Open: “Quei 3,5 milioni di euro per il M5s dal Venezuela: i documenti segreti del quotidiano spagnolo Abc”. Casaleggio: “Soldi da Venezuela fake news, ora querele”

Nessuno dei maggiori esponenti del partito, interpellati dal giornale, ha risposto alla richiesta di chiarimenti

(open.online) – Una valigetta piena di soldi partita da Caracas per le casse del Movimento Cinque Stelle. Il quotidiano spagnolo Abc racconta di un versamento di 3,5 milioni di euro autorizzata dal governo del Venezuela all’epoca guidato da Hugo Chavez, con Nicolas Maduro ministro degli Esteri. Il denaro sarebbe stato consegnato direttamente a Gianroberto Casaleggio nel 2010, in una valigetta, per finanziare il partito pentastellato. In una lettera, finora secretata dall’intelligence venezuelana, e scoperta da ABC è scritto che Casaleggio – cofondatore insieme a Beppe Grillo del Movimento – è il promotore di un «movimento di sinistra rivoluzionario e anticapitalista» in Italia.

Nessuno delle peronalità più di spicco del partito ha risposto a una richiesta di chiarimenti
EPA/MIGUEL GUTIERREZ | Nicolas Maduro

Il racconto

Nelle informazioni riportate dal giornale spagnolo, Nicolás Maduro aveva messo insieme 3,5 milioni di euro e li aveva fatti spedire al Consolato del Venezuela a Milano per finanziare il partito nato nel 2009. Il denaro è stato trasferito «in modo sicuro» attraverso una spedizione diplomatica dall’intelligence. Nella città lombarda, a fare da intermediario, c’era il console Gian Carlo Di Martino.

ABC | Il documento secretato

L’operazione è stata guidata da Hugo Carvajal, oggi indagato dagli Stati Uniti per crimini legati al traffico di droga e per aver fornito armi alle Farc colombiane – le forze armate rivoluzionarie. I soldi destinati all’allora neo partito provenivano da fondi neri utilizzati dall’ex ministro degli Esteri Tareck el Aissami, persona di fiducia di Maduro, anche lui indagato negli Usa per reati di droga e riciclaggio di denaro.ABC.es@abc_es

🔴 #EXCLUSIVA El chavismo financió el Movimiento 5 Estrellas que hoy gobierna en Italia http://ver.abc.es/2w8rc4 El chavismo financió el Movimiento 5 Estrellas que hoy gobierna en ItaliaEn verano de 2010, el Gobierno venezolano envió 3,5 millones de euros al Consulado de Milán para sufragar el partido que fundó Beppe Grilloabc.es382Informazioni e privacy per gli annunci di Twitter449 utenti ne stanno parlando

Il retroscena

Uno dei funzionari del Consolato che aveva trovato la valigetta con i soldi aveva segnalato la cosa a Carvajal. L’uomo, dopo aver indagato sulla spedizione, ha consigliato al funzionario di non intromettersi nella questione, perché avrebbe potuto creare problemi nei rapporti tra Italia e Venezuela.

Nessuna risposta dal M5s

Nessuno tra i maggiori esponenti del partito, come Vito Crimi, Luigi Di Maio e Beppe Grillo hanno risposto alla richiesta di chiarimenti da parte del quotidiano. Così come il governo venezuelano.

M5S, Casaleggio: “Soldi da Venezuela fake news, ora querele”

Soldi dal governo venezuelano di Hugo Chavez al nascente M5S con un finanziamento in nero da tre milioni e mezzo di euro? “Tutto totalmente falso. E’ una fake news uscita più volte, l’ultima nel 2016. Dalle smentite ora passeremo alle querele”. Così Davide Casaleggio, all’Adnkronos, sull’articolo pubblicato dal quotidiano spagnolo ABC.

11 replies

  1. Mi sembra una monumentale caxxxta come le prove dei mezzi distruzione di massa di Saddam. Maduro è morto, Casaleggio lo stesso.
    ” …anche.Davide Casaleggio, all’AdnKronos, ha etichettato la vicenda come una “fake news uscita più volte, l’ultima nel 2016”, ed ha promesso che ci saranno delle querele…”

    "Mi piace"

  2. Se fosse vera , non e’ una brutta notizia anzi . Solo che se fosse vera , ho paura che Maduro abbia preso un granchio visto quello che stanno combinando . Sempre se fosse vera , temo che Maduro stia preparando le carte per farsi tornare indietro la somma .

