Da che parte sta?

(Bartolomeo Prinzivalli) – Ma quel filoputiniano in abito bianco che parla di abbaiare della NATO ai confini russi lo capisce che c’è un aggressore e un aggredito, o fa finta di nulla? Come se non bastasse dice persino di voler andare a Mosca, ma a far cosa? Forse ad incontrare il proprio idolo? E il Pd non fiata? Perché Letta non fa pressioni affinché gli venga stracciato il contratto per il programma fisso domenicale in RAI, o al massimo gli sia concessa l’omelia dal balcone di San Pietro solo affiancandogli un altro ospite che abbia lo stesso minutaggio per il contraddittorio? Questa è propaganda bella e buona, ve lo dico io! Niente niente che qualche rublo sia scivolato nel cestino della questua? Ma da che parte sta questo qua? Invece di benedire le armi pesanti inviate alle mamme e ai bambini oppressi per difendersi dall’invasore parla di cessate il fuoco, di accordi, di compromessi, permettendosi addirittura di far sfilare in processione una donna ucraina ed una russa assieme che tengono contemporaneamente la croce. Ma è fuori di senno? Ma chi gliel’ha data l’autorizzazione? Non lo capisce che gli atleti, i cantanti ed i ballerini di quel paese vanno allontanati, isolati, emarginati, così imparano cosa significa nascere nel posto sbagliato e la prossima volta non lo fanno più?

No, secondo me questo qua preferisce il condizionatore alla pace, altroché.

Comunque si sta prendendo troppe libertà, così non va bene.

Il Pd faccia qualcosa…

60 replies

  1. “Ma quel filoputiniano in abito bianco che parla di abbaiare della NATO ai confini russi lo capisce che c’è un aggressore e un aggredito, o fa finta di nulla? Come se non bastasse dice persino di voler andare a Mosca, ma a far cosa? Forse ad incontrare il proprio idolo? E il Pd non fiata?”
    ———————
    Chi è questo Prinzavalli che deve aver bevuto troppo!

    Piace a 1 persona

      • Mi permetto anche un’osservazione incognita:

        dopo la frase “Chi è questo Prinzavalli che deve aver bevuto troppo!” va il punto interrogativo, non l’esclamativo?… Come io non dovevo mettere l’interrogativo dopo “esclamativo”.

        Ha inteso!… Pardon: ha inteso?

        "Mi piace"

      • Al Gatto in incognito!
        ———————-
        Ha ragione, non ho capito “un cazzo” mentre LEI ha capito tutto!

        "Mi piace"

      • Adesso non esageri: ho capito tanto, non proprio tutto. Comunque grazie per il complimento che deve essere sicuramente sincero, visto i suoi rapporti con l’ironia…

        "Mi piace"

  2. Caro Gatto, in un publico dibattito ci si mette la faccia, come ho fatto io.
    Non si sproloquia in incognito!
    E i “cazzi” a me diretti se li tenga per LEI!

    "Mi piace"

      • Caro Prinzivalli,

        vedo chiaramente, dalla tua rabbiosa reazione, che ti dispiace molto che anche Papa Francesco si unisca al coro della parte migliore del nostro Paese,che non si lascia manipolare dall’informazione dominante nei nostri media, pagata in dollari da Nato e Biden.

        TROPPI, ORMAI SONO CONSAPEVOLI DELLE RESPONSABILITA’ USA E NATO, CHE HANNO CAUSATO QUESTA GUERRA. TROPPI HANNO IL CORAGGIO DI DIRE LA SACROSANTA VERITA’.

