L’amara fine di Renzi

(Tommaso Merlo) – Ormai sono mesi che Renzi va avanti a penultimatum e adesso si mette pure ad inciuciare con Salvini. Ormai quello che sorprende non è tanto Renzi, quanto quelli del suo partitino personale che ancora lo seguono in quello che si prefigura un suicidio di massa. Renzi voleva traghettare l’Italia nel futuro e si ritrova rilegato in un passato che tutti vogliono rimuovere. Una fine amara che non riesce ad accettare. Renzi ha sempre dato la colpa del suo fallimento alle fake news e agli odiatori rannidati nelle file del Movimento e dei suoi ex compagni e a chissà quale congiura. Ma chi ha rovinato Renzi è Renzi e nessun’altro che Renzi. La sua personalità, i suoi limiti umani e politici, i suoi errori madornali. I cittadini italiani si sono limitati ad osservarlo all’opera e a trarne le opportune conseguenze. Democraticamente.

Foto Roberto Monaldo / LaPresse 15-10-2019 Roma Politica Trasmissione tv "Porta a Porta" Nella foto Matteo Salvini, Bruno Vespa, Matteo Renzi Photo Roberto Monaldo / LaPresse 15-10-2019 Rome (Italy) Tv program "Porta a Porta" In the pic Matteo Salvini, Bruno Vespa, Matteo Renzi

Ma invece di farsi un esame di coscienza e prenderne atto, Renzi se l’è legata al dito ed ha cominciato a dannarsi l’anima alla ricerca di una fantomatica rivincita. L’ennesima decisione sciagurata. Con la mossa del cavallo e la nascita del suo partitino personale, Renzi ha raccattato visibilità sui giornali, ma invece che incrementare i consensi ha solo incrementato il disprezzo nei suoi confronti. I cittadini non sopportano un partitino personale nato nel palazzo come succedeva nella peggiore partitocrazia che Renzi diceva di voler rinnovare. I cittadini non sopportano un politicante del passato che cerca di rimanere a galla logorando il governo di cui fa parte come nella peggiore partitocrazia che Renzi diceva di voler rinnovare. Ormai sono mesi e mesi che Renzi continua con la sua strategia ricattatoria nonostante non stia affatto dando i frutti sperati. Il governo Conte prosegue a testa alta mentre i sondaggi puniscono severamente lui e il suo partitino personale. Eppure Renzi insiste caparbiamente e si è messo perfino ad inciuciare con Salvini. Il dubbio è che Renzi in realtà si sia arreso. Abbia cioè capito che per lui è davvero finita. Ma visto il potere ricattatorio di cui dispone in questo suo ultimo giro di giostra, ne approfitta per sfogare le sue frustrazioni facendo lo sgambetto a chi cerca di riuscire dove lui ha fallito. Un delirio nel bel mezzo di una pandemia, una bega personale che di politico non ha nulla. Una bega che alla fine non farà che danneggiare l’Italia tanto per cambiare. Con la politica che diventa un problema in più invece che la soluzione. Ormai quello che sorprende non è tanto Renzi, quanto quelli del suo partitino che ancora lo seguono in quello che si prefigura un suicidio di massa. Una fine davvero amara.

18 replies

  1. Renzi… Renzi… Renzi… sempre Renzi.
    Eppure lui non è altro che una pedina mossa sulla scacchiera della politica italiana da chi lo ha portato nel 2014 alla Presidenza del Consiglio.
    Lui e i suoi giannizzeri sono solo la punta emersa dell’iceberg.
    Il sistema di potere che lo manovra è molto più grande e pesante di IV ed è lo stesso a cui fa riferimento ia destra.
    Ora la funzione di Renzi s’è ridotta a quella dell’agente provocatore, ma il suo avvicinamento visibile a Salvini mostra come
    oramai sia partito l’ordine di agevolare in ogni modo il recupero di consensi del Cazzaro Verde, dopo di che la stella di Renzi potrà
    spegnersi definitivamente.

