Tra il dire e il fare…

(Pietrangelo Buttafuoco) – A novembre Joe Biden perde le elezioni di Midterm, non si ricandiderà e così va a spegnersi l’astro dem mirikano cui solo l’inesorabile propaganda dei buoni – tutto il potentato dell’establishment occidentalista – riesce a garantirgli credito presso l’opinione pubblica. Non ci si deve scordare però della sua vice, Kamala Harris, di cui si diceva gran bene e ancora meglio nell’empireo del glamour. Un piccolo sforzo di memoria ci riporta nei giorni in cui sembrava che il mondo avesse guadagnato il traguardo della compiuta felicità con una tipa così alla Casa Bianca. Invece, patate. Una modestia perfino imbarazzante a malapena dissimulata dalle garanzie obbligate. È nera, è donna, è inclusiva. E nulla più.

3 replies

  1. “… l’astro dem mirikano CUI solo l’inesorabile propaganda dei buoni – tutto il potentato dell’establishment occidentalista – riesce a GARANTIRGLI credito presso l’opinione pubblica”

    ARRRRGHHHHH😬
    GarantIRE, Buttafuoco, garantIRE!

    "Mi piace"

  2. Ennesima gaffe del presidente americano Biden.
    Questa volta a tradirlo sono le note a margine dei un discorso che sta leggendo in diretta Tv.
    Si tratta di un discorso discorso sulle donne e l’aborto.
    Solo che legge anche le note a margine come se fossero parte del testo: “Fine della citazione. Ripeti la riga”.

    e lui è il comandante in capo del blocco occidentale a cui dobbiamo obbedienza cieca
    mi figuro gli altri

    "Mi piace"

  3. Ci sono gli altri(potentissimi) sopra di lui che gli tirano i fili e fanno muovere la bocca e gli altri ancora sotto di lui cioè ricchi coglioni europei dementi più di lui che distruggono l’economia e la storia di un continente abbassando la testa al grande rimbambito

    "Mi piace"