        Se ancora non lo sai, ti dirò che pochi giorni prima dell’inizio della guerra, Zelensky ha rifiutato la proposta di accordo avanzata dal cancelliere tedesco Shultz e già accettata da Putin

        NON DISCUTO LE RESPONSABILITA’ RUSSE PER QUESTA DRAMMATICA GUERRA. GLI IRRESPONSABILI CORRESPONSABILI SONO PERO’ ANCHE ALTRI

        Alcune ultime parole : Il Pd non e’certamente il meglio del nostro Paese e, per le posizioni di Letta, è messo con le spalle al muro da una base ogni giorno piu’ critica. Non merita, però, di essere totalmente sputtanato per il fatto che tu ti rivolga ad esso per avere sostegno alle tue assurde dichiarazioni

        Piace a 1 persona

  3. A chi dialoga su Infosannio,

    è probabile che quella di Prinzivalli sia una raffinata ironia.Confesso che è una dimensione a me estranea.
    Certamente quanto lui ha scritto in modo ironico, non pochi lo pensano e, nella sostanza, ce lo spiattellano ogni giorno i giornaloni padronali e le trasmissioni televisive. Trattandosi del Papa, non hanno il coraggio di dirlo in modo esplicito ma lo hanno ben presente nella mente.

    Nella probabile ipotesi dell’ironia, trasferisco quanto ho scritto nel precedente invio a coloro che le parole di Prinzivalli lo pensano veramente

    A lui suggerirei di non abbandonare in ironia. Una volta ogni tanto va bene

    Piace a 1 persona

    • Sig Alfredo , se lei non è in grado di afferrare un po di ironia , le consiglio qualche buona canna di Maria .. (naturalmente parlo della Vergine) dai mo’ ! Sa , spesso il peccato sta in chi vuole leggere secondo i suoi preconcetti , e come un ” analfabeta di ritorno” ( come viene definito ,nowadays , uno che legge e non capisce ) sembra una riunione di psicopatici , si è sparsa la voce e oramai anche qui non c è piu scampo ! Rimpiango molto Pietro Iula e i primi frequentatori moderati di questo sito( spero solo che abbia lasciato per il disgusto )

      Piace a 2 people

      • “sembra una riunione di psicopatici”.

        Ah ah ah!

        La nazinonnina che si lamenta della psocopatia altrui ha un che di orwelliano…

        "Mi piace"

    • Alfredo, sì… Prinzivalli è SEMPRE così tanto ironico (è proprio la sua cifra) da essere spesso travisato da chi non lo conosce.
      Sembra serissimo😆
      Pensa che io sono approdata su queste sponde seguendo un suo articolo…lo trovo adorabile! E anche oggi è riuscito a mettere in evidenza l’assurdità della situazione che stiamo vivendo.

      Piace a 1 persona

  4. Tranquilli per quanto riguarda gli atleti, i ballerini, gli attori, gli artisti… Prima non se li filava nessuno, ora, se anche fuggiti qui non proprio in uno scatto di “eroismo” – e pare soprattutto (solo?) qui – tutti opinionisti a far le pulci a noi coidardi, a dettare la linea al governo e prossimi Leon d’ Oro a Venezia e a Cannes. Per non parlare delle varie “isole” e dei vari “balletti”.
    Diventeranno famosi sulla pelle dei loro concittadini meno “fortunati”. Per loro una grande opportunità.

    Sostituiranno quelli russi, ora epurati. Come “qualità” ci perderemo certamente ,per lo più ma si sa, il merito non ha mai premiato alcuno. Il politicamente corretto sì. Eccome.
    Finchè dura, e conviene.

    "Mi piace"

  5. Tanto ci ha già pensato il nostro ministro della cultura ! Password : premiate tutti gli artisti ucraini a prescindere ! Poiché i russi fanno schifo a prescindere .. noi siamo un paese democratico e che c..

    Piace a 4 people

  6. c’è un aggressore e un aggredito
    si caro Bartolomeo

    e si chiamano Regioni russofone e Protagonisti saliti al potere in Ucraina con un golpe sponsorizzato dagli anglofoni
    con il cagnolino UE al seguito

    solo dato che è poco dotato (o peggio, quinta colonna) non l’ha capito, e si unisce
    all’abbaiare insieme con la nato
    Tranquillo, nel caso, le daranno lo stesso biscottino dato agli afgani

    Piace a 1 persona

    • Un altro che fa a cazzotti con l’ironia… Beh, da Texas Instruments cosa aspettarsi? Infatti quello che ci mette la faccia gli ha dato un bel grasso “Piace a”.

      Ah ah ah!

