettabile. Ora si riduce a dedicare spazi a un somaro che non smette di ragliare invece di annullarsi come dovrebbe se avesse un minimo di dignità. Ma è leghista, si sa.

    "Mi piace"

    • Ma infatti, chiunque si sarebbe dimesso e nascosto per bene dopo la serie infinita di fallimenti inanellati, invece lui ha ancora il coraggio di esporsi scrivendo ulteriori stronzate sui giornali. Che i politici abbiano la faccia come il culo è noto, ma i leghisti raggiungono vette inenarrabili!

      Piace a 2 people

  6. Più mi sciroppo i commenti di questa sedicente Sig.ra Paolabl e più mi convinco che stia recitando sotto mentite spoglie. Con il post di stamane sembra proprio di ascoltare Tinto Brass che inneggia ad uno dei suoi supposti cult movie erotici: “Così fan tutte”. Poco importa se il cineasta alludesse a certe donne e “la Sig.ra” “solo” alle regioni. Oppure, in subordine, potrebbe trattarsi dell’ennesimo delirio post condanna sportiva, ma stavolta in salsa regionale e per interposta persona, del radiato Lucianone Moggi a riguardo del suo teorema secondo il quale “così facevan tutti”: all’epoca i dirigenti sportivi con quelli degli arbitri, oggi i presidenti di regione di fronte all’emergenza pandemica. Non resta allora che stendere un velo pietoso…

    Piace a 1 persona

  7. Tra i governanti (di Regione )
    Quanti perfetti e inutili bufoni
    Questo paese devastato dal dolore
    Ma non vi danno un po’ di dispiacere
    Quei corpi in terra senza piu’ calore?

    "Mi piace"

  8. Vorrei dire a Paolabl che il “pugnetto di persone” è ben lieto di liberarsi del virus tramite il bravissimo A. Crisanti. Evidentemente Solinas è stato più furbo dell’alleato Zaia, per una volta.
    Peggio per voi che Crisanti ve lo siete perso (ma Zaia ha sempre ragione, per dogma, vero? ) e per il Paese che non ha voluto fare la spesa iniziale, ammortizzabile in 7 gg, per macchinari che avrebbero consentito un numero altissimo di test in pochi minuti.
    È andata così, bl!
    Stacce.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...