Meloni: “È una manovra che ricalca e racconta di una visione politica”

MELONI, È UNA MANOVRA CHE FA SCELTE POLITICHE

(ANSA) – “Sono molto soddisfatta del lavoro fatto con questa manovra perché non si limita a un lavoro ragionieristico ma fa scelte politiche e la presenta un governo che in appena un mese ha scritto e presentato una manovra che ricalca e racconta di una visione politica”. Così la premier Giorgia Meloni nella conferenza stampa dopo l’approvazione della manovra.

MELONI, ABBIAMO FATTO IL GIUSTO SENZA CERCARE IL CONSENSO

(ANSA) – “Sono contenta che l’approccio che abbiamo avuto, per come lo vedo, è quello di un bilancio familiare, quando ti occupi di bilancio familiare se mancano risorse non stai li a preoccuparti del consenso ma di cosa sia giusto fare per far crescere la famiglia nel migliore dei modi”. Lo afferma la premier Giorgia Meloni nel corso di una conferenza stampa.

MELONI, UNA MANOVRA CORAGGIOSA CHE SCOMMETTE SUL FUTURO

(ANSA) – “Questa è una manovra figlia di scelte politiche, come è giusto e normale che sia per un governo politico, abbiamo scelto e concentrato le risorse, è una manovra coraggiosa, coerente con gli impegni che abbiamo preso con il popolo italiano e che scommette sul futuro”. Lo dice la premier Giorgia Meloni in conferenza stampa.

MELONI, 35 MILIARDI A CRESCITA E GIUSTIZIA SOCIALE

(ANSA) – “Alla base delle norma che conta complessivamente 35 miliardi di euro ci sono due grandi priorità: la crescita, cioè mettere in sicurezza il tessuto produttivo” e, dall’altra parte “la giustizia sociale a dire l’attenzione alle famiglie e ai redditi più bassi”. Lo ha detto Giorgia Meloni parlando della manovra in conferenza stampa.

MANOVRA: MELONI, MISURE PER ENERGIA SONO 21 MLD SU 35

(ANSA) – “Come promesso,la voce maggiore di spesa della manovra riguarda il tema del caro bollette: su una manovra di 35 miliardi, i provvedimenti per l’energia sono di circa 21 miliardi, ovviamente le due scelte fondamentali riguardano i crediti di imposta per le aziende, per cui è previsto un credito che si applica su parte dell’aumento che le imprese hanno fatto rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Quindi noi confermiamo e aumentiamo i crediti dal 40 al 45% per le aziende energetivore e fino al 35% per le non energivore”. Così la premier Giorgia Meloni nella conferenza stampa dopo l’approvazione della manovra.

MELONI, BOLLETTE CALMIERATE PER FAMIGLIE CON 15MILA EURO ISEE

(ANSA) – “Un’altra scelta riguarda le famiglie. Lo Stato interviene per calmierare le bollette per le famiglie, prima con un Isee massimo di 12.000 euro e noi lo portiamo a 15 mila euro. La platea per le famiglie si allarga ma chiaramente la misura è per quelle più bisognose e vale 9 miliardi di euro”. Lo afferma la premier Giorgia Meloni nel corso di una conferenza stampa.

MANOVRA: MELONI, TASSA EXTRAPROFITTI DA 25% AL 35%

(ANSA) – “C’è la proroga dell’Iva fino a marzo sul gas , una parte delle risorse è per la ridefinizione della norma degli extraprofitti che supera alcuni elementi di contestazione. Recuperiamo circa 2,5 miliardi e alziamo aliquota da 25% a 35%”. Lo afferma la premier Giorgia Meloni nel corso di una conferenza stampa.

MANOVRA: MELONI, 3 TASSE PIATTE, AIUTI A CETO MEDIO NON A RICCHI

(ANSA) – Nella manovra ci sono “tre tasse piatte”, tra cui quella “sui redditi incrementali alle partite Iva che hanno una tassa piatta del 15% sul maggiore utile conseguito rispetto al triennio precedente con soglia massima 40 mila euro, il che dimostra che si tratta di una misura rivolta al ceto medio, che non favorisce i ricchi e riconosce i sacrifici di chi lavora”. Lo dice la premier Giorgia Meloni in conferenza stampa. Meloni ricorda l’aumento della flat tax a 85mila euro e “l’intorduzione della tassa piatta al 5% sui premi di produttività fino a 3mila euro contro il 10% previsto attualmente e fa il paio con estensione fringe benefit”.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

13 replies

    • Luca, bella quest’altra:
      “Sono contenta che l’approccio che abbiamo avuto, per come lo vedo, è quello di un bilancio familiare, quando ti occupi di bilancio familiare se mancano risorse non stai li a preoccuparti del consenso ma di cosa sia giusto fare per far crescere la famiglia nel migliore dei modi”.
      La vorrei proprio vedere, se, come madre, togliesse i soldi al figlio più povero (costringendolo magari ad accettare un lavoro da schiavo), per darli al più benestante… 🤦🏻‍♀️