      Che riunione di equilibrati (semicit.) che ci sono qui su Infosannio.

      "Mi piace"

  7. Che volete che sia, se non ritorna “in riga” presto avremo il terzo Papa… Oppure… già non sta più molto bene…
    Lo Spirito Santo sta invecchiando… ormai “sbaglia” spesso…

    Piace a 1 persona

    • Manna difende giustamente l’ironia ma e’ , ahi noi, volgare campione di intolleranza. Scusatemi per la battuta ma visto che il definito CHICCO senza TESTA …. parla di canna di Maria devo pensare CHE LUI DI CANNA SE NE INTENDA.
      .
      Ho partecipato alla Marcia PerugiAssisi e alla Manifestazione romana di Santoro e Vauro. In queste due importanti occasioni, non ho sentito ironia ma serieta’ , documentazione, passione e. angoscia: atteggiamenti molto piu’ efficaci e piu’ capiti da tutti rispetto all’ aristocratica ironia peraltro poco opportuna in un momento drammatico come l’ attuale

      Piace a 1 persona

  8. Mamma mia che mi tocca sentire sull’ironia, nelle risposte a questo articolo: BREZZA INTERVIENIIIIII !!!

    PS @Brezza: e poi sarebbero quelli di destra i privi di ironia…

    "Mi piace"

    • Gatto, sono sconvolta!!!
      Oh, ma neanche se glielo spieghi…
      E poi che cosa c’entra il “momento drammatico”? L’ironia non si fa per ridere, ma per prendere per i fondelli, per far risaltare le incongruenze, le storture… e può essere molto più AMARA di un discorso “serio”, anzi serioso, perché l’ironia È una cosa seria.
      Capita di non capirla, se non si è abituati a maneggiarla, specie nel caso di Prinzivalli che spinge molto su quei tasti… però, dai, anche definirla aristocratica…al limite acuta (in tutti i sensi)
      Non c’è più religione🤦🏻‍♀️

      Ps dici che sono persone di sinistra?
      Sinistra sinistra, dico…

      POTERE ALL’IRONIA! ✊🏻

      Piace a 1 persona

      • Diciamo Brezza che persone di sinistra non ne esistono quasi più. Di sinistra, sinistra, poi, nemmeno tu… 🙂

        Di area progressista, ecco, questo sì, area alla quale io non appartengo punto, per cui ci si può legittimamente domandare se la tua tesi riguardo l’equazione ironia=sinistra avesse un fondamento fattuale.

        "Mi piace"

      • Eh, ma dai… non era una equazione matematica. Travaglio, ad esempio, mica è di sinistra… anche se, ORA come ora, è più a sinistra lui di certi elementi autodefinitisi tali.
        Diciamo che la destra, all’epoca, per opporsi a “Cuore”, aveva pubblicato “Fegato”: roba da chiodi, in grado di gelare il sangue in pieno agosto! 🤣😆
        Prova a cercare su Google, per testare il grado di insipienza…

        "Mi piace"

      • Ma poi c’è una cosa che mi sconvolge ancora di più: se noti, quello con cui ho avuto a che fare sopra, che per comodità chiamiamo colui che ci mette la faccia, ha dato un like a Giusti Alfredo e uno anche a te nel tuo commento in risposta a me, nel quali affermavi di essere sconvolta per quello che pensano sull’ironia i tipi come Giusti Alfredo.

        Secondo te, il “faccia di” è ironico a sua insaputa o semplicemente un c…. ?

        "Mi piace"

      • Beh, l’ha dato ad Alfredo perché in quel post trasferisce il commento all’indirizzo di chi, i concetti espressi da Prinzivalli, li pensasse veramente…

        "Mi piace"

  9. Al Gatto

    “Secondo te, il “faccia di” è ironico a sua insaputa o semplicemente un c…. ?”
    ——————
    In realtà sono un COGLIONE e me ne vanto.
    Comunque, grazie per l’apprezzamento che ho molto gradito.
    A disposizione nel caso voglia rivolgermi altri apprezzamenti!

