Cosa resta del governo dei migliori?

(Alessandro Di Battista) – Cosa resta del governo dei migliori? Cosa del Messia Draghi, del nuovo Churchill, del Cristiano Ronaldo della politica? Resta il costo della vita inaccettabile. Resta la benzina oltre i due euro. Resta l’inflazione, la tassa dei poveri, quasi al 7%. Resta la solita Europa. Resta una riforma della giustizia che grida vendetta e che ha provocato, giustamente, il voltastomaco a magistrati in prima linea contro il crimine organizzato. Resta una sudditanza disonorevole agli americani. Resta l’aumento della spesa militare, resta un’irrilevanza internazionale. Restano uscite disdicevoli (“Preferite la pace o i condizionatori accesi?”) che qualificano l’apostolo delle élite. Resta una gestione assolutamente normale della campagna di vaccinazione fatta passare dalla stampa come le imprese di Ercole.

Questa è la realtà ed è molto più forte della propaganda. Sì, la propaganda nostrana. Come se la propaganda ci fosse solo altrove. Un Presidente del Consiglio politicamente mediocre è stato osannato per più di un anno da uno dei peggiori sistemi mediatici europei. Giornalini e Giornaloni (non ultimo il Corriere con quel pezzo indecente sui “putiniani” d’Italia) hanno sistematicamente delegittimato il dissenso, le critiche, l’opposizione (quella vera, la Meloni non si oppone a nulla). Disse Abraham Lincoln: “Potete ingannare tutti per qualche tempo e qualcuno per sempre, ma non potete ingannare tutti per sempre”.

6 replies

  1. Dibba predica nel deserto. In italia si va in piazza solo per festeggiare gli scudetti. Abbiamo la classe politica che ci meritiamo, frase fatta ma sempre attuale.

    Piace a 4 people

  2. Bella la chiusura….. ci stanno riuscemdo tanto da rimpiangere Monti,Bottino e Ancdreotti… tutto dire,
    Ciao DIBA…a presto!

    "Mi piace"

  3. “Una gestione assolutamente normale della campagna di vaccinazione” con il piffero!
    Gente lasciata a casa dal lavoro per non aver voluto sottoporsi a un siero genico sperimentale (unico paese al mondo), per avere i risultati che sappiamo.

    Piace a 1 persona