Le “perle” della settimana

(“Ma mi faccia il piacere” di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Due gocce d’acqua/1. “Berlusconi al Quirinale lo vedo benissimo. Credo che sarebbe il Presidente più straordinariamente simile a Pertini” (Gianfranco Rotondi, deputato FI, Lnews, 4.12). Faceva la Resistenza sulle montagne di Castiglion Fibocchi nella brigata partigiana P2. Due gocce d’acqua/2. “Care toghe, riflettete: Zaki e Pittelli, casi simili” (Tiziana Maiolo, Riformista, 11.12). Quindi Gratteri e […]

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

15 replies

  1. Ma mi faccia il piacere

    (di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Due gocce d’acqua/1. “Berlusconi al Quirinale lo vedo benissimo. Credo che sarebbe il Presidente più straordinariamente simile a Pertini” (Gianfranco Rotondi, deputato FI, Lnews, 4.12). Faceva la Resistenza sulle montagne di Castiglion Fibocchi nella brigata partigiana P2.
    Due gocce d’acqua/2. “Care toghe, riflettete: Zaki e Pittelli, casi simili” (Tiziana Maiolo, Riformista, 11.12). Quindi Gratteri e Al Sisi pari sono e Zaki è indagato per ‘ndrangheta.
    Sua Altezza. “Governare è una cosa seria, non si può governare a cazzo. Berlusconi ha dimostrato di saper governare: in politica estera è stato un gigante” (Alessandro Sallusti, direttore di Libero, Piazzapulita, La7, 2.12). Come faceva le corna lui, nessuno.
    Un uomo schivo. “Burioni tra i vip della Scala: ‘Spero di poter tornare presto nell’ombra’” (Corriere.it, 7.12). Perchè rimandare a domani quel che potresti fare già oggi?
    Voce del verbo. “Suppletive a Roma-1 Calenda rompe con il centrosinistra” (Repubblica, 11.12). Più che altro, rompe.
    Esigenze. “Non credo ci sia nessuna esigenza dei Cinquestelle in Italia. Perché dobbiamo avere i M5S? Non esistono più” (Carlo Calenda, leader Azione, Zapping, Rai Radio1, 10.12). Un solo grido si leva dall’Alpi al Lilibeo: “Abbiamo una sola esigenza: Calenda!”.
    Chi è stata. “È stata la mano di Mattarella. Perché la gente gli chiede a gran voce il bis? Disamina del settennato dopo la standing ovation alla Scala. Un Presidente che ha piegato i populisti e tenuto insieme il Paese con umanità durante la pandemia” (Repubblica, 9.12). È stata la lingua di Repubblica.
    In che stato. “… com’è ridotta la tv italiana” (Francesco Merlo, Repubblica, 28.11). Figurarsi che la Rai renziana sganciava 240mila euro l’anno al “consulente” Francesco Merlo.
    Rosatellum. “Conte non si candida? Mi dispiace un sacco perché sono convinto che avrebbe perso… Come alleato è meglio Berlusconi di Conte, perché Conte l’ho già provato… Berlusconi fa parte del Ppe, FI è un partito con cui siamo con serenità al governo” (Ettore Rosato, presidente Iv, Un giorno da pecora, RaiRadio1, 7.12). Poverino, non sa di essere al governo coi 5Stelle di Conte. Ma la mamma non gli dice proprio niente?
    Trucchetti. “Il trucco di ‘Mani Pulite’ per arrestare gli indagati” (Libero, 12.12). Li interrogavano e quelli confessavano: i soliti mezzucci, signora mia.
    Spingitori di presidenti. “Amato di tutte le riserve della Repubblica il vicepresidente della Consulta è sempre in cima. E’ un problem solver, ha una cassetta degli attrezzi infinita, un’intelligenza poliedrica e velocissima. Un Dottor Sottile figlio di ferroviere perfetto per il Quirinale” (Antonella Rampino, Dubbio, 10.12). Il piccolo fiammiferaio: che tenero.
    Innocenti a loro insaputa. “Rosa e Olindo, 15 anni senza pentimenti. Pronta un’istanza per chiedere la revisione del processo. Condannati all’ergastolo non si sono mai arresi” (Gianluigi Nuzzi, Stampa, 11.12). Oltre a non pentirsi e a non arrendersi, hanno fatto di più: hanno confessato.
    Libera stampa. “Bonomi: lo sciopero è un errore” (Messaggero, 11.12). “Perchè è un errore” (Dario Di Vico, Corriere della sera, 8.12). “Un sindacato per vecchi” (Francesco Merlo, Repubblica, 9.12). “L’assembramento irresponsabile che vuole Landini” (Foglio, 9.12). “I sindacati dimenticano i giovani” (Stampa, 9.12), “Salvini e Bonomi attaccano Cgil e Uil” (Stampa, 12.12). Atroce sospetto: la stampa italiana non c’entrerà mica qualcosa con la Confindustria?
    Siete circondati. “Effetto sciopero: Cgil e Uil isolate. Landini e Bombardieri sotto assedio. La Cisl: ‘Errore’” (Giornale, 9.12). I due sindacati che scioperano circondati dall’unico che non sciopera. “Comandante, ho fatto dieci prigionieri!”. “Bravo soldato, portali qui!”. “Ma comandante, non mi lasciano venire!”.
    Senti chi parla. “Ermini: ‘Fermare le porte girevoli tra politica e giustizia’” (Repubblica, 9.12). Parola del parlamentare del Pd piazzato da Renzi alla vicepresidenza del Csm.
    Già-less. “25 anni che i Jalisse tentano di andare a Sanremo e vengono respinti. So cosa vuol dire. È esattamente la mia storia con la segreteria del partito!” (Gianni Cuperlo, Pd, Twitter, 6.12). Maledetto televoto
    Il titolo della settimana/1. “Il Cavaliere vuole vincere, non partecipare, per questo continua a fare scouting di parlamentari” (Dubbio, 11.12). Eh, ecco, mo’ si chiama “scouting”.
    Il titolo della settimana/2. “’Volevamo assumermi ma resto voi grillini’. Giuseppi confessa: ‘Dopo l’addio a Palazzo Chigi ho rifiutato incarichi vantaggiosi da alcune multinazionali’. Cosa fa Conte pur di non lavorare” (Libero, 11.12). Roba da ergastolo.
    Il titolo della settimana/3. “La Commissione antimafia è solo un ‘poltronificio’. E se la chiudessimo?” (Aldo Varano, Dubbio, 8.12). Ora B. completa lo scouting e poi la scioglie lui, nell’acido.
    Il titolo della settimana/4. “Calenda lo sfida e Conte fugge. Salta il patto Pd-Travaglio” (Riformista, 7.12). Uahahahahah.