    "Mi piace"

    • Invece, cara Carolina, calza a pennello, in quanto puro e semplice nominalismo. E la “sinistra” di queste cose, non solo se ne intende, ma ne è l’eccellenza.

      "Mi piace"

  10. Rispetto il pensiero di tutti e considero le diversità una ricchezza. Non posso, però, fare a meno di sottolineare che il prezioso sito di Infosannio meriterebbe una qualità migliore di interventi a partire dai miei.L’intolleranza è il comportamento di gran lunga peggiore di tutti e in questo sito viaggia un pò troppo. Non nego il diritto all’ingiuria per sfogare le proprie frustrazioni. Bisogna, però, essere consapevoli della loro esistenza e cercare di superarle non scaricandole sugli altri. Concludo dicendo che, pur avendo indubbi aspetti positivi, l’ironia è anche segnale preoccupante di perdita di speranza e di capacità di partecipazione seria e responsabile. Il luogo in cui ci si rifugia quando non si ha molto di meglio. Io preferisco battermi concretamente – con speranza e fiducia – con tutti coloro che hanno passione e voglia di concreta e fattiva partecipazione. Costoro sono certamente coloro che hanno partecipato alla Marcia PerugiAssisi e alla splendida serata romana del 2 maggio in compagnia – tra i numerosi altri seri e appassionati – di Michele Santoro e Moni Ovadia. In quella sede, Vauro – la cui ironia apprezzo molto – ha fatto l’intervento più angosciato e triste di tutta la serata. Ripeto quanto ho precedentemente detto e che non mi sembra che sia stato letto o capito da chi vive di polemica : VIVA L’IRONIA MA MODUS EST IN REBUS

    "Mi piace"

    • Alfredo,
      mi sa che confondi (absit iniuria verbis) l’ironia col cinismo.
      Inoltre, ” Io preferisco battermi concretamente”: significa che chi è ironico non è concreto?
      E tu di grazia come saresti stato concreto con la speranza?

      Eviterei il vittimismo sull’intolleranza altrui (spesso si tratta di idee diverse dalle tue espresse con più veemenza) ed esprimerei le mie opinioni SE FOSSI IN TE. Poi se ti aspetti l’applauso ogni volta che scrivi qualcosa il problema è d’altro tipo.
      RInvio pertanto agli specialisti, anche su questo sito puoi trovare aiuto in quel senso.

      "Mi piace"

      • Cara Paola.

        come cerco di essere concreto con la speranza, l’ ho scritto chiaramente . Rileggimi meglio.

        Ho. 81 anni e dopo una vita di impegno siciale e sindacale, ho partecipato all’ ennesima Marcia PerugiAssisi faticando non poco per l’eta’ e i conseguenti malanni fisici.

        Non ho alcun dubbio sulla concretezza legata all”ironia ( insegna l’ appassionato Vauro di cui conoscerai le altre dimensioni e i generosi impegni in molto altri campi). Lontano da me ogni ricerca di applauso. Niente di piu’ lontano da me nella mia lunga vita
        un sincero saluto
        .

        Piace a 1 persona

    • Ricordo che l'”est modus in rebus” per l’ironia è l’ironia stessa, in quanto la sua esagerazione si chiama sarcasmo. Si può farne a meno se uno lo ritiene opportuno, ma non esiste una situazione per quanto tragica che lo imponga, anzi direi che proprio quest’ultima, nel caso, la imporrebbe.

      Dopo di che, mi stava scendendo la lacrimuccia…

      "Mi piace"

    • Mi ricredo Alfrefo: il fatto che tu abbia speranza a 81 anni è un segno di grande concretezza. Sono portata istintivamente a rapportarmi con i commentatori quasi come se avessimo la stessa età (più o meno) e le stesse esperienze. Quindi mi scuso.

      Un saluto a te.

      "Mi piace"

  11. Grazie Paola,

    sono felice di vedere in te saggezza e capacità di comprensione. E’ proprio vero che non è facile capire e conoscere gli altri. Tu la sei stata.

    Scusami se ti saluto con amicizia ed affetto, che per me sono naturali e istintivi

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...