    "Mi piace"

  3. ABC è un quotidiano spagnolo di orientamento cattolico, di destra, conservatore e tradizionalmente monarchico.

    Una via di mezzo tra Libero, Giornale, Il Riformista, La difesa della razza, Secolo d’Italia, Chiesa viva.
    Dite che ci possiamo fidare?

    x paolo diamante Roma
    Chavez è morto, Maduro è l’attuale Presidente Venezuelano

    Piace a 1 persona

  4. Tutto diventa verosimile quando poca trasparenza e poca democrazia interna aumentamo la discrezionalità delle decisioni e la loro facile occultabilità.
    Tutti i nodi arriveranno al pettine… purtroppo.
    Il movimento 5S doveva cambiare il sistema.
    Ma il sistema lo cambi se cambi i partiti, se li rendi più trasparenti, più democratici, se le decisioni sono collegiali, le donazioni di importo minimo ma diffuso e totalmente trasparenti, l’uso piattaforme informatiche certificate, una moderazione che non banna i commenti sgraditi alla dirigenza, che incoraggia il confronto anziché annichilirlo, premiare la competenza e non i lacchè.
    L’operazione m5s è stata una operazione di facciata, nella sostanza è diventato uno dei partiti più padronali che ci siano.
    Le convinzioni come li stivali diceva Trilussa.
    Il M5S è un esperimento fallito.
    Se non nasce qualcosa di nuovo NON SUI PROGRAMMI MA SUL METODO, presto torneranno al potere i soliti ladroni di sempre.
    Ci vogliono partiti fondati su nuove basi, di tutti gli orientamenti politici.

    "Mi piace"

  5. L’attendibilità del quotidiano ultraconservatore (fascista) ABC è perfino più bassa (e ce ne vuole!) di quella di open.line che ne ha ripreso la notizia riproponendola come se fosse verità accertata e inoppugnabile.
    L’articolista pone l’accento sul fatto (falso anche questo) che i 5S non abbiano risposto alle accuse.
    Forse chi scrive e chi gli paga lo stipendio è interessato solo a spalar fango sul Mov. infischiandosene di pubblicare qualunque
    porcata serva alla loro perpetua campagna diffamatoria.
    Leggere e citare le dichiarazioni di chi avrebbe materialmente consegnato la valigetta con i soldi sarebbe stato troppo faticoso?
    Mentana, come sei caduto in basso!

    "Mi piace"

  6. pieroiula
    Mentana non è caduto in basso, c’è già nel fondo.
    open.online deve sostenersi e certi articoli sono specchietti per attirare i clicks.
    vecchia tattica ma funziona sempre, per di più che non pagano dazio poichè rilanciano notizie di altri.
    Una merda…quello che è diventata l’industria della (dis)informazione.
    Mi ricorda quello che era certa stampa degli stati uniti nel secolo scorso -Yellow Journalism- per poi propagarsi in rete.

    "Mi piace"

  7. CAZZATE! Come sarebbe a dire che nessuno del M5S ha risposto alla fake? Davide Casaleggio presenterà una querela e questa è la sua risposta sul blog a 5 stelle:

    Io non so perchè un giornale spagnolo racconti in copertina una fake news.
    Io non so perchè i giornali italiani non approfondiscano minimamente la notizia scoprendo, ad esempio, che se ne parlò anche negli anni scorsi, ma finì nel nulla come tutte le fake news.
    Io non so perché dopo dieci anni da un fatto mai accaduto se ne parli proprio oggi.
    Io non so perchè si tolleri il fango su persone che non ci sono più.
    Io non so perchè i direttori dei giornali italiani pubblichino fango in prima pagina solo per qualche click. I trenta denari moderni sono i click sul proprio articolo. Non è più importante se è vera o falsa, l’importante è che faccia traffico.
    Ma ci sono alcune cose che so.
    Il MoVimento 5 stelle è sempre stato finanziato in modo trasparente e siamo gli unici ad aver reso pubblici tutti i bilanci, anche di dettaglio, prima ancora che fosse la legge a richiederlo.
    Il MoVimento 5 Stelle non ha mai ricevuto finanziamenti occulti.
    Il Governo attuale venezuelano ha smentito la fake news.
    Mio padre non è mai andato in Venezuela.
    Il MoVimento 5 Stelle non ha mai ricevuto finanziamenti pubblici.
    Il MoVimento riesce a sostenersi in modo così snello perché ha una nuova impostazione completamente digitale. Chiunque sia interessato ai dettagli dei costi li può trovare in una presentazione di 60 slide illustrata pubblicamente in un evento aperto a tutti con 3mila partecipanti la settimana scorsa.
    https://rousseau.movimento5stelle.it/rendiconti

