Prendere il vuoto a pugni

(Massimo Gramellini – Il Fatto Quotidiano) – Che cos’avrà visto il pugile sudafricano Simiso Buthelezi, quando a causa dei primi segni di un’emorragia cerebrale ha voltato le spalle al suo avversario e ha cominciato a prendere a cazzotti l’aria davanti a sé? Contro quale nemico invisibile si accaniva? Sono immagini terribili e ipnotiche, non riesco a smettere di guardarle e di pensare: ehi, ma quello sono io. Sono io che, dovunque vada, fin da ragazzino, credo sempre che gli altri mi guardino storto o non mi guardino affatto, e mi pongo in modalità difensiva aggressiva per combattere qualcosa che esiste solo nella mia testa. Sono io che non sopporto la strafottenza iraconda di certi professori televisivi perché è la stessa che tengo faticosamente a bada dentro di me. Sono io, ma non soltanto io. È Harry Potter che odia Voldemort pur sapendo che si tratta della sua ombra, o forse proprio per questo. È il famoso giornalista che ha costruito una carriera sugli attacchi a Berlusconi e rimane la persona più simile a Berlusconi che abbia mai conosciuto. È Medvedev che detesta gli occidentali e vive all’occidentale. È il rivale che ci scegliamo in famiglia, a scuola, in ufficio: quello che ci risuona dentro, da invidiare e fermare a qualunque costo, anche di procurare un danno a noi stessi. Finché un giorno ci guardiamo allo specchio e finalmente lo vediamo. È il volto riflesso di De Niro in Taxi Driver: «Ma dici a me? No, dici a me?»

Il povero Simiso Buthelezi è morto. Noi continuiamo a combattere.

10 replies

  1. Orge spiegazione. Medvev “odia gli Occidentali e vive all’ occidentale”. E come dovrebbe vivere? La Russia e’ sempre stata Occidente. E l’ Oriente come vive al giorno d’ oggi? In ciabatte e narghilè?
    Non ho capito quale dovrebbe essere lo stile di vita russo : dovrebbe spostarsi cavallo come Attila? Vestire alla turca (come neppure i Turchi vestono piiu)?Gramellini immagina i Giapponesi in Kimono e gli Australiani che ogni mattina fanno la Haka? I “negri” dobvrebbero arrivare con le sveglie al collo?

    Vorrei sapere come dovrebbe vivere Medvev, gentile Gramellini. Immagino lei suoni il mandolino ogni mattina cantando alla finestra O sole mio con la maglietta a righe azzurre e sua moglie si affanni, fazzoletto nero in testa, a rammendare le nasse…
    Come dovrebbe vivere Medvev? E soprattutto, che ci entra il povero pugile suonato con il politico russo? Accostamento molto… subliminale?

    Attenzione, giornalisti: potreste da un giorno all’ altro essere comprati da Berlusconi e dover cantare nuovamente -per contratto – le lodi al lettone di Putin. Non conviene allargarsi troppo e farsi troppi nemici, quindi… Di questi tempi…

    "Mi piace"

  2. Grammelot ci informa
    che non è colpa sua se scrive cazzate
    è che da piccolo è rimasto cerebroleso
    ed usufruisce della legge 104

    ps
    la boxe non è uno sport
    è la distruzione dell’avversario

    Piace a 1 persona

  3. Tutta sta retorica pretestuosa solo per dire che Orsini e Travaglio, secondo lui, sono cattivi.
    E lo pagano pure!

    "Mi piace"

  4. Rimane oscuro in cosa sia simile il famoso giornalista (che ha costruito una carriera sugli attacchi a Berlusconi) con Berlusconi. A meno che, secondo la logica di Gramellini, il criticare le azioni dei pedofili non faccia di chi lo fa un pedofilo. Oppure il semplice riportare dei fatti di cronaca nera non faccia assomigliare i reporter ad assassini, serial killer, ecc…

    "Mi piace"

  5. “È Medvedev che detesta gli occidentali e vive all’occidentale.”

    Ma anche l’occidentale (perlomeno nella sua versione gramellinica) che detesta i russi eppure si rifornisce di petrolio e gas da loro invece di usare delle salubri carrozze a cavalli e per scaldarsi lo sterco dei medesimi.

    Perché anche l’occidentale è strambo forte.

    "Mi piace"

  6. Mi resta sempre un enigma come dovrebbe vivere un moscovita.
    Sono stata a Mosca e Pietroburgo e posso testimoniare: non vivono sottoterra come i lombrichi, non mangiano con i piedi e non vestono di pelli. Oddio, di pellicce se ne vedono parecchie, ma sono certamente più giustificare di quelle delle signore palermitane…

    "Mi piace"

  7. “È il famoso giornalista che ha costruito una carriera sugli attacchi a Berlusconi e rimane la persona più simile a Berlusconi che abbia mai conosciuto”
    Ma di chi sta a parlando il Gramo?
    Di sé stesso?

    "Mi piace"

  8. Anche il tuo paladino della democrazia stringe mani di persone inesistenti,ma non gli hai mai dedicato un articolo..

    "Mi piace"