    "Mi piace"

  2. Soprattutto perché fine. Renzi non ha nessuna intenzione di mollare: fino a che potrà resterà a rompere le scatole cercando di lucrare tutto il possibile prima che l’orchestra smetta di suonare. Merlo ha ragione: la sua strategia di cercare visibilità a tutti i costi non paga, sono mesi che bombarda il Governo che lui stesso ha messo in piedi, sono mesi che si guadagna prime pagine dai giornaloni compiacenti, ma tutto questo lo fa ODIARE ANCORA DI PIU’.
    Il sondaggio di Ixe di oggi lo dà all’1,6%, nella classifica dei leader è costantemente all’ultimo posto, ma lui continua imperterrito.
    Non gliene frega niente di quello che pensa la gente, sa che alle prossime elezioni non lo voterà nessuno: cerca solo di non restare a bocca asciutta e di piazzare quanti più uomini possibile, in modo che, anche quando prenderà una sberla alle elezioni, avrà ancora potere e influenza.
    Non è così che ha fatto col PD? Non dimentichiamo che ora è segretario un altro, proprio perché Renzi ha preso le botte alle elezioni del 2018 e si è dovuto dimettere; ma ha formato tutte le liste di candidati, e ora ha una pattuglia di deputati e senatori fedelissimi e assolutamente sproporzionati rispetto alla rappresentatività di IV. E’ morto nel Paese ma vivissimo nelle istituzioni, e c’è da immaginare che rimarrà così finché qualcuno non riuscirà a cacciarlo davvero.

    "Mi piace"

  3. L’importante è aver fatto fuori anche lui. Aver impedito all’Italia di rischiare di cambiare sul serio con una riforma invocata da oltre 40 anni da quasi tutti i politologo e i costituzionalisti… Avere ancora 20 servizi sanitari nazionali alcuni dei quali scandalosamente inefficienti e dispendiosi… Due camere che fanno la stessa cosa come nessuno al mondo ha.. Poi lui ci ha messo del suo. Molto del suo. Ma forse alcune cose che aveva proposto erano utili al paese. Una legge elettorale che decretassu un vincitore certo… Ma l’importante per noi italiani è aver superato anche questo pericolo per rischiare di cambiare davvero. Auguri a tutti noi

    "Mi piace"

  4. L ennesimo articolo insulso contro Renzi, unico politico italiano che ha idee e che non basa la sua azione politica per i sondaggi. Ma non Ti vergogni autore della articolo a trarre conclusioni così banali? Vi ricordo La malfa, Malagodi, anche loro avevano partiti molto piccoli.a non hanno rinunciato a fare politica. Non bisogna essere dei geni per fare commenti politici superficiali che si basano sui sondaggi Commentatore cambia mestiere!

    "Mi piace"

  5. Tommaso Merlo lei sta farneticando .Semina solo odio contro Renzi senza rendersi conto della validità di tutte le proposte costruttive di IV che stanno per essere applicate per fare ripartire la economia .
    Se non le capisce cerchi qualcuno che abbia tempo da perdere per spiegarle a lei.

    "Mi piace"

  6. Troppa rabbia contro Renzi. Spesso ne offusca i giudizi. Conte passato dal 1 al 2 forse meriterebbe qualche riflessione maggiore riguardo il personalismo e l’opportunismo. L’unica cosa certa ad oggi è che Conte deve la sua attuale parabola a Renzi che con la sua presa di posizione ha impedito le elezioni e la vittoria della destra. Il resto sono chiacchiere e le prossime elezioni amministrative misureranno la forza di tutti, come del resto le passate elezioni europee e regionali hanno misurato la forza di PD e 5stelle.

    "Mi piace"

  7. Le piacerebbe ! Lei va farneticando bel bello o magari mente solo, sapendo che parecchi seguono l’ultimo che sparla… Pettegolezzi di condominio
    Cmq, checché ne dica, la realtà non la cambia né lei ,né i suoi amici piddini, né alcun altro. Quella che è, è!!!
    Si conservi😉

    "Mi piace"

  8. Ma avessi te che scrivi l intelligenza la lungimiranza di Renzi ad avercene di politici come lui, fai a meno di scrivere articoli come questo , non farai tanta strada ma solo quella di casa tua .

    "Mi piace"

  9. Si vede chiaramente che Renzi e il vostro incubo. Avete una paura matta che se torna finirà la rottamazione che non fini di fare allora. Di fronde a voi che scrivete e di molti politici a voi amici è un gigante in tutti i senzi

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.