Morra, Berlusconi e il suo alleato Covid-19

(Roberta Labonia) – Se vi dicessi brutalmente che nelle vicende che ruotano attorno al #CasoMorra c’entra il Covid mi prendereste per pazza, quindi mi tocca andare per gradi.

È noto a chi segue le vicende politiche italiane che sono in corso manovre di avvicinamento fra Governo e Forza Italia. Se queste manovre sono plateali da parte del Pd, anche i 5 Stelle, pur piantando paletti (Di Maio ha escluso categoricamente qualsiasi ipotesi di FI al Governo), ora sembrano non disdegnare un appoggio esterno da parte di Forza Italia. E lo stesso Premier Conte lo ha detto: “se una forza di opposizione, in un’emergenza come questa, vuole offrire un contributo, sarebbe irragionevole non dialogare”. Dal canto suo, Berlusconi con tutta la sua banda dopo i primi ammiccamenti, ora si comporta come una comare pudica, un giorno ti fa sperare che te la da e il giorno dopo si ritrae. Intanto i giornali, che dentro ‘sto teatrino ci sguazzano, ogni giorno ci raccontano degli scazzi in casa centro-destra, con Salvini e Meloni prima dipinti come incazzati per il “tradimento” dell’ex Cavaliere ora, se non acquiescenti, rassegnati: il caimano, paraculo, mica glielo ha mandato a dire a quei 2: “senza Fi destra isolata in Italia e in Ue”. Tradotto: Salvini e Meloni se non c’ero io a sdoganarvi in Europa, oggi sareste all’angolo come la Le Pen in Francia, quindi, state muti.Ma qual è il motivo di questo improvviso interesse dei governativi per Forza Italia? Il motivo di oggi si chiama 4°scostamento di bilancio. Sarà di circa 8 miliardi ma non è escluso sia più corposo, servirà a finanziare il 4°Decreto Ristori e sarà sottoposto alle Camere il 26 novembre prossimo. Per passare dovrà essere approvato a maggioranza qualificata.

Tradotto in numeri occorrono 361 voti alla Camera e 161 al Senato. E qui casca l’asino: se con i primi tre scostamenti di Bilancio il Governo ha dato prova di autosufficienza oggi i suoi esponenti hanno maturato la consapevolezza che la maggioranza mica se la portano da casa. Le incognite stanno diventando troppe: non solo le ormai routinarie transumanze di pezzetti di maggioranza (vedi quelli ormai continui dai 5 Stelle) verso altri partiti d’opposizione, non solo alcune teste calde del Misto che non si sa mai bene da che parte pendono, ma, soprattutto, ci si è messa l’incognita quarantene da Covid-19 a non farli dormire la notte. Ogni giorno la Presidenza del Consiglio dei Ministri vuole la lista puntuale delle assenze da Covid: quanti e chi sono i parlamentari in isolamento. Gli ultimi dati risalgono a fine ottobre, e davano assenti una quarantina di deputati e una manciata di Senatori.Il Governo, in tempi di pandemia, sta dimostrando di aver sempre più bisogno di una “stampella esterna” che gli consenta di evitare incidenti di percorso. Se ricordate già ad inizio ottobre il piano sulla gestione della pandemia portato in aula dal Ministro Speranza andò sotto per ben 2 volte per mancanza del numero legale, complici anche i giochetti delle opposizioni che, contati gli assenti per quarantena, sono uscite fuori dall’aula. Mister Berlusconi, l’anima dialogante europeista del centro destra nostrano, ha capito l’attuale punto di debolezza del Governo e sta facendo pesare i suoi voti. Specie quelli in Senato, dove i numeri del Governo sono risicati. E in questi giochi di equilibrio istituzionale, del dico e non dico, mentre al governo sono tutti attenti a non provocare incidenti di percorso, le parole pronunciate dal Presidente Antimafia Nicola Morra sulle recenti vicende giudiziarie calabresi, che hanno visto coinvolti proprio i forzisti, hanno avuto l’effetto di un meteorite. Gli uomini di Forza Italia (ma anche il resto del centro destra), ci sono andati giù duri con Morra, non gli hanno lesinato mortificazioni, certi di pesare piu oggi che ieri. In un certo senso in questo momento il Covid-19 è il miglior alleato di Berlusconi. E anche i governativi, 5 Stelle inclusi, non si sono sbilanciati più di tanto nella difesa di Morra. Hanno operato un distinguo, attaccando compatti la Rai per aver censurato Morra in quanto soggetto ininfluente rispetto alle manovre in corso in Parlamento, ma a Berlusconi hanno offerto l’altra guancia, sostenendo che “le espressioni infelici” di Morra sulla defunta Jole Santelli, malata oncologica, non sono tollerabili.