    Piace a 4 people

  2. Per la Casellati l’autore della strage di Piazza Fontana fu l’anarchico Pinelli e non i fascisti.
    😨🤢🤮🤮🤮🤮

    "Mi piace"

  3. Adesso pure basta !dai ! I 5 stelle hanno sbagliato tutto poiché sono tutti una manica di coglioni ! Non hanno speranza! I soldi e il potere li hanno portato al delirio di potere ! Non sono niente !( sembrano gli abusivi del reddito di cittadinanza) tutta gente senza arte ne parte! Che estrema delusione , ho pure mosso il culo a votarli ! Non votavo da 40 anni !

    Piace a 2 people

  4. Ma basta con Berlusconi presidente! Non ci crede nessuno!
    Purtroppo il FQ haseguito le orme del M5stelle e sembra Repubblica di era pre-Gedi: ora ha pure la Fondazione, fa la carità ed è pure arrivato Gad Lerner. I suoi giornalisti sono ogni giorno su La7 (specie Gomez, servito e riverito ora che il m5stelle ha resuscitato il PD ed incensa Draghi) e gli articoli di Travaglio – e la petizione contro il Berlusca – fanno da fogia di fico per tentare nascondere l’ allineamento totale e trattenere qualche antico lettore. Certamente i “nuovi” lettori, con la visibilità che ora non manca, saranno aumentati. E’ il mercato, bellezza: alla fine ha sempre la meglio.
    Tutto lecito, ci mancherebbe. Dispiace l’ ennesima presa per i fondelli.