    Il MoVimento 5 Stelle spende 10 volte in meno delle altre forze politiche e al posto dei debiti di decine di milioni di euro che hanno i partiti (es. 99 milioni di Forza Italia, seguito dalla Lega con 19 milioni), ha invece restituito 107 milioni allo Stato con i tagli degli stipendi e le rinunce ai finanziamenti pubblici.
    Se mio padre o Beppe avessero voluto soldi li avrebbero potuti ricevere anche legalmente accettando non 3, ma 42 milioni di euro che il MoVimento 5 Stelle era titolato a ricevere dopo le elezioni del 2013. Ma non lo fecero, perchè non sono mai stati i soldi il motore di questo movimento. Sono sempre state la passione e le idee a trainare il MoVimento.
    Chiunque abbia conosciuto mio padre sa che il suo più grande lusso fu quello di passare dal vivere in un bilocale a Milano a un appartamento con una camera aggiuntiva quando nacque il mio fratellino.
    Quello che hanno fatto a mio padre in vita è incredibile, forse un giorno avrò anche il tempo di raccontarlo. Ma credo che un video che mi hanno inoltrato pochi giorni fa possa essere una buona sintesi. Non pensavo in realtà che il “giornalista” avrebbe mai avuto il coraggio di pubblicarlo, ma visto che a 4 anni dalla morte di mio padre ha deciso di rendere visibile un video dell’ultimo giorno in cui mio padre uscì di casa sulle sue gambe penso sia giusto che tutti sappiano.
    Quel giorno andai a prenderlo a casa per portarlo in ufficio dove volle andare fino all’ultimo. Davanti al portone trovammo due persone che si qualificarono come giornalisti freelance per conto delle Iene. Nonostante l’evidente difficoltà a reggersi in piedi di mio padre fecero comunque il loro “servizio” aggressivo basato ora come allora sul nulla.

    https://www.wolfbreak.com/davide-casaleggio-da-bruno-vespa…/

    Dopo quel giorno mio padre vide solo la sua camera d’ospedale.
    Se fino a quando era vivo ha avuto modo di difendersi da solo, ora che non c’è più non permetterò che si infanghi in alcun modo il suo nome.
    .
    E questa è la risposta di Manlio di Stefano:
    MANLIO DI STEFANO.
    Quindi mi state dicendo che il Venezuela sia stato così scaltro da prevedere con 8 anni di anticipo che un movimento, nel 2010 dato al 2%, sarebbe andato al Governo e, soprattutto, che al di là delle oscene accuse alla buona anima di Gianroberto Casaleggio, per le quali qualcuno pagherà salatamente, uno con la sua visione strategica sarebbe stato così stolto da schierarsi non con, che ne so, USA, Cina, Russia o altre super potenze influenti in Italia, ma proprio col Venezuela, che storicamente è un problema invece che un aiuto.
    Certo, va dato atto che è stata ingegnata bene la cosa, il documento falso è abbastanza credibile e qualsiasi smentita dal governo venezuelano (già arrivata) non sarebbe presa sul serio, gli accusati non possono parlare perché uno è morto e l’altro non è più raggiungibile e l’ipotetica dazione è in contanti.
    Il tutto mentre, tra il 2013 e oggi, abbiamo rinunciato a oltre 50 milioni di rimborsi elettorali, ehhhh no, quelli in valigetta dal Venezuela erano più gustosi.
    Che dire, chapeau.
    Credetemi, l’unica cosa che mi addolora è che quando i vigliacchi che hanno montato questa calunnia pagheranno, insieme a tutti quelli che la stanno rilanciando come verità in Italia, sarà ormai impossibile ristabilire la verità agli occhi dell’opinione pubblica sull’immagine di Gianroberto, persona per bene, onesta, specchiata e ammirevole.
    Per quanto mi riguarda denuncerò chiunque, con voli pindarici, associ la mia persona a qualsiasi argomentazione con questa colossale balla. La misura è colma.
    .
    Ma i tg continuano implacabilmente a dare la notizia come se fosse vera.
    E le opposizioni chiedono a gran voce una commissione parlamentare e che Conte risponda al Parlamento (ma di che cosa dovrebbe rispondere poi Conte??? Di una fake di Berlusconi fatta pure malamentee che è stata già sconfessata 4 anni fa??) Dieci anni fa il M5S era un partito così piccolo che il mondo non sapeva neppure che esistesse. A rigore il governo venezuelano avrebbe dovuto dare soldi a tutti i partiti italiani o come minimo a tutti i partiti di sinistra. E con la miseria che ha sempre avuto il Venezuela, doveva proprio dare dei milioni a un ignoto partitino italiano nato da appena sei mesi??.
    .
    SCANDALOSO!
    Elio Lannutti.
    Stampa marcia: ennesimo falso con dolo,il documento pubblicato da Abc su 3,5 milioni di finanziamenti del Venezuela a G.Casaleggio.Continua il tentativo di infangare e screditare il M5S,reo di combattere malaffare, corruzione, illegalità, linfa vitale del potere dei manutengoli.
    .
    PER CONTRASTARE UNA FAKE GIA’ DICHIARATA TALE DALL’ANSA E GIA’ SCONFESSATA 4 ANNI FA AVETE LA FACCIA DI SCRIVERE UN ARTICOLO COME QUESTO CHE AGGIUNGE DIFFAMAZIONE A DIFFAMAZIONE????? e infosanno lo pubblica pure?????

    MA VERGOGNATEVI TUTTI!
    Ma allora ditelo che siete tutti una banda a delinquere!!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.