Morale: la tenuta di un Governo in tempi di pandemia val bene la testa di un Presidente Antimafia. Anche se quella testa, poi, la devi portare in segno di pace ad uno come Silvio Berlusconi.

12 replies

  1. Occorre tenere su il governo Conte anche con gli spilli. Chiunque altri sarebbe molto peggiore. I “duri e puri” non fanno politica bensì etica. La realtà dei numeri dei parlamentari è quella che è. Con questo governo e con questi numeri esiste qualche possibilità di trattenerli dal saccheggio quotidiano d’Italia, con nuove elezioni faranno un blocco di Unità nazionale (dx+sx) con la benedizione di Biden e si ricomincia con i vari Alarico ancora più affamati.

    ATTENZIONE sig.ra Labonia
    Qual è è corretto, qual’è, è SBAGLIATO (fonte:https://accademiadellacrusca.it/it/consulenza/lesatta-grafia-di-qual-%C3%A8/6)

    Piace a 1 persona

  2. Ma mettere di fronte gli eletti e gli elettori delle cose fatte, necessita di compromessi? Scusate se io faccio le cose bene e alla luce del sole che problema c’è di mettere dentro berlusconi? Sono in quarantena? Si aspetta.
    Non si può, bene come esiste per la scuola la didattica a distanza, facciano includere nelle votazioni parlamentari, i voti a distanza. Perché sacrificare le migliori persone, con i migliori ideali, per dei numeri! Cosa è di così grave da farsi oggi che non si può fare fra 15gg.
    Come ha detto ill dottor Galli: io in ospedale ho visto morire di covid, per le strade non vedo morire di fame.
    Certo è che se ti offrono e accetti stipendio al s. Raffaele, difficile trovare altre soluzioni, o altre persone con cui dialogare
    Sinceramente non mi convince l’idea dei numeri al senato per sposare berlusconi!!!!
    Recentemente in Ue si sono incontrati per il recovery found, tutti collegati on line!!!! Perché non farlo in sede parlamento italiano?

    Piace a 2 people

  3. Se qualcuno dovesse portare la testa mozzata di Morra a Berlusconi e meglio che si nasconda. Potrà continuare a portarsi lo stipendio a casa ancora per qualche mese, ma poi dovrà trovarsi un lavoro lontano dal territorio dove fu eletto.

    "Mi piace"

  4. Se qualcuno dovesse portare la testa mozzata di Morra a Berlusconi è meglio che si nasconda. Potrà continuare a portarsi lo stipendio a casa ancora per qualche mese, ma poi dovrà trovarsi un lavoro lontano dal territorio dove fu eletto.

    Piace a 1 persona

  5. In qualsiasi paese, un caso come il cosiddetto Morra non esisterebbe. Qui, gente come Meloni che chiama criminale il primo ministro o Sgarbi per il quale il prossimo per principio è una testa di ca..o, o Renzi che afferma che i morti di Bergamo avrebbero voluto vedere tutto aperto dall’aldilà, si scandalizza per una frase che non rappresenta offesa per nessuno . Ah ma già, quando apre bocca un 5S si deve chiederne le dimissioni anche se osserva che fa cattivo tempo. Ma vai a ciapar i ratt, politici di merda in un paese di ipocriti!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...