Campania in Tour fa tappa a Mondragone: sabato 21 maggio una giornata ricca di eventi

Dopo il successo della prima tappa di Caserta, sabato 21 maggio, il Campania in Tour arriva a Mondragone, per un evento organizzato da Cidis nell’ambito del progetto Impact Campania con il patrocinio gratuito del Comune di Mondragone. A partire dalle ore 11:00 fino alle ore 17:00Piazza Liberato Conte ospiterà una serie di iniziative all’insegna del divertimento e della cultura, ma anche dell’informazione con un infopoint dedicati ai temi delle migrazioni, dell’associazionismo migrante e dell’accoglienza in famiglia. 

L’iniziativa sarà l’occasione per discutere, insieme agli operatori del SAI (Sistema Accoglienza e Integrazione) di Caserta e alla cittadinanza, di inclusione sociale e conoscere gli innovativi strumenti dell’accoglienza in famiglia promossa da Cidis nell’ambito di FA.B! e Il Posto giusto, due progetti che offrono diverse possibilità per essere parte attiva nei percorsi di crescita dei giovani migranti.  

Ad animare la giornata diversi laboratori ludici per bambini, che potranno dare sfogo alla fantasia ed affrontare, giocando, i temi dell’intercultura. I laboratori rappresentano un modo per aiutare i più piccoli a maturare una coscienza civica, assimilando insegnamenti e abitudini che li aiuteranno a diventare adulti inclusivi. All’attività parteciperà anche l’associazione Traparentesi, partner del progetto Impact, con il laboratorio “Favole dal mondo” che attraverso le immagini e attività ludiche coinvolgerà i più giovani nella scoperta delle differenze alfabetiche e dell’importanza del plurilinguismo.

Durante il Campania in Tour, i partecipanti avranno anche la possibilità di provare l’esperienza della Biblioteca vivente dove, operatori dell’accoglienza, giovani di seconda generazione e giovani arrivati in Italia da soli diverranno libri da leggere e ascoltare. Ogni libro ha un titolo rappresentativo di un aspetto dell’identità del protagonista e può essere preso in prestito per una conversazione in cui il lettore può ascoltare la storia e porre delle domande. La biblioteca è uno strumento che aiuta a superare i pregiudizi e le discriminazioni attraverso il dialogo e la conoscenza. 

Se è vero che il Campania in Tour si propone, simbolicamente, di piantare un seme nei territori in cui arriva, questa volta, grazie alla collaborazione con l’associazione Terra Mia, i semi saranno piantati realmente. L’appuntamento è dalle ore 12:00 alle ore 14:00 nella Villa Comunale per la piantumazione di due alberi di leccio, un albero sempreverde, con una crescita lenta, ma che può diventare plurisecolare. IMPACT CAMPANIA ha lo scopo di favorire l’integrazione dei cittadini stranieri sul territorio regionale. Il progetto è finanziato dal Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione ed è realizzato dalla Regione Campania, capofila, e da un ampio partenariato di enti istituzionali e del terzo settore (Anci Campania, Cantiere Giovani Cooperativa Sociale, CIDIS Onlus, Consorzio La Rada, Cooperativa Sociale Credito Senza Confini, Dedalus Cooperativa Sociale, Less Impresa Sociale, LTM – Gruppo Laici Terzo Mondo, Tertium Millennium Società Cooperativa Sociale, Traparentesi Onlus).

Daniela Volpecina