“Pagliaccio”, “No, pagliaccio sei tu”: il duro faccia a faccia tra Giuseppe Conte e un contestatore

(Niccolò Di Francesco – tpi.it) – Duro faccia a faccia tra il capo del M5S Giuseppe Conte e un contestatore che lo ha insultato dandogli del “pagliaccio”.

“Pagliaccio sei tu” ha risposto l’ex presidente del Consiglio all’uomo, che si è avvicinato a lui nel corso della campagna elettorale del capo dei 5 stelle in Sicilia.

“Qual è la tua posizione politica? Qual è la posizione che ho cambiato?” ripete più volte Giuseppe Conte che poi aggiunge: “Se non riesci a dirmelo, allora il pagliaccio sei tu”.

Nel filmato, realizzato da una terrazza e pubblicato su Tik Tok, si vede Conte allontanare gli uomini della sua scorta e affermare: “Non lo trovi un politico che viene e ti guarda negli occhi e ti spiega”.

Categorie:Cronaca, Interno, Media, Politica

Tagged as: , , ,

22 replies

    • Solo assere un pdiota e appoggiare incondizionatamente il governo draghi fa di giuseppi il solito pagliaccio prestato alla politica.

      Piace a 1 persona

      • Le cazzate le dice il tuo brancaleon giuseppi,
        Ogni giorno un penultimatum che si trasforma in un bel niente, solo un altro ququaraqqua alla ricerca della poltrona,

        Piace a 2 people

  1. Forse è vero o forse no.
    Lo scopriremo solo vivendo (cit.)
    Ma se lui è un pagliaccio, allora tutto il resto del cucuzzaro “magna magna” da sempre cos’è??!

    Piace a 3 people

    • infatti.
      erano stati eletti per aprire il parlamento come una scatola di tonno e invece si son mesi a governare conladrini paesani, con servi di bancarottieri e prenditori, con mafiosi arcoriane e col sgoverno del draghistan approvano leggi cartabia che manda improcedibili ladri, corrotti e assassini e,come se non bastasse, autorizzano l’invio di armi a nazisti assassini di bambini.
      traditori
      traditori di Già Roberto, di migliaia di attivisti e milioni di elettori onesti ingannati
      traditori farabutti
      traditori

      Piace a 1 persona

  2. Giuseppi non sarà un pagliaccio, ma i suoi penultimatum hanno rotto i coyote da un bel pezzo, se c’ero io lo facevo battere in ritirata, a cominciare dal discorso della soppressione dei meet-up.

    Dopo il 12 giugno ci sarà da ridere. Amaro.

    Piace a 1 persona

    • E ti avrebbe chiuso la bocca in due secondi: quando i meetup sono stati soppressi, Conte non contava una cippa nel M5S.
      Nessuna novità.

      Piace a 5 people

      • E LUI DOVEVA RIAPRIRLI, gli attivisti sul territorio esistono ancora, solo che a COnte non gliene frega un cazzo.

        Perché non taci J. iDIOta invece di farci sempre le tue figure da scemo del villaggio?

        Piace a 1 persona

  3. Giuseppe Conte nella patria dei giuseppi ha trovato altra carriera, quella universitaria, non certo lo spazzino, anche se si è dice che vi siano laureati fra loro, (proporre un sindacato netturbino?) (..) e come tutti i politici in carriera vanagloriosi a tal punto da finire per cadere dal pero.( Sa, che pere!!?)
    La politica in versione droga, drogati di politica e del Potere (wuhhhhuhh ) per una politica sostanzialmente inconcludente e sottomessa.
    I piccoli anelli sociali risucchiati nel piattume di una globalità indistinta per divenire un bocconcino solo e finire di dire Grazie.

    Chi di presta al potere economico straniero non può che essere una persona che o non conosce NULLA del paese che va a governare, o diviene talmente stronzo da credersi DIVO in fronte al mondo che sa invece riconoscere molto bene, i sudditi dai caporali e i generali dai pagliacci.

    La vena distorsiva nasce dall’aver alimentato l’incultura e l’inciviltà come valore economico vincente, coadiuvato da una politica repressiva quanto venduta, altrimenti la frase non avrebbe significato, ma essendo un pensiero di milioni di teste che deve essere rimbecillito dalla televisione e dalla propaganda (Rimini for come esempio campionato) con sotto l’oasi del divertimento da colpo grosso a Paperissima sciò, per la gioia di cervelli sempre più diseducati alla vita civile e fatti divertire con politiche proibizioniste che, come suor America insegna, non hanno fatto altro che alimentare uno smercio parallelo ai flussi statali di ingresso tasse e ritorno in plus valenze istituzionali.
    Lei si dovrebbe occupare solo di Taranto, la sua vergogna politico mafiosa per costruire carri armati per gli Usa e quel che Mamma Nazi Europa chiede!
    Auguri per la sua CORONA e per la sua CROCE, E NON CREDA CHE SIANO SOLO a casa sua, come dicasi in dialetto politico interregionale.

    "Mi piace"

      • Se credi posso continuare.. un po’, ma lo specchio vero li riflette sempre più belli e aitanti,
        Cerchi lo specchio deforme e impari ad amarsi su quell’immagine perché vedrà cos’è davvero la sua mente politica, un botorzolume sotto un mostro…

        "Mi piace"

      • Generale e professore, cosa ci vuole per portarvi in parlamento? Abbiamo menti eccelse che sanno organizzare il proprio pensiero in TOMI e vanno sempre i kechap e i tomati..
        Il motivo lapalissiano è che adesso quel motivo è il re PDC, ma un “re” lo era anche prima.

        "Mi piace"

      • Basta anche un libro, non dopo 20 anni di politica e scritto a 6 mani, come uno spartito su cui si suona solo la musica della spartizione e della sparizione o occultamento che di si voglia.
        Le pratiche oscurantiste, rinforzate da un altrettanto credo oscurantista e bifido, sono alla mercé dei venti profumati di lalleri!

        "Mi piace"

    • KILIO Da dove!diavolo spunti a scrivere filippiche illeggibili ! Sei andato a “squola ” dai domenicani , gesuiti o i gormiti ?

      "Mi piace"

  4. ahhh come vorrei che Conte lasciasse!
    Però il primo che si lamenta del post Conte…dovrebbe essere preso a calci nel culo!
    Perchè?
    Perchè il domani politico è unneofascismo!
    Se vi va bene che ritorni sapete cosa votare alle prossime elezioni…” Vota nGiorgia..Vota Giorna …vota Giorgia la pescivendola!
    pesce fresco e non congelato , ma sicuro? Nooo…. è congelato dal ’43!

    "Mi piace"