      Piace a 1 persona

      • Anail,
        …Come se per permettere il Rolex a uno dei figli, neghi un cappotto o un paio di scarpe decenti all’altro !!
        Squallida e cattiva!
        E hai visto come e’ andata in apnea con i giornalisti per due domande in più?
        Dici che regge lo stress? Io dico di no

        Piace a 1 persona

      • Ma proprio zero…non solo è “nervosa”, cafona e strafottente…ma l’atteggio di vantare i suoi incontri ad alto livello? Ne parliamo?Tristemente inadeguata al ruolo.

        "Mi piace"

  1. una manovra scritta per commercianti e “prenditori” de noiatri..chi sa perche sull’innovazione tecnologica delle aziende non se ne parla.. anche se i vecchio governo Draghi aveva elargito tra bonus e tagli fiscali vari ben 22 miliardi a confindustria per innovazione tecnologica. e loro per ringraziali hanno dislocato le loro imprese in paradisi fiscali. ora si punta a creare nuovi schiavi togliendo loro il reddito che gli consente di sopravvivere e dare mancette ai redditi sui 15 mila euro.. forse pensano che i migranti poco specializzati non nastano quindi meglio operai poveri italiani”il fascismo mussoliniano aveva portato avanti questo tipo di politica con guerre annesse.. ora Meloni sembra seguire quelle orme con una revisione che si adatta ai tempi .. non siamo ancora all’autoarchia.. ne all’oro per la patria ma i segnali ci sono tutti ad iniziare dalle mancette e dai nomi dei ministeri..

    Piace a 1 persona

  2. Visione politica una mazza.
    Diminuire lo sconto sulle accise carburanti significa soffiare sul fuoco dell’inflazione.
    E meno male che il cazzaro verde le voleva tagliare ancora quando era con Draghi.

    "Mi piace"

  3. E’ una manovra vecchia ed inefficace che riflette la vision politica della destra italiota: togliere ai poveri per dare ai ricchi. Si tolgono risorse destinate ai poveri (eufemisticamente chiamati “occupabili”.. ma poteva andargli peggio considerando i profili culturali filo-fascisti degli attuali governanti) per finanziare la tassa piatta a coloro che fatturano fino a 85mila euro. Il bello è che queste cose la Meloni le aveva dette… ma forse chi l’ha votata pensava che Giorgia Dragoni le dicesse soltanto senza la volontà di farle…. L’unico “motore” che si avvierà in Italia a seguito della manovra della Meloni è quello degli aerei della Ryan Air che si riempiranno di giovani e di emigranti italiani in partenza per l’estero in cerca di migliori occasioni di vita e di lavoro (ed anche in cerca del Reddito di Cittadinanza che esiste in tutti gli altri paesi civili).

    Piace a 1 persona

  4. 1) È una manovra che ricalca e racconta di una visione politica”: sii quale dici ,dici,,quella di dx

    2) Questa è una manovra figlia di scelte politiche: ricorda tanto il giovane balilla e il Fronte della Gioventù.

    3) 35 Miliardi di cui briciole alle famiglie. la giustizia sociale a dire l’attenzione alle famiglie e ai redditi più bassi”
    (prima con un Isee massimo di 12.000 euro e noi lo portiamo a 15 mila euro.) e togliamo il RdC= ricorda tanto gli
    80 € di renzi e un aiuto consistente alle aziende energivore(aumentiamo i crediti dal 40 al 45% )
    E siamo solo all’inizio… avanti con la propaganda …del tipo vincere e vinceremo!

    "Mi piace"

  5. Il governo ha stanziato 70 milioni per le scuole private, tagliando i fondi alla scuola pubblica. Questo sì è un provvedimento “imprevedibile”
    Un ministro che invita a rivolgersi alla SANITÀ PRIVATA per risolvere il problema delle liste d’attesa negli ospedali pubblici.
    Molto chiara la strada che vogliono percorrere.

    "Mi piace"

  6. La manovra del governo troglodita che ci riporta all’età della pietra quella dei flinstones con a capo vilma dammi la clavs che la do’ in testa ai percettori di reddito di cittadinanza.Ma cose da pazzi

    "Mi piace"

  7. Tiprendo il titolo: la manovra ricalca una visione politica.

    Non sembra ovvio?
    Qualcuno si è accorto che la Destra ha vinto le elezioni ? Che vogliamo, una politica con una “visione di sinistra” che neppure i “sinistri” hanno mosso un dito per praticare in questi anni?

    "Mi piace"