Napoli: le fiamme divampano in via Merliani al Vomero

            ” Stamani, poco prima delle 12:30, la tranquillità del quartiere partenopeo del Vomero è stata scossa da un incendio sviluppatosi in un appartamento al terzo piano del fabbricato in via Merliani, 79 “. A raccontare la cronaca dell’evento è Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, già presidente della circoscrizione, prontamente accorso sui luoghi, dove ha potuto seguire tutta la vicenda fino al suo epilogo, con foto e filmati, in parte inoltrati e poi pubblicati sulle pagine social.

            ” All’improvviso – prosegue Capodanno –  prima si è visto un denso fumo nero uscire da un balcone e poi, poco dopo, si sono manifestate anche le fiamme, con lingue rosso fuoco che hanno invaso entrambe le balconate. Subito si è formato un capannello di curiosi mentre si attendeva l’arrivo dei vigili del fuoco, prontamente allertati. Poco dopo, esattamente alle 12:37, è arrivata la prima autobotte con i vigili del fuoco che si sono messi subito al lavoro, sparando con un idrante dall’esterno getti d’acqua indirizzati verso i due balconi e domandando l’incendio con non poca difficoltà , mentre un denso fumo bianco investiva tutta la zona “.

            ” Nel frattempo – aggiunge Capodanno – erano arrivati sul posto altri mezzi dei vigili del fuoco e anche un’ambulanza. Il traffico in tutta la zona intanto era andato in tilt dal momento che il tratto di via Merliani dove è avvenuto l’incendio, snodo fondamentale per i collegamenti con la parte alta del quartiere collinare, era stato chiuso. Presenti a tutta l’operazione anche numerosi addetti delle forze dell’ordine e pure dell’esercito “.

            ” Poco dopo le 13:00 – puntualizza Capodanno – da uno dei balconi si sono affacciati due vigili del fuoco, che evidentemente erano riusciti ad entrare nell’abitazione, dopo lo spegnimento dell’incendio, dalla porta principale. A quel punto le numerose persone presenti in strada sono state invitate dalle forze dell’ordine ad allontanarsi paventandosi una possibile fuga di gas “.

            ” Intanto, intorno alle 13:30, la situazione era tornata sotto controllo con l’incendio completamente domato – sottolinea Capodanno – nel mentre iniziavano le indagini, ancora in corso, per accertarne la dinamica nonché i danni subiti dall’appartamento ma anche eventualmente dal fabbricato. Dalle prime notizie trapelate risulterebbe che nessuna persona si trovasse nell’appartamento divorato dalle fiamme nel mentre si cerca di rintracciare la donna che lo abiterebbe e che si presume non fosse presente quando è scoppiato l’incendio “.

Video al link: https://youtu.be/JB_n2USLjE4