    Piace a 2 people

  5. Con pardon per il sociopatico, ma la migliore è

    “Faceva la Resistenza sulle montagne di Castiglion Fibocchi nella brigata partigiana P2.”

    P.s. A critica uguale a sé stessa, risposta uguale a sé stessa: posate i giornali transalpini e una volta in vita vostra leggetelo il FQ. Sono disponibile a inviarlo per email.

    "Mi piace"

    • La battuta è una fotografia della storia e della storia politica italiana, io avrei aggiunto, resistenza insieme a Sindona, Calvi, Andreotti, Craxi, Verdini, Bisignani….e fratelli, attuali e futuri, che ancora resistono nelle brigate P3, P4, loggia Ungheria ed altre a noi sconosciute……..sarebbe sufficiente avere memoria storica perché tutto è già stato scritto ed è agli atti, ma siamo stati ed ancora siamo ciechi, non riusciamo a leggere, e non è questione di giornale, ma di capacità di comprensione e soprattutto di ricordare, che vuol dire riportare, ridare al cuore ed alla consapevolezza!

      Piace a 1 persona

  6. “Un Presidente che ha piegato i populisti”

    E io che pensavo che il presidente della repubblica rappresentasse l’unità nazionale (populisti compresi). Invece sta lì per piegare la parte che non piace a Repubblica e ai milionari della Scala.

    Chissà che ne penserebbero Repubblica e i milionari di un bel presidente della repubblica che piegasse loro.

    Piace a 2 people

    • Sento un vago sentore di “spezzare le reni”. Che assieme all’ onnipresente “stanare” ed un Generale a sovraintendere con pieni poteri l’ operazione più delicata del dopoguerra, non mi suona bene: un certo odore di déjà vu…
      Per fortuna le pronunciano quelli di “sinistra” (guarda un po’ la storia come si ripete come farsa, anche nei minimi particolari), quindi siamo al sicuro. O no?

      "Mi piace"

  7. Pregiudizi e cattiveria gratuiti.
    Devo arrendermi alla evidenza.
    E non so come fare ammenda in maniera soddisfacente.
    Pensa: nella classifica del sole 24 ore sulla qualità della vita, Roma ha recuperato 19 posizioni, passando dal 32° al 13° posto. È bastato un sindaco pd. Per magia sono scomparsi topi, gabbiani e cinghiali; le strade sono lisce come tavoli da biliardo e i servizi nei tg sono scomparsi, perché ciò che funziona non merita spazio per gli indignati. Caro (fu) m5*, hai tanto da imparare dagli esperti, mi sembra evidente!

    Piace a 1 persona

    • ” Ripetete 100,1000, un milione di volte una bugia e diventerà verità” …..l’ autore forse Gobbles, ma non importa, è comunque valida, è la potenza della propaganda contro o a favore, per la Raggi ovviamente contro……..basterebbe non credere senza aver valutato la realtà dei fatti! Ma se i tedeschi credevano di vincere la guerra anche quando Berlino è stata occupata, puoi immaginare i romani. …..ora sono contenti hanno un albero di Natale da copertina…..faceva male Spelacchio così realistico della loro condizione di debito da 13 miliardi di euro! Spariti nelle buche. …..

      Piace a 2 people

      • Condivido. Molti metodi usati dai media “progressisti” sono mutuati dai peggiori regimi del secolo scorso.
        Ciò che mi fa specie è la testardaggine autolesionistica del (fu) m5* nel volersi inserire in questo contesto ostile, che lo vuole distruggere con ogni mezzo. Non ci può essere dialogo con certa gente.

        Piace a 1 persona